martedì 4 settembre 2012

Recensione: I love Shopping di Sophie Kinsella

Dopo aver letto il titolo del post avrete pensato: "Doveva ancora leggere questo libro? E' impossibile".... Ehm, ebbene sì. Dopo anni e anni arrivo anch'io e finalmente sono riuscita a leggere il romanzo "culto" di Sophie Kinsella. Finalmente anch'io sono entrata nel mondo di "I love shopping".
Credo che questo romanzo non abbia bisogno di altre premesse o convenevoli.
La mia versione del libro è quella Best Sellers, Oscar Mondadori, nella ristampa del 2012. Il prezzo è di 9,50 euro. (Anche la copertina è leggermente diversa, ma online ho trovato solo questa, la mia ha la banda in alto argentata invece che rosa.)

Trama: 
Becky è una giornalista che dalle colonne di un prestigioso giornale londinese consiglia risparmio e investimenti sicuri. E' carina, piena di inventiva, determinata. E ha una irrefrenabile passione: lo shopping. Irrefrenabile al punto da diventare una sorta di malattia, che la spinge a comprare abiti, accessori, cosmetici, ma anche dolci, biancheria e articoli per la casa... Per le comprare è "come svegliarsi al mattino e rendersi conto che è sabato. E' come i momenti migliori del sesso". Perché in ogni negozio o grande magazzino, in ogni catalogo di vendite per corrispondeza c'è sempre, per Becky, la grande occasione, l'oggetto irresistibile di cui non può assolutamente fare a meno. Esce di casa per comprare un litro di latte, e torna con l'ennesimo golfino, convinta di averne proprio bisogno; le vetrine la incantano, la scritta "saldi" la manda in fibrillazione. Salvo poi aprire con terrore l'estratto conto della carta di credito. I love Shopping è un romanzo scintillante, ironico e acuto, fatto di situazioni tanto paradossali quanto riconoscibili nella vita di tutti noi.
(Trama presa direttamente dal mio libro)

Il mio pensiero:
Come ho già detto questo romanzo non ha bisogno di presentazioni, lo avete letto praticamente tutti, e ovunque ho letto commenti positivi ed io non sono da meno.
Mi aggiungo ai fan di questo romanzo/serie. Mi aggiungo a quelle persone che di fronte alle "prodezze" di Becky si sono fatte due risate (ma anche quattro, sei e otto), si sono sentite un po' come lei e hanno provato ad immaginare certe situazioni.
Io personalmente non sono una "malata di shopping", non me lo posso permettere e riesco a tenermi a freno. Di solito alle vetrine lancio un'occhiata veloce ed è raro che mi metto a "sbavare" di fronte ad una di esse; un po' il contrario di Becky. Ma nonostante questa differenza ho sentito il personaggio vicino a me, mi sono immedesimata, pensando a cosa avrei fatto io in certe situazioni, sostentendola mentalmente di fronte al "panico da estratto conto" che le prende ogni tanto, ma ridendo nel momento in cui capivo le sue intenzioni e la semplicità con cui riesce ad inventarsi scuse assurde.
Una scrittura fluida, semplice, ironica, esilarante, elegante, con una punta di romanticismo e alcuni accorgimenti che fanno riflettere. La Kinsella è una Dea in questo genere di romanzi e lo sappiamo tutti, finalmente anch'io me ne sono resa conto.
Ho amato il libro fin dalla prima riga, apprezzando le lettere che riceve Becky (come stacco da un capitolo all'altro), arrivando fino all'ultima riga del romanzo.
Non so spiegarmi il motivo per cui io abbia voluto aspettare così tanto a leggerlo, ma sono certa che ne è valsa la pena e sicuramente cercherò di leggere anche gli altri che fanno parte della serie "I love Shopping".Mi sono innamorata di Becky, la percepisco come una mia carissima amica, con cui sfogarmi, ridere e la quale devo sostenere e aiutare sempre. La protagonista ti entra nel cuore e ci rimane, si scava un salotto accogliente, pieno di vestiti e "cianfrusaglie" e lì rimane; facendo sorridere. Ecco quello che mi succede ogni volta che ripenso al libro e alla lettura, un sorriso mi si dipinge sulle labbra e lì rimane per un po'.
Impariamo a conoscere Becky dall'inizio, con le sue manie, le sue scuse campate per aria, le sue crisi e il suo modo di comportarsi così semplice e frizzante, ma conosciamo anche le sue insicurezze, i suoi dubbi e le sue paure, alcune frivole, altre molto meno.
Il cambiamento è dietro all'angolo, basta solo imboccare la strada giusta e non avere paura di esso, avere il coraggio di lasciarsi alle spalle un posto di lavoro fisso, ma noioso e grigio, per potersi aprire tante variopinte porte.
Per come la vedo io, nel mondo di oggi (almeno in Italia) è difficile fare un ragionamento del genere, lasciare la sicurezza per i sogni e la libertà, ma un pizzico di speranza e un bel sogno non ce li può togliere nessuno.
Ed ecco che a tutte le sensazioni provate si aggiungono anche speranza e un piccolo sogno che viviamo fra le pagine del libro.
Mi fermo, perchè non finisco più e poi divento ripetitiva e pallosa. Devo consigliare questo libro? Credo li abbiate letto tutti, ma ovviamente lo consiglio a chiunque di voi. Se avete bisogno di staccare la spina e divertirvi, il primo libro che deve venirvi in mente è proprio "I love Shopping".

Adesso è d'obbligo che voi mi diciate cosa ne pensate della mia recensione, ma soprattutto voglio sapere i vostri pareri su questo romanzo stra letto e stra conosciuto. Commentateeeeeeeeeeeeeeeee :)
Ed inoltre vorrei un consiglio sul prossimo libro della Kinsella che potrei leggere, chiedo consiglio a chi vive con Becky ormai :)

14 commenti:

  1. muahahahaha ero sicura che ti sarebbe piaciuta! Io adoro la Kinsella e tutti i suoi libri! La saga di Becky è meravigliosa, ti mette di buon umore anche quando sei triste e abbacchiata, e come dici tu lei è un po' come un'amica e certe volte ti viene da pensare "ma come diavolo ha fatto a cacciarsi in questa situazione? " vedrai nei prossimi libri XD sono uno meglio dell'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia, ma devi consigliarmene unooooooooooo. Quale libro potrei prendere? xD

      Elimina
  2. UU mi ero dimenticata il consiglio.. oltre alla Saga di Becky sempre della stessa autrice io ti consiglio :
    - Sai tenere un segreto
    - La regina della Casa
    - La ragazza fantasma
    - Ti ricordi di me
    Sono tutti carinissimi anche se "La ragazza fantasma" è il mio preferito .. "la mia collana .. dove è finita la mia collana" XDXDXD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, terrò presente il tuo consiglio su "La ragazza fantasma" :)

      Elimina
  3. Recensione bellissima!
    Sono contenta che ti sia piaciuto, non poteva essere il contrario!
    Io della Kinsella adoro adoro adoro tutta la saga I love shopping (I love shopping a New york è stupendo... ma anche I love shopping in bianco: vedessi cosa è capace di fare per un matrimonio!) mentre i romanzi singoli mi piacciono ma non quanto quelli dove c'è Becky.
    e poi devo ancora leggere La ragazza fantasma e Ho il tuo numero: voglio conservarmeli per i momenti di noia!

    In ogni caso li ho amati tutti. NON ti consiglio invece quelli pubblicati col nome di Madeleine Wickham: una noia e del tutto sottotono.

    Anche la sorella della kinsella è una scrittrice, sebbene di minor fama, Gemma Townley e un giorno potrai cimentarti anche nei suoi chick lit. Io ne ho letto solo uno, Come Audrey Hepburn: carino ma non all'altezza di Sophie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che non ti ho deluso e non dovrai lavorare per attuare le tue minacce xD

      Grazie per tutti i consigli, si vede che segui assiduamente la Kinsella. Sicuramente leggerò altri suoi libri. *-*

      Elimina
  4. Io sono tra quelle che non hai mai letto nulla della Kinsella e neppure ho mai pensato di acquistarne uno.

    Finora.
    Questa tua recensione mi ha colpita e mi ha dato l'impresisone di una lettura piacevole e scorrevole.

    Tra i titoli che ti hanno consigliato mi ispira "la regina della casa".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra, sinceramente è una lettura da fare. Ti fa rilassare, ti fa sorridere e soprattutto fa staccare la spina. Io te la consiglio vivamente :)

      Elimina
  5. Ricordo di averlo letto anch'io...e pur essendo un uomo l'ho trovato molto piacevole, e a tal proposito se mi è permesso, consiglio anche Shopping Mania di Carmen Reid che personalmente mi ha aperto la mente su alcuni progetti di guadagno che puntualmente ho messo in atto...e ci sto lavorando sopra.
    Cmq bellissima recensione Alessia ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jimmy ti ringrazio di nuovo per il commento. E' bello sapere che alcuni libri che vengono definiti prettamente femminili, possano essere letti anche da uomoni. Mi fa piacere che tu lo abbia trovato piacevole. Shopping Mania non lo conosco, ma il fatot che tu abbia seguito consigli venuti da un libro, mi piace assai :)

      Elimina
  6. A volte si leggono libri specifici che ci donano "qualcosina"...a volte si leggono libri da spiaggia che ci donano un percorso...l'importante è leggere ;-)

    RispondiElimina
  7. Anch'io finora non ho letto nessun libro della Kinsella xD
    Ma ho intenzione di farlo, ovviamente :)E questa tua recensione non ha fatto altro che far crescere la mia curiosità :D

    RispondiElimina
  8. Tesoro, devi leggerli davvero. Ne vale la pena, fanno sorridere, rilassare e staccare la spina. Sono quasi indispensabili quando si ha bisogno di relax :)

    RispondiElimina
  9. Amo il libro e Sophie <3 Leggi tutti i suoi...ti ammazzi dalle risate!

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥