lunedì 4 febbraio 2013

Recensione: "Io prima di te" di Jojo Moyes

Buonasera, dopo avervi intrattenuto con la rubrica di citazioni, dopo avervi stracoccolato ed esaltato con la terza tappa del contest di San Valentino, ora sono qui che provo con tutta me stessa a riordinare le idee per parlarvi della mia ultima lettura.
La recensione non sarà facile, per niente. Ci tengo a precisare (perché ogni tanto mi va di mettere in chiaro questa cosa) che non faccio recensioni per professione,  non sono un critico e tanto meno vengo pagata. Io scrivo quello che penso dei libri e quello che mi trasmettono, se cercate professionalità questo non è il posto giusto. Se cercate sincerità ed emozioni allora spero che il mio blog faccia al caso vostro.

Stasera vi parlerò di "Io prima di te" di Jojo Moyes, pubblicato da Mondadori, il 2 gennaio 2013, al prezzo di 14,90 euro.

Trama:
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione.
A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può essere più come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, di stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre.

Il mio pensiero:
Come posso parlarvi di un libro che mi ha praticamente strappato il cuore dal petto, che lo ha distrutto e nello stesso tempo coccolato? Come posso spiegarvi le emozioni che ho provato, quando alcune sono così forti che ho faticato anch'io a comprenderle?

Questa piccola premessa per farvi capire che questa sarà una delle recensioni più difficili che io abbia mai scritto.
"Io prima di te" è un dolce e amorevole attimo di vita, ma nello stesso tempo un duro e drammatico attimo di morte.
La storia si sviluppa subito senza tanti preamboli e ci porta direttamente a conoscere i due protagonisti, la timida e impacciata (ma dolcissima) Lou e il depresso, triste, scontroso (ma meraviglioso) Will.
Lou è una semplice ragazza di provincia, cresciuta sempre dentro al suo piccolo paesino, sotto gli occhi e dentro alle orecchie di tutti; non ha mai viaggiato, non ha uno scopo nella vita, o per lo meno non ha la più pallida idea da quello che vorrebbe nel futuro. Semplicemente si crogiola fra le mura domestiche, chiacchierando con i clienti del bar dove lavora e seguendo il suo strampalato fidanzato nelle sue affannatissime corse di preparazione per il triathlon. Lou non fa altro.
Will è un uomo vissuto, un uomo che prima di rimanere prigioniero di una sedia a rotelle a causa di un incidente, viaggiava, amava, lavorava e faceva tutto questo con la massima passione che una persona ci può mettere; amava la vita, amava la sua vita. Ma poi le cose sono completamente cambiate e degenerate, la sua vita si è distrutta e lui non ha più volontà, né coraggio per andare avanti. Non si sente più un uomo, non ha più la possibilità di scegliere o di decidere per sé stesso. La sua amata vita è finita.
Queste due persone si incontrano e di certo le cose non sono facili. Lou è stata assunta per assistere e tenere compagnia (ma anche controllare) Will. Lei è imbarazzatissima perché non ha mai avuto a che fare con questi problemi e con questo tipo di persone, non sa dove mettere le mani, non sa dove guardare e non sa cosa dire. Will di certo non le rende il compito facile buttando subito fuori il peggio di lui, la sua scontrosità, la sua maleducazione e il suo mutismo assoluto.
Le cose cambiano, i due sono costretti a "convivere" insieme per grandissima parte della giornata. Lou imparerà a interpretare i silenzi, le smorfie e le battute di Will. Mentre Will inizierà ad aver voglia di sorridere ogni tanto e di aprirsi con Lou.

Il lettore impara a conoscere ogni piccola sfacettatura dei due protagonisti, insieme a loro. Li scopriamo mentre loro si scoprono. Ci affezioniamo a loro mentre loro si affezionano a vicenda. Li amiamo mentre loro iniziano a capire di amarsi. E' un libro pieno di emozioni e sono così forti, così vive e intense che il lettore non può far altro che diventare parte integrante della storia e vivere con i protagonisti le sofferenze, i piccoli passi avanti, le gioie, le delusioni e l'amore insieme a loro.
La Moyes è riuscita a costruire una storia devastante, mettendo in chiaro le enormi difficoltà e i problemi senza usare mezzi termini, ma è anche riuscita a far trasparire le possibilità che si possono aprire di fronte ad una persona che trova il giusto equilibrio. L'amore che viene raccontato è di una potenza sconvolgente, quasi traumatizzante. Un' amore che supera la morte, un'amore che parla di libertà di scelta, un'amore che riesce ad aprire nuove strade, nuove mentalità e nuovi orizzonti, un'amore in grado di distruggere gli stessi orizzonti lasciandoti con semplici lacrime amare da dover ingoiare. Un'amore però, che riesce a donarti tutto quello che ci si aspetta dalla vita, un'amore che ti rende completamente libero.
Credo di non poter spiegare con altre parole la potenza di questo libro. 
Mette il lettore di fronte a scelte complicatissime, difficili da comprendere, lascia il lettore a riflettere sulla morte, sull'amore e sulla vita e lo riesce a fare praticamente nello stesso istante. Nello stesso momento in cui si legge di un dolce bacio, il lettore si interroga sul futuro che può avere quel bacio, sperando che la morte non faccia capolino fra le labbra dei due amanti e contemporaneamente si spera che la vita riesca ad alitare abbastanza forte su quei due cuori innamorati.

Lasciando da parte le forti emozioni che ancora mi avvolgono come in un vortice, esprimo il mio pensiero sullo stile della Moyes. E' sicuramente d'impatto, è fluido e scorrevole. Non si perde in "chiacchiere" inutili, mettendo le descrizioni nei punti giusti e dedicandosi di più ai sentimenti in altri momenti più profondi. Il tutto riesce a creare un quadro completo ricco di descrizioni, caratterizzazioni, scopriamo il mondo che circonda i due protagonisti nei minimi particolari, ma soprattutto scopriamo i sentimenti, le intenzioni, i pensieri dei protagonisti; abbiamo anche alcuni capitoli (molto pochi) raccontati dal punto di vista di altri personaggi importanti e questo aiuta ancora di più il lettore a comprendere fino in fondo tutta la storia, completando una narrazione già ricca e particolareggiata.

Non credo di essere in grado di aggiungere altro. Ogni volta che ripenso alla storia, all'amore fra Lou e Will, al finale del libro, le lacrime tornano a solleticare i miei occhi e il groppo in gola si fa un po' ingombrante.
Vorrei concludere consigliando il romanzo "Io prima di te" a tutti voi. E' lo specchio di una vita complicata, di un'amore difficile, di un futuro reso accettabile e vivibile grazie ad un'amore così forte da continuare anche dopo la morte. Questo romanzo merita di essere letto da ognuno di voi, merita di rimanere nei vostri cuori e nelle vostre menti, merita di essere letto e riletto perché ci dona la possibilità di ragionare su una miriade di cose, apre la mente e il cuore. LEGGETELO.


Passando alla parte "grafica" del libro, ho deciso di mettervi due diverse edizioni del libro.
Come potete vedere sono due copertine completamente diverse. Sono estremamente felice che la Mondadori abbia mantenuto lo stile della cover originale, il titolo è l'esatta traduzione dall'inglese, mentre la cover è leggermente più tenue. I colori nella cover originale sono più accesi e sicuramente mi piace di più. Ma nel complesso questa volta è stato fatto un buon lavoro, anche il font del titolo è rimasto praticamente invariato.

La gufo giuria ha espresso il suo voto:
Aspetto i vostri pareri su recensioni, libro e grafica del libro. Mi piacerebbe sapere i pensieri di chi ha già letto "Io prima di te", ma anche di chi legge qualche recensione per decidere se comprarlo oppure no.

34 commenti:

  1. E' in lettura attualmente, ma l'ho un po' abbandonato (poverino) per terminare Warm Bodies e La sedicesima luna che saranno prestissimo film perché non volevo arrivare disinformata.
    Comunque da come ne parli sembra essere davvero molto più bello di quanto io abbia letto. Quei pochi capitoli che ho letto erano assolutamente scorrevoli e si prevedeva già una storia emozionante, quindi non vedo l'ora di proseguire e terminarlo.
    Come al solito la recensione è favolosa e del tutto onesta. Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No tesoro, non devi abbandonarlo, devi assolutamente riprenderlo e leggerlo tutto in un fiato. E' splendido davvero.
      Sono curiosa di leggere la tua di recensione <3

      Elimina
  2. letto e recensito anche io.
    Concordo su ogni singola parola, è uno di quei libri che potresti stare ore e ore a parlarne, ma non basterebbero mai per trasmettere a pieno le emozioni che ti provoca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucrezia, ho letto la tua recensione e ho subito capito che avevamo provato quasi le stesse cose. E' un libro incredibile, e quando mi trovo di fronte ad un romanzo che smuove così tante emozioni, è sempre difficilissimo parlarne sul blog.

      Elimina
  3. Lo devo leggere! Grazie alla tua toccante recensione, balza in cime alla pila dei libri da recensire. Non vedo l'ora di farmi spezzare il cuore dalla Moyes :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mik, spero potrò leggere una tua recensione a breve e spero realmente potrà emozionarti tantissimo. Mi raccomando fazzoletti alla mano xD

      Elimina
  4. In tanti me ne hanno parlato bene e la tua recensione entusiasta non fa che accrescere le aspettative... spero proprio di leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero che le tue aspettative non verranno deluse e spero ti piacerà, perché è molto molto emozionante, vivo e vero *_*

      Elimina
  5. L'ho terminato circa due settimane fa... Beh, non posso far altro che concordare con te :') Io prima di te è un romanzo che mi ha toccata nel profondo, avrei voluto che non finisse mai... Mi ha sconvolta, non credo di aver mai letto nulla di così travolgente e straziante! Per quanto riguarda la cover, mi piace moltissimo quella originale *-* *-* Complimenti per la review ;)
    P.s: Sai che ne faranno un film? ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aria, ne faranno un film? Davvero? Non ne sapevo assolutamente niente... Ma uscirà in Italia? Dove posso trovare informazioni a riguardo???

      Elimina
    2. Sìsì ** Io ho letto la notizia sulla pagina fb della Moyes :)

      Elimina
  6. Concordo su ogni singola parola scritta (benissimo) da te. Mi ha spezzato il cuore e ho pianto così tanto come non mi capitava dai tempi di "Proibito". Meraviglioso e consigliato a tutti! Adoro la cover, è così delicata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il "benissimo", hai sempre belle parole per me zia.
      Beh, io non ho mai letto "Proibito", ma se è stravolgente e meraviglioso almeno come "Io prima di te", sicuramente piangerò come una fontana.

      Elimina
  7. Che bella questa recensione: è osì piena di sentimenti da far venire voglia di leggere questo libro al più presto! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, grazie. Spero di essere riuscita a trasmettere almeno un po' le mie emozioni e spero proprio lo comprerai e leggerai :)

      Elimina
  8. Questo libro ti ha toccato davvero!
    Non è cosa da poco, onestamente la copertina italiana non mi ispiorava gran che, mentre trovo quella originale davvero azzeccata dopo aver letto di cosa parla il libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Ale. Mi ha toccato moltissimo, come non mi succedeva da un po' di tempo.
      A me la copertina italiana piace molto, è delicata e dolce, anche se apre un mondo non proprio delicato e semplice... E' un contrasto che ci sta bene, soprattutto dopo aver letto il libro l'ho apprezzata ancora di più :)

      Elimina
  9. Questo libro già mi piaceva dalla copertina, dopo la tua recensione ancora di più, lo aggiungerò alla lista dei libri da comprare ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, mi fa proprio piacere che sono stata la "goccia che ha fatto traboccare il vaso" :)
      Leggilo presto, è un consiglio *_*

      Elimina
  10. Ho comprato questo libro senza sapere di cosa si trattasse...Era appena arrivato in libreria e nemmeno la commessa mi ha saputo dire di più. L'ho acquistato e la sera stessa ho iniziato a leggerlo. Nessun libro finora mi ha sconvolta tanto, ho pianto e riso e quando ho finito di leggerlo, Lou e Will sono rimasti con me. Ho sperato fino alla fine in un epilogo diverso, ma l'autrice ci mette davanti alla forma d'AMORE più pura, più vera....un AMORE altruista, un AMORE fatto di scelte, scelte che ti sconvolgono, che ti lacerano il cuore, ma che allo stesso tempo danno valore alla vita. Merita di essere letto, merita tutte le lacrime e i singhiozzi e alla fine ci lascia un messaggio così semplice ma così vero: Vivi Bene! Semplicemente Vivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo (se mi dici il tuo nome sono molto più felice), il tuo commento è bellissimo e sono contenta tu sia venuto a leggere la mia recensione. "Io prima di te" è un libr che va letto e amato, ma soprattutto capito. Anch'io come te ho sperato fino alla fine in un finale diverso, ma una volta concluso il libro e ragionandoci sopra, si arriva a capire che l'unico finale possibile era questo. E come dici te il messaggio è chiarissimo, quello della vita!

      Elimina
  11. Dopo aver letto questo libro Will e Lou faranno parte della vostra vita per giorni, giorni e ancora giorni. Sarà inutile riporlo nello scaffale della vostra libreria, poiché sentirete il bisogno di rileggere e rivivere i momenti trascorsi insieme a loro.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pam, hai perfettamente ragione... Anche senza rileggerlo il pensiero di questo romanzo rimarrà vivo nella mia mente per moltissimo tempo.

      Elimina
    2. E' vero, ho finito di leggerlo ieri (in lacrime ovviamente) e continuo ad avere lo stomaco "annodato"... quanto durerà ancora questo stato? Sto malissimo, al punto che vorrei non averlo mai letto...

      Elimina
  12. u.u ma non ho commentato io qui?! Com'è possibile?! LOL
    Tu e Alex mi avete convinta a leggerlo sisi *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deni, non so perché non hai commentato... ahahahahahah
      Alex chi? °-°
      Spero lo leggerai prestissimo, voglio conoscere il tuo pensiero a riguardo :)

      Elimina
  13. ciao a tutte. intanto complimenti per il gufo che adoro..mi piacerebbe un domani se riuscissi a pubblicare avere i vostri pareri cosi schietti e belli. moltissime librerie mi hanno consigliato questo libro ed ora sono in fermento in attesa che arrivi...se fa piamgere e commuove sarà molto difficile per me non ricordarlo. Grazie di vero cuore per il vostro parere. fra due giorni arriverà e lo leggerò. Mi piacerebbe fare parte di questo blog. un bacione enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, prima di tutto ti ringrazio per i complimenti per il blog, fa sempre un immenso piacere sentirsi dire certe cose :)
      Sei una scrittrice? Beh, anche a me piacerebbe un giorno sapere a cosa stai lavorando :)
      Ci tengo a precisare una cosa, su questo blog sono sola... Te lo dico perché ho notato che hai scritto il commento riferendoti al plurale, beh sono solo io qui dentro che faccio recensioni e anteprime ecc ecc :)
      Se vuoi diventare follower del blog a me fa solo che piacere e potrai farlo cliccando su "Unisciti a questo sito" che trovi sulla colonna destra del blog.

      Spero di ritrovarti qui nel blog, e grazie ancora.

      Elimina
    2. ciaoo Alessia ti ho cercata su facebook chiedendoti l'amicizia ed inviandoti un sms attualmente sto leggendo io prima di te e devo dire che mi sono già commossa. Grazie a te ed alla tue bellissime recensioni. Presto uscirà contratto fatale della probst e se posso vorrei sapere cosa ne pensi della nuova uscita di ieri ovvero uno splendido disastro di jamie mcguire... grazie e buon sabato enrica

      Elimina
    3. Enrica davvero? Ora non riesco ad andare su FB, ma non ho letto il messaggio e nemmeno visto la richiesta di amicizia :(
      Scusami, domani se ho tempo dò un'occhiata per capire cosa è successo :(
      Enrica sto aspettando che mi arrivi "Uno splendido disastro" e sicuramente lo leggerò e recensirò appena possibile :)

      Grazie ancora e buona serata!

      Elimina
  14. ehi ciaoooooooooooooooooo ma certo che mi unisco al blog. la mia passione per i libri è divorante e so che mi puoi capire. Mi scuso per aver usato il plurale, ...beh dire che sono una scrittrice è troppo, sono in attesa di trovare una casa editrice, ma ci credo molto in ciò che faccio. Tratto due generi il paranormal sulla base della adrian showalter e l'erotico speriamo presto di risentirci adesso ti auguro una buona domenica e mi unisco subito al blog. un abbraccio enrica baci

    RispondiElimina
  15. Ciao!!
    Ho comprato questo libro dopo aver letto la tua recensione, quindi ora, dopo essermene totalmente e follemente innamorata, è proprio il caso che ti lasci qui un bel grazie :D
    E' stata un'emozione unica, un misto di gioia e tristezza infinita..con quel fastidio capriccioso quando dovevo interrompere e il pensiero fisso "non vedo l'ora di tornare a casa per leggere".
    Che fatica leggere con la vista appannata dalle lacrime e il cuore in gola, che fatica stare, adesso, senza Will e Clark.. davvero +meraviglioso+
    Mi sono iscritta al tuo blog,così dovrò comprarmi una libreria nuova ;)
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michy, prima di tutto voglio dirti che per me è un piacere enorme sapere che hai conosciuto e comprato un libro grazie ad una mia recensione, e mi fa ancora più piacere che ti sei ricordata del mio blog e a lettura ultimata sei venuta a lasciare un commento. Grazie mille, anche per l'iscrizione, spero troverai il mio blog interessante e ricco di spunti per nuove letture.

      Un bacione!

      Elimina
  16. Bellissima recensione!! Questo romanzo è nella mia wishlist.. Ho già letto gli altri due, Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato e mi sono piaciuti tantissimo. Se vuoi, ne ho parlato nel mio blog! La tua recensione mi ha convinta ancora di più a leggere Io prima di te!!! Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥