giovedì 19 luglio 2012

Oggi in libreria: Speciale Fanucci

Buongiorno, buongiorno :) Come state miei cari sniffatori di libri? xD
Ieri mi è arrivata la newsletter della casa editrice Fanucci e ci sono tante belle uscite previste proprio per oggi nelle librerie, per farci compagnia durante questa calda estate.

Titolo: Il giovane Philpy
Autore: Robert Littell
Editore: Fanucci
Data di uscita: 19 luglio 2012
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 240

Trama:
Chi è veramente Kim Philby? O meglio: per chi lavora? Il giovane Philby dalle guance rosee e dai capelli scompigliati bussa alla porta di Litzi Friedman, una disinibita comunista viennese, e la conquista con la sua balbuzie. Così comincia la carriera di uno dei Cambridge Five, gli agenti segreti britannici più leggendari della storia. La sua vicenda viene narrata da dieci personaggi, ciascuno con una propria versione dei fatti. A volte comico, a volte commovente - ma sempre tra le righe - e necessariamente crudo, questo romanzo ha la vivacità di un diario plurimo scritto in prima persona e affascina con le sue curiose incursioni nel privato dei protagonisti: Stalin in carne e ossa così deludente rispetto alle foto ufficiali; Litzi impavida attivista, ma gelosa della compagna dal seno prorompente; il capitano russo Gusakov che non capisce di essere stato fatto prigioniero dai suoi stessi capi, e quando viene incarcerato pensa che lo stiano facendo "entrare dalla porta sbagliata".
Per la cronaca: dopo le vicende qui riportate, Philpy riuscì a mettersi in salvo e visse gli ultimi venticinque anni  della sua vita a Mosca, lavorando come istruttore per il KGB. Morì nel 1988.

Titolo: La porta sull'Abisso
Autore: Scott Sigler
Editore: Fanucci
Data di uscita: 19 luglio 2012
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 592


Trama:
Dopo atroci sofferenze, Perry Dawsey, ex giocatore di football alcolizzato, guarisce dall’infezione aliena grazie alla dottoressa Montoya. Tuttavia è ancora in grado di percepire le voci dei triangoli e decide di dare la caccia agli altri infettati per ucciderli. Dopo un violento scontro con l’agente della Cia Dew Phillips, accetta di collaborare con la squadra della Margomobile. Nel frattempo il satellite alieno, l’Orbital, sgancia dal cielo una nuova serie di spore che controllano direttamente il cervello degli ospiti. La famiglia Jewell, composta dalla piccola Chelsea e dai suoi genitori, viene infettata dal morbo: la bambina diventa il capo incontrastato delle manovre aliene e vuole aiutare le ‘bamboline’ a costruire la loro porta. Perché il colonnello Charlie Ogden e la compagnia Raggi X riescono a percepire i pensieri di Chelsea? Perché si dirigono a Detroit contravvenendo agli ordini del presidente degli Stati Uniti? L’agente Dew e la compagnia dell’esercito che non è stata contagiata hanno poco tempo per salvare l’umanità dalla distruzione totale... e proprio quando l’infezione sembra del tutto debellata, si fa strada una nuova minaccia sotto le vesti di uno strano contenitore, progettato per resistere a qualunque incidente.

Titolo: La via di Fuga
Autore: James Dashner
Editore: Fanucci
Data di uscita: 19 luglio 2012
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 352


Trama:
Quando l’uomo vestito di bianco e dalla faccia da ratto finì di parlare, Thomas capì che per lui e gli altri Radurai l’ora delle Prove non era ancora  terminata...

Il Labirinto e i viscidi Dolenti sono ben poca cosa se paragonati alla lunga marcia che la Cattivo ha stavolta pianificato per loro attraverso la Zona Bruciata, una landa squallida inaridita da un sole accecante e sferzata dalle tempeste di fulmini, popolata da esseri umani che l’Eruzione, il temibile morbo che rende folli, ha ridotto a zombie assetati di sangue. Nelle due settimane in cui dovranno percorrere i centocinquanta chilometri che li separano dal porto sicuro, la loro meta, tra cunicoli sotterranei infestati da sfere metalliche affamate di teste umane e creature senza volto dagli artigli letali, i Radurai dovranno dar prova del loro coraggio e dar voce al loro istinto di sopravvivenza. In questo scenario da desolazione postnucleare, superando le insidie di città fatiscenti e foreste morte, il viaggio verso il luogo misterioso in cui potranno ottenere la cura che salverà loro stessi e il mondo diventerà per Thomas, Brenda, Minho e gli altri un percorso di scoperta del proprio mondo interiore, del limite oltre il quale è possibile spingere le proprie paure.

Sono tre thriller interessanti, che potrebbero tenere incollato il lettore alle loro pagine, ma a me personalmente ispira tantissimo il primo "Il giovane Philby", dalla trama sembra un libro particolare, che parla sicuramente di un personaggio interessante e l'idea che i fatti siano raccontati da persone diverse, che li hanno vissuti in modo diverso mi intriga parecchio.
E voi invece? C'è qualcuno di questi titoli che vi interessa e comprerete?

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥