martedì 11 febbraio 2014

Valy Weekly Review: TENEBRE E GHIACCIO di Leigh Bardugo

Rubrica di recensioni curata da Valy. E' una rubrica settimanale, ma un po' particolare...
infatti viene postata sempre in giorni diversi, e ad ogni giorno corrisponde un genere letterario diverso.


Buongiorno cari :) Non so voi, ma io non ne posso più di questo tempo ballerino. Un giorno c’è il sole, quello dopo diluvia, quello dopo ancora è nuvoloso e tira un vento fortissimo! La mattina non so mai che tempo troverò fuori dalla finestra ad aspettarmi. Comunque, tempo a parte, in questo MARTEDÌ volevo parlarvi di un bel libro FANTASY;che ho letto qualche settimana fa ma uscito ad ottobre 2013: Tenebre e ghiaccio di Leigh Bardugo.

Editore: Piemme (collana Freeway)
Prezzo cartaceo: 17,00 €
Prezzo ebook: 6,99 €
Pagine: 283


Trama:
Circondata da nemici, quella che un tempo era la potente nazione di Ravka è ora un regno diviso dai conflitti e letteralmente tagliato in due dalla Distesa, un deserto di impenetrabile oscurità, brulicante di mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un'orfana il cui unico conforto è l'amicizia dell'amico Malyen, detto Mal. Eppure, quando il loro reggimento viene attaccato dai mostri e lui resta ferito, in Alina si risveglia un potere enorme, l'unico in grado di sconfiggere il grande buio e riportare al paese pace e prosperità. Immediatamente viene arruolata dai Grisha, l'élite di maghi che, di fatto, manovra l'intera corte, capeggiata dall'affascinante mago Oscuro. Ma al sontuoso palazzo, dove gli intrighi e il lusso dei balli è tale da stordire e confondere, niente è ciò che sembra, e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Il mio pensiero:
Ad essere sincera, al momento della sua uscita italiana, questo libro non mi attirava molto e per questo non mi aveva mai neanche sfiorato l’idea di metterlo in wishlist. Poi c’è stato un periodo in cui, ad ogni occasione, accendendo internet o entrando in una qualsiasi libreria, mi ritrovavo davanti questa copertina e il mio occhio curioso, di sua spontanea volontà, cadeva sulla trama e sbirciava i capitoli iniziali. Inutile dirvi come è andata a finire. La mia curiosità ha vinto e qualche giorno fa anche io mi sono finalmente immersa tra le pagine di questo bellissimo libro. In pochissimo tempo l’ho praticamente divorato. Da un lato perché ho trovato la storia originale e molto elettrizzante, e dall’altro perché è una lettura davvero scorrevole. O meglio, lo è soprattutto dopo aver superato un piccolo scoglio iniziale consistente nella grande quantità di termini tecnici utilizzati per indicare particolari figure capaci di agire sugli elementi della natura: i “Grisha”. Questo è il nome generico con cui esse sono indicate ma, a sua volta, ogni Grisha presenta caratteristiche diverse e per questo vi è l’esigenza di ricorrere a nomi più specifici che indichino la natura del potere posseduto. La mitologia creata dalla Bardugo e le dinamiche sociali di questi particolari personaggi sono davvero affascinanti.
Un’attenzione particolare viene riservata all’ambientazione e alla descrizione dei luoghi e degli edifici. Molto forte è il richiamo alle atmosfere invernali e particolarmente elaborate delle città russe, richiamo reso ancor più evidente nell’utilizzo di alcune parole appartenenti proprio alla lingua russa.
L’autrice è riuscita a dipingere una storia fantastica in cui persone fornite di doti eccezionali si intrecciano perfettamente ad intrighi di corte, guerre decennali, palazzi riccamente decorati, lande desolate e villaggi di contadini e uomini semplici. Storia in cui da un giorno all’altro la vita di Alina, una semplice ragazza che per vivere disegna mappe nell’esercito del re, viene completamente stravolta. Costretta ad abbandonare tutto ciò che le sta a cuore, Mal, il suo migliore amico, e l’unica vita che conosce, si trova a dover venire a compromessi con un lato di sé che ha sempre ignorato. Il tempo, la lontananza, tutto ciò che succede nel periodo in cui sono distanti, lascerà una traccia profonda dentro i due ragazzi. Cambiano, crescono, diventano più consapevoli della realtà che li circonda, di loro stessi e delle loro qualità. Soprattutto Alina, la quale lentamente imparerà ad arrivare ad accettarsi per quella che in realtà è. Giocatrice o pedina di un gioco a cui non avrebbe mai pensato di dover partecipare, dovrà imparare a destreggiarsi tra la vita di corte, lezioni di combattimento corpo a corpo, nozioni basilari sui poteri Grisha, gelosie e i desideri del suo cuore. Gioco in cui non le sarà semplice capire di chi fidarsi e quale sia la verità.


Come sapete ho già letto anch'io questo libro e l'ho apprezzato molto proprio come Valy. Grazie ad una storia molto originale e allo stesso tempo scorrevole, è un libro che si fa amare senza difficoltà.
Fateci sapere cosa ne pensate, se lo avete già letto, oppure se grazie a questa recensione vi siete decisi definitivamente a comprarlo :)
Alla settimana prossima, il mercoledì, con la recensione di un distopico... vediamo cosa avrà letto di interessante la nostra Valy :)

19 commenti:

  1. Che bello! Mi piacciono molto i fantasy pieni di atmosfera! In più io sono appassionata di tutto ciò che è Russia, studio anche la lingua… questo libro ha fatto punti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, che bello che tu studi il russo =) anche a me le lingue piacciono molto e quando nei libri che leggo trovo parole in lingua mi esalto, soprattutto se si tratta di una che conosco XD

      Elimina
  2. Lo sto leggendo proprio adesso!!! per ora mi piace molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona lettura allora! Se te lo ricordi spero che tornerai a farmi sapere se ti sarà piaciuto =)

      Elimina
  3. bella recensione! :)
    anche io ho visto questo libro in continuazione in libreria ma non mi sono ancora decisa a comprarlo, anche se è già nella mia WL :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio come è successo a me allora :) Comunque spero che prima o poi tu riesca a leggerlo perché sono sicura che saprà conquistarti come ha fatto con me =D

      Elimina
  4. Non l'ho ancora iniziato, ce l'ho nel kobo che mi attende e sono proprio curiosa di leggerlo perchè ho letto moltissime recensioni positive.
    Ora però sono super-stra-stra curiosa riguardo al distopico.
    Si, quando sento questa parola mi illumino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco perfettamente! Il distopico è il mio genere preferito e appena vengo a sapere di un nuovo libro di quel genere non posso fare a meno di fiondarmici subito sopra XD

      Elimina
  5. Davvero carina questa recensione ma questo libro proprio non riesce a prendermi così tanto da volerlo leggere. Sarà che preferisco altro ai fantasy, anche se la tua recensione mi ha stuzzicato molto con la storia d'amore.. Vedremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Sì anche io all'inizio non ne volevo proprio sapere di leggerlo ma alla fine sono molto contenta di averlo fatto =) magari più avanti anche tu gli darai una possibilità ;D
      Eh, eh..sulla parte romantica mi sono praticamente imposta di non rivelare nulla nella recensione perché la parte che ho adorato (e sperato che andasse in quella direzione fin dalle prime pagine) si svolge solo negli ultimi capitoli =D

      Elimina
  6. "Tenebre e ghiaccio" è già in WL e a furia di leggere i vostri bellissimi commenti su questo libro, la mia curiosità sta aumentando a livelli improponibili *_*
    Volevo leggere questa trilogia verso la seconda metà dell'anno, in quanto uscirà l'ultimo libro, ma soprattutto in lingua originale, solo che dopo aver letto che ci sono tanti termini particolari, credo che mi darò alla lettura italiana °_°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, non saprei quanto potrebbe essere difficoltosa la lettura in lingua..magari potresti trovare qualche difficoltà nei capitoli iniziali, proprio come mi è capitato nella lettura in italiano, ma una volta capito il loro significato non dovresti avere altri problemi..:)
      Io sono curiosissima di leggere il seguito anche perché ho come l'impressione che il bello debba ancora venire =D

      Elimina
  7. Bello, non uno dei miei preferiti, ma decisamente bello. Il fantasy è il mio genere preferito, e questo mi ha stupita in positivo: bei personaggi, belle ambientazioni, storia e sistema magico originali. Sono curiosissima per il seguito! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con te =) Anche a me sono piaciute molto quelle caratteristiche ma non lo promuoverei a pieni voti, forse perché mi è un libro un po' introduttivo. Nonostante tutto 4 stelline gliele assegno tutte :)

      Elimina
    2. Anche io come Valy ho trovato questo romanzo in libreria e come lei anche a me la copertina mi aveva incuriosita. Però non mai preso in considerazione di leggerlo. Dopo aver letto la recensione penso che lo farò.
      Complimenti a Valy.

      Un saluto e un abbraccio.
      Roberta.

      Passa a trovarmi, ti aspetto sul mio blog:
      IL GIARDINO SEGRETO
      sono anche su Facebook

      Elimina
    3. Scusa se rispondo solo ora :(
      Grazie :) mi fa piacere sapere che sono riuscita ad incuriosirti così tanto ;D Come ho detto sopra all'inizio ero davvero scettica ma adesso sono davvero felice di aver letto questo libro..non vedo l'ora di poter stringere il seguito tra le mani XD

      Elimina
    4. Scusa se rispondo solo ora :(
      Grazie :) mi fa piacere sapere che sono riuscita ad incuriosirti così tanto ;D Come ho detto sopra all'inizio ero davvero scettica ma adesso sono davvero felice di aver letto questo libro..non vedo l'ora di poter stringere il seguito tra le mani XD

      Elimina
  8. Di primo acchito quella cover mi sta antipatica e mi tiene alla larga!
    Però devo dire che con dopo questa recensione potrei anche chiudere un occhio! Bella, brava Valy, riesci sempre a convincermi!!!

    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo Michy!
      Hai ragione, anche a me la cover italiana non piace, preferisco decisamente quella originale (così come il titolo originale, che ha più senso) però alla fine ho chiuso un occhio e mi sono detta: "va beh dai, ci sono copertine peggiori" e sai cosa? Adesso mi ci sono abituata e non mi dispiace più tanto come all'inizio XD
      Sono contenta che la recensione ti sia piaciuta =D

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥