giovedì 10 maggio 2012

Shopping Books #3

Buongiorno, ditemi... Cosa esiste meglio di un libro per mettere di buon umore? Dire che sono felice come una bambina è poco. Finalmente oggi sono riuscita ad andare in libreria e ho preso due libri che mi ispiravano e desideravo da un po'.
Inoltre da brava appassionata di libri sono appassionatissima anche di segnalibri e visto che fra le pagine non ce n'erano i miei occhi sono stati rapiti da alcuni segnalibri sul bancone della libreria che erano splendidi.
Come si fa a resistere? Sono meravigliosi. E già che c'ero mi sono fatta anche la "Mondadori Card" sperando mi sarà utile.
Così dopo questo shopping sono "corsa" via saltellando, proprio come se ad una bambina venisse regalato il giocattolo che più desidera :)
Adesso vi presento i miei acquisti come si deve :)

Titolo: Un regalo da Tiffany
Autore: Melissa Hill
Editore: Newton Compton
Collana: Gli Insuperabili 
Data di uscita: 3 maggio 2012
Prezzo: 5,90 €
Pagine: 416

Tra i romanzi d'amore un vero gioiello
 Tra i dieci libri più letti degli ultimi anni.

Quale ragazza non sogna, una volta nella vita, di ricevere in dono un gioiello di Tiffany?

Trama:
A New York, sulla Fifth Avenue, il giorno della vigilia di Natale due uomini stanno comprando un regalo per la donna di cui sono innamorati. Gary, che quasi aveva dimenticato il regalo per la sua fidanzata Rachel, sta acquistando per lei un braccialetto portafortuna. Ethan invece sta cercando qualcosa di speciale: un anello di fidanzamento per Vanessa, uno splendido solitario con il quale si inginocchierà davanti a lei e le farà una romantica proposta di matrimonio. Ma quando per sbaglio, all’uscita dal negozio, i due regali vengono scambiati, Rachel si ritroverà al dito l’anello destinato a Vanessa. E per Ethan riportarlo alla donna per la quale lo ha scelto non sarà affatto semplice. Soprattutto se il destino ha altre idee…

È la scatolina blu più famosa del mondo: un gioiello di Tiffany.

Ammaliante come uno Chanel n. 5, divertente come Sophie Kinsella, affascinante come Audrey Hepburn. Sfogliate le prime pagine. Farete invidia a tutti

Titolo: Mi chiamo Chuck
Autore: Aaron Karo
Editore: Giunti
Data di uscita: 4 aprile 2012
Prezzo: 12,00 €
Pagine: 288

Trama:
La mia definizione di sporco e la vostra definizione di sporco probabilmente sono molto diverse. Voi vi lavate le mani dopo aver mangiato il pollo o dopo aver fatto la cacca. Io devo lavarmele dopo aver toccato un animale, un bambino, una cassetta delle lettere, un pulsante dell’ascensore, i soldi – le monete soprattutto –, le mani degli altri, qualsiasi cibo – sale, pepe e condimenti compresi – e qualsiasi cosa io consideri «della natura» – erba, terra, legno e così via. Mi lavo le mani un botto di volte. Spesso è l’unica cosa a cui riesco a pensare.

Chuck Taylor ha diciassette anni e mille paranoie. Si lava le mani continuamente, controlla ossessivamente le manopole dei fornelli e il terrore dei germi condiziona le sue relazioni sociali, di fatto quasi inesistenti se si esclude Steve, goffo amico del cuore bersaglio delle angherie dei bulli della scuola. Chuck ha anche una sorella, Beth, che lo ignora al punto da negargli persino l’amicizia su Facebook. La sua giornata è costellata dalla ripetizione di gesti, regole maniacali che lui stesso si è imposto per non perdere del tutto il controllo di sé. E poi ci sono le Converse All Star: ne possiede decine di paia di ogni colore che ha abbinato ai vari stati d’animo. Converse rosse = arrabbiato, gialle = nervoso e così di seguito. I genitori, però, sono sempre più preoccupati e, nonostante le rimostranze di Chuck, decidono di spedirlo dalla strizzacervelli. Ma è l’arrivo di una nuova compagna di classe a cambiare radicalmente la vita di Chuck e ad aggiungere un nuovo colore alla sua collezione di Converse.


Come sempre chiedo il vostro parere... Avete letto questi libri? Sono nella vostra Wishlist.
E sono curiosa di sapere cosa ne pensate dei segnalibri che ho comprato.
Insomma due chiacchiere con voi mi fanno sempre piacere :)

6 commenti:

  1. aaaaaaaaaaa alla fine non hai resistito eh!!! Brava brava!!!
    Leggi quello di Chuck per primo è troppo carino, Chuck è adorabile con tutte le sue manie!!
    Stupendi i segnalibro *_________*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia, lasciamo perdere che mi sarei portata via mezza libreria. C'erano libri splendidi che vorrei tutti quanti, ma mi sono data un limite "o due che costano poco o uno che costa di più" altrimenti non ce la posso fare.
      Anche dei segnalibri li avrei presi tutti, avevano disegni bellissimi, ma mi sono accontentata di due xD

      Elimina
  2. Oh, hai preso Chuck!! :) Ottimo acquisti!!
    E bellissimi i segnalibri! Anche io li colleziono!! Però da me trovo sempre i soliti, mai niente di nuovo... :( che invidia!! :PP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Matteo, ho altri due libri da leggere e poi mi dedicherò a Chuck e a Tiffany xD

      Quei segnalibri li ho trovati per caso, ma qui spesso nelle librerie ce ne sono di diversi :)
      Prova a girare nei paesi vicini, magari li trovi :)

      Elimina
  3. Il primo, quello di Tiffany, non l'ho letto, quindi non so dirti come sia, ma quello Chuck è molto bello! Ottima scelta!
    PS Anche a me piacciono molto i segnalibri, li faccio anche a mano! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, chiunque parli di Chuck, me ne ha sempre parlato bene, ecco perchè non vedo l'ora di aprire il libro e immergermi nella vita di quel ragazzino :)

      Fai i segnalibri a mano, davvero? Dove posso vederne qualcuno che sono curiosa? :)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥