giovedì 27 febbraio 2014

Ed ecco cosa leggerò di Stephen King...

Buona sera a tutti ragazzi, come state?
Torno insieme a voi con un post un po' particolare che serve a me per fare "il punto della situazione" e che spero piacerà leggere anche a voi :)


Vi ricordate che circa un mesetto fa avevo pubblicato un post intitolato: "Stephen King...cosa leggere?" (se cliccate sull'immagine verrete riportati al post in questione)
In questo post chiedevo a tutti voi (chiunque passasse sul blog e avesse voglia di commentare) di consigliarmi qualche libro di King, proprio perché io non ho mai letto niente di suo.
Mi è venuta questa idea, in cui tutti voi potevate consigliare qualsiasi suo libro, l'importante era che fosse reperibile negli store online (o in libreria) e che, in caso, fosse il primo di una serie o saga.
E poi vi avevo spiegato come avrei fatto a scegliere: avrei scelto due libri, il più citato e quello con la motivazione che mi convinceva di più (in tal proposito vi avevo detto che potevate motivare direttamente nel commento, lasciarmi il link della vostra recensione o ancora i link di altre recensioni).

Ora vi lascio la lista di tutti i titoli di King citati nei commenti, in quelli citati più volte aggiungerò un + di fianco al titolo per ogni volta che è stato nominato (di conseguenza il titolo che sarà citato e avrà un +, vuol dire che è stato scritto due volte nei vostri commenti e così via...)

L'uomo in fuga +
Per Sematary +
La metà oscura
Rose Madder
L'ombra dello scorpione +
Misery non deve morire ++++
Il miglio verde +++
Carrie +
La zona morta
Il gioco di Gerald
L'incendiaria
Il talismano +
Cose preziose
22/11/63 ++++++
Stagioni diverse
L'ultimo cavaliere
Shining ++
IT +++
La bambina che amava Tom Gordon +
La lunga marcia
Joyland
L'acchiappasogni
Cuori in Atlantide
The Dome

Come potete vedere voi stessi il titolo vincitore è in assoluto 22/11/63 che è stato citato nei vostri commenti (come consiglio ovviamente) ben 7 volte. E così io il 1 marzo, quando andrò in libreria dopo la mia astinenza da shopping, mi fionderò nello scaffale giusto e comprerò questo titolo. Cercherò di leggerlo entro il mese di marzo e recensirlo subito, così anche se questo libro non mi sarà piaciuto, all'inizio del mese dopo, comprerò la mia seconda scelta, cioè il libro con la migliore motivazione.
E qui è stata dura, perché in tanti avete commentato (26 commenti) e se alcuni di voi si sono limitati a poche parole, altri si sono lasciati andare all'ammirazione e adorazione che provano per questo autore.

Appena ho letto il primo commento, di Silvia Leggiamo, in cui scriveva: «L'Uomo in Fuga: distopia! Uno dei primi King, uscito con lo pseudonimo di Richard Bachman. Un po' 1984... la popolazione per legge deve avere in casa una TV e i reality fanno concorrenza agli Hunger Games. Il protagonista decide di partecipare a un gioco televisivo per problemi economici, ma ovviamente potrebbe arricchirsi... o morire.» Ho subito pensato che volevo assolutamente leggere questo libro, perché amo la distopia e perché le poche righe che mi ha scritto Silvia mi hanno incuriosito, ma non volevo barare e così ho continuato a leggere tutti i vostri commenti.
Poi ho letto il commento di Alexiel Mihawk: «Inizia dalla saga della Torre Nera, si tratta di una serie di sette romanzi (in realtà sono otto, ne è uscito un altro l'anno scorso, ma potremmo definirlo companion novel) di stampo fantasy. È un fantasy-western e in qualche modo è anche la serie che fa da filo conduttore a quasi tutte le storie di King. Ovvero, al suo interno è pieno di rimandi e di richiami ad altri romanzi. Io ho scelto di leggerla prima di avere letto qualsiasi altra cosa per potermi godere la serie fantasy in quanto tale, in questo modo non solo riesci ad amarla di per se stessa, ma quando la rileggerai (dopo avere letto altri romanzi di King), riuscirai ad apprezzarla nuovamente perché sarai in grado di cogliere tutta una serie di riferimenti che prima non avevi potuto apprezzare. Il primo volume di questa saga è "L'ultimo cavaliere", si trova molto facilmente nella bellissima edizione Sperling&Kupfer che vede tutta la serie ristampata in paperback con copertine appaiate. Inoltre questo primo volume è piuttosto breve quindi potrebbe essere un primo approccio non male. Also, Roland, il protagonista, uno dei migliori personaggi che siano mai stati scritti.» Ammetto che mi ha fatto appassionare solo leggendo il suo commento, ma cercate di capirmi, non me la sento assolutamente in questo momento di iniziare una saga lunga ben 8 libri, potrebbe essere la serie del secolo o della mia vita intera, ma proprio non me la sento e così ho continuato a spulciare altri commenti.
E poi, senza citarli tutti (spero mi perdonerete), ho letto diversi commenti entusiasti su Misery, così leggendoli e rileggendoli mi sono venuti gli occhi a cuore e ho pensato che questa sarebbe stato il libro vincitore della seconda sezione: quello con la motivazione migliore. Inoltre ho visto il film anni fa e ancora adesso lo ricordo, mi era piaciuto moltissimo e la storia mi aveva coinvolto così tanto emotivamente che non ero riuscita a dormire subito.

Per riassumere:
Il 1 marzo comprerò: 22/11/63 che cercherò di leggere entro lo stesso mese e di cui pubblicherò subito la recensione sul blog.
All'inizio di aprile comprerò: Misery, che anche in questo caso, leggerò entro lo stesso mese e di cui pubblicherò la recensione subito.
Se questi due libri mi piaceranno credo proprio che leggerò immediatamente L'uomo in fuga e se avrò l'umore giusto, inizierò la saga della Torre Nera.

Bene ragazzi, spero vi siate divertiti sia a leggere i commenti che a capire quali sono state le mie scelte, alcuni di voi hanno commentato dicendo che quel post faceva comodo anche loro, perché come me, non avevano mai letto niente di King e volevano iniziare. Da queste persone mi piacerebbe sapere se tra i vari commenti hanno trovato il libro adatto a loro e se decideranno di comprarlo.
Questo post sembra chilometrico, ma in realtà è la lista di titoli che occupa molto spazio, spero comunque sarete arrivati alla fine... perché dopo il mese di aprile, dunque a maggio vorrei ripetere l'esperienza insieme a voi, chiedendovi un consiglio su un altro autore molto conosciuto, chiacchierato e amato :)


PS: Ringrazio tutti voi che mi avete aiutato in questa scelta, ringrazio voi che avete perso del tempo a commentare con passione e entusiasmo, voi che vi siete interessati al post anche se non avevate letto niente di King, voi che leggerete anche questo post felici e curiosi di sapere le mie scelte.
Ed ora la domanda finale: E SE TRAMUTASSI QUESTA INIZIATIVA IN UNA SPECIE DI RUBRICA A CADENZA CASUALE?

24 commenti:

  1. Spero ti piaccia, Ale. E' un libro bellissimo, però, secondo me... non so. Spero non risulti strano cominciare da lì. Ci sono piccoli riferimenti a libri precedenti e a personaggi noti che potresti cogliere meglio avendo letto almeno qualcos'altro dell'autore. Però è una storia a sè, quindi, magari in seguito, dopo qualche altro romanzo del Re, coglierai tutto quello che c'era da cogliere. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' per il tuo stesso dubbio che non ho consigliato quel libro! ;)

      Elimina
  2. Grazie per i consigli :3 non ho letto mai niente di Stephen King XP
    Per l'idea di convertirla in rubrica? Yes :)

    RispondiElimina
  3. Anche io mi ero ripromessa di leggere tanti libri di King e qualche mese fa ho acquistato Shining, Misery e il miglio verde. Inizierò con quelli e poi vedrò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottime scelte Lucrezia ;) io li ho letti tutti e tre! Sono favolosi! Maria

      Elimina
    2. Sono tre libri splendidi e - lasciatemelo dire - diversissimi tra loro!!!! Almeno potrai vedere subito tre sfaccettature diverse di questo grande autore!!! Ottima scelta!

      Elimina
  4. Brava Alessia credo che l'idea della ribrica non sia male e potrebbe essere anche un ottimo promemoria, anche io vorrei leggere qualcosa si Stephen King quest'anno e Misery ovviamente è tra le mie prime scelte ^^

    RispondiElimina
  5. Sììì mi piace moltissimo l'idea di far diventare quest'iniziativa una rubrica! E per quanto riguarda Stephen King, spero davvero che ti appassionerai a questo autore, secondo me il suo stile e la sua capacità di avvincere il lettore sono unici :-) non vedo l'ora di conoscere la tua opinione!

    RispondiElimina
  6. Evvai!sono contenta elle tue scelte!sono una Fan di King,lo leggo da anni e sono tra quelli che ti avevano suggerito Misery!sono certa che nn rimarrai delusa! Sono contenta anche della scelta del libro 22/11/63 che ancora nn ho letto e sono curiosa di saperne di più! Spero tu legga La lunga marcia! A me è piaciuto tantissimo e lo considero uno dei capolavori di King! Per quanto riguarda la rubrica...per me è sì!;) buona giornata a tutte Maria

    RispondiElimina
  7. neppure io ho mai letto nulla di Stephen King anche se mi piacerebbe provare almeno un libro, giusto per curiosità.... perciò grazie dei consigli! :)
    per la rubrica a cadenza casuale, sarebbe un'idea stupenda... XD

    RispondiElimina
  8. Non vedo l'ora di leggere le tue recensioni e ancora non hai comprato i libri! ahahahahahahah
    Spero che prima o poi troverai un posticino tra le tue letture per L'ombra dello scorpione, un libro splendido nonostante se ne parli poco.
    Wowwwww una rubrica a cadenza casuale per farsi consigliare le letture di scrittori super famosi? La trovo un'idea splendida ed utilissima!!!! :)

    RispondiElimina
  9. L'idea per la rubrica mi piace molto *^*
    Sono proprio curiosa di vedere cosa penserai del re :D magari se piace anche a te, mi deciderò U.U che poi ormai sono decisa, aspetto solo il momento giusto :)

    RispondiElimina
  10. Bello questa post, ammetto di non aver letto moltissimo di King, ma quello che ho letto mi è piaciuto molto. Rimedierò ^_^

    RispondiElimina
  11. L'idea della rubrica è perfetta Alessia! Pensa che io prima non lo avevo mai preso in considerazione King ma ora con i tuoi post e tutti i commenti entusiastici che ti hanno lasciato ci sto facendo un pensierino.. :) Quindi ben venga scoprire nuovi autori (nuovi per me almeno xD) con questa iniziativa!!

    RispondiElimina
  12. 22/11/63 è un'ottima scelta!!!!
    L'idea della rubrica kinghesca mi piace ;)

    RispondiElimina
  13. Oh sì, mi piace l'idea della rubrica!!! :D
    Bene, allora aspetto di sapere cosa ne pensi di King...magari finalmente mi deciderò anch'io a leggere qualche suo libro!!xD Per il momento comunque non ho fretta!!xD

    RispondiElimina
  14. io 22-11-63 lo sto leggendo proprio ora, sono giusto giusto a metà! è godibilissimo, non vedo l'ora di sapere come va a finire il tutto!!! buona lettura! :)

    RispondiElimina
  15. Questo post mi è piaciuto molto perché anche io non ho ancora letto niente di lui! Sarebbe davvero bello farla diventare una rubrica per scoprire nuovi autori ;)

    RispondiElimina
  16. Ma sai che tra quelli che hai scelto, non ce n'è uno che abbia letto XD
    Meglio così, adesso so già anch'io su quali libri puntare se dovessi rileggere King :)
    Come rubrica fissa non sarebbe male, trovo che sia molto divertente!

    RispondiElimina
  17. Ciao!
    Sarebbe bellissimo una rubrica fissa di questo tipo, si potrebbero scoprire tanti nuovi autori che magari abbiamo sempre snobbato :)
    Per quanto mi riguarda con King non ho avuto una buona esperienza, ma forse proprio perché ho iniziato dai libri sbagliati!! Qualche anno fa mi prestarono un libro di racconti di S.King e non riuscii ad andare oltre il terzo...erano troppo macabri/splatter, mi facevano veramente venire gli incubi! E poi qualche mese dopo la mia compagna di banco iniziò a leggere The Dome (era un mattone quel libro, ci mise quasi un mese a terminarlo) e tra un'interrogazione e l'altra me lo leggevo anch'io..ma non è per niente il mio genere di libro.. troppo pesante, troppi personaggi, troppe descrizioni..
    Magari avrai più fortuna di me :)
    Ciao, Lau

    RispondiElimina
  18. Ragazzi, vi ringrazio ancora per tutti i vostri commenti. Non sapete quanto è bello vedere che grazie a questo post molti di voi si sono decisi a leggere King ed altri invece hanno segnati titoli di libri che ancora non avevano letto... non speravo proprio in un successo del genere.

    Per quanto riguarda i miei progetti, come vi avevo detto volevo leggere prima 22/11/63 e poi Misery, però quando sabato sono andata in libreria, non avevano il primo così ho comprato Misery, in questo caso leggerò prima questo e poi l'altro, anche se alcuni commenti mi hanno fatto cambiare un po' idea.
    Nel senso che il libro mi ispira molto, ma sapere che ci sono riferimenti ad altri libri dell'autore, che sicuramente io non coglierei, mi hanno fatto un po' passare il desiderio di leggerlo subito. Misery comunque rimane una delle mie prossime letture, entro il mese :)

    Grazie mille di cuoe a tutti voi!

    RispondiElimina
  19. Io sono dell'idea che La torre nera vada letta dopo essersi immersi in molti King... Ci sono molti riferimenti a vari libri e racchiude gran parte del suo lavoro, credo che l'apprezzeresti molto di più leggendola tra un po' se vorrai continuare con lui.
    Io li sto leggendo tutti in ordine cronologico, sono un po' fissata lo so, ma credo sia il modo migliore per avere una visione d'insieme e per apprezzare la sua evoluzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ok cavolo, questo uomo ha la passione di fare riferimenti ad altri suoi libri nei libri che voglio leggere ahahahah
      Anche a me piace leggere i libri in ordine cronologico, non sei fissata tranquilla, secondo me è abbastanza normale come scelta :) Ma con King ho voluto fare diversamente e spero mi andrà bene ;)

      Elimina
  20. Ah dimenticavo... Anche 22/11/63 ha riferimenti a libri passati, nulla che precluda la lettura ma ci sono

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥