martedì 29 ottobre 2013

Recensione: "Tenebre e Ghiaccio" di Leigh Bardugo

Buonsalve a tutti quanti, ecco il primo post che ho programmato per questa settimana di ferie che mi sono concessa e che mi è stata concessa. Al contrario delle ferie di quest'estate, questa volta non ho programmato il blog in modo molto consistente. Il post di oggi è il primo di tre che ho programmato, insomma pochi ma buoni... o almeno spero :)
Inoltre, questa settimana avrete una piccola (per me grande) novità sul blog, una nuova rubrica inizierà a farci compagnia fra pochi giorni, ma non aggiungo altro perché voglio che rimanga tutto un segreto fino alla fine.

Adesso però vi parlo del libro che ho scelto per oggi. In realtà avrei avuto recensioni scritte da più tempo di questa, che dovrei pubblicare sul blog, ma non ho resistito e mi sono buttata su questa recensione "recentissima" che spero potrà interessarvi e incuriosirvi.

Tenebre e Ghiaccio di Leigh Bardugo e il primo volume della serie "The Grisha". Pubblicato qui in Italia da Piemme nella collana Freeway il 15 ottobre 2013, al prezzo di 17 euro, per 358 pagine.

Trama:
La grande nazione di Ravka è divisa in due dalla Distesa delle Tenebre, un varco di oscurità impenetrabile popolata da mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un’orfana il cui unico conforto è l’amicizia del suo solo amico, Malyen detto Mal. Eppure, quando il suo reggimento viene attaccato dai mostri e Mal resta ferito, dentro di lei si risveglia un potere enorme, l’unico in grado di sconfiggere il grande buio. Immediatamente la ragazza viene arruolata dai Grisha, l’elite di maghi che, di fatto, manovrano anche lo zar, capeggiati dall’affascinante mago Oscuro. Ma niente alla sontuosa corte è ciò che sembra e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Il mio pensiero:
Questa volta ho aspettato pochissimo prima di buttarmi in questo nuovissimo libro. Infatti è uscito da pochissimi giorni e io sono già qui che ve ne parlo, proprio perché non ho resistito. Sapete quante letture ho in arretrato, ma quando mi capitano davanti agli occhi libri che mi attirano così, è impossibile non ascoltare la loro voce potente che chiama il mio nome.

Tenebre e Ghiaccio è la storia di Alina, e del suo amico Mal. Loro sono orfani e sono cresciuti insieme fino a quando non sono stati arruolati nell'esercito con compiti diversi, lei cartografa e lui cercatore di piste. Vivono in un mondo complicato, in cui la loro nazione è in guerra con quelle vicine e queste stesse nazioni sono divise dalla Distesa delle Tenebre, un vero e proprio confine fatto di oscurità e di terribili bestie feroci, che si cibano degli umani. Il paese è governato dal Re, ma in realtà sono i Grisha che tengono ne tengono le redini, esseri umani dotati di poteri, doti e capacità particolari e spesso pericolose.
Alina e Mal si ritroveranno sulla barca che deve attraversare la Distesa delle Tenebre, le cose si metteranno male e nel momento in cui il suo amico Mal verrà attaccato, lei sentirà una sicurezza e un potere mai sentiti prima dentro di lei. In molti si accorgeranno di questo potere e Alina verrà convocata di fronte all'Oscuro, il Grisha più potente. Da questo incontro in poi la vita di Alina cambierà completamente e per sempre. La sua vita si riempirà di rimpianti, di sensi di colpa, ma anche di sicurezza in sé stessa, di nuove amicizie, di fiducia e di tradimenti, di amore e di dolore. Tutto cambierà, intorno a lei e dentro di lei.

Che pessimo riassunto, ho letto e riletto questo pezzetto che ho scritto, ma proprio non riesco a fare di meglio, spero capirete le mie difficoltà; è stato complicato scriverlo perché "Tenebre e Ghiaccio" è complicato, la sua storia è così particolare e intrecciata che è veramente difficile parlarvene in poche righe.
La Bardugo ha creato una storia originale (finalmenteeeeeeeee), ha creato un mondo nuovo, ha preso creature e caratteristiche abbastanza comuni in questo tipo di libri e li ha resi nuovi e personali, li ha cambiati a suo piacimento riuscendo ad essere innovativa e unica.
Proprio a causa di tutte queste novità e di questo mondo creato dal nulla, all'inizio ho avuto qualche piccola difficoltà ad entrare nel vivo della storia, perché ero così presa a catturare ogni minimo dettaglio per capire meglio le ambientazioni le vicende e i personaggi, che non sono riuscita a farmi trascinare dalle emozioni, ma credo sia un problema momentaneo, nel senso che se dovessi rileggerlo (e prima o poi lo farò), credo proprio che verrei coinvolta emotivamente fin dalla prima pagina.
Lo sfondo (intendo luoghi, ambientazioni e i loro vari dettagli) di questa storia è così nuovo e particolare che mi ha fatto brillare gli occhi dal primo momento in cui ho iniziato a leggere il libro, nonostante avessi difficoltà a comprendere certe cose, ero cosciente del fatto che mi trovavo di fronte una novità fresca e intrigante. E capite bene che al giorno d'oggi, quando ci si trova di fronte una storia così originale, è impossibile rimanerne indifferenti.

Se poi ci aggiungiamo che l'autrice a popolato questi luoghi di personaggi e creature interessanti e caratterizzate molto bene, allora il gioco è fatto. La protagonista mi è piaciuta fin da subito. Alina conosce i suoi limiti e nonostante questo riesce ad essere ironica e forte, sa che persona è, conosce se stessa e soprattutto rimane fedele a sé stessa. Non cerca di cambiare per fare colpo, anzi tutto il contrario; non vuole attirare l'attenzione, i suoi desideri e le sue gioie sono piccoli, ma la rendono un personaggio unico e meraviglioso. Di lei ho apprezzato moltissimo anche il cambiamento che compie nella storia, una nuova Alina sembra nascere dentro di lei e se all'inizio non accetta questa cosa e non capisce, piano piano prenderà fiducia nelle sue nuove capacità e nei suoi nuovi obiettivi e desideri.
L'Oscuro è forse il personaggio più intrigante del libro, non si capisce se sia il "cattivo" o il "buono" della situazione, sembra un uomo freddo e distaccato, calcolatore e perfido, ma alcuni sguardi ed espressioni che Alina riesce a catturare di sfuggita mi fanno ben sperare che dietro questa corazza fatta di oscurità e cattiveria (spesso anche di egoismo) ci sia dell'altro. Sono certa che nel seguito di questo libro si potranno scoprire nuove sfaccettature di questo personaggio.
Mal è quello che appare meno nella storia, ma riesce comunque ad entrare nel cuore del lettore. E' un ragazzo semplice, ma che crede in sé stesso, conosce le sue potenzialità e le sfrutta al meglio. E' simpatico e scherzoso, ma all'occorrenza molto serio e coraggioso; ha un cuore grande e forti emozioni che scaturiscono da esso.  L'affetto che lo lega ad Alina è molto profondo e radicato dentro di lui, infatti il loro rapporto è, a mio parere, meraviglioso e "studiato" benissimo dall'autrice.
Ed una piccola menzione per Genya, simpatica, ironica e frizzante, dona una luce splendente al libro; e Baghra una donna che appare fredda e fino ad un certo punto della storia quasi inutile, ma proprio grazie a lei il lettore si ritroverà davanti ad un colpo di scena completamente inaspettato che scombussolerà le carte in tavola e che farà apparire nuovi aspetti del suo personaggio. Queste due signore (o signorine) spero con tutto il cuore di vederle comparire di nuovo nel seguito della storia.

Tenebre e Ghiaccio è un libro originale che riesce a risplendere di luce propria, si discosta quasi completamente dagli altri libri appartenenti al suo genere. E' fresco, scorrevole, coinvolgente ed emozionante. Sembra vivere di vita propria tra le mani del lettore, è impossibile non affezionarsi ai personaggi e non farsi prendere dalla storia che vi farà stare con il cuore in gola, vi farà gioire, vi farà arrabbiare, vi provocherà dolore e ansia.

Non vedo l'ora di poter leggere il secondo volume della serie, non voglio pensare a quanto ci vorrà per averlo in Italia, è meglio che non mi faccio del male, ma l'autrice ha creato una storia così bella e intensa che se potessi mi tufferei di nuovo immediatamente fra le pagine del libro.

E ovviamente, eccoci a parlare delle cover. Voglio spezzare una lancia a favore della cover italiana, se all'inizio non mi convinceva molto, dopo aver avuto il libro tra le mani mi sono dovuta ricredere, infatti dal vivo è molto migliore e curata in ogni dettaglio. Sicuramente non è interessante quanto quella originale, ma ha un suo perché e mi piace. La cosa che non capisco invece è la necessita di stravolgere il titolo, non potevano semplicemente tradurre letteralmente il titolo originale: Shadow & Bone, Tenebre e Ossa...... Boh, vi prego fatemi capire voi, perché io non ci arrivo. La cover originale è molto particolare e originale, accompagna benissimo il tenore della storia e il livello di novità che vi troviamo. I colori li trovo perfetti ed ogni dettaglio mi invoglia a continuare a guardare la cover. Poi vi ho messo la cover UK. Mi piace, soprattutto per la cornice così vivida ed elegante che è stata data alla cover, ma la trovo troppo banale e simile a tante altre, insomma non si differenzia per niente da un milione di altre cover.
La cover tedesca, che ancora una volta, batte tutte le altre. E' così diversa, così strana, ma allo stesso tempo dolce e reale. Sembra di ammirare la tela di un pittore famoso.
Ed infine la cover francese, sono stati mantenuti alcuni elementi della cover originale, anche se adattati a questa, e poi i colori sono così splendenti che mi fanno impazzire, anche il font e il modo in cui viene tutto fuso in modo perfetto... Bella bella bella!
C'è bisogno di dirvi quale sia la mia preferita? Non credo, ma è stato comunque difficile stilare una classifica di tutte queste cover così differenti. Cover tedesca, poi subito dopo quella originale a pari merito con quella francese, quella italiana e infine quella inglese. 

Il mio voto per questo libro:
Non ho dato il voto più alto, proprio a causa delle difficoltà iniziali nella lettura.


Anche per oggi ho concluso. Spero che la recensione vi sia piaciuta e spero mi lascerete qualche commento riguardo al libro e quello che pensate. Aspetto i vostri commenti anche sulle cover e sui cambi di titolo delle varie edizioni, sapete che ormai mi diverto un sacco a confrontarmi insieme a voi anche su questo.
Un bacione e alla prossima.

40 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. La copertina italiana, con quella illustrazione stilizzata, mi sembra la più bella e la meno banale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí Enrico, forse é la meno banale, ma una di quelle che c'entra meno con la storia :)
      Io amo quella tedesca *__*

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ho sempre più voglia di leggerlo :) Bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ginevra... io te lo consiglio col cuore :)

      Elimina
  5. Uhuh, una rubrica top secret!! :D Non so di cosa tratterà, ma già mi piace! Fortuna che ho acquistato i primi due libri in lingua originale, non sarei riuscita ad aspettare il seguito in italiano! xD
    Conosci bene il mio parere sulla cover italiana, diciamo che è stata uno dei motivi che mi ha spinto a prenderlo in inglese... la copertina tedesca invece è spettacolare! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna, visto il mio ritardo nella risposta, hai giá scoperto qual é la rubrica top secret xD
      Beh Anna, devi assolutamente leggere questo libro, sono convinta ti piacerá molto.
      Ma una curiositá, non hai "paura" ha comprare piú libri di una serie, anche se non l'hai ancora iniziata?

      Elimina
    2. Effettivamente si, ero un po' spaventata dall'idea che potesse deludermi ma... dopo aver letto così tanti commenti positivi da persone con gusti molto simili ai miei, mi sono lasciata tentare! E già che c'ero ho preso anche il seguito (una pazzia, lo so)! xD Però ne è valsa la pena!! *-* Ora vorrei avere tra le mani il terzo volume.... peccato che non è ancora uscito, altrimenti è probabile che avrei preso anche quello! Ahah

      Elimina
  6. Che bella recensione, mi hai incuriosita quindi credo che finirà presto nelle mie mani...se non avessi una tesi da scrivere ed esami ancora da dare inizierei subito, invece, mannaggia, mi tocca aspettare :D
    Grazie per rinfoltire la pila dei libri "voglio, ma ancora non posso", così che una volta libera da esami mi darò alla pazza gioia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dori, grazie mille, sono contenta che la recensione ti piaccia e ti abbia fatto venire voglia di leggere questo libro :)
      Spero che la sessione esami e la tesi ti lasceranno presto tempo libero e che andrá tutto bene.

      Elimina
  7. Bello bello bello!! Questo libro mi è piaciuto moltissimo!! Non vedo l'ora di leggere il seguito *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frannie, allora siamo in due, anche se conoscendo i tempi Piemme, mi sa che in Italia dovremo aspettare un bel po'.
      Ma tu leggi in lingua, dunque non hai questi problemi... fortunata te *___*

      Elimina
  8. Bella recensione, mentre la leggevo mi veniva sempre più voglia di leggere il libro vero e proprio... Sento che la pila appena smaltita stia per riformarsi ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kathrina, come ti capisco... la WL sembra in grado di nutrirsi e moltiplicarsi da sola xD

      Elimina
  9. Dovrebbe arrivarmi a giorni *fingercrossed* e poi lo inizio subitissimo!
    Non vedo l'ora che mi arrivi!
    La copertina che mi piace di più è la seconda che hai postato (che in questo momento non so se è quella americana o no u.u) Mi piacciono i colori e il nodo in cui è stata fatta la scritta :D Quella italiana, ahimè, non mi fa proprio impazzire, come al solito :C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia, ti é arrivato il libro?
      Spero proprio di sí e spero ti piacerá.
      La cover, se parli della seconda, senza contare quella italiana, é la cover inglese, mentre la prima quella americana.

      Elimina
  10. Sono attratta da questo libro (colpa anche della cover tedesca che è bellissima, mi lascia sempre senza parole), ma non so quanto potrei apprezzarlo. Credo sia un libro "complicato", soprattutto perché è ambientato in un mondo molto diverso e - causa scuola - temo di non avere abbastanza attenzione. Spero di avere un periodo di calma per poterlo comunque leggerlo, sembra davvero bello! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, a me le cover tedesche fanno quasi sempre impazzire xD
      Mentre per la difficoltá del libro ti dó ragione, ma ti assicuro che i momenti di caos li trovi solo all'inizio, poi con lo scorrere delle pagine migliora tutto e la lettura diventa sempre piú scorrevole.

      Elimina
  11. Uffa devo proprio rimediare questo libro! Giorno dopo giorno mi incuriosisce sempre più e la tua recensione è un ulteriore punto a favore della mia decisione di leggerlo :D
    Le cover che preferisco sono l'originale (stupenda, con il castello sullo sfondo e le volute di fumo mi intriga tantissimo) e quella tedesca (semplice ma che d'effetto, cattura l'attenzione di chi la guarda)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí Valy devi assolutamente procurartelo e leggerlo.
      Secondo me ti piacerá molto :)
      Hai ragione, la cover tedesca é davvero particolare e molto insolita, bella bella bella.

      Elimina
  12. penso proprio di prenderlo bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Micht e io spero ti piacerá molto quando lo leggerai :)

      Elimina
  13. Ecco un altro da mettere in lista.. entrare qui e leggere le tue recensioni è pericoloso per il mio portafoglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leda ahahahah, quasi ogni lit-blog é pericoloso x i nostri portafogli, soprattutto quelli che seguiamo con piú assiduitá.

      Elimina
  14. Mamma mia, ogni giorno che passa lo desidero sempre di più *-*
    Recensione stupenda come sempre, questo libro mi intriga da morire e non vedo l'ora di averlo tra le mani!
    Le cover mi piacciono tutte, quella italiana un po' meno, ma la tedesca e la francese sono qualcosa di splendido *----*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, sono passati un po' di giorni dal tuo commento, sono curiosa di sapere se hai comprato il libro, oppure se ti sei trattenuta xD
      Anche a me la francese piace un sacco, é molto bella *___*

      Elimina
  15. Ciao Alessia :)
    Anch'io sono molto curiosa di leggere questo libro :) Ho letto recensioni piuttosto positive a riguardo e, dopo aver letto la tua, mi auguro che la scelta di acquistarne una copia possa rivelarsi adatta :)
    Buona serata e buone letture :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, io spero riuscirai a comprarlo e leggerlo... puó essere una lettura davvero appassionante e originale :)

      Elimina
  16. Spero di poter leggere presto il seguito! Già sai della mia passione per L'Oscuro.. non ce la posso fare!
    Bellissima recensione Ale sono d'accordo con te su tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono troppo troppo curiosa... secondo me é una serie che puó rivelarsi molto interessante e so che L'Oscuro si impossesserá dei tuoi sogni xD

      Elimina
    2. Mi innamoro sempre di quelli sbagliati.. perchèèèèèèèèèèèèèèèèè? ç_ç

      Elimina
  17. Ciao Alessia!
    Shadow & Bone è nella mia WL da quasi un anno ormai, sto aspettando che escano tutti i volumi e poi mi cimenterò nella lettura, però credo che leggerò la versione inglese come per Divergent!
    Per quanto riguarda le copertine trovo che quella inglese sia la più bella però anche quella italiana e francese non sono male, vanno a pari merito!
    Sono contenta di aver letto questa tua recensione, anche se non vedo l'ora di leggere (se la scriverai) quella di "La Zona d'Ombra", libro che ho scoperto grazie a te e che è tra i miei preferiti *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, ma aspetti i volumi in lingua originale o in italiano?
      Laura, la recensione di "La zona d'ombra" arriverá appena torno dalle ferie, sono contenta di sapere che ti incuriosisce :)

      Elimina
  18. Alura.. la trama non mi sconfifera più di tanto. Penso proprio che la tua reazione ai primi capitoli del libro sarebbe identica anche per me..e un po' questa cosa mi "sconforta".
    Però con le tue parole hai sollevato curiosità e voglia di scoprire l'Oscuro uuuuuuohhhhh! Chissà perchè finisco sempre per essere attratta da queste figure XD

    Cover? Quella italiana non mi piace, e nemmeno quella inglese.
    La mia preferita è la francese, seguita da quella tedesca; quella originale umm non mi convince..

    Bravissima come sempre, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Michy, secondo me la reazione ai primi capitoli sará simile un po' per tutti, chi piú chi meno si sentirá un po' confuso.
      Secondo me dovresti dargli una possibilitá ;)

      Elimina
    2. Vedrò se essere buona o cattiva <.<

      Elimina
  19. Ciao Alessia, sono contenta che sia piaciuto anche a te questo romanzo... io l'ho amato davvero molto e non vedo l'ora di leggere il seguito! (non per nulla l'ho già acquistato:P)
    Volevo avvisarti che nella recensione ci sono degli errori di impostazione del testo, probabilmente si è spostato quando hai inserito le immagini, succede sempre anche a me... Non sono riuscita a contattarti in privato, scusa! A presto!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, guarda io non vedo nessun immagine incasinata... cioè si vede tutto giusto come avevo messo io... Forse dipende dal browser... Certo che però mi scoccia sapere che certi browser mi sballano il blog -.-
      Spero non sia un problema che hanno molti follower, ti ringrazio comunque per avermelo detto :)

      Elimina
    2. Non è con l'immagine il problema,in realtà, ma con il testo..guarda accanto all'ultima immagine,dove dice "si discosta" , poi inizia la frase in neretto e quella continua sotto...

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥