giovedì 6 marzo 2014

Chi ben comincia... #70

Buon pomeriggio ragazzi, oggi puntata con un bel numero tondo, quanto mi piacciono i numeri che finiscono per zero *__*
La settimana scorsa avevo iniziato il post esaltata per il compleanno, sempre più imminente del blog... questa settimana sono sempre esaltata ma anche sempre più convinta di non riuscire ad organizzare niente di niente, i giorni che mi dividono dal compleanno sono sempre meno e il tempo per ideare qualcosa non ce l'ho avuto... un piccolo disastro, insomma :(
Ma andiamo avanti, senza pensarci che è meglio, e parlando direttamente della rubrica e dell'incipit che ci terrà compagnia oggi :)
Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti


Oggi sono andata dritta e decisa verso un libro... Sono giorni che gli occhi mi cadono su di esso e non credo riuscirò a resistergli ancora per molto xD
Pensate che, appena guardo questo libro mi spunta un sorriso, mi mette allegria e spensieratezza solo guardandolo e sono convinta che libri di questo genere siano piccole perle se scritti bene, perché ci permettono di rilassarci e goderci ore piacevolissime che hanno la capacità di rallegrarci intere giornate... spero che quando lo leggerò, questo libro mi farà sentire proprio così, ma intanto vediamo se l'incipit è all'altezza dell'idea che mi sono fatta :)

Geek Girl
di
Holly Smale

Mi chiamo Harriet Manners e sono una geek.
Lo so perché l'ho appena controllato sull'Oxford Engilish Dictionary. Ho fatto una crocetta accanto a ogni sintomo che mi è sembrato di riconoscere. Ce li ho tutti. Non che la cosa - e qui devo essere sincera fino in fondo - mi sorprenda. Già il fatto che tenga l'Oxford English Dictionary sul mio comodino dovrebbe essere un indizio. E che accanto ci siano una matita e un righello del Museo di Storia Naturale per sottolineare le definizioni interessanti è un altro.
Dimenticavo, c'è anche la parola GEEK, scritta con un pennarello rosso sulla tasca esterna del mio zainetto. Risale a ieri.
Naturalmente, non è opera mia. Se caso mai decidessi di deturpare le mie stesse proprietà, sceglierei una bella citazione da un libro o una notizia interessante che conoscono in pochi. E di sicuro non userei il rosso. Userei il nero, il blu, al massimo il verde. Non sono un'amante del rosso, anche se è il colore con la maggiore lunghezza d'onda nello spettro visibile all'occhio umano.
Se proprio devo essere onesta, non so chi sia l'autore della scritta sul mio zaino - benché qualche sospetto ce l'abbia -, ma quello che è certo è che la sua scrittura è quasi illeggibile. E' chiaro che non prestava attenzione quando la scorsa settimana, nell'ora di inglese, si è parlato della calligrafia come importante forma di Espressione dell'Io. Il che è una fortuna, perché se riesco a trovare un pennarello della stessa tonalità di rosso, posso mettere una R tra la G e la E, trasformare "Geek" in "Greek", greco, e fingere che sia un riferimento alla mia passione per la storia antica e per il formaggio feta. Preferisco il cheddar, a dirla tutta, ma è un dettaglio che non è necessario svelare.
Basta divagare. Il punto è che se il mio zainetto, l'anonimo vandalo e l'Oxford English Dictionary concordano tra loro, l'unica conclusione possibile è che, sì, sono una geek di nome e di fatto.
A proposito, forse non sapete che un tempo la parola "geek" si riferiva ai saltimbanchi che, a carnevale,si esibivano decapitando con un morso un pollo, un serpente o un pipistrello (vivi).
Già. Solo una geek può conoscere qualcosa del genere. E credo che questa si chiami ironia.

❋ ❋ ❋

Ehm, non so se si è capito, ma mi sono dilungata molto oltre... In effetti ho copiato tutto il primo capitolo, non è molto lungo è vero, ma sono praticamente due pagine. E vi giuro che non me ne sono resa conto, continuavo a leggere senza neanche immaginare che non sarei riuscita a fermarmi.
E' chiaro che questo sia un libro per ragazzi, lo stile è semplice ed estremamente fluido, ma come si fa a non rimanere soddisfatti da Harriet? Sarò precipitosa, ma mi sono già affezionata a lei.
Voi cosa ne pensate ragazzi? Avevate già adocchiato questo libro, oppure è la prima volta che lo vedete? O magari lo avete anche già letto... insomma, fatemi sapere se vi ispira, se l'incipit vi piace e se state facendo qualche pensierino sul comprarlo o no :)

31 commenti:

  1. Vado subito a cercare la sinossi...non ho mica capito. Ahahaha ok spero che non stacchi veramente la testa di un povero pollo con un morso...che schifo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha no Rosy, non credo... credo sia solo una spiegazione che ha messo nel libro xD
      Spero la sinossi ti incuriosirà :)

      Elimina
  2. Questo incipit è carinissimo, mia ha messo una gran voglia di saperne di più :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, sono contenta di aver proposto un libro che ti ha incuriosito così tanto ^_^

      Elimina
  3. Ammetto che lo avevo visto in qualche altro blog e non mi aveva incuriosita..ma adesso la mia wishlist è più lunga *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusy, allora la trama non ti aveva ispirato molto.... però lo stile dell'autrice sembra davvero carino e molto fresco :)

      Elimina
  4. Avevo già sentito parlare di questo libro e non vedo l'ora di leggerlo, sembra davvero carino! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, sì... sembra un buon modo per staccare la spina e divertirsi un pochino :)

      Elimina
  5. Ciao!! Non avevo mai notato questo libro, l'incipit e carino anche se adesso penso di essere in vena di leggere libri più malinconici (sarà per l'umore a terra di questi giorni..). Ad esempio!!! -->Proibito! So che l'hai letto e che ti è piaciuto molto, devo averlo al più presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lau, oh no, questo libro non credo proprio sia malinconico, ma forse per il tuo umore a terra di questi giorni (mi dispiace, spero passi in fretta) sarebbe meglio qualcosa di leggero che ti faccia staccare la spina dai pensieri neri...
      Oddio, con l'umore a terra Proibito è come darsi una mazzata sui piedi, o tagliarsi un braccio. No, non te lo consiglio con quell'umore, davvero... Ma è sicuramente un libro da leggere ^_^

      Elimina
  6. Voglio leggerlo ** L'incipit già mi piace <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mel sì, mi incuriosisce troppo anche me.... Spero manterrà le aspettative altrimenti sarà una grande delusione...

      Elimina
  7. Avevo già visto questo libro, ma non ne avevo nemmeno letto la trama a dire il vero!! Già dall'incipit, però, la protagonista mi sta sta simpatica...vado a leggermi la trama e magari lo aggiungo in wishlist!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marika, Harriet sembra davvero stra-simpatica e soprattutto una protagonista con cui sentirsi facilmente in sintonia... almeno credo :)

      Elimina
  8. Aaaaaah, avevo isto questo libro in libreria l'altro giorno ma non mi ci sono soffermata..... Mooooolto interessante, è vero, leggendo questo spezzone è facile che questa Harriet rimanga simpatica :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che è considerato un libro per ragazzi e non essendo fantasy forse attira un po' meno l'attenzione, ma secondo me potrà rivelarsi una lettura davvero piacevole... almeno spero xD

      Elimina
  9. Ho iniziato anche io questa rubrica!! non potevo non seguire la massa XD
    Il mio primo post è qui: http://elisaswonderlandofbooks.blogspot.it/2014/03/chi-ben-comincia-1.html
    Il tuo libro invece sembra interessante, l'avevo già visto sul web ma la copertina non mi attirava per nulla... ora però, con questo incipit è tutto un altro discorso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, ma che piacere sapere che l'hai adottato, nella prossima puntata ti presento a tutta la big family *_*
      A me la cover riesce a mettermi una grande allegria, non so perché forse per i colori così accesi... fatto sta che mi ha subito colpito :)
      Sono felice che con l'incipit la tua idea sia cambiata, magari adesso lo metterai anche in WL :)

      Elimina
  10. Incipit simpatico!!! Alla fine non ho mica capito cosa significhi il fatto che sia una geek ahahah!
    Sembra divertente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Michy Michy, vai subito a cercarlo sul dizionario, come ha fatto Harriet xD

      Elimina
  11. L'incipit mi sembra tanto carino :3 però boh... la cosa della moda continua a non convincermi XD aspetterò qualche review!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah Deni, mi sa che questo libro non lo leggerai mai... la storia della moda ti è proprio rimasta sullo stomaco xD

      Elimina
  12. Ma lo sai che anche a me piacciono i libri che finiscono con gli zeri, soprattutto se sono più di uno XD

    Il libro non lo conosco, e infatti speravo di trovare la trama messa da te dopo l'incipit, ma stavolta è andata male ;)

    Andrò a leggermi la trama, però si, lei non è male e lo stile è bello chiaro e ironico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri che finiscono con gli zeri???? In che senso?!
      *si mette a pensare*
      Aaaaah, intendevi i numeri??? Sì, non so sono fissata e pazza, ma mi piacciono di più, poi dipende il contesto, ma in generale i numeri "tondi" li adoro xD
      Eeeeeeh tu chiedi troppo, quanti zeri vuoi xD

      Noooooooo, questa volta ho cannato... inoltre non sei l'unica che si è incuriosita volendo cercare la trama, chiedo perdono, questa volta non ci ho pensato, anche il libro non è molto conosciuto....

      Elimina
    2. Si esatto, intendevo i numeri -__-
      L'ho scritto di venerdì e non mi ricordavo più neanche come mi chiamavo...
      Per la trama non preoccuparti, posso sempre cercare ;)

      Elimina
  13. Essendo un pò geek sicuramente leggerò prima o poi questo libro :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Leb, per un certo verso sembra fatto a posta per noi :)

      Elimina
  14. Lo avevo visto ma non mi ci ero mai soffermata, questo incipit è molto carino e adesso potrei dargli una possibilità ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco che qui si vede l'utilità degli incipit, anche se quando si va in libreria è raro che ci si metta a leggere l'incipit se cover e trama non ci ispirano... Ma visto che se uno passa di qui l'incipit è quasi imposto, tutto cambia xD

      Elimina
  15. Io non lo avevo mai visto in giro , ma devo ammettere che mi ispira tantissimo. È divertente e lo stile con cui è scritto mi piace molto... Credo proprio che finirà fra le mie grinfie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non sta avendo molta visibilità, ma spero le cose cambino.
      Nella libreria del mio paese per esempio lo hanno messo nella sezione bambini/ragazzi :)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥