giovedì 7 febbraio 2013

Chi ben comincia... #21

Eccoci con la puntata di oggi di "Chi ben comcincia..." rubrica ideata da me, in cui ogni settimana vi presento l'incipit di un libro diverso, può essere un libro che ho già letto, un libro che sto leggendo, uno di quelli che ancora devo leggere, ma che già mi aspettano sui miei scaffali, oppure semplicemente un libro che vorrei leggere.
Sono sempre felice come una Pasqua quando pubblico questa rubrica, per diversi motivi. Prima di tutti, perché è piaciuta a molti altri blog che hanno deciso di "adottarla", seconda cosa perché spesso capita che anch'io scopra insieme a voi le prime righe del libro che vi presento e quale modo migliore di commentarle insieme, per capire quali sensazioni ci hanno trasmesso?

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Aspettate i commenti
 
 
Quest'oggi leggeremo insieme l'incipit di un libro decisamente apprezzato e famoso. Un libro che in molti hanno già letto e espresso i loro pareri super positivi e un libro che in tanti desiderano e sperano di leggere presto. Io sono fra quelli che lo possiedono e "aspettano" di leggerlo. Ho messo alcune letture davanti a questo libro, ma presto arriverà il suo momento.
 
 
 Alice in Zombieland
di
Gena Showalter

Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. Dalla beatitudine alla tragedia, dall'innocenza alla rovina? Ma per favore.
E invece è andata proprio così. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che conoscevo e amavo è sparito.
Il mio nome è Alice Bell e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che amavo, la sorellina che adoravo e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Fino a quell'istante, quando tutto il mio mondo è crollato e uno nuovo ha preso forma intorno a me.
Mio padre aveva ragione. I mostri camminano in mezzo a noi.
Di notte questi morti viventi, questi... zombie escono dalle loro tombe e bramano ciò che hanno perduto. La vita. Si nutriranno di voi. Vi infetteranno. E poi vi uccideranno. Se questo accadrà, anche voi uscirete dalla tomba. E' un cerchio senza fine, come un topo che corre all'interno di una ruota di filo spinato: sanguina e muore lentamente mentre le punte acuminate gli penetrano sempre più nella carne, ma non ha modo di fermare lo slancio letale.


Ci credete che ho faticato a fermarmi? Mi sono accorta, mentre leggevo e ricopiavo che stavo esagerando un po' con "l'incipit" e se avessi continuato così vi avrei ricopiato metà del libro °-°
E' assolutamente un inizio che stuzzica la curiosità e la voglia di scoprire il fulcro della storia, infatti il libro inizia con un piccolo prologo (ed ovviamente io vi ho ricopiato le prime righe di quello), ma avrei voluto continuare con il primo capitolo e così via...
Voi cosa ne pensate? Sicuramente le storie che parlano di zombie non sono per tutti, ma so che ultimamente stanno prendendo molto piede fra noi lettori. Lo avete già letto? Oppure vi ho stuzzicato ancora di più ad acquistarlo?

15 commenti:

  1. LOL ti capisco :P
    E' un libro che cattura *-*
    Comnque anche se te l'avrò detto già mille volte... amo questa rubrica :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deni, oddio sai che non ricordo se tu lo hai già letto? Dopo faccio un salto su Dreaming per vedere se c'è la review *_*
      E io per altre mille volte ti ringrazio dal profondo del cuore. :*

      Elimina
  2. Risposte
    1. 3 semplici lettere che possono esprimere benissimo anche il mio stato d'animo xD

      Elimina
  3. Ma questa rubrica è bellissima :) corro subito a comprare il libro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jessica, grazie. Purtroppo il libro per ora lo troverai solo in ebook :(
      Spero che la Mondadori si decida a pubblicarlo anche in cartaceo.

      Elimina
    2. Che peccato :( io non capisco il senso degli e-book. sì, so cosa sono ma perché li hanno creati? forse perché non conoscono i molti particolari di un libro: la pagina tra le dita, l'odore delle pagine, tenere un libro tra le mani. sono cose uniche.

      Elimina
  4. Ancora non l'ho preso, ma l'inizio promette benissimo! Questo finisce dritto in wish list!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eliza, già... L'inizio stuzzica proprio tanto la curiosità *_*

      Elimina
  5. Quanto mi piacerebbe poter leggere Alice in Zombieland subito! Però mi sono auto-imposta di aspettare ad acquistarlo perché spero fermamente in una pubblicazione cartacea!!! Anche se ogni volta che leggo da qualche parte queste poche righe la tentazione di comprare la versione digitale è in agguato :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valy ti capisco assolutamente. Anche perché pagare un ebook 6,90 quando Harlequin i suoi cartacei li fa uscire quasi sempre a meno di 10 euro, non ha molto senso. Soprattutto se poi viene fuori il cartaceo, sarebbero quasi 6,90 buttati via. Spero con tutto il cuore il cartaceo uscirà presto.

      Elimina
    2. Infatti!!! è quello che penso anche io! A parte il fatto che preferisco il cartaceo (anche se spesso acquisto ebook su amazon, quelli che costano meno di 5 euro però) non capisco il motivo di un prezzo così alto. Non paghiamo la carta per la stampa. Quindi cos'è che paghiamo?!? Senza considerare che uno stesso ebook in italiano costa solitamente 9,99 euro mentre in inglese costa molto meno. Per me questo è un mistero...

      Elimina
  6. Che bella rubrica complimenti :) anch'ioooo lo voglio leggere xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angela, grazie per i complimenti. Fa sempre un enorme piacere sentirmelo dire *_*

      Allora spero potrai leggerlo presto anche tu :)

      Elimina
  7. Aspetterò con ansia la recensione perché per ora l'inizio mi ha incuriosita tanto!

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥