giovedì 4 ottobre 2012

L'angolo del thriller #8

Rieccomi con questa rubrica, era da tanto che non la postavo e visto che nel mese di ottobre ci sono alcune uscite interessanti, le ho raggruppate tutte nel mio "Angolo del thriller" :)
Spero possano interessarvi e muovere la vostra curiosità.

Titolo: L'analista
Autore: Nicci French
Editore: Sperling & Kupfer
Data di uscita: 2 ottobre 2012
Prezzo: 19,90 €
Pagine: 448

Trama:
Londra. In casa di Michelle Doyce viene trovato il corpo nudo e in decomposizione di un uomo. Quando la polizia fa irruzione nell'appartamento, Michelle, all'apparenza tranquilla e ordinata, è intenta a servire il tè al cadavere. Gli inquirenti non riescono a ricavare dalla donna in stato confusionale nemmeno un indizio che sia di appiglio alle indagini. Solo Frieda Klein, la giovane psicanalista che ha già aiutato la polizia a risolvere il caso del bambino scomparso nel primo romanzo della serie, ha l'equipaggiamento giusto per avventurarsi nel pericoloso e buio labirinto della mente di Michelle.

Scheda del libro "Il paziente", primo libro della "The Frieda Klein Series"

Titolo: Riflessi di morte
Autore: Neal Baer e Jonathan Greene
Editore: Tre60
Data di uscita: 11 ottobre 2012
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 384

Trama:
Il senso di colpa è una ferita che non si rimargina. Quando era bambina, Claira ha assistito - impotente - al rapimento della sua migliore amica. E, da quel giorno, ha giurato a se stessa di dedicare la sua esistenza allo studio del Male: per riconoscerlo, per fermarlo, per sconfiggerlo... La dottoressa Claire Waters è al settimo cielo: dopo una durissima selezione, è riuscita a entrare in un programma riservato ai migliori psichiatri forensi del Paese. E adesso deve affrontare il suo primo paziente: Todd Quimby, detenuto in un carcere di massima sicurezza con l'accusa di violenza sessuale. Secondo Claire, tuttavia, quell'uomo non è un pericolo per la società, e può essere liberato sulla parola per iniziare la terapia psichiatrica. Nemmeno ventiquattro ore dopo la scarcerazione, però, Claire apprende una notizia agghiacciante: la polizia ha trovato il cadavere di una giovane donna. E gli indizi raccolti sul luogo del delitto riconducono proprio a Quimby, che nel frattempo è sparito nel nulla. Sconvolta, la psichiatra non può accettare il fatto di essere la causa della morte di un'innocente. Di un'altra innocente. E, pur di rimediare all'errore commesso, è disposta a mettersi in gioco e a rischiare tutto: la sua carriera, il suo futuro e, forse, la sua stessa vita. Ma Claire non può immaginare che, nell'ombra, qualcuno segue ogni suo passo e controlla ogni sua mossa. Perché lei è soltanto una pedina in un piano perfetto...

Titolo: L'invisibile
Autore: Pontus Ljunghill
Editore: Guanda
Data di uscita: 18 ottobre 2012
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 380

Trama:
Una notte, in un cantiere navale abbandonato di Stoccolma, un vagabondo scopre la vittima di un brutale delitto. Le indagini della polizia, condotte dal brillante e promettente commissario della Divisione Anticrimine John Stierna, sono serratissime. Purtroppo gli elementi a disposizione per ricostruire i fatti sono molto scarsi. L'assassino non ha lasciato tracce dietro di sé e sfugge immancabilmente alla caccia all'uomo che si è scatenata. Nessun risultato. Nessun indizio decisivo. Stierna però non si dà per vinto: per anni continua a cercare un omicida che sembra svanito nel nulla. Le strade della capitale svedese - una Stoccolma d'epoca ritratta in maniera molto vivida - si trasformano in un labirinto mentale da cui Stierna non riesce più a trovare una via d'uscita: l'orribile vicenda del cantiere navale diventa un'ossessione che finirà per divorare la sua vita. Venticinque anni dopo, ormai solo e in pensione, Stierna non riesce ancora a darsi pace. Quando un giornalista lo contatta perché sta scrivendo un articolo proprio su quel triste caso, la storia che lo ha visto protagonista sta per chiudersi con un finale amaro o già scritto. Ma il destino ha in serbo la sorpresa più insospettata: d'un tratto una finestra si spalanca sul passato, mentre un altro racconto sta per iniziare.

Allora cosa ne pensate di queste tre proposte? Le trame mi ispirano tutte e le copertine sono tutte molto belle e particolari, soprattutto quella del primo e del terzo libro. Voi che ne dite?

6 commenti:

  1. M'interessa riflessi di morte... sembra promettente...

    RispondiElimina
  2. Io ho letto un estratto dell'INVISIBILE e devo dire che non era male, come modo di scrivere, quando mi arriverà la copia omaggio ti farò sapere cosa ne penso ;)

    RispondiElimina
  3. come apassionata del thriller mi interessano tutti e tre!

    RispondiElimina
  4. Micht, Riflessi di Morte è stato scritto dagli autori e produttori di Law & Order, dunque sicuramente ci sanno fare xD

    Vale, di "L'invisibile" mi è arrivata oggi la bozza a casa, ma non so quando riuscirò a leggerlo.

    Margarete, mi ricordavo bene allora che ti piacciono i thriller, beh allora ti ho dato 3 spunti interessanti per allungare la Wishlist *_*

    RispondiElimina
  5. Riflessi di morte è quello che mi nteressa di più....e meno male! È quello che cista meno :p

    RispondiElimina
  6. A me in realtà ispira molto L'analista, infatti mi sono messa in wishlist anche il primo libro della serie... xD

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥