giovedì 20 marzo 2014

Chi ben comincia... #72

Salve a tutti, oggi addirittura un triplo post, spero di non annoiarvi a farmi vedere "sempre" sul blog, ma oggi si sono riuniti un po' di appuntamenti e non potevo evitare di pubblicare le rubriche o il GA.

Ecco, prima di iniziare fatemi lamentare e sfogare un po'.
Questo è un periodo veramente di merda, ogni giorno spunta fuori un nuovo problema. Poco tempo fa i soldi spesi per mettere a posto la macchina, poi problemi con il cortile di casa nostra che sembra stia cedendo piano piano, poi problemi con la caldaia che non mandava più acqua calda; e ancora oggi per concludere in bellezza ci siamo resi conto che abbiamo una perdita di acqua probabilmente causata dalla fogna intasata, per fortuna la perdita è esterna, ma essendo in un posto difficile da raggiungere, sicuramente la pulizia ci costerà un sacco di soldi... ma alla fine tutti questi problemi si riducono solo ad una cosa: i soldi. Se fossero problemi che non richiedono l'uso dei soldi, non credo mi farebbero innervosire tanto o preoccupare tanto. Si dice che i soldi non portano felicità, ma portano un sacco di guai e pensieri, perché ogni mese abbiamo sempre la paura di non riuscire ad arrivare alla fine, e più andiamo avanti, meno "vizi" possiamo permetterci. Siamo persone casalinghe, che non escono quasi mai, abbiamo pochissimi svaghi, ma se continua così dovremo toglierci anche quelli. Io ho già deciso che non comprerò libri per un bel po', vorrei ma proprio non posso e odio dover fare una cosa del genere perché i libri sono l'unico mi svago e passatempo. Marco dovrà limitare le spese per le sue biciclette per un bel po' di tempo. Ma la cosa che odio di più è dover dire ripetutamente no alle richieste di mia figlia, è vero che i bambini sembrano non stancarsi mai di chiedere, ma alcune volte un piccolo premio è splendido poterlo donare al proprio figlio e in questo periodo non posso sgarrare in nessun modo con le spese. E' orrendo!

°____° chiedo perdono, ho scritto un papiro fatto solo di lamentele, ma vi giuro che arrivata quasi alla fine di questa giornata sono veramente esausta e avevo bisogno di sfogarmi, così adesso posso staccare la spina parlando esclusivamente di libri. Scusatemi davvero per lo sproloquio esagerato e per tutti i problemi con cui riempio sempre queste pagine digitali :(
Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti


Oggi ero completamente senza idea per l'incipit, così mi sono messa di fronte alla libreria (come faccio spesso) per vedere quale libro avrebbe catturato per primo la mia attenzione, ma ero così avvolta dalla depressione derivata dai problemi, che non riuscivo a guardare i libri come volevo; era come se loro non riuscissero a "parlarmi" perché il muro di rabbia e tristezza che mi avvolgeva era troppo alto. (Ehm, forse sto delirando, mi scuso di nuovo).
Fatto sta che mi sono allontanata e fatto passare un po' di tempo sono tornata a osservarli e finalmente l'occhio mi è caduto ripetutamente su una cover; così ho scelto di presentarvi l'incipit di un libro che leggerò brevissimo, probabilmente entro la fine della settimana. Un libro molto conosciuto, apprezzato e consigliato.

Cliccate sulla cover per la trama
Il richiamo del cuculo
di
Robert Galbraith

Il brusio si levava dalla strada come un ronzio di mosche. I fotografi erano ammassati contro le transenne presidiate dalla polizia, i lunghi zoom delle macchine fotografiche puntati, i respiri che si condensavano come vapore. La neve cadeva senza tregua su spalle e cappelli; dita guantate dovevano continuamente pulire le lenti. Ogni tanto partivano raffiche improvvise di clic, quando i paparazzi, per ingannare l'attesa, fotografavano la tenda di tela bianca nel mezzo della strada, davanti all'ingresso dell'alto palazzo di mattoni rossi e al balcone dell'ultimo piano da cui era caduto il corpo.
Dietro alla folla dei paparazzi ammassati c'erano furgoni bianchi con enormi parabole satellitari sul tetto, e giornalisti che parlavano nei microfoni, alcuni in lingue straniere, mentre i tecnici del suono li ascoltavano dalle cuffie. Tra una registrazione e l'altra, i giornalisti battevano i piedi e si scaldavano le mani con i bicchieri di plastica del caffè che arrivavano dal bar affollato, qualche strada più in là. Tanto per fare qualcosa, i cameraman con il berretto di lana filmavano la schiena dei fotografi, il balcone, la tenda che nascondeva il corpo, poi si spostavano per fare un'inquadratura più ampia, che includesse il caos esploso nella tranquilla strada innevata del quartiere di Mayfair, con la sua schiera di porte nere e lucide, incorniciate da portici di pietra bianca e affiancate da alberelli sagomati ad arte dai giardinieri. L'ingresso del numero 18 era circondato dal nastro di delimitazione della polizia. Nell'atrio si intravedevano gli agenti, alcuni con le tute bianche della Scientifica.

♣ ♣ ♣

Questo è decisamente un incipit lento e descrittivo, ci fa entrare nell'ambientazione con calma, prendendosi il suo tempo e donandoci ogni dettaglio. Sono rimasta incantata dalla capacità dell'autrice (visto che della Rowling si parla xD) di descrivere scene così bene da farle sembrare singole fotografie che si incatenano tra loro, ma è un incipit che non mi convince del tutto, soprattutto quando viene ripetuta una situazione in più momenti, per esempio il fatto che c'è freddo, oppure che gli spettatori di quella scena sono in attesa e un po' annoiati. E' troppo lento e forse si prende un po' troppo tempo, la curiosità di capire di chi è il corpo sotto quel telo bianco è tantissima, ma spero il libro non sarà tutto così, altrimenti sarà dura sentirsi completamente coinvolta.
Sono certa che tantissimi di voi hanno già letto questo romanzo, vorrei sapere cosa ne pensate della lettura, vi è piaciuto oppure no?
E per chi non lo ha letto, come me, cosa ve ne pare di questo incipit?

PS: Come vedete, spero xD, la grafica è cambiata ed ho deciso di cambiare anche i simbolini che metto alla fine degli incipit, ho messo in letargo i fiocchi di neve in favore di questi trifogli/foglioline... un piccolo cambiamento insignificante, ma che mi andava di fare; così come ho deciso di cambiare il colore del font che uso per il titolo (nei prossimi post vedrete lo stesso colore anche nelle recensioni), al posto del blu più freddo ho deciso di usare un verde decisamente più adatto alla primavera del mio blog :)

22 commenti:

  1. Come puoi annoiarci anzi direi proprio che sia il contrario!
    Mi dispiace per per questo tuo periodo no... A volte capita che i problemi arrivino tutti in una volta e quando meno ce lo aspettiamo e sono d'accordo con te, i soldi dicono che non fanno la felicità ma anche senza di sicuro di felicità ce n'è poca...
    Il libro prima o poi lo leggerò anche se l'incipit effettivamente è molto lento ma essendo della Rowling non posso lasciarmelo sfuggire :-)
    PS: mi piace molto la grafica tutta primaverile =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vally, grazie cara, troppo gentile ^_^
      L'anno è iniziato davvero male, ma spero che le cose miglioreranno, diciamo che la speranza non la perdo mai e cerco sempre di sorridere :)
      Grazie mille per avermi letto e "ascoltato".
      Sono contentissima che la grafica ti piace *__*

      Elimina
  2. Ciao Alessia!
    Eh... purtroppo non sei la sola ad essere in questa condizione =( non è vero purtroppo che i soldi non fanno la felicità, soprattutto oggigiorno. Io non sono nella tua stessa situazione, io un lavoro non ce l'ho e lo cerco da quasi due anni ormai. Però è anche vero che non ho una casa da mantenere né dei figli a carico, quindi la tua situazione è ben peggiore della mia. Per la bimba, nn preoccuparti se non potrai concederle qualche premio... magari invece di pensare a spendere in regalini potreste pensare di fare qualche dolce insieme per divertirvi di più: il tempo speso con la mamma è sempre un grande premio per i bambini <3 Nel frattempo ti mando un forte abbraccio di solidarietà!
    Conosco il libro di cui hai riportato l'inizio, però non ho intenzione di leggerlo, non è del mio genere =P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirial, i soldi aiutano decisamente tanto, soprattutto per come vanno le cose adesso.
      Non mi piace fare confronti, io mi ritengo fortunatissima ad avere un lavoro fisso e stessa cosa vale per il mio moroso, siamo davvero molto fortunati. Ma a parte questo le spese sembrano diventare sempre di più, non oso immaginare chi tira avanti con un solo stipendio in famiglia o chi come te non trova lavoro... la situazione è davvero critica in generale :(
      Ti ringrazio per il consiglio che mi dai, purtroppo io e la cucina viviamo su due mondi diversi, odio cucinare e piuttosto preferisco inventarmi qualcos'altro da fare insieme a mia figlia, ma non mettetemi in cucina che per me diventa un calvario :(
      Anch'io ti abbraccio fortissimo e ti mando un grande in bocca al lupo per la ricerca del lavoro!

      Elimina
  3. Gioia! "I soldi non fanno la felicità" è una frase tipica di chi i soldi li ha..purtroppo, soprattutto di questi tempi, sotto molti aspetti, la felicità di può ottenere solo avendo un bel portafoglio a fisarmonica. Sarebbe bello se quel modo di dire fosse vero e attuale! Fa una rabbia lavorare come dei muli e poi non potersi permettere un po' di svago serenamente! Tra l'altro capita sempre che un guaio ne chiami un altro!!!
    Mi auguro con tutto il cuore che questo periodaccio passi in fretta!

    Questo incipit mi fa un po' sbadigliare. Vedo comunque pensieri molto positivi sul libro, quindi direi che è solo questione di ingranare la marcia!

    Bellissimi i fiorellini :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michy e devo darti ragione, è vero... e quanto è odioso vedere gente che di soldi ne ha e non essere mai contenta di niente, è una cosa che non sopporto sentire gente "ricca" che si lamenta, mi verrebbe voglia di prenderli e metterli a testa in giù dentro un fiume -.-
      Grazie tesoro per la comprensione...
      No dai, sbadigliare nooooooo, non essere esagerata xD io inizierò a leggerlo stasera e ti dirò, inoltre mi piacciono molto i thriller e spero questo potrà soddisfarmi :)

      Elimina
    2. Perché poi purtroppo accade che chi i soldi li ha non attribuisce loro il giusto valore.. insomma le solite ingiustizie dell'essere umano -.-

      Ahahahah esagerata che non sono altro! XD
      Voglio sapere come procede questa lettura!

      Elimina
  4. La curiosità di sapere chi si nasconde sotto al lenzuolo bianco è grande e ha preso il sopravvento sulla lentezza dell'incipit,forse questa lentezza è "voluta" x far crescere la curiosità...i libri della Rowling alternativi a Harry Potter mi incuriosiscono molto...la scelta dello pseudonimo non è stata una grande idea,se non ricordo male,quando è uscito il libro,non se lo è filato nessuno e poi quando si è saputo che era il suo...è andato a ruba!bah! Ps.in bocca al lupo Alessia x questo momento...coraggio! Se ti può consolare...è un momento difficile un po' x tutti!!un forte abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non avendo mai letto HP sono proprio una novellina, non conosco il suo stile e il suo modo di narrare e spero proprio mi piacerà, perché sicuramente leggerò presto anche Harry Potter :)
      Sì, so anch'io del flop che ha avuto il libro prima di rivelare che fosse suo, sicuramente aveva le sue buone ragioni, ma poteva evitarlo...
      Grazie Maria, un abbraccio anche a te :)

      Elimina
  5. Oh Ale, Ale...i soldiiiiiiiiiiiiiiiiii...io questo mese sono proprio in crisi ed anche noi non ci concediamo nulla di particolare. Aspetto delle entrate a giorni che spero possano risollevare il bilancio familiare! Ma che fatica andare avanti così...

    Ed ora passiamo all'incipit.
    Veramente interessanti queste prime righe. Come hai detto tu le descrizioni sono assolutamente complete e calamitanti.
    Ho questo libro in ebook da qualche settimana e spero di leggerlo a breve anche se il mio rapporto con la lettura digitale è ancora combattuta; non mi piace leggere ripetutamente in ebook, ho bisogno di avere per le mani la carta quindi faccio due/tre libri di carta intervallati da uno digitale ahahahahahah il giusto compromesso per quanto mi riguarda! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dany, come ti capisco... le nostre entrate sono sempre fisse, almeno questo, ma alcune volte è davvero difficile arrivare alla fine del mese. Spero che anche per voi le cose miglioreranno un pochino :)
      No, ma ecco una delle mie convinzioni... ero certa tu avessi già letto questo libro °___° ma perché sono così fuori di testa da convincermi di queste cose??
      Ah beh, se il tuo rapporto è combattuto il mio ormai è perso xD
      Tu almeno riesci a leggerli anche se devi alternarli alla carta... io non riesco proprio -.-

      Elimina
  6. Anche io trovo molto lento questo incipit… conto di cominciarlo anch’io a breve questo libro… il fiume mortale che sto finendo è molto descrittivo e richiede parecchia attenzione ma… cuculo, presto sarai mio! *- arrivano gli infermieri con la camicia di forza-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nadia, dovremmo organizzarci e fare una lettura insieme xD
      Anzi, adesso che ci penso potrei organizzare un bel GdL in questo periodo... adesso vedo un po' :)
      Ahahahah attenzione al cuculo tesoro xD

      Elimina
  7. Ale,mi dispiace tantissimo per il brutto periodo che stai attraversando,ma purtroppo capita a tutti quanti,e dobbiamo farci l'abitudine. In certi momenti sembra che il mondo intero ce l'abbia con te,e di certo la mancanza di soldi non aiuta; siamo tutti nella stessa situazione,ma te non buttarti giù,la ruota gira e la situazione prima o poi si aggiusterà, non può piovere sempre,il sole prima o poi spunta:)
    Passiamo all'incipit ahahah
    A dire il vero non mi è piaciuto tantissimo,forse c'è un po' troppa descrizione per i miei gusti,non so.. Anche se ne parlano tutti benissimo e i precedenti capolavori della Rowling sono un'ottima garanzia per aggiungerlo nella tbr list. se dovesse arrivare sui miei scaffali ti farò sapere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice, credo che sia difficile fare l'abitudine alle difficoltà di arrivare alla fine del mese. E' vero, la ruota gira, spero solo che la mia non sia quadrata xD
      No, a parte gli scherzi, sono abbastanza positiva come persona e spero che questi problemi non mi poteranno via anche questa positività...
      Io stasera inizierò il libro e spero proprio che non sarà tutto così super-descrittivo, altrimenti ho paura potrà annoiarmi, vedremo un po' :)

      Elimina
  8. Alessia, hai tutta la mia comprensione, a volte sembra che le disgrazie arrivino tutte insieme e una dietro l'altra, senza darti un attimo di respiro e svuotandoti il portafoglio... e non preoccuparti di annoiarci o di lamentarti troppo, un blog serve anche ad esprimere quello che si sente e condividerlo con altre persone :)

    Parlando del libro, sinceramente non mi attira, principalmente per la trama, non mi piacciono gli investigativi/thriller con omicidi e cose simili, o meglio, difficilmente mi incuriosiscono e questo è uno di quei casi.. se devo leggere qualcosa della Rowling, andrò con HP, di cui ho letto solo il primo libro, me ne mancano ancora sei °_°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, grazie tesoro. Spero solo che arriveranno anche un po' di buone notizie, altrimenti verrò sommersa da disgrazie :(
      Ormai questo blog contiene tanti di quei miei lamenti che non so nemmeno come fa a sopportarmi il mio piccolo Profumo dei libri xD

      A me piacciono molto i thriller anche se ultimamente ne ho letti sempre meno, di solito mi piacciono di più quelli che prendono la parte psicologica del lettore, ma spero che questo potrà soddisfarmi... Ecco io non ho letto neanche il primo di HP, devo darmi una mossa e se il Cuculo mi piacerà lo leggerò prestissimo, così la smetto di rimandare :)

      Elimina
  9. Questo libro è una persecuzione... E' nella mia libreria da tempo, ma per un motivo o per l'altro ancora non l'hp letto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda il tuo sfogo, io ti capisco benissimo... anche noi ogni momento c'è sempre qualcosa. Abitiamo in questa casa da circa 3 anni ma sembra che i 4 vecchietti dei vicini abbiano aspettato noi per fare tutto e via la fognatura, e via la facciata e adesso anche l'interno. Per fortuna siamo in 4 famiglie, ma comunque i costi sono alti e abbiamo dovuto usare i soldi messi da parte per le ferie :(

      Elimina
    2. Lu, io lo possiedo da poco tempo, ma mi ha sempre attirato, sia per la trama che la cover; anche mia figlia si è innamorata della cover :)

      Dai, anche noi siamo in questa casa da circa 3 anni, per nostra fortuna nella nostra palazzina siamo da soli, nel senso che è composta da 3 appartamenti (il nostro e altri due), ma negli altri non ci abita nessuno, sono in vendita. Anche qui ci sarebbero un sacco di cose da sistemare, la fognatura l'abbiamo appena fatta, ma ci sarebbe da mettere a posto la facciata, le scale e altre cose, ma non abbiamo fretta...
      Noi non andiamo mai in ferie, cioè andiamo solo dai parenti dove non paghiamo niente, ma se dovessimo pensare anche a ferie vere e proprie non credo riusciremmo a farcela :(
      Spero che anche a voi le cose andranno un po' meglio, le spese finiranno e che potrete godervi un po' la vita. Un bacione!

      Elimina
  10. mi dispiace per i problemi e davvero brutto quando vengono fuori tutti questi problemi.

    Lo stile che ha usato per Il richiamo del cuculo e un pò diverso rispetto a HP ma comunque vedrai che la trama ti conquisterà come i personaggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Micht per l'appoggio.

      Sono troppo curiosa, stasera inizierò a leggerlo e spero proprio mi soddisferà, le aspettative le ho alte e sono contenta di iniziare proprio da questo invece che da HP.

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥