venerdì 2 agosto 2013

Recensione: "Il trono di ghiaccio" di Sarah J. Maas

Buongiorno ciurmaaaaaaaaaaaaa.... oggi mi sento molto lupo di mare e anche se non vi interessa vi spiegherò il perché xD
Questa notte ho fatto un sogno in cui ero su una nave ed io ero una bella piratessa... ed indovinate chi c'era a farmi compagnia? Ma ovviamente il mio amato Jack Sparrow.
Giravamo un po' in tondo con quella benedetta nave, senza avere idea di dove andare; ma abbiamo ballato, cantato, fischiato e ci siamo fatti un paio di tuffi.... abbiamo anche incontrato una decina di pirati che ci infastidivano, ma insieme io e Jack li abbiamo fatti scappare via. Insomma, ci siamo proprio divertiti xD

E poi stamattina mi sono svegliata presto per poter pulire casa prima che facesse troppo caldo, ero piena di energie, sarà stato merito di Jack e del sogno? Mmmmm....

Sto delirando anche stamattina? Dai insomma, volevo rendervi partecipi del mio bellissimo folle sogno, ma adesso la smetto e vi parlo del libro che ho scelto oggi. Ho scritto la recensione di questo libro esattamente un mese fa, e sono curiosa io stessa di vedere se quello che avevo scritto rispecchia ancora il mio pensiero :)

Il trono di ghiaccio di Sarah J. Mass e il primo volume della serie Throne of Glass. Pubblicato in Italia da Mondadori nella collana Chrysalide, il 21 maggio 2013, al prezzo di 17 euro, per 468 pagine.

Trama:
Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti.
Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera.
Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano.
Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il compito di estirpare l'oscura minaccia, prima che distrugga il loro mondo.

Il mio pensiero:
E' inutile nascondere che sono stata attratta fin da subito da questo romanzo, la trama mi ha subito incuriosita e andando a spulciare su Goodreads, ho scoperto che il rating per questo romanzo è davvero alto, così mi sono fatta prendere dall'entusiasmo; nell'ultimo periodo inoltre ho letto un sacco di recensioni positive di lettori italiani e così finalmente mi sono decisa a prenderlo in mano e dedicargli il mio tempo.

Il trono di ghiaccio racconta la storia di Celaena, una ragazza di 18 anni, un'assassina; è stata cresciuta per
uccidere le persone e lei lo fa più che bene, tanto che viene chiamata l'assassina più famosa del mondo.
La sua vita cambia nel momento in cui il principe ereditario Dorian la cerca, la convoca e le propone un patto: essere l'assassina del Re, uccidere per lui, in cambio della libertà dopo 4 anni di servizio... ovviamente le cose non sono così facili, infatti Celaena accetta, ma dovrà lottare per questa libertà. Prima di tutto lottare contro altri 24 partecipanti scelti da ogni parte del mondo; dovrà lottare contro un male sconosciuto che uccide a sangue freddo, dovrà lottare contro gli inganni di chi le sta intorno e contro i suoi stessi sensi di colpa e il suo passato.

E' impossibile riassumere la storia di questo romanzo, davvero impossibile, ci ho provato e non nego che ho preso spunto dalla stessa trama che si trova sul libro per riuscire a darvi un accenno della storia, ma è molto molto difficile.
Infatti "Il trono di ghiaccio" è un libro così ricco di intrecci e intrighi, con personaggi così particolari e complicati, che risulta quasi impossibile parlare di questa storia senza spiattellare particolari importanti.

Vengo subito al sodo, questo libro mi è piaciuto e anche molto. L'aspetto che più ho apprezzato è proprio la presenza di Celaena, non è una protagonista tipica, anzi è completamente fuori dai soliti schemi, è un'assassina e sentendo queste parole una persona potrebbe subito provare un pizzico di fastidio verso di lei, ma vi assicuro che il suo essere assassina è solo una minima parte della sua persona e della sua personalità. Con la storia scopriremo i motivi che l'hanno portata a diventare un'assassina, scopriremo il suo passato e impareremo a conoscerla per quella che veramente é: una persona forte e coraggiosa, con un dolore dentro inimmaginabile; tanti sensi di colpa, tanti rimorsi, tanto odio verso alcune persone che le hanno praticamente strappato via la sua vita, la sua famiglia e il suo futuro; ma è anche molto ironica e simpatica, sveglia, intelligente e furba; scopriamo anche un lato di lei dolce, sente il bisogno di avere vicino persone che le vogliono bene e che l'apprezzano per quello che realmente è, e questo bisogno diventerà sempre più forte, le urlerà al cuore quasi in modo assordante.

Ma soprattutto mi è piaciuto il modo in cui impariamo a conoscerla attraverso gli occhi e i pensieri di Chaol (il capo della guardia reale che la protegge e l'allena); è emotivo ma anche realista, riesce a bilanciare le due cose e dipinge ai nostri occhi un quadro di Celaena preciso e completo. I due sono molto simili sotto certi aspetti e senza rendersene conto si ritroveranno ad essere sempre più vicini e uniti.

Mentre non ho apprezzato molto il personaggio di Dorian: l'ho trovato troppo spesso frivolo per certi versi e in alcuni momenti debole di carattere; comprendo l'enorme fardello che porta sulle sue spalle, ma nonostante questo non ho apprezzato la sua personalità, in netto contrasto con quella di Celaena, mi è sembrato più volte che "i pantaloni" li portasse lei invece che lui e non mi è piaciuto il rapporto che si viene a creare fra i due, per mia fortuna lei non mi ha deluso, neanche alla fine.
Oltre a Dorian, un altro aspetto che non ho apprezzato molto del romanzo sono alcuni dialoghi che ho trovato banali e ripetitivi; in generale la storia mi ha coinvolta e emozionato tantissimo, ma quando incontravo questi dialoghi proprio non riuscivo a mantenere il controllo e sbuffavo, perché stonavano completamente con il resto della storia.

A parte questi dettagli, è stata un'avventura splendida leggere "Il trono di ghiaccio" e soprattutto leggere di Celaena, infatti la sua storia personale sembra essere un romanzo dentro al romanzo, è così dettagliata, ricca di mistero, elaborata nel migliore dei modi, che riesce a rendere questo romanzo ancora migliore di quello che è.
In conclusione consiglio assolutamente questo libro, è scritto bene, appassionante e coinvolgente, tiene il lettore incollato alle sue pagine dall'inizio alla fine, le scene di azione sono così articolate che sembra di trovarsi di fronte un film, i sentimenti sono analizzati in modo profondo e permettono al lettore di sentirsi vicino ai personaggi che più lo interessano e, lasciatemelo dire, il finale è un colpo al cuore, quando mi sono resa conto che il libro era finito così mi sono presa un accidente e ho tirato qualche accidente all'autrice (spero mi perdonerà xD), ora l'unica cosa che mi interessa è conoscere come proseguirà la storia di Celaena e degli altri personaggi.

Anche per questo libro voglio assolutamente parlare della grafica. La cover italiana mi piace abbastanza, segue le linee delle cover originali usate per le novelle legate alla serie, ma è molto semplice e scarna e soprattutto non mi piace il font troppo banale che hanno usato per il titolo. La cover originale non mi piace, se non per lo sfondo dato all'immagine della ragazza. La seconda cover che vedete comparire è quella della versione brossurata del libro e mi piace molto di più, il disegno mi piace da impazzire e anche lo sfondo ghiacciato che poi sfuma nel bianco ci sta a pennello secondo me... ed ovviamente non poteva mancare la cover tedesca. Dio, quanto è bella ragazzi?? Lo sfondo mi piace tantissimo e anche il disegno che sta intorno al titolo, anche il font del titolo è semplice ma mi piace l'effetto oro che brilla. E anche il disegno della ragazza, mi ricorda un po' quella di un videogioco, ma mi fa impazzireeeeeeee! Io continuo a convincermi sempre di più che dovrei imparare a leggere in tedesco e comprare tutti i libri in tedesco solo per le cover che usano, ho una passione spropositata, ed ormai per quasi ogni libro che leggo la mia cover preferita è quella tedesca.

Il mio voto per questo libro:


Non c'è niente da dire, sono ancora convinta a pieno di quello che ho scritto su questo libro un mese fa, rileggendo la recensione intanto che la scrivevo sul blog, ho rivissuto le emozioni intense della storia e della protagonista ed ora ancora più di prima spero che potremo leggere presto il secondo volume della serie.
Ora lascio il blog a voi e ai vostri commenti, sbizzarritevi e fatemi sapere cosa ne pensate, sia se lo avete già letto, sia se lo avete in wishlist, sia se non vi ispira :)

24 commenti:

  1. Mi è piaciuta molto la tua recensione, ed è uno dei motivi per cui lo metterò in wish-list!
    Hai ragione te, la cover dell'edizione italiana è pietosa e dopo aver letto la tua recensione e visto le altre, credo che non renda davvero giustizia al romanzo!
    Infatti proprio la cover mi ha fatto desistere dall'acquistarlo, non mi ispirava proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina :)
      No, non ho detto che la cover dell'edizione italiana non mi piace, diciamo che avrei preferito qualcosina di un po' più eleborato e particolare, così la vedo un po' troppo "nuda" e banale...
      In questo caso ti consiglio vivamente di passare oltre l'apparenza della cover e leggerlo, merita tanto :)

      Elimina
  2. anch'io non l'ho reso perchè la cover non mi ha colpito, leggendo la tua recensione invece l'ho messo subito nella wish-list :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stella, spero allora avrai modo di comprarlo e leggerlo presto, magari proprio durante queste vacanze :)

      Elimina
  3. Come già sai l'ho già letto, recensito e amato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, è davvero un libro fuori dagli schemi con personaggi particolari che smuovono subito antipatia o simpatia, ma in grado di appassionare tantissimo.

      Elimina
  4. Uhhh finalmente hai postato la recensione di questo libro!! *-*
    Sono molto contenta che ti sia piaciuto Il trono di ghiaccio, specialmente perchè credo di avertelo nominato un po' troppe volte nei miei commenti!! xd
    A me piace la cover italiana, la trovo elegante anche se non da nessun indizio sul contenuto del libro! In certi casi questo è un pro, nel senso che una cover un po' generale non può dare un'idea sbagliata sul contenuto! Quante volte una copertina fa credere di avere tra le mani un libro totalmente diverso?
    Pura curiosità, hai letto le novelle prima o dopo Il trono di ghiaccio? Voglio proprio vedere se si conferma la teoria che chi ha letto prima le novelle, le ha preferite al libro e viceversa!
    ps: Team Chaol (non ho potuto farne a meno) *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, adoro Jack Sparrow!! Puoi "prestarmi" il tuo sogno? :P

      Elimina
    2. Anna, diciamo che si è capito benissimo dai commenti quanto ti è piaciuto questo libro, e come darti torto :)
      Sulle copertine fuorvianti ti dò completamente ragione, un esempio lampante è il recente "Colpo di fulmine" della Bosworth, con una copertina che lo fa sembrare un romance... Ma per "Il trono di ghiaccio" avrei davvero voluto una cover diversa, magari proprio con Celaena in prima pagina :)
      Anna, io le novelle non le ho proprio lette, anche se vorrei leggerle (non so quando lo farò), dunque non so proprio dirti cosa potrei pensare... però non sapevo di questa teoria xD

      Chaol non può non rubare il cuore delle lettrici, è fantastico come personaggio, molto molto meglio di Dorian *_*

      Il sogno te lo presto volentieri, ma non stropicciarmelo xD

      Elimina
  5. Aspettavo la tua recensione da un mese, sì sì. Sono stata paziente, ti ho attesa con tutta me stessa ed ora finalmente entro su blogger e vedo che l'hai pubblicata. GIVE ME FIVE, SISTAH! lol. :)
    BTW devo leggere questo libro il più presto possibile: ripetevo questa frase mentre leggevo la review (fantastica come al solito) e giuro che lo inizio subito. Ho proprio voglia di leggerlo con tutti questi commenti positivi e spero con tutto il cuore che mi piaccia.

    Il dramma cover ..be è davvero di merda dover sempre svalutare la cover italiana, ma it's not our fault! E' così e basta.
    Scelgo la copertina della versione in brossura. Cioè è fantastica. Ma perché in Italia non hanno portato questa qui invece di quella scialba e così nuda? Mistero delle cover italiane n°568723451063 :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah Ronnie, brava brava che hai aspettato, spero ne sia valsa la pena xD
      Mi raccomando, fammi sapere se poi lo hai iniziato "Il trono di ghiaccio" o no, sono curiosa di sapere cosa ne penserai :)
      Per le cover io ormai non so più cosa dire, vedo che in tantissimi paesi mantengono le cover originali, non capisco perché qui da noi non lo fanno praticamente mai... ed è sempre il solito discorso, se le cambiano potrebbero impegnarsi e cambiarle in meglio :)

      Elimina
  6. Ho sempre snobbato questo libro sia per via della copertina che del titolo (mi ricordava il trono di spade) e penso di aver sbagliato. Dalla tua recensione sembra molto interessante e penso che gli darò un'opportunità prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ginevra, nooooooooooooooooo non snobbarlo mai più... anzi leggilo appena puoi, davvero vale la pena... è intrigante e appassionante, secondo me non te ne pentirai :)

      Elimina
  7. Risposte
    1. Mmm, come mai non ti ispira molto?

      Elimina
  8. concordo con la tua recensione adoro caleana a fantastica! però l'autrice ha messo nel romanzo troppi dialoghi che poteva tagliare ma il libro mi è piaciuto. ti consiglio di leggere le 4 novelle sono molto belle e ti possono dire qualcosa di più su di lei e perchè all'inizio del libro lei si trovava in quella prigione e su Sam... non vedo l'ora di leggere il sequel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Micht, sui dialoghi sono d'accordo con te, alcune "chiacchierate" mi sono risultate davvero banali e si potevano benissimo evitare...
      So bene del tuo consiglio, me lo dici ogni volta e prometto che lo farò prima o poi... probabilmente avrei dovuto leggerle appena finito il libro, ma ora non ho proprio tempo e ho tantissimi libri che aspettano...

      Elimina
  9. Bella recensione! Anche a me è piaciuto molto questo libro però a dirti la verità ho preferito le novelle (soprattutto le ultime anche se mi hanno letteralmente spezzato il cuore!!! Se ci ripenso sto ancora male). La personalità di Celaena viene approfondita molto di più perché la scopriamo piano piano e allo stesso tempo della ragazza perché in ogni novella cresce sempre di più e impara a conoscere se stessa sempre più a fondo. Chaol e Dorian a me sono piaciuti entrambi, forse è l'unico libro in cui non saprei per chi schierarmi, comunque resto dell'idea (finché non leggerò il seguito almeno) che nessuno dei due riuscirà a supera e farmi dimenticare un'altra persona. Piango ancora ='(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeeeeeh, ma non dirmi così che adesso le novelle non posso leggerle, sicuramente ho una grandissima curiosità e riguardo, ma ora non ce la posso proprio fare :(
      Celaena ammetto che è uno dei personaggi migliori di cui ho letto, è approfondita benissimo e resa molto reale, il lettore sente subito empatia con lei, nonostante il suo passato e la sua vita siano completamente diverse dalle nostre...
      Io invece sono schieratissima per Chaol, mi è entrato proprio nel cuore, e purtroppo non so quale sia la persona che non riuscirai a dimenticare e che ti fa ancora piangere :(

      Elimina
  10. ho torvato belli e molto interssanti i racconti brevi, pubblicati precedentemente al libro, da loro si riesce a capire veramente il passato di Calena e il suo grande amore, che nel libro viene appena accennato.
    "L'assassina e L'impero - L'assassina e il mare - L'assassina e il deserto - L'assassina e il signore di ghiaccio"...
    belli mi hanno catturato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non li ho letti, ma l'altro giorno me li sono scaricati e sicuramente li leggerò, giusto per staccare da una lettura "lunga" ad un'altra :)

      Elimina
  11. cercavo delle opinioni su questo libro, bella recensione!

    RispondiElimina
  12. Bella e intrigante recensione, anche io l'ho letto è mi è piaciuto molto.

    Consiglio caldamente a chi voglia leggerlo di leggere le quattro precedenti novelle "gratuite",
    - L’Assassina e il Signore dei Pirati (Il Trono di Ghiaccio-1)
    - L'Assassina e il Deserto (Il Trono di Ghiaccio)-2
    - L'Assassina e il Male (Il Trono di Ghiaccio)-3
    - L'Assassina e l'Impero (Il Trono di Ghiaccio)-4

    Sono veloci e non monotone, e ci si costruisce il perché di molte cose.

    RispondiElimina
  13. interessante appassionante ho letto prima le novelle, mi hanno dato modo di capire e comprendere al meglio i personaggi, amo Cealena il suo modo di essere dolce e forte, mi piace quando fa shopping e quando come un ombra spia, ho pianto quando due personaggi sono morti mi piacevano, e mi gaso perchè tutto quello che fa lo condivido.Aspetto con ansia l uscita di Heir of Fire. Leggetelo è bellissimo

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥