sabato 31 agosto 2013

Shopping Books #62

Buondì lettori, e siamo arrivati alla fine di agosto, come passa in fretta il tempo, fra un paio di settimane rinizia la scuola per mia figlia, ma come avevo già scritto in un altro post, quest'estate sta passando alla velocità della luce °-°
Questa mattina sono in uno stato di coma profondo e non so nemmeno il perché, fra poco devo andare a lavorare ed ho anche in affiancamento una nuova ragazza a cui devo insegnare il lavoro, per fortuna è una persona sveglia, altrimenti questa mattina non so proprio cosa riuscirei a insegnarle e farle capire :(
E' un periodo che mi stanco facilmente e non ne capisco il motivo, ieri non sono andata a letto neanche tanto tardi, è vero che mi sono messa a leggere prima di dormire, ma ero comunque in relax.... e stamattina mi sembra mi sia passato sopra un treno, anzi facciamo un paio di treni -.-
Nelle puntate precedenti vi avevo detto che avrei tenuto a freno la mia voglia di acquistare di tutto e di più e così è stato, sono stata brava e mi sono trattenuta, anche se di libri che volevo comprare ce n'erano un bel po'.
In compenso ho ricevuto due regali, e due libri dalle case editrici (uno inaspettatamente), adesso ve li presento :)

Eccoli qua in tutto il loro splendore :)
Partiamo con Troppo bello per essere vero di Kristan Higgins, mi è stato regalato da un'amica, infatti dopo averle rotto le palle con "Finché non sei arrivato più" e dicendole che volevo assolutamente tutti i libri di quest'autrice, ha deciso di smetterla di sopportarmi e comprarmene uno xD
Il linguaggio segreto dei fiori di Vanessa Diffenbaugh l'ho ricevuto grazie ad uno scambio su Anobii, dopo la recensione di Valy ne sono rimasta affascinata e volevo leggerlo.
Il cuore selvatico del ginepro di Vanessa Roggeri, come già sapete mi ha colpito fin dal primo istante, l'ho ricevuto grazie alla casa editrice e lo sto già leggendo, in realtà l'ho quasi finito.
Le donne del lago di Lars Rambe è un regalo di un'altra amica completamente inaspettato, infatti sperava di aver scelto un genere che mi piacesse, è un thriller e dopo aver letto la trama le ho subito detto che ci ha azzeccato in pieno.
Ed infine Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli mi è arrivato proprio ieri dalla casa editrice, una sorpresa perché non lo avevo richiesto e non mi aspettavo assolutamente mi arrivasse.

Titolo: Troppo bello per essere vero
Autore: Kristan Higgins
Editore: Harlequin Mondadori
Collana: hm
Data di uscita: 26 giugno 2012
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 336

Trama:
C'è chi guarda le vetrine desiderando cose che non potrà mai permettersi, chi invece ammira le foto di alberghi di lusso in cui non andrà mai. Io mi sono spesso immaginata di aver incontrato un ragazzo carinissimo e perfetto quando invece non esisteva. Come quel giorno in cui avrei preferito restarmene a casa anziché partecipare a un matrimonio. Non era tanto la cerimonia a disturbarmi, quanto il fatto che ci sarebbe stato quel bastardo del mio ex, al braccio di mia sorella, per giunta, mentre io sarei arrivata da sola. L'unica soluzione era inventarsi un fidanzato, un tipo meraviglioso e affascinante con sex appeal da vendere e un tagliente senso dell'umorismo. Uno di quelli per cui le altre sbavano di invidia e sarebbero disposte a tutto pur di rubartelo... Di sicuro uno così non è l'uomo della porta accanto, sarebbe troppo bello per essere vero.

Titolo: Il linguaggio segreto dei fiori
Autore: Vanessa Diffenbaugh
Editore: Garzanti
Collana: Narratori moderni
Data di uscita: 5 maggio 2011
Prezzo: 18,60 €
Pagine: 359

Trama:
Victoria ha paura del contatto fisico. Ha paura delle parole, le sue e quelle degli altri. Soprattutto, ha paura di amare e lasciarsi amare. C'è solo un posto in cui tutte le sue paure sfumano nel silenzio e nella pace: è il suo giardino segreto nel parco pubblico di Portero Hill, a San Francisco. I fiori, che ha piantato lei stessa in questo angolo sconosciuto della città, sono la sua casa. Il suo rifugio. La sua voce. È attraverso il loro linguaggio che Victoria comunica le sue emozioni più profonde. La lavanda per la diffidenza, il cardo per la misantropia, la rosa bianca per la solitudine. Perché Victoria non ha avuto una vita facile. Abbandonata in culla, ha passato l'infanzia saltando da una famiglia adottiva a un'altra. Fino all'incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l'unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. E adesso, è proprio grazie a questo magico dono che Victoria ha preso in mano la sua vita: ha diciotto anni ormai, e lavora come fioraia. I suoi fiori sono tra i più richiesti della città, regalano la felicità e curano l'anima. Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L'unico capace di estirparla è Grant, un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria, come spine strappate a uno stelo. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili.

Titolo: Il cuore selvatico del ginepro
Autore: Vanessa Roggeri
Editore: Garzanti
Collana: Narratori moderni
Data di uscita: 29 agosto 2013
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 216

Trama:
È notte. La notte ha un cielo nero come inchiostro, e solo a tratti i fulmini illuminano l'orizzonte. È una notte di riti e credenze antiche, in cui la paura ha la forma della superstizione. In questa notte il rumore del tuono è di colpo spezzato da quello di un vagito: è nata una bambina. Ma non è innocente come lo sono tutti i piccoli alla nascita. Perché questa bambina ha una colpa non sua, che la segnerà come un marchio indelebile per tutta la vita. La sua colpa è di essere la settima figlia di sette figlie e per questo è maledetta. E nel piccolo paese dove è nata, in Sardegna, c'è un nome preciso per le bambine maledette, si chiamano cogas, che significa strega. Liberarsene quella stessa notte, abbandonarla in riva al fiume. Così ha deciso la famiglia Zara. Ma qualcuno non ci sta. Lucia, la primogenita, compie il primo atto ribelle dei suoi dieci anni di vita. Scappa fuori di casa, sotto la pioggia battente, per raccogliere quella sorella che non ha ancora un nome. Lucia la salva e decide di chiamarla Ianetta e la riporta a casa. Non c'è alternativa ora, per gli Zara. È sopravvissuta alla notte, devono tenerla. Ma il suo destino è già scritto. Giorno dopo giorno, stagione dopo stagione, sarà emarginata. Odiata. Reietta. Da tutti, tranne che da Lucia. È lei l'unica a non averne paura. Lei l'unica a frapporsi tra la cieca superstizione e l'innocenza di Ianetta.

Titolo: Le donne del lago
Autore: Lars Rambe
Editore: Newton Compton
Collana: Nuova narrativa Newton
Data di uscita: 13 giugno 2013
Prezzo: 7,90 €
Pagine: 330

Trama:
Svezia, giorni nostri. Nell'area industriale nei pressi del lago Järla sono state assassinate due ragazze, e i loro cadaveri restituiti dalle gelide acque del lago... Johan, giovane fotografo del posto, vede delle foto sui quotidiani che parlano del terribile incidente e rimane colpito da alcuni dettagli. Ha fatto un servizio di recente in quella zona e i particolari che emergono dalle foto pubblicate non coincidono con quello che ha fotografato lui. Torna sul luogo del delitto e comincia a cercare delle spiegazioni. Il delitto diventa un pensiero ossessionante fino a che inizia a soffrire di allucinazioni: le donne uccise gli appaiono per avvertirlo che nuovo sangue scorrerà sulle rive dello Järla... Johan non può fare altro che scappare lontano da quel posto maledetto, insieme alla donna che ama, Marie. Sedici anni dopo Johan torna e si traferisce nuovamente nella zona industriale, ora trasformata in uno splendido quartiere residenziale per famiglie, insieme a sua moglie Jenny, conosciuta dopo che Marie lo aveva lasciato da un giorno all'altro. Ma i fantasmi del passato lo hanno aspettato e tornano a tormentarlo: fra emicranie, ricordi e allucinazioni per Johan l'incubo è davvero tornato...

Titolo: Come inciampare nel principe azzurro
Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Data di uscita: 5 settembre 2013
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 320

Trama:
Quale ragazza in carriera non sogna di sfondare nel suo lavoro e magari di andare a lavorare all'estero? È proprio quello che un giorno accade a Maddison: l'inaspettata e mai richiesta promozione arriva sotto forma di un trasferimento dall'altra parte del mondo, in Corea del Sud. All'apparenza Maddison è una ragazza lanciata nel lavoro, ma in realtà è molto meno motivata delle sue colleghe e per nulla attratta dall'idea di stravolgere la sua vita. Come è possibile che abbiano pensato proprio a lei, che del defilarsi ha fatto da sempre un'arte, che ha il terrore delle novità e di mettersi alla prova? Una volta arrivata in Corea, il suo nuovo capo, dal passaporto americano ma con gli occhi a mandorla, non le rende certo facile ambientarsi. Eppure è un peccato, perché dietro quei modi severi e intransigenti si nasconde un uomo assolutamente affascinante. Catapultata in un mondo all'inizio ostile, di cui non conosce nulla, di cui detesta le abitudini alimentari, Maddison - ragazza in carriera suo malgrado - si vedrà costretta a crescere una volta per tutte. Ma non è detto che sulla sua strada non inciampi in qualcosa di bello e imprevisto!



Ed ecco qua, ho finito... Mi sto rendendo conto che in questi giorni vedete da tutte le parti, sul mio blog, il libro della Roggeri; in effetti è comparso in ogni rubrica, ma per il semplice fatto che ho deciso di leggerlo appena me lo hanno inviato.
Dunque, cosa ne pensate delle mie nuove entrate? C'è qualcosa che vi ispira? Io non vedo l'ora di tuffarmi nel libro della Higgins, ma anche Il linguaggio segreto dei fiori mi attira in modo particolare. Mentre il libro della Premoli non mi interessava particolarmente, ma leggendo bene la trama ho deciso di dargli una possibilità, ma non so assolutamente quando deciderò di leggerlo. Stessa cosa vale per il libro di Rambe, la trama mi attira molto, ma non ho intenzione di leggerlo a breve, ho altri libri che mi attirano molto di più.
Aspetto i vostri commenti, fatemi sapere quali libri avete comprato/vi sono stati regalati/inviati questa settimana e ditemi se avete già letto qualcuno dei libri che vi ho presentato.
Un bacione enorme e buon sabato a tutti voi!

24 commenti:

  1. Ciao Aleeee che acquisti bellissimiii! *_____*
    Anche io ho comprato proprio ieri Il cuore selvatico del ginepro e non vedo l'ora di leggerlo, sono sicurissima che mi piacerà tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Frannie, sono decisamente contenta dei nuovi arrivi nella mia libreria :)
      Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi del libro della Roggeri, spero avrò il tempo di venire a leggere la tua recensione *_*

      Elimina
  2. A prima vista pensavo che "Troppo bello per essere vero" fosse "Finché non sei arrivato tu", le copertine si assomigliano molto! Il cuore selvatico del ginepro mi interessa parecchio, fortuna che giovedì non l'ho visto in libreria altrimenti avrei passato altri 20 minuti a fissare lo scaffale con uno sguardo perso nel vuoto mentre riflettevo sul da farsi! :P
    Mi piacciono molto anche le altre entrate! Non capisco perchè tendo a snobbare questo genere... sono in una perenne fase fantasy! :)

    Questa settimana ho comprato La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta di Suzanne Collins, ho perso un sacco di tempo a decidere se acquistare quei due libri o Red e Blue della Gier... e pensare che mi ero ripromessa di comprare Taken di Erin Bowman! Oddio, in realtà l'idea era di entrare e dare solo un'occhiata in modo da passare un po' del tempo che mi separava dall'inizo del film Città di Ossa!
    Il guaio è che ho visto tutte queste edizioni in brossura scontate (che avevo già adocchiate qualche mese fa) e non ho saputo resistere! :S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ammetto che finora i libri della Higgins hanno cover tutte molto simili, anche se non fanno parte di una serie...
      Dunque lo hai comprato in libreria il libro della Roggeri? *_*
      Ahahahahah Anna, vedo che hai le idee chiarissime xD Volevi comprare i libri della Gier, ma poi hai preso quelli della Collins, anche se volevi quello della Bowman... ma in realtà dovevi solo dare un'occhiata... sembra quasi una filastrocca muahahahahah
      La trilogia della Gier a me è piaciuta molto, mentre per Taken sono curiosa anch'io... Gli altri due volumi di HG li possiedo già, ma non li ho ancora mai letti :)

      Elimina
  3. Uh ma ti riempiono di regali *-*
    Mi ispirano Le donne del lago, Il cuore selvatico del ginepro e anche Il linguaggio segreto dei fiori... però non da morire ecco v.v attendo magari le tue recensioni per vedere se aggiungerli in wish o meno :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deni, magari fosse sempre così... questi sono stati due casi anomali, altrimenti i libri regalati da altri mi arrivano sempre e solo per compleanno e natale e stop xD

      Ti ispira il thriller? Non lo avrei mai detto... non è che adesso mi diventi un'appassionata di questo genere? *_*

      Elimina
  4. "Le donne del lago" mi ispira molto, forse ci farò un pensierino appena avrò più tempo per leggere e, soprattutto, avrò smaltito altri libri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono sempre un po' restìa quando si parla di thriller svedese (o comunque nord europeo) non riescono a convincermi fino in fondo per comprarli, ma questo è un regalo e la trama mi ispira, dunque potrei iniziare un nuovo amore per il thriller nord europeo *_*

      Elimina
  5. Sono tutti dei bellissimi libri, personalmente leggerei "Le donne del lago" e "Come inciampare nel principe azzurro" perchè adoro la Corea! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina, io della Premoli non ho letto il primo libro "Ti prego lasciati odiare", è stato troppo pubblicizzato e ha perso interesse ai miei occhi, e poi ho letto anche pareri decisamente negativi; ma ammetto che questo secondo romanzo mi attira un pochino di più, sicuramente non sarà una delle prossime letture, ma ci farò un pensiero più avanti :)

      Elimina
  6. Come inciampare nel principe azzurro è semplicemente fantastico, ironico, scorrevole, leggero, un po' alla Sophia Kinsella per intenderci solo che a me questo è piaciuto di più ^_^ Il libro della Higgins idem è stupendo *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Debora, ma tu hai letto anche il primo libro della Premoli? Dunque tu me lo consiglio?
      La Higgins è una piacevolissima scoperta, un po' come la Phillips, le amooooooooooo *_*

      Elimina
  7. Mi ispira il linguaggio segreto dei fiori **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro particolare secondo me, almeno da quello che ho sentito in giro, ma mi ispira da matti *_*

      Elimina
  8. Allora "Troppo bello per essere vero" è troppo bello, simpatico e leggero, la Higgins non delude mai!!!
    "Il linguaggio segreto dei fiori" è una storia dole e commovente, anche se avrei voluto strozzare la protagonista una o due volte.
    "Il cuore selvaggio del ginepro" essendo sarda non posso lasciarmelo scappare.
    "Come inciampare nel principe azzurro" è troppo carino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Mary, la mia voglia di leggere quest'autrice aumenta ogni giorno di più, spero la Harlequin pubblicherà tutti i suoi romanzi, e che lei non smetta mai di essere così fresca e simpatica *_*
      Mary, allora Il cuore selvatico del ginepro secondo me ti piacerà da impazzire.

      Elimina
  9. Ciao Aleeeeee!!!! Tutti nuovi arrivi interessantissimi!
    Le donne del lago l'ho comprato proprio prima delle ferie e sarà una delle mie prossime letture...mi ispira tantissimooooooo!!!! :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro...
      Aaaaaaah ecco, mi sembrava di ricordare di averlo visto fra i libri che ti saresti portata in vacanza, mi ricordavo bene xD

      Elimina
  10. Troppo bello per essere vero è carinissimo!
    Il linguaggio segreto dei fiori è sempre ben recensito e un'amica me l'ha consigliato ma non ho ancora avuto l'occasione di prenderlo.. ora sono curiosa di sapere la tua opinione.

    Le donne del lago..umm... curioso!

    I miei ultimi acquisti sono:
    The help
    Il mondo alla fine del mondo
    Veronika decide di morire (in lettura)
    Tutta colpa dell'acido (l'ho abbandonaaaato che sciagura uffa!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la Higgins, Valy è riuscita a contagiarci tutte xD
      Veronika decide di morire mi ispira e non poco... se tu avessi un blog verrei a leggere la tua recensione, al massimo puoi scrivermi qualcosa per email, così decido che fare *_*

      Elimina
    2. Ahahah grande Valy!!!

      Ieri sera, con Veronika decide di morire tra le mani, penso di aver letto uno dei capitoli più belli in assoluto fra tutti i capitoli di tutti i libri che ho letto, belli e che mi rispecchiano quasi da far paura!!!
      Ti dirò sicuramente il mio parere Ale.

      Elimina
    3. Dai Michy, non dirmi così che non posso correre a comprarlo subito.
      Ok è deciso, dopo che mi avrai mandato la tua "recensione" per email deciderò cosa fare, ma sono quasi certa che lo metterò immediatamente in WL *_*

      Elimina
  11. Appena qualche settimana fa ho finito di leggere Il linguaggio segreto dei fiori, affascinante e molto delicato. Consigliattissimo. Buona lettura e complimenti per il blog:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e ti ringrazio anche per i tuoi pensiero su Il linguaggio segreto dei fiori, sono sempre più incuriosita :)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥