giovedì 18 aprile 2013

Chi ben comincia... #26

Buoooooongiorno mondo internettiano (?) come ve la passate?
Io oggi finalmente, e vorrei gridare finalmente, sono di riposo, dopo 10 giorni consecutivi dentro al Mc Donald, posso ammettere che non ne potevo più e avevo decisamente bisogno di una pausa.

Oggi è giorno di incipit, e anche per "Chi ben comincia..." vi mostro il nuovo bellissimo bannerino, ancora grazie a Giuls che con queste creazioni è riuscita a dare ancora di più colore al mio blog *_*
 
Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Aspettate i commenti


Quest'oggi voglio proporvi l'incipit di un libro che mi ispira da morire e che si trova fra le mie prossime letture. Vorrei mettere il libro davanti a tutti gli altri con precedenza completa, ma sto cercando di trattenermi per mantenere la piccola "tabella di marcia" che mi sono data :)

Kill All Enemies
di 
Melvin Burgess

Ero stata brava per quasi una settimana. Solo una rissa, un record per me. Dovevo saperlo che non poteva durare.
Stavo attraversando il parcheggio vicino al pub dell'angolo con Riley e la sua banda, quando uno di loro ha visto Rob che veniva verso di noi. Sapevo che sarebbe successo qualcosa. Rob è quel genere di ragazzo. Non stava facendo niente, non ce n'era bisogno. E' solo che lui era sbagliato. Tutto in lui era sbagliato. La forma sbagliata, i vestiti sbagliati. Le orecchie sbagliate. Sì, hai sentito bene, le orecchie sbagliate.
- Ma guarda com'è messo quello - ha detto Riley. - Che ritardato. Guarda che orecchie.
- Che t'importa delle sue orecchie? - ho chiesto. Mi interessava davvero. Sì insomma: le orecchie!
- Ora te lo faccio vedere - ha risposto Riley. - Ohi, Robbie! - ha detto, e l'ha afferrato. Poi gli ha stretto un braccio attorno al collo e gli ha chiuso la testa in una morsa.

**********

Vi ricordo che molto spesso io leggo gli incipit proprio mentre li trascrivo e così mi ritrovo a commentarli personalmente come voi... In realtà non sono molto convinta da queste prime righe, di certo entra subito dritto al punto senza mezzi termini, ci fa capire che non ci troviamo di fronte ai soliti adolescenti innamorati e rilassati, qui parliamo di risse, parliamo di una ragazza che ha battuto il recordo di una sola rissa in una settimana. Di certo è un inizio che colpisce, almeno con me è successo... Rimango però un po' titubante di fronte a queste frasi corte e concise, forse sarà solo l'inizio, o magari è proprio lo stile dell'autore. Fatto sta che non mi convincono, anche se ovviamente la mia curiosità non è diminuita minimamente, anzi sono stracuriosa di poter conoscere questa ragazza così rissosa :)
E voi che mi dite, cosa ne pensate di questo incipit?

9 commenti:

  1. Ciao Alessia, bellissimo banner!!!Commento a caldo con te questo romanzo perché è anche nella mia wishlist. Credo che i discorsi, brevi spezzati siano proprio il modo che l'autore ha di sbatterci contro una realtà violenta che ha quanto ho letto in giro Melvin Burgess conosce molto bene. Spesso ha parlato di disagio giovanile. Non lo so ma questa sua ansia, questa sua brevità lapidaria mi trasmette un brivido... trovo l'incipit molto interessante^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jerry cara, sicuramente hai ragione tu, non mi sono informata molto su Melvin Burgess, e ho già letto libri in cui i periodi sono così brevi e concisi... Ma leggendo solo l'incipit, senza andare avanti, non mi convicono molto... Poi magari una volta letto il libro, li riterrò il punto forte :)

      Elimina
  2. Tratta un tema che mi tocca molto ma il libro non mi sta piacendo molto, vediamo se alla fine cambio idea ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, ho visto che poco fa hai pubblicato la recensione, se riesco a passare la vengo a leggere volentieri :)

      Elimina
  3. Sì, è un inizio particolare, per niente graduale ma che ci catapulta direttamente, di punto in bianco, nel mondo del personaggio. Nonostante questa strategia scelta la mia curiosità non è stata minimamente intaccata =). Sono molto curiosa anche di conoscere il tuo parere una volta che avrai letto il libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Valy, però allo stesso tempo non dà molti spunti per capire le motivazioni, entriamo direttamente in questo piccolo mondo rissoso e sicuramente sono molto curiosa di scoprire a cosa ci porterà :)

      Elimina
  4. Mai sentito parlare di questo libro. Come inizio devo dire che non mi prende molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro uscito pochissimi giorni fa, uno young adult, che però credo si rivelerà molto diverso dai soliti... Le mie sono supposizionii, ma sicuramente non è una lettura che può piacere a tutti...

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥