giovedì 11 aprile 2013

Recensione: "Forte come l'onda è il mio amore" di Francesco Zingoni

Buongiorno a tutti, come state? Finalmente sembra che anche qui il sole si sia deciso a deliziarci con la sua presenza, non so per quanti giorni sarà così, ma a me non fa molta differenza, perché purtroppo in questi ultimi giorni della settimana lavorerò molto e non potrò godermi la luce del sole e neppuro il suo calore :(

Allora, allora allora.... Oggi ho deciso di postare la recensione all'ultimo romanzo che ho finito di leggere, è già passato qualche giorno da quando l'ho concluso, ma avevo bisogno di un pizzico di tempo per provare a lasciarvi i miei pensieri.
Sto parlando dello splendido "Forte come l'onda è il mio amore" di Francesco Zingoni, pubblicato da Fazi, il 16 novembre 2012, al prezzo di 17,50 euro.

Trama:
Aprile 2009. Durante una vacanza in barca a vela in un arcipelago del Pacifico, una giovane coppia di San Francisco scompare senza lasciare tracce. Quando riapre gli occhi l’uomo si ritrova solo, disperso su un atollo remoto. Senza ricordi, senza parole, ma con la sensazione di essere scampato a qualcosa di terribile. Poi un sogno: l’eterea visione di una donna. Non la riconosce, ma quel sorriso, quel volto bellissimo che sembra la promessa di un grande amore, diventa l’unica ragione per fuggire dall’isola. Sulla spiaggia, a seguito di una mareggiata, rinviene i resti di un libro in cui si è salvata una poesia che sembra parlare di lui. Guidato dal sogno e dai versi, intraprende un viaggio attraverso tre continenti ma soprattutto dentro se stesso, alla ricerca di ciò che aveva di più prezioso al mondo e che ha dimenticato: Karin, la donna che ama con tutte le sue forze.

Il mio pensiero:
Avevo questo libro nella mia libreria da un po', lo presi spinta dai bellissimi commenti che leggevo in giro, tutti quelli che lo avevano letto mi dicevano quanto fosse coinvolgente e meritevole.
Ho fatto passare un po' di tempo prima di decidermi a prenderlo in mano e sfogliarlo, credo sia uno di quei libri che ha bisogno del momento giusto... E' come se fosse lui che ti chiama quando sente che tu sei pronto, e credo sia successo così anche con me.
"Forte come l'onda è il mio amore" è un romanzo che racconta la storia di un uomo, del suo viaggio sia fisico che psicologico, azzerderei anche spirituale. E' la storia di un amore fortissimo in grado di abbattere i muri della distruzione, della morte; in grado di proteggere e di guidare attraverso il tempo e i luoghi. E' la storia di una rinascita e della speranza che ne deriva; la storia di un'autodistruzione e del dolore che ne deriva.
Volete sapere di più su questo libro? No, non credo sarò io a svelarvi qualcosa, se volete conoscere la storia raccontata in questo romanzo, dovrete prenderlo fra le vostre mani e abbandonarvi ad esso; io cercherò semplicemente di esprimervi quello che mi ha trasmesso e che ho provato. Credo di non esagerare nel dirvi che finora questa è stata la recensione più difficile da scrivere da quando il mio blog è in vita.

La capacità di raccontare storie di Francesco Zingoni, è assoluta. Racconta di isole sperdute e della loro rara bellezza; di naufragi devastanti; di amore e tutta la sua vasta gamma di emozioni; di spiritualità e religione; di "sesso, droga e rock 'n' roll"; di vita "on the road"; di rinascita e autodistruzione; di vita e di morte... e ci racconta tutto questo con una naturalezza sconvolgente e abbagliante. E' in grado di rapirci per tutte le seicento pagine del suo romanzo, è come se riuscisse a creare una bolla intorno a noi, togliendo ogni tipo di distrazione, dando il modo di dedicarci solo ed esclusivamente alla sua storia.
Perché "Forte come l'onda è il mio amore" non è un romanzo leggero o da prendere alla leggera, non è un libro che si legge in poche ore e che ti abbandona con la stessa velocità; è un romanzo che necessita di attenzione e di tempo, ha bisogno del cuore e della mente del lettore perché vi trasporterà in un viaggio così coinvolgente e colmo di emozioni, ricco di pensieri e riflessioni profonde che non potrete far altro che lasciarvi completamente nelle sue pagine.


Lo stile dell'autore è scorrevole, è molto facile leggere le sue parole, ma queste stesse parole facili da leggere smuoveranno in voi una carica enorme di riflessioni ed emozioni, che "causeranno", ovviamente, un rallentamento nella lettura; il lessico usato è molto ampio e sempre in continua evoluzione in base alle situazioni di quel momento, non avrete mai un sentore di banalità leggendo le frasi di cui è composto il libro, anzi proverete una gioia immensa nel vedere quanto ampio e particolare sia il linguaggio usato. Inutile dire che le descrizioni delle ambientazioni sono così vivide, che quasi vi sembrerà di sentir respirare il luogo che appare in quel momento; avrete l'impressione di sentire i profumi e gli odori attraverso le pagine; verrete completamente catturati dai colori, forti e tenui, che vi sembrerà di vederli attorno a voi.
Le emozioni sono il fulcro di questa storia, tutto gira attorno alle emozioni, dalla più splendente e gioiosa, alla più buia e dolorosa. Zingoni non si limita a descrivere le emozioni che provano i personaggi, Zingoni riesce a far provare a noi lettori le stesse emozioni, con una forza tale da sconvolgere e terrorizzare, sì terrorizzare, perché noi lettori ci chiederemo come sia possibile che emozioni "provate da qualcun'altro" riescano a essere vive dentro di noi in modo così potente.


Dopo aver finito di leggere il libro sono rimasta con le mani appoggiate sulla sua copertina, con il fiato corto e il cuore che mi martellava nel petto. Sono rimasta seduta con gli occhi chiusi per almeno dieci minuti, in preda a un vorticare incompresibile di sensazioni e quando ho riaperto gli occhi mi sono resa conto che stavo per piangere. Questo credo possa farvi capire quanto mi ha scosso e mi ha coinvolto, più di qualsiasi altra parola che potrei stare qui a scrivere per ore. La stessa cosa è successa prima e mentre scrivevo questa recensione, ho acceso il pc e ho fissato il foglio bianco di word, sono rimasta immobile con lo sguardo fisso, perché mi sentivo impaurita (mi sento così ancora adesso, e credo questa sensazione mi rimarrà dentro per un bel po' di tempo) non mi sentivo in grado di parlarvi di questo romanzo senza rovinarvi la lettura. Non pensavo di avere la capacità di esprimere i miei pensieri senza sminuire la storia e l'insegnamento di vita contenuti nel libro. Ma alla fine mi sono decisa, ho riaperto gli occhi e con mani un po' tremanti ho buttato giù i pensieri e le sensazioni; non sono riuscita a "mettere su carta" tutto quello che provo, perché alcune di queste cose sono nascoste nella mia mente e nel mio cuore, custodite come uno dei tesori più preziosi.


"Forte come l'onda è il mio amore" è un romanzo vivo e pulsante. Un romanzo che sussurrando urla al vostro cuore la potenza dell'amore, sussurrando urla alla vostra mente l'energia che un uomo può avere dentro di sé.


Non mi sento di aggiungere altro. Se lo vedete in libreria, provate a fermarvi di fronte ad esso, guardatelo e cercate di vederlo davvero; prendetelo in mano e soppesate la mole di emozioni che potrebbe darvi; leggete la trama, ma cercate di non soffermarvi solo su di essa, provate a leggere le prime righe o le prime pagine, sono quasi certa che sentirete nascere dentro di voi il bisogno di sapere quanto questo libro può darvi e quanto lascerete di voi stessi fra quelle pagine.


La gufo giuria ha espresso il suo voto:
Anche se posso assicurarvi che, i 5 gufi e la parola "meraviglioso", sono riduttivi per questa splendida opera.


Posso tirare un sospiro di sollievo? Il primo passo sono riuscita a farlo, ho pubblicato la recensione. Ora devo solo aspettare i vostri commenti, con la speranza di essere riuscita a trasmettervi almeno una minima parte di quello che provo.
E' stato molto molto difficile scrivere la recensione e anche pubblicarla, come ho scritto sopra avevo il terrore di non essere all'altezza e di non rendere onore a questo splendido romanzo.
Un piccolo sogno sarebbe quello che Zingoni in persona potesse leggere queste mie parole e capire quanto il suo libro sia rimasto dentro al mio cuore, spero riuscirò in questa piccola impresa prima o poi :)


PS: Sapete che nelle mie recensioni cerco sempre di mettere in grassetto le parti che ritengo più "importanti", questa volta avrei voluto sottolineare tutto, ma spero non vi soffermerete solo sulle parole in grassetto, ma leggerete tutto.

23 commenti:

  1. Ale.. Ale, mi hai commossa con questa recensione sai? Ti immagino lì con gli occhi chiusi e le mani appoggiate sulla copertina e le lacrime che spingono dietro le palpebre ç_ç .. secondo te adesso cosa dovrei fare io se non leggerlo? Però come dici tu, ci vuole la giusta concentrazione per leggere libri come questi, quindi può essere che posticipi il tutto al periodo delle ferie, quando sono sicuramente più concentrata, vedremo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia, io mi commuovo a rileggere le mie parole perché ripenso al libro e a tutto quello che mi ha trasmesso, pensa te... dovrei girare con un pacco di fazzoletti :)
      Spero potrai leggerlo presto e spero ti piacerà tanto, perché è così intenso che potrà trasportarti in mondi lontani, spaventosi e meravigliosi.

      Elimina
  2. Solo leggere questa recensione è stato emozionante, non posso neanche immaginare cosa possa scatenare poi il libro! E' sicuramente tra le mie prossime letture, non c'è il minimo dubbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frannie, aaaah spero davvero di poter leggere una tua recensione presto per questo libro. Merita così tanta attenzione che andrei in giro ad urlare ai quattro venti quanto è splendido.

      Elimina
    2. Aleee! Ho finalmente letto il libro e capisco cosa vuoi dire quando affermi che è una delle recensioni più difficili che tu abbia mai scritto... Bellissimo! ^^

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie Mik! se non ci fossi tu :-)
      La tua recensione è sempre stata al primo posto nel mio cuore... ora però sono indeciso... ;-)

      Elimina
  4. Ale vorrei tanto leggere questa recensione ma mi sto conservando il libro senza voler sapere nulla al riguardo. Nulla di nulla, neanche la trama. Perciò prometto di tornare da te non appena mi deciderò a leggerlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia, mi fa piacere tu abbia avuto voglia di commentare nonostante non hai letto la recensione, grazie.
      Verrò a leggere la tua recensione appena la scriverai e lo farò con molta attenzione. <3

      Elimina
  5. Complimenti per la recensione...bellissima, toccante e appassionante.
    Leggero' questo romanzo.

    RispondiElimina
  6. Cara Alessia,
    leggere la tua recensione mi ha dato emozioni simili a quelle che hai provato tu nel romanzo. Hai un grande dono, arrivi dritta al cuore di chi ti segue.
    Grazie di <3!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non mi sarei mai immaginata di trovare un commento dell'autore in modo così spontaneo, senza che io ti sia venuto a cercare rompendoti le scatole per farti leggere la recensione.

      Grazie per averla letta e aver commentato, ma soprattutto grazie per aver scritto un libro così memorabile. Finisce dritto nei migliori libri di tutta la mia vita finora.
      Grazie grazie grazie!

      Elimina
    2. Ma grazie a te!! (e fermiamoci qui, che altrimenti finiamo in un circolo vizioso come su fb XD)
      Cmq non potevo non commentare una recensione così profonda... Pensa che mia moglie leggendola si è commossa, e mi detto che è la rece più bella che ha letto finora...
      Un abbraccio.

      Elimina
    3. Ok, mi astengo dal dirti di nuovo "grazie". Anche se sai che è sulla punta della lingua e mi ronza in testa xD

      Davvero tua moglie si è commossa e ha detto quelle parole? Beh, questo è davvero un onore e soprattutto non pensavo davvero di essere in grado di riuscire a commuovere una persona che come lei sicuramente conosce bene te e la storia del tuo romanzo.

      Mi dispiace, ma non posso farne a meno... Grazie, grazie a te e anche a tua moglie.

      Elimina
  7. Che bella recensione!
    mi hai fatto prendere in considerazione un libro che non avrei mai avvicinato!

    RispondiElimina
  8. Bellissima recensione! Da queste tue parole si capisce perfettamente quanto ti sia piaciuto il libro =) Da aggiungere in WL :)

    RispondiElimina
  9. Dalla copertina non mi sarei mai fermata a guardarlo v.v ma dopo aver letto la recensione e visto come ne parli, se mai me lo troverò davanti gli darò di sicuro un'occasione :)

    RispondiElimina
  10. A tutti quelli che non ho risposto personalmente, vi ringrazio per i complimenti.
    Vi prego di non soffermarvi sulla copertina o sul genere che potrebbero non piacervi... Date una possibilità a questo romanzo, perché se le merita tutte e anche di più.
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. Stupenda recensione!
    Il libro è davvero più che meraviglioso.. questo nodo alla gola si scioglierà mai?
    Per me è stato devastante, coinvolta all'estremo, è una storia che strappa l'anima e il cuore...... è una storia che.......ti fa precipitare, ma verso l'alto.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michy, se hai provato quello che ho provato io, il nodo in gola rimarrà ben stretto per un bel po' di tempo; piano piano si scioglierà lasciandoti una bellissima sensazione.

      Che bello quello che hai scritto "una storia che ti fa precipitare, ma verso l'alto". E' vero, hai perfettamente ragione. E' stato un viaggio meraviglioso che ricorderò per tanto tanto tempo.
      Io spero che l'autore deciderà di pubblicare qualcos'altro, perché il suo stile mi piace da impazzire.

      Elimina
    2. Lo rileggerei anche subito e lo farò sicuramente prima o poi!

      Cara quella frase è di Demian, mi è rimasta impressa nella mente così come tantissime altre immagini e sentimenti!Almeno fosse mia!Trovo che renda perfettamente l'idea di tutto ciò la storia trasmette!

      Anch'io adoro il suo stile!
      Vedersi un malloppone di 600 pagine può spaventare,ma i capitoli brevi sono una manna dal cielo!

      Oddio ne parlerei all'infinito *-*

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥