venerdì 26 ottobre 2012

Anteprima: Uno stupido angelo di Christopher Moore

Buongiorno, oggi sarà una giornata molto piena e il tempo da dedicare al blog sarà pochissimo, ma ora ne approfitto per presentarvi un libro che uscirà fra pochi giorni nelle nostre librerie.

Titolo: Uno stupido angelo
Autore: Christopher Moore
Editore: Elliott
Data di uscita: 31 ottobre 2012
Prezzo: 16,50 €
Pagine: 256

Trama: 
Natale sta arrivando e gli abitanti del piccolo villaggio di Pine Cove in California sono impegnatissimi a far acquisti, impacchettare regali, decorare la casa e inghirlandare alberi, immersi nello spirito gioioso della festa. Ma non tutti hanno il cuore lieto e, fra questi, c’è il piccolo Joshua. A rattristare il bambino è la convinzione che quest’anno non riceverà regali, dal momento che ha visto con i suoi occhi Babbo Natale ricevere un colpo di pala e stramazzare a terra. Per questo, da quel momento, la sua unica preghiera è: “Ti prego, Babbo Natale, torna dal regno dei morti!”. E si sa, per quanto impossibili, a volte i desideri dei bambini vengono accolti in paradiso; in questo caso quello di Joshua viene intercettato dall’arcangelo Raziel, che non è certo l’angelo più sveglio nel regno dei cieli. Spinto dall’euforia per la missione che deve compiere, l’arcangelo dà inizio a una serie di eventi che getteranno i residenti di Pine Cove dritti nel caos, culminante nella festa di Natale più esilarante e terrorizzante che la città abbia mai visto.

È il Natale secondo Moore, grottesco e cattivello al punto giusto, qui presentato ai lettori italiani in versione integrale con un nuovissimo capitolo aggiunto dall’autore.




Ed ora ditemi, non sembra incredibile questo romanzo?
Io non vedo l'ora di leggerlo e spero di poterlo recensire prestissimo.
 

7 commenti:

  1. oddio che carino deve essere <3

    RispondiElimina
  2. Non so come sarà il libro, ma adoro le cover della Elliott!

    RispondiElimina
  3. Io amo i libri sul Natale e questo mi sembra troppo carino XDXD attendo la tua recensione!

    RispondiElimina
  4. Silvia, hai ragione... Le cover della Elliott sono sempre abbastanza semplici, ma di grande effetto *_*

    Monica, questo è sicuramente un libro sul Natale un po' particolare xD Ma non vedo l'ora di leggerlo....

    RispondiElimina
  5. A me Moore mi sta cordialmente (ma neanche tanto) sulle ... scatole, diciamo così. Mi ha proprio irritata con quella cavolata del Vangelo secondo Biff, non mi ha entusiasmata troppo con Un lavoro sporco e pur avendo un altro suo romanzo mi sono rifiutata di leggerlo! Quanto a questo, per ora, passo! credo proprio che io e Moore non andiamo d'accordo!

    RispondiElimina
  6. Sarà mio! Penso che lo leggerò nel periodo natalizio :D

    RispondiElimina
  7. Sonia, non sapevo di questa tua "avversione" per Moore. Io ad essere sincera (potrei vergognarmene) non ho mai letto niente di lui, ma questo è un buon modo per iniziare :)

    Matteo, anche a me piacerebbe leggerlo proprio nel periodo natalizio *_*

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥