venerdì 24 gennaio 2014

Recensione: "Il segreto del libro proibito" di Karen M. Moning

Buon pomeriggio ragazzi, oggi doppio post :)
Sono felice di aver preso parte al tour dedicato al libro di Matteo Zapparelli, prima di tutto perchè l'autore ha organizzato le cose molte bene, è stato gentilissimo e si è impegnato molto per fare andare tutto nel verso giusto; secondariamente perché credo che Rebirth e l'autore stesso abbiano grosse potenzialità e debbano avere la visibilità che meritano.
Ma non voglio dilungarmi troppo, ho già dedicato spazio a Matteo e al suo interessante libro, ora dedico spazio ad un altro libro che avete scelto voi tra le recensioni che vi avevo proposto.

Questa settimana i voti sono stati tantissimi, il numero maggiore da quando ho messo l'opzione dei sondaggi *__* 66 voti sono arrivati e fino all'ultimo c'è stata una lotta bella tosta tra due libri, ma alla fine con 24 voti e il 36% di preferenze ha vinto Il segreto del libro proibito di Karen Marie Moning, primo volume della serie Fever, pubblicato in Italia dalla Leggereditore, il 26 gennaio 2012, al prezzo di 9,90 euro per 332 pagine.

Trama:
Un libro proibito che viene dal passato. Una libreria, la porta verso un'altra verità. Un libraio misterioso e le sue ombre. Una donna e un destino legato a quello dell'umanità... Quando la sorella viene uccisa, Mac Lane è costretta a mettere in dubbio la sua stessa identità. Con un solo indizio, la ragazza parte per l'Irlanda, decisa a vederci chiaro. Da subito comprende che non si tratta di un semplice omicidio. Chi era realmente sua sorella? E perché ha provato a decifrare l'antichissimo Sinsar Dubh?

Il mio pensiero:
Erano mesi che leggevo in giro della serie Fever della Moning, un sacco di ragazze ne parlavano benissimo e tutti erano coinvolti al massimo sia dalla storia che dai personaggi, solo ultimamente però in me è scattata la molla che ha aumentato la mia curiosità, non so di preciso cosa l'abbia fatta scattare, ma l'importante è che sia successo :)

La storia racconta di Mac Kayla Lane, una ragazza di 22 anni che decide di partire per Dublino, dopo una telefonata ricevuta dalla sorella, quattro ore prima che morisse. Questa telefonata mette nella mente di Mac una marea di dubbi, molte sono le domande che nascono e che non trovano nessun tipo di risposta. Inizia ad avere dei dubbi sulla sorella, su sé stessa, sui genitori e tante altre cose. Così Mac va a Dublino per cercare di trovare nuovi indizi per fare in modo che la polizia riapra il caso, ma nello stesso momento vuole trovare indizi per cercare di risolvere i dubbi che affollano la sua mente.
E fin da subito le cose non vanno come aveva sperato. Strane apparizioni nei pub dublinesi, una vecchia che le dice che lei è una O'Connor, ombre che sembrano muoversi nell'oscurità e un negozio che sembra fare da confine tra la città normale e la parte abbandonata dal mondo, Da Barrons: Libri e gingilli.

Cover originale
Non voglio rivelare niente di più, perché "Il segreto del libro proibito" è un romanzo così pieno di intrecci, segreti e intrighi che è impossibile riassumerlo in poche righe. Ed è anche la parte che più ho apprezzato. L'autrice non lascia un attimo di respiro, non ci da possibilità di distrazione perché tutto il libro è un susseguirsi di segreti e rivelazioni, di domande e risposte. Può saltare fuori un colpo di scena in ogni pagina, così come possono continuare i segreti fino a che il lettore si sente completamente rapito. La Moning è stata grandiosa proprio perché ha mantenuto questo equilibrio perfetto... nel momento in cui il lettore pensa di aver risolto un dubbio o di aver risposto ad una domanda, ecco che viene fuori un nuovo dubbio che si insinua agevolmente nella testa sia della protagonista e di riflesso anche nel lettore.
Il modo in cui la Moning introduce il popolo fatato, per me è estremamente originale. Creando una fazione oscura e una luminosa: Seelie e Unseelie. Ognuno di essi ha obiettivi ben precisi e un posto ben delineato nel "mondo". Ognuno di essi si differenzia dall'altro per tantissimi tratti, sono rimasta incantata di fronte alle descrizioni dei vari Unseelie che Mac incontra nel suo cammino, la Moning è stata così fantasiosa che quasi ha fatto provare un brivido di terrore e repulsione anche a me (io che è difficile che mi senta a disagio di fronte ai "mostri"). Così come è stata originale nei poteri che ha deciso di dare ai due popoli, oscuro e luminoso. Insomma piccoli colpi di genio che hanno reso questa storia ancora migliore.
Per non parlare delle descrizioni minuziose, c'è un'attenzione permanente per i dettagli, che siano dei personaggi, delle ambientazioni o della storia.
Io da sempre amo l'Irlanda e Dublino, ho sempre avuto voglia di poterla visitare e grazie a questo libro mi sembra di aver fatto un viaggio alla scoperta di ogni angolo della città, dalle viuzze più decadenti, alle vie più vitali ed eleganti, passando per i musei pieni di vita, ai pub chiassosi ed accoglienti. Insomma un vero tour meravigliosamente organizzato.

Cover francese
Ma niente eguaglia i personaggi. Mac e Gerico (i due protagonisti) sono caratterizzati così bene che sembrano prendere vita propria di fronte ai nostri occhi, sembra siano loro a guidare la storia e a crearla. Nonostante Gerico sia un personaggio misterioso, è bello scoprire piano piano le sue piccole sfaccettature e sembra che sia proprio lui stesso a concederci questo onore. Mac mi è piaciuta fin da subito, una ragazza semplice e forse un po' frivola, ha sempre avuto una vita facile, e quando il suo mondo perfetto crolla, reagisce come farebbe chiunque di noi, si sente persa e distrutta, dunque niente eroina troppo irraggiungibile per noi umani, niente coraggio misto a sbadataggine tipico di certi romanzi, Mac è Mac, punto e basta. Con la sua passione per la moda, i bei vestiti e i cosmetici, si ritrova a dover cambiare le sue priorità, e piano piano con grande fatica e con problemi e dubbi, Mac cambia inevitabilmente. Se prima doveva fare i conti con il suo lavoro di cameriera, con le uscite con gli amici e con la fatidica domanda "cosa mi metto questa sera", ora si trova a dover pensare alle sue "visioni", al popolo fatato, ai suoi poteri e alla morte sempre più misteriosa e complicata della sorella.
Gerico è di tutt'altra pasta, un uomo tutto d'un pezzo. Mettendo da parte la sua fisicità prorompente e sexy, la cosa che più ho amato è il suo carattere. E' così chiuso in sé stesso, così misterioso, un uomo orgoglioso e a tratti prepotente. Sembra non avere pietà di fronte a niente e nessuno, lui ha un obiettivo e non si fa distrarre nemmeno dalla bella bionda che piomba nel suo negozio e in casa sua. Non trovo altri modi per descriverlo, perché bisogna viverlo sulla propria pelle leggendo il romanzo.

Cover originale brossura
Ora però veniamo alle cose che mi hanno fatto abbassare un po' il voto del libro. Lo stile della Moning, oltre ad essere molto scorrevole e dettagliato, è anche particolare, ed essendo questa la mia prima esperienza con lei ho avuto bisogno di un po' di tempo per adattarmi e comprenderlo. Non ho apprezzato i vari dettagli un po' troppo particolareggiati che riguardano i vestiti, il trucco e il parrucco. Non mi sono piaciuti i momenti in cui invece di parlare di "profumo", l'autrice metteva direttamente il nome del profumo, anche nelle scene in cui secondo me proprio stonava. Stessa cosa vale per i cosmetici, invece che lo smalto o il rossetto, leggevo direttamente il loro nome. So che la Moning scrive romanzi paranormal-romance ed io di questo genere leggo davvero poco, di solito mi fermo al paranormal senza il romance xD Ma diciamo che ho sentito un po' troppo prevalente, in certe scene del libro, il romance e questa cosa mi ha fatto storcere un po' il naso.
So che sembrano cavolate, ma durante la lettura del libro mi hanno infastidito e ho preferito parlarvene schiettamente.
Come del resto ho storto un po' il naso di fronte ad alcune scene decisamente erotiche, con il passare delle pagine ho compreso piano piano questa parte e il perché venivano descritte in quel modo, ma sono rimasta comunque un po' dubbiosa.

Per concludere, non vedo l'ora di continuare la serie perché Mac e Gerico mi hanno rapito il cuore, sono due personaggi così originali e poco banali, il loro rapporto è così diverso dai soliti di cui leggo, che mi ha colpito subito. Per fortuna mi sono già procurata il secondo libro della serie e non vedo l'ora di leggerlo per poi continuare *_*
Cover spagnola
E' un libro che consiglio con il cuore, nonostante i piccoli problemi che ho avuto (che probabilmente hanno infastidito solo me non essendo una grande amante del romance e simili) non sono niente in confronto all'originalità e alla capacità che la Moning ha di raccontare, sembra tenerti sempre sul filo del rasoio, senza darti mai la possibilità di rilassare la mente. Un libro che va davvero letto con il cuore e con la mente e che non vi deluderà. 

Parliamo di cover, dai! Devo ammettere che in generale non mi piacciono molte le cover usate per questo libro. Della cover italiana apprezzo il viso della ragazza con quegli occhi magnetici e quel libro aperto che sembra sprigionare misteri, credo però che sia stata studiata male, non è bilanciata e non riesce a convincermi. La cover originale è orrenda, non ho altro da aggiungere, vedo solo erotismo e nient'altro di quello che in realtà è contenuto nel libro. La cover francese non è male, se non fosse che non mi piace assolutamente il mezzo viso della ragazza che si vede, non mi piace proprio. Trovo molto più intrigante la cover della versione brossura, con questa ragazza che si trova su questa piazza circondata dal fumo, mi sembra quasi di rivivere il "confine" tra mondo vivo e pulsante e mondo abbandonato che c'è nel libro.
Ed infine la cover spagnola di cui apprezzo l'occhio in cui si riflette uno scorcio di Dublino (probabilmente) ma che anche in questo caso trovo troppo semplice e per niente in linea con il romanzo.
Per fare una classifica questa volta è difficile: cover brossura, cover italiana, cover francese, cover spagnola, cover originale. (Anche se, le ultime tre, sono praticamente a parimerito).

Il mio voto per questo libro:


Ecco accontentati tutti quelli che avevano votato questo libro, vi ringrazio davvero un casino per essere così attivi e così incuriositi dalle mie recensioni, è più di quello che mi aspettavo all'inizio *_*
La settimana prossima pubblicherò tre recensioni invece che due, come faccio di solito, perché devo finire di recuperare l'ultima recensione scritta a settembre e devo assolutamente pubblicarne una di un libro che ho letto recentemente, così, oltre alla recensione che voterete voi ne leggerete altre 2; ovviamente quella che vincerà il sondaggio sarà pubblicata sempre il venerdì, come di consuetudine ormai :)

Spero che la mia recensione del libro della Moning vi sia piaciuta e che vi intrighi il libro. Per chi lo ha già letto, mi piacerebbe scambiare opinioni e pensieri con voi, insomma, vi aspetto nei commenti *_*

34 commenti:

  1. Non lo avevo mai preso molto in considerazione ma dopo questa tua recensione quasi quasi ci faccio un pensierino anche se non so se ho voglia di iniziare una serie...
    Assolutamente combattuta!!! ahahahaha :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dany, allora, per come la vedo io, conoscendo un pochino i tuoi gusti e sapendo che non sei proprio una fan del genere, forse sarebbe meglio tu iniziassi qualche altra serie che sicuramente ho amato più di questa :)
      Però non so proprio, magari mi sbaglio e ti innamoreresti dei libri :)

      Elimina
  2. Ciao Alessia!
    Bella recensione! Questo libro è nella mia libreria virtuale del cellulare :3
    Non so nemmeno come è finito là, fatto sta che mi hai incuriosito e credo proprio che presto lo leggerò *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bellissima, come nella libreria virtuale del cellulare, in che senso? °_°
      Beh, se lo hai già disponibile potresti davvero leggerlo, secondo me potrebbe piacerti ^_^

      Elimina
  3. Tesoro non ho mai visto così tanta pubblicità per un libro.. avevo la bacheca di facebook pieno di Rebirth *-* Solo per l'impegno che ci sta mettendo Matteo merita tantissimo!
    Comunque parlando di questo libro..non mi convince del tutto e non so perché.. secondo te potrebbe piacermi? me lo consigli? da un lato mi attira dall'altro non sono convinta!
    Per la prossima recensione ho votato 7 minuti dopo la mezzanotte.. dopo aver letto la recensione di Denise aspetto la tua :3
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlando di questo libro intendo quello che hai recensito (Il segreto del libro proibito)..
      Lo studio mi fa esaurire D:

      Elimina
    2. Davvero Leda? *_* Io purtroppo non sono riuscita a fare nessun tipo di pubblicità, perché sono tornata a casa da lavorare poco fa e ho dovuto anche mangiare, però so che Matteo e altri blogger si sono adoperati per attirare un sacco di attenzione *_*

      Non so se potrebbe piacerti, nel senso che c'è quel lato un po' frivolo/romance (che è poi quello che non ha convinto me), che non so se ti piacerebbe... Però so che tu leggi un po' di tutto, dunque potresti provare... Sicuramente l'originalità e il mistero sono curati benissimo e i due protagonisti sono grandiosi *_*

      Elimina
  4. bella recensione!
    non conoscevo questo libro ma la trama mi intriga e grazie alla tua recensione finisce direttamente nella mia WL... per la cover, forse quella che mi piace di più è la versione italiana, però anche la brossura non è male, forse sono a parimerito XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Faith :)
      Benissimo, sono contenta che non lo conoscevi e che "grazie a me" avrei l'occasione di dargli una possibilità. Sicuramente merita attenzione :)
      Sì, diciamo che le cover per questo libro non sono il massimo in generale, potevano sicuramente impegnarsi di più :/

      Elimina
  5. Io ho adorato questo libro! I protagonisti sono fantastici per non parlare di Gerico *_* la storia ti tiene incollata alle pagine e questo alone di mistero lo si incontra per tutta la serie Fever, anzi forse gli intrighi e gli intrecci aumentano! Ti consiglio di tenerti sottomano tutti i libri della serie perché con più ti inoltrerai in questa storia con più non ne farai a meno! Almeno per me è stato così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vally, ti dò ragione Mac e Gerico è impossibile non amarli, sono diversi ma simili e soprattutto sono stati curati così bene che sembrano davvero prendere vita davanti ai nostri occhi.
      Uuuuh, che bello, se mi dici che gli altri libri sono ancora meglio, cavolo sono sicura mi piaceranno tutti. Per ora mi sono procurata il secondo, ma dopo averlo letto, se riesco li prenderò tutti insieme gli altri *_*

      Elimina
  6. Uh attendevo questa recensione *__* infatti ho votato per lei sperando vincesse :3
    Dico solo una cosa: sono felice di avere il libro già sullo scaffale! Mi hai messo una curiosità pazzesca... soprattutto riguardo ai poteri delle fate *__*
    Parlando di cover invece, penso quella della brossura sia la migliore *__* quella italiana non è male, però come hai detto tu, non è convincente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Deni, eccoti accontentata xD
      Aaaah, sono felice di averti convinto ulteriormente a leggerlo, spero non farai passare troppo tempo ahahaha
      Quella della brossura credo sia la più intrigante e che attira nel modo giusto l'attenzione del lettore *_*

      Elimina
  7. Non posso farci niente, ogni volta che leggo le tue recensioni resto incantata dal modo in cui descrivi sentimenti ed emozioni, che brava che sei >_<

    Il libro non mi sembra male, ma non è scattata la scintilla decisiva per metterlo in WL... quindi aspetto un po' prima di dire di no, visto che hai già il secondo libro resterò in attesa della recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, oddio *si nasconde per l'emozione* dici sul serio? Grazieeeeeee, oddio mi è venuto il batticuore e gli occhi lucidi, non sai quanto mi fa piacere sentirmelo dire ❤

      Ecco sì, è una buona idea aspettare e vedere come sarà il secondo, così potrai capire se ne vale effettivamente la pena oppure no, spero non ti farò aspettare troppo :)

      Elimina
  8. Io sono,ahimè, arrivata alla fine di questa splendida saga.
    Quando lessi il primo libro ho fatto quasi i tuoi stessi commenti ma ti posso garantire che già dal prossimo libro spariranno rossetti e profumi.
    Per le scene erotiche temo invece che , con V'Lane in giro,dovrai farci l'abitudine ;)
    Ma ti consiglio di continuare perchè l'ultimo libro,da solo,vale la lettura dell'intera serie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jess, dici sul serio? Niente più nomi di profumi orrendi e rossetti strambi? *____________* Sìììììììì, ti amo solo per avermi detto questo, sono contentissima. Le scene erotiche, se non occuperanno troppo spazio e saranno strutturate bene, non mi disturberanno, vedremo un po' xD
      Sicuramente continuerò la serie perché Mac e Gerico richiedono assolutamente la mia attenzione *_*

      Elimina
  9. Ciao Alessia :)
    Sn contenta ti sia piaciuto il romanzo :)
    Io ho amato tutti i volumi della serie.. sino all'ultimo volume, la Morning nn lascia un'attimo di tregua!!!
    Buone letture, Alessia!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi :)
      Non vedo l'ora di continuare la serie, ne siete tutti così entusiasti che è impossibile attendere troppo *_*
      Grazie mille, buone letture anche a te ;)

      Elimina
  10. Allora, le cover le detesto tutte, lo ammetto (come sono attiva, lo so), fanno troppo "cavolata commerciale"... per il resto, mah, all'inizio mi stavi convincendo, l'Irlanda, segreti, popoli fatati... poi è arrivato, immancabile, l'erotismo ultra dettagliato tanto per vendere di più, la descrizione minuziosa (e quindi noiosa) di cose frivole che con la storia non c'entrano niente. Peccato, So già che mi darebbero un fastidio tremendo e mi rovinerebbero il piacere della lettura.

    Ah, per "Storia d'inverno", sai che? Io me lo compro, in barba ai dubbi! Ho giusto giusto gli ultimi euro da usare del buono dell'Ibs che mi ha regalato mio fratello per il compleanno :-)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *volevo dire "come sono Cattiva", non attiva :-D

      Elimina
    2. Ahahahah Ellie, bellissima la tua correzione arrivata dopo un giorno, pensa che non avevo notato nemmeno la mancanza della C... le cover non sono certo all'altezza di altre splendide, potevano sicuramente sforzarsi un po' di più e fare meglio.
      Mi hanno detto che la parte frivola (ma non quella erotica) scompare già dal prossimo volume, io sono molto curiosa di leggerlo, ma capisco bene che questa parte romance possa far storcere il naso...

      Lo hai comprato alla fine? Aaaah, oddio non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi, ho visto che è un mattonazzo, ma mi ispira alla follia *_*

      Elimina
    3. Ahah ero passata a vedere se avevi risposto e mi sono accorta dell'errore!!

      Elimina
  11. Aspettavo questa recensione dal quel non poi così lontano periodo in cui ero in fissa per questa serie!! Pensa che l'ultimo libro l'ho letto in un giorno ed ha tipo.. 500 pagine! Quella notte penso di aver sognato delle parole che rimbalzavano!! Ahah
    Sono veramente felice di leggere questo tuo parere positivo!! *-*
    Il segreto del libro proibito mi è piaciuto molto, e poi ci sono certe parti in cui si fa riferimento ai libri che non si possono non condividere! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah pensa te Anna, tu hai aspettato la mia recensione per così tanto che hai fatto in tempo a finire tutta la serie ahahaah oddio sono pessima ogni volta che penso a quanto sono indietro con le recensioni :'(

      Elimina
    2. Se ti può consolare ho finito la serie in poco più di una settimana quindi mi sa che avrei dovuto aspettare in ogni caso!! L'ho letteralmente divorata! :P

      Elimina
    3. °___° ma avevi preso i libri tutti insieme?

      Elimina
    4. Li ho in ebook! Però sono molto tentata di prendere l'ultimo in cartaceo perchè è quello che mi è piaciuto di più! *-*

      Elimina
  12. Allora, vediamo.. a me il romance non dispiace, il fantasy neppure... sono un po' contraria alle descrizioni infinite, ma.... sono curiosissima di conoscere il mondo fatato, Mac e Gerico!
    Adesso vado a informarmi un po' sulla saga, voglio capire quanto è lunga e se mi convenga buttarmici!
    La tua recensione è bellissima, avevo votato per questo libro *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Michy, secondo me il libro potrebbe piacerti, perché le descrizioni non sono poi così infinite e di "azione" nel libro ce n'è un bel po'...
      La cosa positiva di questa saga è che, anche se lunga, ci sono già un sacco di libri tradotti in Italia e la Leggereditore non fa attendere poi molto da una pubblicazione all'altra *__*

      Elimina
    2. Ho visto quanto è lunga mmmmmm va be ma che ci posso fare, è così che gira il mondo (e l'economia!!)

      Elimina
    3. Sì e poi mica devi comprarli tutti in blocco °___°

      Elimina
  13. Sono contentissima, ormai lo sai che è una delle mie serie preferite e nonostante i problemini che hai avuto con questo libro ti assicuro che man mano che procede la serie migliora a vista d'occhio e poi Mac e Barrons sono due personaggi indimenticabili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, ricordo quanto ne parlavi bene quando ci sentivamo di più sul tuo blog *_*
      In tutti mi avete detto che la serie migliora andando avanti, infatti ora non vedo l'ora di leggere il secondo e di ritrovare Mac e Gerico *___*

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥