lunedì 23 luglio 2012

Un mondo di parole #6


Questa è una rubrica che non ha nessun tipo di cadenza, ne parlo solo quando ho delle belle citazioni da farvi leggere e condividere con voi.
Ebbene sì, questa è la mia piccola rubrica di citazioni, dove ogni volta ne metto di ogni tipo (libri, musica, cinema, attori ecc ecc).


Questa volta le citazioni saranno prese da un libro che ho finito di leggere poco tempo fa. Quel che resta di te di Keith Gray (QUI la mia recensione). E' un libro che mi ha lasciato tanto e mi ha fatto riflettere, ecco perché colgo l'occasione con la mia rubrica per farvi leggere alcune citazioni che mi sono rimaste più impresse di altre. Ovviamente non posso mettervele tutte, ma solo alcune. Spero vi piaceranno. E se vi andrà potrete lasciarmi un commento con qualche bella citazione che avete letto ultimamente, io come sempre vi aspetto.
"Penso di aver ricevuto molte delusioni dagli adulti: da genitori che non ascoltano, da insegnanti che se ne infischiano e da estranei che suppongono. Ma quello di oggi pomeriggio era stato un autentico tradimento. Era terribile pensare che Ross sarebbe rimasto deluso dal suo stesso funerale."

"Restammo seduti lì, in silenzio, a riflettere sulla nostra fortuna e a paragonarla a quella del nostro amico. Mette a disagio pensare che la fortuna sia la linea sottile che separa la vita dalla morte."

"Nessuno voleva morire, ma sembrava che tutti godessimo nell'andarci vicino di proposito."

"La nostra amicizia era sempre stata un solido quadrato con uno di noi in ogni suo angolo. Le cose erano molto diverse da quando era diventata un triangolo."

"Metti i desideri in una mano, le stronzate nell'altra, e sta' a vedere quale delle due si riempie per prima."

"Lui sarà sempre importante perché noi lo ricorderemo sempre. Non smetteremo mai di parlare di lui. In altre parole questa è la vera immortalità. Questo è davvero vivere per sempre."

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥