giovedì 26 dicembre 2013

Chi ben comincia... #61

Buoooooooongiornooooooooooo lettori, allora come state? Siete riusciti ad alzarvi dal letto, oppure avete rotolato sul pavimento fino a fermarvi? xD
Immagino che molti di voi avranno mangiato tantissimo, io ho mangiato molto alla cena della vigilia, poi alla notte non sono stata bene e il giorno di natale ho preferito tenermi leggera :(
Però proprio il giorno della vigilia ho ricevuto un regalo inaspettato che mi ha fatto piangere e venire le lacrime agli occhi, ancora adesso quando ci penso, mi emoziono...
Per tutti i regali che mi sono arrivati tra compleanno e natale, farò un post sul blog dove ve li mostrerò tutti insieme e dove ve ne parlerò *_*
Anche oggi, nonostante sia ancora un giorno di festa, il blog non si ferma e vi propongo un bell'incipit che spero vi interesserà :)
Le poche regole della rubrica: 
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti


Per oggi volevo cercare un incipit un po' natalizio, che ricordasse la bellissima atmosfera di questo periodo di feste, purtroppo (o per fortuna) un libro si è imposto sugli altri quando mi sono messa di fronte alla libreria per scegliere... Il libro si sbracciava e urlava il mio nome, si stava spazientendo e non potevo assolutamente fare finta di niente, avevo paura che se la prendesse con tutti gli altri suoi compagni di scaffale °_°
Ok, a parte i miei deliri... questo libro l'ho comprato qualche tempo fa, dopo aver letto un libro di quest'autore, ho deciso che li volevo tutti e così ho iniziato comprandone un paio.

 Il figlio del cimitero
di
Neil Gaiman

Come accadde che Bod giunse al cimitero

C'era una mano nell'oscurità e impugnava un coltello.
Il coltello aveva un manico d'osso, lucido e nero, e una lama più sottile e affilata di un rasoio. Se ti avesse ferito, avresti anche potuto non accorgertene, non subito.
Il coltello aveva fatto quasi tutto ciò per cui era stato portato in quella casa; la lama era bagnata, e così il manico.
La porta d'ingresso, da dove si erano insinuati il coltello e l'uomo che lo impugnava, era ancora aperta, appena un po',  e viluppi di nebbia notturna serpeggiavano e si intrecciavano dentro la casa.
Quell'uomo qualunque si fermò sul pianerottolo. Con la mano sinistra prese un grande fazzoletto bianco dalla tasca del cappotto nero, ripulì il coltello e la mano inguantata che l'impugnava, e lo mise via. La caccia si era quasi conclusa. Aveva lasciato la donna sul letto, l'uomo accasciato per terra, la figlia maggiore nella sua cameretta dai colori vivaci, tra giocattoli e modellini incompleti. Restava da sistemare solo il piccolo, un bimbo poco più che in fasce. Ancora uno e la missione sarebbe stata compiuta.

**********

Mi piace, mi piaceeeeeeeeeeeeeee. Non c'è niente da fare, amo lo stile dell'autore e il modo in cui riesce ad attirare subito l'attenzione grazie a particolari che sembrano insignificanti, ma che lui riesce a rendere meravigliosamente intriganti.
Se ci mettiamo poi che il libro è costellato di illustrazioni firmate Dave McKean e che io amo i libri illustrati, allora avrete capito che già amo questo romanzo... Ora che l'ho preso in mano e sfogliato per bene e iniziato a leggerlo, credo proprio che non aspetterò molto prima di buttarmi di nuovo nei fantastici mondi di Gaiman.
Fatemi sapere cosa ne pensate e se lo avete letto e se vi va lasciate anche un bell'incipit :)

31 commenti:

  1. Mi dispiace tu sia stata male proprio la notte della Vigilia!! :(
    Io stamattina, a fatica, ma sono riuscita a svegliarmi, ma ieri abbiamo mangiato davvero troppo!! D: Oggi starò anch'io leggerina!!xD
    E sono curiosissima di vedere tutti i libri che hai ricevuto!! :D Io purtroppo non ne ho ricevuto nemmeno uno :(, ma almeno posso gioire vedendo i tuoi!! :D

    Io di Gaiman non ho ancora letto niente, però dovrò rimediare al più presto!! Già da questo incipit mi piace il suo stile e come ti fa entrare immediatamente nella storia!! Sono davvero curiosa!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì guarda, sembrava fatto apposta, ma per fortuna è stata una cosa super passeggera, anche se al pranzo di Natale abbiamo mangiato poco e leggero :(
      Io non vedo l'ora di fare il post sui libri e gufi che ho ricevuto, attendo gli ultimi tre regali e poi lo faccio *_* Non hai ricevuto neanche un libro, sul serio? Noooooo, che cattivi... hai ricevuto altro di carino? :3
      Ah guarda, io credo sia la prima volta che mi "innamoro" così di un autore pur avendo letto un solo libro e credo sia ancora più la prima volta che mi fido così ciecamente di lui e dei suoi libri :)

      Elimina
    2. E io mi fido ciecamente del tuo parere allora! :D Rimedierò il prima possibile! ;)
      Eh no...i regali quest'anno sono stati gran pochi :( solitamente era mia sorella o al massimo i miei a regalarmi un libro, ma quest'anno hanno optato per altro, con mio immenso dispiacere :(
      Vorrà dire che a breve mi farò un autoregalo di consolazione! XD

      Elimina
    3. Cosa ti hanno regalato di bello? Spero qualcosa che ti è piaciuto comunque... L'autoregalo ci sta sempre alla grande, anch'io me lo farò, nonostante tutti i libri ricevuti xD

      Elimina
    4. Sì sì dai, tutto sommato sono stata contenta dopo la delusione iniziale!! :)
      E in teoria stasera vado in libreria, quindi sono felicissima al momento!! :D

      Elimina
    5. Ci sei andata in libreria poi? Sicuramente avrai trovato qualcosa che ti ispirava *_*

      Elimina
    6. Raven Boys!! *-* Finalmente è mio!! *-*

      Elimina
  2. Risposte
    1. Nelly, QUI trovi la trama di questo e di un altro suo libro che ho comprato tempo fa :)

      Elimina
    2. Mmmh! non so perché ma a leggere meglio la trama, non e che mi ispiri molto.

      Elimina
    3. Forse non è il periodo adatto per questo libro o forse, più semplicemente non fatto per te :)

      Elimina
    4. Forse la due. Sono di gusti difficili.

      Elimina
  3. Non ho ancora letto niente di Gaiman, sono proprio tremenda, lo so. A parte che le sue cover ultimamente mi fanno impazzire e poi mi ispira troppo questo incipit :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Clà, non sei tremenda, per nostra fortuna Gaiman sta continuando a scrivere e non si ferma mai *_*
      Le cover italiane in questo stile sono spettacolari, le facessero tutti così le brossure sarebbe perfetto *_*

      Elimina
  4. Awww adorabile *A*
    A casa ho fin troppi libri di Gaiman ormai U.U e ancora non ne ho letto neanche uno... devo decidermi a rimediare D:
    Comunque io fortunatamente (?) non ho mangiato troppo sai? :3 meglio! Così poi una volta tornata a casa non mi tocca smaltire XD ahahah <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deni, devi rimediare e iniziare a leggere qualcosa di suo assolutamente... non puoi continuare ad accumularli... pensa se dopo non ti piacciono? ahahaha

      Elimina
  5. Non l ho mai letto, ma l incipit mi ha incuriosito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, magari ti ho consigliato una prossima lettura :)
      PS: Firmati la prossima volta così posso risponderti usando il tuo nome *_*

      Elimina
  6. Adoro Gaiman ** Questo romanzo mi manca, devo assolutamente recuperare!
    Anch'io sono stata maluccio la notte tra il 24 e il 25, indigestione :S
    Un abbraccio forte <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mel, noooooo anche tu sei stata male? Ma che cavolo, anche una mia collega °__°
      Quali romanzi hai letto di Gaiman?

      Un abbraccione :*

      Elimina
  7. Non mi ispira granchè sai Ale? :O

    Visto che ce l'ho proprio qui aperto davanti agli occhi ti lascio due righe di Quattro etti d'amore grazie di Chiara Gambarale:
    "Un litro di latte parzialmente scremato.
    Uno intero.
    Mezzo chilo di penne rigate.
    Un barattolo di fidicia.
    Due di marmellata alle ciliege.
    Un chilo di patate, uno di illusioni."
    Ecco fatto... molto particolare no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo, Michy dai... almeno un libro di Gaiman devi provare a leggerlo, fallo per me xD
      No scherzo, però secondo me tra i suoi romanzi un paio che ti ispirano li trovi eccome *_*
      E questo incipit lo conoscevo già, me lo ricordavo ancora da quando lo avevo letto, pensa te :)

      Elimina
    2. Giurin giuretta cercherò un libro di Gaiman che mi incuriosisca un pochino... magari non guardando le cover ahahaha mi creano confusione -.-

      Elimina
    3. Guarda che non sono mica tutte così. Prendi ad esempio "American Gods" o "L'oceano in fondo al sentiero", oppure "Nessun dove" :)
      Secondo me potrebbe sorprenderti.

      Elimina
  8. Io di Gaiman ho letto Sandman e sono rimasta in adorazione. Devo ancora leggere un romanzo però. Metto in wishlist (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diletta, io invece non l'ho letto... ma aspetta, si trova anche in italiano Sandman? Devo averlo *__*

      Elimina
  9. Oh, ma che bell'inizio questo libro *__*, già mi ha attirata per la copertina cupa e alla Tim Burton, in più si parla di qualcuno che ammazza qualcuno... mi attira tanto, aspetterò con ansia la tua recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahh Laura, detta così.... ti piacciono i libri dove le persone si ammazzano a vicenda? xD
      Comunque questo libro vorrei riuscire a leggerlo prestissimo, voglio leggere tutto di Gaiman, tuuuuutto *_*

      Elimina
    2. Si.... cioè no.... diciamo che da amante dei film horror, tendo ad apprezzare un po' di sangue ogni tanto, mi piace il brivido xD
      anche se non mi sembra che questo sia quel genere di libro... diciamo che l'omicidio ha attirato la mia attenzione ;)

      Elimina
    3. Aaaaawww, allora ti piacciono anche i libri horror... mi dovrai consigliare qualche titolo interessante, sai? *_*
      No, non credo proprio sarà un libro horror o thriller, ma non si sa mai cosa aspettarsi da Gaiman, potrebbe essere molto interessante comunque :)

      Elimina
    4. Guarda, ho sempre preferito i film ai libri horror, infatti non ne ho letto molti, ma quello che più ti consiglierei è It del maestro King. Se lo leggerai mai, ti avverto che è un blocco di cemento di più di 1000 pagine, ma è un libro che ti porta a credere a tutto, alla magia, alla crudeltà umana, vieni completamente trascinata in vortice, tra passato e presente e spazio... è uno di quei libri che, nonostante la mole, hai sempre la voglia di rileggere prima o poi, per non parlare dello stile di King, che è a dir poco sublime :)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥