domenica 9 settembre 2012

My Wishlist #6

Buongiorno e buona domenica a tutti voi.
Dopo un po' di tempo sono qui di nuovo per parlarvi di qualche romanzo aggiunto alla mia "wishlist". Negli ultimi tempi ne ho aggiunti tanti, ma ho deciso di parlarvi solo di tre di questi, scelti a caso dalla mia infinita lista.

Titolo: Proibito
Autore: Tabitha Suzuma
Editore: Mondadori/Chrysalide
Data di uscita: 25 gennaio 2011
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 353

Trama: 
Lochan e Maya sono fratello e sorella. Lui ha 18 anni, è chiuso e solitario; lei ne ha 16, è sensibile e molto più matura di quello che la sua età richiederebbe. La loro ragione di vita, la loro preoccupazione più grande, è prendersi cura dei tre fratellini minori, allo sbando da quando il padre li ha lasciati e la madre si è abbandonata all'alcool. Sempre insieme, sempre vicini, sempre più complici. Un legame che rischia di trasformarsi in un dolce sentimento e una fatale attrazione.


Titolo: Correndo con le forbici in mano
Autore: Augusten Burroughs
Editore: Alet Edizioni
Data di uscita: 15 novembre 2006
Prezzo: 14,00 €
Pagine: 304

Trama:
Mi annoio facilmente, lo confesso. Chiedo continuamente di essere intrattenuto in ogni situazione che vivo: se sono in coda alla posta, per esempio, spero sempre che succeda una lite con l'addetto di turno ligio alla burocrazia. Ho un debole per le situazioni stravaganti e le parole coraggiose. Quando ho sentito il piccolo eroe di questa storia - che si chiama, non a caso, Augusten - dire: "Da grande volevo diventare o un medico o una celebrità. L'ideale sarebbe stato fare la parte di un medico in una serie TV", ho capito che aveva tutte le carte in regola per non annoiarmi. E non mi ha deluso. Uno sguardo lucido, il suo, che solo un ragazzino può avere. Una vena ironica irresistibile, quasi genetica, che trasforma ogni possibile incazzatura in un sorriso disarmante. Ed è una storia che rischia di fare molto incazzare, questa. Perché racconta di quanti torti può subire un adolescente durante il suo percorso di crescita: una madre tutta sbagliata, che si rivolge a lui come se rispondesse a un'intervista televisiva; un padre che sogna di abitare vicino a una discarica; una seconda famiglia completamente andata, che gli risolve i problemi facendo la "pesca alla Bibbia". Ma la forza di Augusten (Burroughs) è proprio la sua grande capacità di adattamento. Anzi, direi addirittura che "Correndo con le forbici in mano" è una lezione di adattamento al mondo che ci circonda.

Titolo: Resta anche domani
Autore: Gayle Forman
Editore: Mondadori/Chrysalide
Data di uscita: 5 maggio 2009
Prezzo: 15,00 €
Pagine: 246

Trama:
Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua ad uscire dall'autoradio, attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede, soffre, ragiona e, soprattutto, ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore di un ragazzo che sta per diventare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno in una famiglia di ex batteristi punk e indomabili femministe. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena resta anche domani?


Come potete vedere sono tutti libri diversi da loro, ma che vengono accumunati da argomenti difficili e forti. Spero avrò la possibilità di leggerli il prima possibile, perchè sono sicura che mi lasceranno tanto.
Voi ne conoscete almeno uno? Li avete letti? Quali mi consigliate spassionatamente? Oppure, vi ho convinto ad aggiungerli alla vostra di wishlist? Fatemi sapere carissimi :)

8 commenti:

  1. Ho letto solo Proibito di questi e mi piaciuto davvero un sacco!!! Preparati scorte di fazzoletti mentre leggi perchè sarai una fontana!! Però merita davvero, nonostante la tristezza! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Morna, ho letto di molti in giro che hanno pianto. Ho comprato la scorta di fazzoletto settimana scorsa e spero di riuscire a prendere il libro scontato su libraccio, nell'ordine che farò lunedì *_*

      Elimina
  2. Resta anche domani...
    Kleenex anche lì Ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki, insomma ho scelto libri "lacrimosi" :)
      Ma sono quasi sicura mi piaceranno moltissimo tutti e 3, amo le storie drammatiche :)

      Elimina
  3. Ho letto "Proibito" e come Morna te lo consiglio, mi è piaciuto tantissimo. Vale tutte le lacrime che porterà (e saranno tante!).

    "Resta anche domani" è da parecchio tempo che lo tengo d'occhio, prima o poi mi deciderò a comprarlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clary, benissimo, devo aumentare la scorta di fazzoletti allora :)

      Resta anche domani spero di riuscirlo a prendere questa settimana, proprio insieme a Proibito :)
      Come mai non ti sei ancora decisa a comprarlo?

      Elimina
  4. Mi siedo qui e preparo i fazzoletti di scorta per piangere insieme a te quando leggerai "Proibito" (Piango solo a pensarci ç___ç)

    RispondiElimina
  5. Beh zia, ti chiamerò per piangere insieme a te, e poi ci passiamo i fazzoletti xD

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥