giovedì 10 ottobre 2013

Chi ben comincia... #50

Buongiornoooooooooooo a tutti voi. E finalmente sono arrivata al traguardo della cinquantesima puntata della rubrica, e non potrei essere più felice del successo che ha tra di voi, di quanti commenti raccoglie e di quanto viene seguita. Grazie a tutti, dal profondo del cuore, a tutti quei blog che l'hanno adottata, a tutte quelle persone che aspettano questa rubrica per vedere quale incipit proporrò e per lasciarmi il proprio, a quelle persone che si incuriosiscono leggendo gli incipit che propongo, a quelle che leggono in "silenzio". Grazie a tutti!

Appena avrò finito di scrivere questo post dovrò scappare a lavorare, per sorbirmi 9 ore di lavoro, al solo pensiero mi viene una crisi isterica... infatti stamattina mi sono svegliata a fatica e continuo a sentirmi rimbambita, non ne capisco il motivo, ma so che oggi sarà una giornata durissima a lavorare, spero solo che sarà tutto abbastanza tranquillo, altrimenti stasera tornerò a casa strisciando :(

Prima di iniziare con l'incipit di oggi voglio presentarvi un nuovo membro della famiglia adottiva di "Chi ben comincia". Bliss con il suo meraviglioso blog ha iniziato questa rubrica proprio la settimana scorsa, buttate un occhio alla prima puntata e seguitela, perché il suo blog è sempre pieno di belle sorprese e post interessanti :)
Benvenuta e un grazie immenso a Bliss.
Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti


Oggi ho deciso di presentarvi l'incipit di un libro che inizierò a breve. Un libro che ogni volta che lo osservo o che lo prendo in mano, mi fa perdere in mille idee e pensieri, la fantasia prende il possesso della mia mente e non c'è più niente da fare. Tenete conto che non ho ancora mai letto niente di questo libro, dunque provate ad immaginare cosa succederà quando lo leggerò, se già solo a prenderlo in mano e osservarlo mi coinvolge e mi intriga così tanto.
E' una lettura che voglio fare da un bel po' di tempo e finalmente è giunta la sua ora :)

La casa per bambini speciali di Miss Peregrine
di
Ransom Riggs

Prologo

Mi ero appena rassegnato ad un'esistenza noiosa, quando iniziarano a succedere cose straordinarie. La prima fu davvero traumatica. E come tutto ciò che ti cambia per sempre, spaccò la mia vita in due metà: il Prima e il Dopo. Anche questo, al pari di molti altri eventi incredibili che sarebbero accaduti in seguito, aveva a che fare con mio nonno, Abrahan Portman.
Fin da bambino, il nonno era per me la persona più affascinante al mondo. Era cresciuto in un orfanotrofio, aveva combattuto la guerra, aveva attraversato gli oceani in piroscafo e i deserti a cavallo, si era esibito in un circo, sapeva tutto sulle armi da fuoco, l'autodifesa e la sopravvivenza in condizioni estreme. Parlava almeno tre lingue oltre l'inglese. Tutto ciò appariva insodabilmente esotico a un ragazzino mai uscito dalla Florida, e ogni volta che lo vedevo lo scongiuravo di raccontarmi una storia. Lui mi accontentava sempre, dandomi l'illusione che quelle storie fossero segreti riservati esclusivamente a me.
A sei anni decisi: se volevo una vita emozionante anche solo la metà di quella del nonno, dovevo per forza diventare un esploratore. Il nonno mi dava corda. Passavamo pomeriggi chini sulle carte geografiche, pianificando spedizioni immaginarie con lunghe file di puntine da disegno rosse, mentre lui mi narrava delle terre fantastiche che un giorno avrei scoperto.

**********

Se alcuni di voi hanno letto la trama di questo libro, capiranno che da questo prologo non salta fuori molto della storia. Capiamo però che il protagonista indiscusso sarà il nonno, che agli occhi del nipote è veramente un eroe e un modello da seguire, ma dalle primissime righe si capisce che non sarà tutto rose e fiori per questo nonne e il suo nipotino... ci sarà qualcosa che sconvolgerà il bambino (o ragazzo), qualcosa che lo cambierà così tanto che cambierà la visione della sua vita e del mondo... 
Personalmente non vedo proprio l'ora di iniziare questo libro, dopo aver finito di trascrivere l'incipit ho continuato a sfogliare il libro (senza leggerlo, veh come sono brava xD) e le foto contenute al suo interno attirano subito l'attenzione, sono inquietanti, alcune simpatiche, ma tutte estremamente belle e significative, almeno per lo svolgimento della storia.
Ora, fatemi sapere cosa ne pensate, come ho già detto il prologo non rende bene l'idea, ma vi ho riportato il link della trama e se volete darci un'occhiata, forse avrete un'idea un po' più profonda del libro di cui vi ho parlato oggi.

28 commenti:

  1. Awwww mi è arrivato ieri *__* quanto è bello già solo graficamente questo libro?! Anche io spero di leggerlo presto :3 e l'incipit promette davvero bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Deni, è veramente splendido. Tu hai la brossura o quello con copertina rigida? Io ho quello con cover rigida e oltre ad essere splendido graficamente ha uno dei profumi più buoni che ho sentito finora nei libri... mi sento un po' una drogata xD

      Elimina
  2. A*DO*RA*TO bello, bello bello e tanto suggestivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, sono in ritardo con la risposta e il libro l'ho finito qualche ora fa. Hai ragione, è proprio bellissimo e molto suggestivo... più volte il mio cervello voleva convincermi che fosse una storia vera, pur essendo a conoscenza perfettamente che fosse inventata... assurdo, non mi era mai successo!

      Elimina
  3. Tutti mi parlano benissimo di questo libro, dovrò leggerlo prima o poi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia, devi leggerlo. E preparati perché le foto contenute nel libro sono davvero suggestive e molte attirano l'attenzione in modo quasi malato...
      Oddio, non so come spiegarmi, ma sono meravigliose.

      Elimina
  4. Uhhhhhhh mi ispira da morireeeeeee!!!
    Diciamo che per prima cosa ha una copertina splendida, che rapisce l'immaginazione.
    E' vero, dal prologo non si capisce granchè ma questo nonno mi sta già simpatico!!!! :))))

    Complimenti per la tua cinquantesima puntata. Sono felicissima di aver adottato con il mio blog questa tua rubrica bellissima. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dany, non solo la copertina è splendida, ma anche le prime pagine che sono nere... e poi le foto e i contenuti grafici del libro, wow è veramente da sballo.
      Il nonno sarà l'eroe silenzioso del libro. Io te lo consiglio davvero, ancora di più ora che ho finito di leggerlo *_*

      Elimina
  5. Ciao, io esco fuori dal coro, perchè ho letto questo libro da cui mi aspettavo molto... e ne sono rimasta delusa, tanto da farlo rientrare fra quei pochi libri che ho abbandonato. A dire il vero, ho letto tante recensioni positive da farmi pensare di averlo preso in mano in un "brutto momento" , aspetterò la tua per capire se vale la pena riprenderlo in mano!! Complimenti per il tuo blog che rientra da quelli che sono diventati un appuntamento fisso per capire quali libri inserire nella mia ormai interminabile wish list.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, sul serio? Beh, per nostra fortuna non tutti noi lettori abbiamo i gusti uguali :)
      Io ho finito di leggerlo proprio oggi e ne sono rimasta completamente catturata, mi è paciuto tantissimo, ho storto un po' il naso rarissime volte a causa di alcuni commenti che ho sentito un po' troppo frettolosi.

      Ti ringrazio per tutti i complimenti che mi fai e spero che tutti i libri che hai messo in WL grazie al blog, saranno poi acquisti e letture meritevoli :)

      Elimina
  6. Dici bene Ale, la trama colpisce più del prologo!
    E anche la cover, le foto e, come hai detto l'altro giorno, la consistenza delle pagine!
    (La luce sugli oceani l'hai letto?Non c'entra nulla lo so, ma l'ho visto nello stesso post della trama.. E' bellissssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssimo!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michy...io non l'ho letto...e me lo segno!!! hihihihihihi :))))))))

      Aleeeeeeeeee....scusa se andiamo fuori tema ma questa è pura condivisione!!! hihihihihihihi :)

      Elimina
    2. Sì Dany è molto molto bello!! ;) Brava!

      Ale ti lascio il mio incipit!!! Oggi Ho recuperato quello di Il segreto della collana di perle di Jane Corry: "Passi. Pesanti. Lenti. Decisi. Proprio come lui. Passi lungo il corridoio, che impediscono alla domestica di arrivare prima di lui. La porta che si apre. Chiudi gli occhi, dice la vocina nella testa di Louisa, mentre lei fa scivolare il blocco da disegno sotto il cuscino. Fai finta di dormire. E' dunque questo, quel che deve fare una sposa, il mattino dopo?"
      Che te ne pare?

      Elimina
    3. Questo libro di Riggs credo sia uno dei migliori in fatti di editing che siano stati mai fatti, o almeno parlo per quelli che ho letto io.
      La luce sugli oceani ce l'ho fra i libri da leggere, è lì che aspetta e arriverà il suo momento, eccome se arriverà *_*

      Dany, voi due belle donzelle potete andare fuori tema quanto volete, io vi adoro quando ciarlate così animatamente *_*

      Oddio Michy, che incipit scattante e serrato... Mi sembra già di essere guancia a guancia con Louisa....

      Elimina
    4. Io volere La casa dei bambini speciale, tanto volere :''''''')

      Bello, La luce sugli oceani è.. è.... stupendaviglioso!!!!

      Davvero intenso come incipit quello de Il segreto della collana di perle..il libro....l'ho finito... ummmmmmmmmm non te lo dico cosa penso ahahaha

      pssss ps ps Dany per fortuna non ci ha sgridate per il fuori tema!!!

      Elimina
    5. Hai già letto "La luce sugli oceani" Michy? Ahahah sei così esaltata che tu sembra lo abbia già divorato e amato xD

      Elimina
  7. Solo a me inquieta e non poco la cover di questo libro? :p complimenti Ale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giò, la cover inquieta eccome e anche le foto all'interno del libro, ma è proprio questo uno dei tanti elementi del libro che calza a pennello e che rende questa storia magnifica :)

      Elimina
  8. l'ho letto tempo fa. anche io all'inizio ero super incuriosita, ma poi alla fine son rimasta delusa, mi aspettavo qualcosa di più sinceramente.
    Poi tra l'altro ho pure avuto la sfortuna di avere una copia del libro cui all'interno mancavano una decina di pagine (e quelle che avevano messo al loro posto erano doppioni di altre), sicchè ho dovuto scaricarmi quella parte da internet in ebook.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, in che senso ti aspettavi qualcosa di più? Cioè, cosa non ti è piaciuto?
      Io ho finito di leggerlo proprio poche ore fa e ne sono rimasta completamente soddisfatta, mi ha coinvolta moltissimo.
      Ma come mai ti è capitata un'edizione così? Un'errore di stampa ho un'edizione tipo "mondolibri"? Che peccato, immagino come ti sarai incazzata di fronte ad un libro ridotto così -.-

      Elimina
  9. 9 ore di lavoro?? Uh mamma mia... A me è solo un paio di volte (se una collega stava male) ma, alla fine, ero esaurita.. anche le due ore di pausa pranzo mi pesavano tantissimo perchè non potevo tornare a casa! Mangiavo in venti minuti e passavo il resto del tempo a guardare l'orologio!

    Concordo con CRAZY GIO, anche a me la cover inquieta non poco... o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io in queste nove ore ho avuto mezzora di pausa, ti lascio immaginare com'ero messa alle nove di sera quando ho finito e sono tornata a casa, praticamente strisciando :( Ma, come dico sempre, non mi piace lamentarmi troppo, è molto meglio così, almeno ho un lavoro fisso, anche se non è il miglior lavoro del mondo, ma sono fortunata.

      Anna, devi andare in libreria e sfogliare questo libro, devi assolutamente... vedrai che oltre all'inquietudine (che credo sia normale) rimarrai incatata dalla grafica e dalle immagini che compaiono, creano subito mistero e curiosità.

      Elimina
  10. Bellissima rubrica, e complimenti per l successo e per il traguardo! :D Se riesco l'adotterò anch'io nel mio neonato blog! :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ika ti ringrazio di cuore per le tue parole e spero che se deciderai di adottare la rubrica mi verrai ad avvisare così ti aggiungo alla big family *_*

      Elimina
  11. Mi piace tantissimo questa rubrica.. l'adotterò presto sul mio blog ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta, ho fatto un salto velocissimo sul tuo blog :)
      Spero im avviserai anche tu quando e se deciderai di adottarla, così finirai insieme ai genitori adottivi di "Chi ben comincia" :)

      Elimina
  12. Grazie mille per il benvenuto! E' un piacere portare questa tua bellissima rubrica sul mio blog :)
    Arrivo qui e mi ritrovo con un incipit che sembra il preludio di un romanzo avventuroso e molto interessante...ci farò un pensierino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bliss grazie a te e il piacere è mio che un blog così bello e seguito come il tuo abbia un piccolo pezzetto del "mio mondo" <3
      Per il romanzo, ho finito di leggerlo da poco e spero deciderai di comprarlo presto, merita davvero tanto!

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥