sabato 8 settembre 2012

Shopping Books #12

Buongiorno e buon sabato carissimi follower, dopo aver passato quasi tutto agosto senza questa rubrica, finalmente oggi torno a parlarvi dei libri che sono arrivati nelle mie mani questa settimana.
"Nel nome dello Zio" ho già iniziato a leggerlo giovedì e sono circa a metà, dunque credo che la prossima settimana avrete la recensione. "La Prescelta" mi è stato inviato dalla casa editrice, dopo aver scoperto che è il libro di una parente di una mia collega. "Finché le stelle saranno in cielo" mi è stato inviato sempre dalla casa editrice e sinceramente non vedo l'ora di iniziare a leggerlo. "Il canto della rivolta" l'ho scambiato su Anobii (il mio secondo scambio, che è andato alla grande), ma purtroppo non potrò leggerlo subito, infatti mi manca "La ragazza di fuoco" prima, ma avendolo trovato scambiabile ne ho approfittato. Settimana prossima dovrei riuscire a comprare "La ragazza di fuoco", così posso completare anche la trilogia di Hunger Games.
Ora ve li presento singolarmente.
Titolo: Nel nome dello Zio
Autore: Stefano Piedimonte
Editore: Guanda
Data di uscita: 6 settembre 2012
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 256

Trama: 
Lo Zio è un boss della camorra, lucido, spietato, con un grande talento imprenditoriale. Un leader e un affarista nato, due doti decisive nei Quartieri Spagnoli. Ha però una fatale debolezza: il Grande Fratello. Non si perde una puntata del GF neanche quando è costretto a vivere in latitanza, braccato dall’agente di polizia Woody Alien, così soprannominato per la bruttezza intellettualoide, che potrebbe incastrarlo grazie a un misterioso informatore. Allora i guaglioni dello Zio – i cinque «mostri» Alberto ’o Malamente, Germano Spic e Span, Sandruccio la Zitella, Pasquale Bruciulì e Biagio ’o Femminiello – arruolano un «bravo ragazzo» per mandargli un messaggio dalla Casa: il pusher Anthony, ventenne incensurato, ma in compenso lampadato e depilato. Dopo un estenuante addestramento, Anthony riesce a superare il provino ed entra nel cast. E sarà proprio lui a dare il colpo di… scena.
Con una scrittura plastica e uno humour paradossale, Stefano Piedimonte ha trovato un modo speciale di raccontare una realtà dura come quella napoletana: restituisce operai e manager del crimine ai loro gesti, ai loro tic, al loro linguaggio, alla loro infernale quotidianità, e proprio per questo li colpisce nel vivo.


Titolo: La Prescelta
Autore: Mariapia J. Cavarretta
Editore: La Caravella Editore
Data di uscita: Luglio 2012
Prezzo: 13,00 €
Pagine: 224

Quarta di copertina: 
Un numero, il 4. Strane correlazioni, coincidenze che riportano l'inquietante ripetersi delle stesse unità. Kristen e Adam, agenti FBI catapultati in un'altalena di emozioni, provano a guardare più a fondo. Scopriranno molto più dell'immaginario. Pagine di suspance sullo sfondo di giorni futuristici.


Titolo: Finché le stelle saranno in cielo
Autore: Kristin Harmel
Editore: Garzanti
Data di uscita: 30 agosto 2012
Prezzo: 16,40 €
Pagine: 356

Trama:
Da sempre Rose, nell’attimo che precede la sera, alza lo sguardo a cercare la prima stella del crepuscolo. È quella stella, anche ora che la sua memoria sta svanendo, a permetterle di ricordare chi è e da dove viene. La riporta alle sue vere radici, ai suoi diciassette anni, in una pasticceria sulla rive della Senna. Il suo è un passato che nessuno conosce, nemmeno la sua amatissima nipote Hope. Ma adesso, prima che sia troppo tardi, è venuto il tempo di dar voce al suo ultimo desiderio: ritrovare la sua vera famiglia, a Parigi. E, dopo settanta lunghi anni, di mantenere una promessa.

Rose affida questo compito alla giovane Hope, che non ha nulla in mano se non un elenco di nomi e una ricetta: quella dei dolci dal sapore unico e inconfondibile che da anni prepara nella pasticceria che ha ereditato da Rose a Cape Cod.
Ma prima di affidarle la sua memoria e la sua promessa, Rose lascia a Hope qualcosa di inatteso confessandole le proprie origini: non è cattolica, come credeva la nipote, ma ebrea. Ed è sopravvissuta all’Olocausto. Hope è sconvolta ma determinata: conosceva l’Olocausto solo attraverso i libri, e mai avrebbe pensato che sua nonna fosse una delle vittime scampate all’eccidio. Per questo, per dare un senso anche al proprio passato, Hope parte per Parigi. Perché è nei vicoli tra Place des Vosges, la sinagoga e la moschea che è nata la promessa di Rose, una promessa che avrà vita finché le stelle saranno in cielo.
Sarà proprio lo sguardo curioso e appassionato della giovane Hope a svelarne il segreto fatto d'amore, di vite spezzate e soprattutto – come indica anche il suo stesso nome – di speranza. E a rivelare anche al lettore un segreto ancora più misterioso, una luce inattesa negli anni bui dell'Olocausto, un evento tanto storicamente accertato quanto poco conosciuto, che tuttavia ha salvato dall’orrore le vite di molte persone.

Titolo: Il canto della rivolta
Autore: Suzanne Collins
Editore: Mondadori/Chrysalide
Data di uscita: 15 maggio 2012
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 432

Trama: 
Contro tutte le previsioni, Katniss è sopravvissuta agli Hunger Games per la seconda volta. Ma anche se ora è lontana dall'arena sanguinaria, non può dirsi salva. Capitol City è molto arrabbiata. Capitol City vuole vendetta. E chi è destinato a pagare per i disordini? Katniss, ovviamente, la Ragazza di fuoco. Come se non bastasse, il Presidente Snow tiene a precisare che ormai tutti sono in pericolo, nessuno escluso: la famiglia di Katniss, i suoi amici più cari, tutti gli abitanti del Distretto 12.
Ora che la scintilla si è trasformata in un ardente fuoco di rivolta, alla Ghiandaia Imitatrice non resta che spiccare il suo volo verso la libertà. Forte e incalzante, finalmente anche in Italia lo sconvolgente finale della rivoluzionaria trilogia di Suzanne Collins, Hunger Games.


Ok, ho finito con i miei libri. Ora tocca a voi, fatemi sapere quali bei libri sono arrivati fra le vostre mani grazie allo shopping, a scambi o semplicemente anche a prestiti di biblioteca o amici. Aspetto i vostri commenti :)
Ah e ricordate di farmi sapere quale, fra i libri che mi sono arrivati, conoscete già o vi ispira di più.

11 commenti:

  1. Il canto della rivolta ti piacerà di sicuro Ale! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono abbastanza sicura che mi piacerà. Ma mi manca il secondo prima :)

      Elimina
  2. Mi ispira molto "Nel nome dello Zio"!!
    Io ho preso "Bambini bonsai" di Paolo Zanotti e "In piena notte" di Gianni Farinetti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel nome dello zio l'ho praticamente finito e te lo consiglio. Credo sia un genere che ti piace.

      Elimina
  3. Io ho acquistato "La colonia sommersa" e "Kayla 6982" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva gli young adult e distopici *_*

      Elimina
  4. Io ultimamente non ho comprato nessun libro xD Ne ho troppi che aspettano di essere letti :) Mi sembrano quattro bei libri, ma quello che mi ha maggiormente compito è "Finché le stelle saranno in cielo". La settimana scorsa vagavo tra gli scaffali di una libreria e me lo sono ritrovato tra le mani. Il titolo mi aveva incuriosito, così come la trama. Spero di poter leggere presto la tua recensione :D

    RispondiElimina
  5. Io ti do un consiglio perchè non provi a chiedere alla Mondadori se ti mandano una copia della "ragazza di fuoco"? magari ti dicono di no.. ma tentar non nuoce.. devi leggere l'ultimooooooo aaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  6. Amaliuccia: Cara, spero proprio potrai leggere "Finché le stelle saranno in cielo", io ho iniziato prima, ho letto un paio di capitoli, ma mi sta già stregando.

    Monica: Ci provo e vediamo cosa succede... So che devo leggerlo, è un po' come io ti dicevo di continuare con la Clare u.u

    RispondiElimina
  7. Purtroppo il quarto libro della Clare per me è stata una delusione.. tuttavia mi dicono che quello dopo sia meglio quindi non mi scoraggio e continuo a leggere (anche perchè devo sapere come va a finire!)

    RispondiElimina
  8. Sono felice che tu continui a leggere anche se ti continuano a deludere. Ad ottobre uscirà il nuovo e spero la delusione lascerà spazio a qualcos'altro....

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥