giovedì 23 maggio 2013

Chi ben comincia... #30

Buongiornooooooooooo e sono arrivata alla puntata numero trenta della mia rubrica, mi sembra quasi di aver passato un traguardo. Soprattutto perché questa rubrica è partita un po' in sordina, poi è riuscita a riscuotere un notevole successo, tant'è che molti blog l'hanno adottata e io ne sono estremamente felice.
Infatti sono onorata di annunciare due nuovi blog che hanno deciso di adottare Chi ben comincia. Il blog di Giovanna Un lettore è un gran sognatore, e il blog di Jessica Sulle ali di un libro. Ringrazio queste due ragazze e spero avranno voglia di portare avanti la rubrica :)
Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti


La scelta è stata combattuta fino all'ultimo fra due libri. Poi ho pensato di tralasciarne uno per il semplice fatto che ultimamente sui blog ne hanno parlato moltissimo, e così la scelta è ricaduta su un libro che attendevo da un po', è il seguito e capitolo conclusivo di una duologia, iniziata l'anno scorso con una storia che non mi era piaciuta moltissimo, ma che mi aveva comunque lasciato molta curiosità per il seguito, infatti sarà una delle mie prossime letture.
Leggo queste prime righe insieme a voi, dunque non so dirvi se farò degli spoiler a chi non ha letto il primo volume della serie, spero proprio di no... nel caso, mi scuso in anticipo.


Enders
di 
Lissa Price

Mi tastai la nuca e, giuro, mi sembrò di avvertire il rigonfiamento del chip sotto la pelle. Non era possibile ovviamente, perché era sepolto in profondità, protetto da una placca di metallo. Era la cicatrice che sentivo, dura e compatta.
Non potevo fare a meno di toccarla. Era diventata un'ossessione, mi prudeva, tormentandomi continuamente, persino ora, mentre preparavo dei panini nella cucina di Helena.
Anche se era morta e mi aveva lasciato la sua villa, era impossibile non ricordare ogni santo giorno che quella era casa sua. Tutto ciò che vedevo, dalle mattonelle verde mare all'elaborata isola al centro dell'attrezzatissima cucina, era stato scelto da lei. Avevo "ereditato" persino la vecchia Eugenia, la sua governante.
Ed era stato di Helena anche il folle piano di fermare il Vecchio, impossessandosi del mio corpo per assassinare il senatore Harrison. Ma la responsabilità di essermi offerta come donatrice era solo mia.

**********

Ok, ora che ho letto queste prime righe, in effetti ho paura che per chi non ha letto il libro gli spoiler ci sono, ma credo anche che non ci capirà molto da queste prime righe, almeno chi non conosce la storia.
Sicuramente la Price inizia Enders riassumento la situazione in cui veniamo lasciati con la conclusione di Starters (il primo libro della serie), ma è piacevole leggere questi dettagli e rinfrescarmi la memoria.
Spero lo troverete interessante anche voi, la mia curiosità non è scemata e spero ancora che la Price possa sorprendermi migliorando la storia e cercando di concludere questa duologia in modo originale e non scontato.
Voi che ne pensate miei cari lettori? :)

16 commenti:

  1. devo leggerlo.. cavolo..ho letto starters una vita fa...devo leggere enders .le prime righe mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, è bello che l'autrice faccia questa piccola intro per chi ha letto il libro da un po', spero solo che sia un intro che non si protrae troppo a lungo...

      Elimina
  2. penso proprio che leggerò al più presto Starters per poi affondare il naso in questo qui, dato che m'incuriosiscono molto le prime righe (le ho lette nonostante l'allerta spoiler in rosso ahah)!
    ti lascio un enorme ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ronnie cara, che bello trovarti qui *_*
      Non hai letto Starters? Ero convinta del contrario.... L'allerta spoiler io la metto, poi chi vuole fare finta di niente lo fa ahahahahahah

      Un bacione grande, spero tu stia bene! <3

      Elimina
  3. Devo iniziare Starters un giorno o l'altro (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, come sai a me non è piaciuto molto, ma ha indubbiamento una grande carica di originalità e credo ne valga comunque la pena :)

      Elimina
  4. Anche le mie impressioni su Starters sono state identiche alle tue e nonostante questo pure io sono molto curiosa di leggere Enders. Ho scaricato anche le brevi novelle ma le leggerò quando avrò già il libro tra le mani così farò una lettura unica =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valy cara, mi piaci sempre di più... Abbiamo dei gusti decisamente simili *___*
      Ecco io le novelle non le ho scaricate, non ero così tanto curiosa... Se Enders mi piacerà di più, allora forse ci farò un piccolo pensiero :)

      Elimina
  5. Ho appena iniziato Starters per cui non so cosa dire, vedremo...mi sembra carino ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooooh bene bene, allora verrò a leggere la recensione, sono proprio curiosa di sapere se ti piace oppure no :)

      Elimina
  6. L'ho letto quando ho finito Starters perché infondo all'edizione nuova che ho comprato c'era il primo capitolo... non vedo l'ora :D speriamo bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, quando ho iniziato a leggere il tuo commento ho pensato "ha già letto Enders?" °-°
      Poi ho capito ahahahaahah, se ricordo bene a te Starters è piaciuto.... Io spero solo che l'autrice abbia escogitato un bel finale :)

      Elimina
  7. Mi ispira molto, ma non ho letto il primo della duologia!Ovviamente ci faccio un pensierino ;)

    Lascio le prime righe di L'armadio dei vestiti dimenticati, di Riikka Pulkkinen:
    "Una donna correva verso di lui.
    Martti l'aveva vista in sogno molte volte. Lei era sul punto di dire qualcosa, ma lui non riusciva a percepire le sue parole, si svegliava sempre un attimo prima di comprenderle.
    Accadde così anche quella volta e, ormai sveglio, andò con lo sguardo all'orologio poggiato sul comodino.
    L'una e venti."
    Curioso..........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michy, sei sempre carinissima a lasciare il tuo incipit, sei praticamente l'unica a farlo e mi fa un'enorme piacere *_*

      Non ho mai letto niente della Pulkkinen, ma ultimamente mi balzano agli occhi alcuni suoi libri mentre giro per il web, e forse prima o poi ci farò un pensierino :)

      Elimina
  8. Ho notato di essere l'unica a lasciarti l'incipit ihihihih
    Ho letto giusto quelle 5 righe e poi non ho più proseguito..quando lo lo leggerò ti dirò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E devi continuare a lasciarlo, amo leggere quelle poche righe che mi lasci ogni volta *_*

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥