domenica 22 giugno 2014

Anteprime: Giugno 2014 #3

Rieccomi con voi, buona domenica a tutti!!! Prima di partire per la mia meritata settimana di ferie, volevo lasciarvi un po' di news su libri in uscita o che sono usciti da pochissimi giorni. Questo mese è stato ricchissimo di pubblicazioni e noi "poveri" lettori non sappiamo più come girare la testa, perché siamo circondati da libri interessantissimi e intriganti.
Spero che i libri che vi presenterò oggi attireranno la vostra attenzione così come è successo per le due puntate precedenti di anteprime di giugno :)

Titolo: Pyramisia
Autore: Dean Lucas
Serie: Aegyptiaca #2
Editore: Alcheringa Edizioni
Data di uscita: 16 giugno 2014
Prezzo: 12,60 €
Pagine: 366


Trama:
“Nella profondità dell’oceano quattro sono essi. Maschi non sono, femmine non sono. Essi sono turbini che si scatenano. Moglie non prendono, figli non generano. Come cavalli selvaggi scalpitano dalle montagne. Come avvoltoi famelici piombano dalle nuvole. Quattro sono essi e tutti gli altri moriranno.”  Mentre le Delicate annunciano l’imminente catastrofe, Gavri’el si prepara ad affrontare l’avversario più temibile: se stesso. Chi è davvero l’Araldo? A chi è destinata la terrificante spada che brandisce? In un Egitto sconvolto da rivolte e carestie, in balia di falsi profeti e spietati conquistatori, la Sfinge sta per dare alla luce il dio atteso da tremila anni. A molte leghe di distanza, nella mezzaluna fertile tra il Tigri e l’Eufrate, il regno di Sargon è minacciato dai Gutei e da un nemico ancora più letale. Ma quando il momento decisivo si avvicina e la vita di ogni protagonista sembra in pericolo, una donna è in grado di cambiare il destino dell’umanità. A lei spetta la scelta finale. Cosa vuol dire amare qualcuno più di se stessi?

Titolo: Voli acrobatici e pattini a rotelle a Wink's Phillips Station
Autore: Fannie Flagg
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 18 giugno 2014
Prezzo: 18,50 €
Pagine: 396

Trama:
La signora Sookie Poole di Point Clear, Alabama, ha appena accompagnato all'altare l'ultima delle sue figlie e si prepara a godersi un po' di meritato riposo. Certo, c'è ancora l'anziana madre Lenore Simmons Krackenberry, con qualche momento di follia di troppo, da dover gestire, ma la vita sembra finalmente in discesa. Finché, un giorno, Sookie viene inaspettatamente a sapere qualcosa che mette in discussione tutto ciò che pensava di conoscere di se stessa, della sua famiglia e del suo futuro. Inizia così un viaggio di scoperta che la porta in California, nel Midwest, e persino indietro nel tempo, precisamente negli anni Quaranta, quando un'irrefrenabile donna di nome Fritzi rileva assieme alle sorelle la stazione di servizio del padre. La pompa di benzina gestita da sole ragazze, per di più in pattini a rotelle, riscuote un tale successo che i camionisti cominciano a modificare i loro itinerari pur di fermarsi alla leggendaria Wink's Phillips 66. Ma questa sarà solo la prima di molte avventure in cui Fritzi, spirito libero e anticonformista, si getterà a capofitto nel corso della sua vita. E che insegneranno a Sookie che non è mai tardi per rompere gli schemi e reinventarsi davvero.

Titolo: Under
Autore: Giulia Gubellini
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 25 giugno 2014
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 320

Trama:
Italia, 2025. Quando Alice si risveglia in una cella dal soffitto basso e le pareti strette, in sottofondo l’urlo di una sirena, salta in piedi sulla branda, con il cuore che le martella nel petto. Quando poi la voce metallica di un altoparlante le ordina di dirigersi verso la Sala Comune, si accorge di non essere sola: insieme a lei ci sono altri dodici ragazzi, i detenuti dei Centri Rieducativi più pericolosi del Paese. L’ultima cosa che ricorda, Alice, è la protesta a Città 051 contro l’Autorità Provvisoria, che controlla la politica, e il blindato nero in cui è stata trascinata insieme ad Andrea, il ragazzo che le piace. Non avrebbe mai immaginato di risvegliarsi in un bunker tra le Alpi, è certa di essere stata rinchiusa lì per errore. Divise grigie e cibo in scatola, un orologio arancione al polso, il tempo nel bunker sembra non passare mai in attesa delle 17, ora in cui ogni giorno due Sfidanti sono chiamati a lottare all’ultimo sangue nella Gabbia. Per Alice è subito chiaro che là sotto, anche se hai sedici anni, non hai diritto di avere paura e nemmeno di innamorarti. Perché dentro Under, il reality show della morte di cui è cavia insieme ai compagni, si sopravvive solo uccidendo. Ma anche nella prigione più terribile puoi scoprire chi sei e cambiare le regole. Insieme, ribellarsi è possibile, e il gioco al massacro può trasformarsi in rivoluzione…

Titolo: Un vestito color del vento
Autore: Sophie Nicholls
Editore: Tre60
Data di uscita: 26 giugno 2014
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 260

Trama:
In un gelido giorno di gennaio, due donne arrivano nel placido paese di York: sono l'esuberante Fabia Moreno e sua figlia Ella. Alle spalle hanno un passato difficile da dimenticare, di fronte a loro l'eccitante impresa di aprire un negozio di abiti e accessori vintage, un negozio da sogno, come a York non se ne sono mai visti.
Non tutti però sono pronti ad accoglierle a braccia aperte, anche perché Fabia non è disposta a rinunciare alla propria unicità per assecondare il conformismo dei compaesani.
Fabia consiglia sempre l'abito o l'accessorio giusto per ogni sua cliente, comprende i loro desideri e le loro speranze, e all'interno di un orlo o dentro a una tasca o sotto un colletto ricama segretamente una parola: una sola parola, scelta con cura, che accompagnerà quella donna e la aiuterà...
Tra uno Chanel originale e una spilla Liberty, tra un bauletto Gucci e una boccetta di profumo da collezione, nel negozio di Fabia si intrecciano segreti, amori e destini... e la vita di York non sarà più la stessa.

Titolo: Intenso come un ricordo
Autore: Jodi Picoult
Editore: Corbaccio
Data di uscita: 26 giugno 2014
Prezzo: 16,40 €
Pagine: 500

Trama:
Sage Singer è una ragazza solitaria. Evita ogni contatto col mondo, nasconde il proprio volto sfregiato in seguito a un incidente, si rifugia in una relazione clandestina con un uomo sposato. Ha scelto di fare la panettiera, soprattutto per lavorare di notte, nell’isolamento della sua cucina. L’unico a fare breccia nella prigione quotidiana in cui si è rinchiusa Sage è un anziano signore di origine tedesca, Josef Weber, benvoluto da tutti nella piccola comunità in cui vive. Ma un giorno Josef rivela alla ragazza un segreto terribile, confessandole il suo passato di ss e carnefice ad Auschwitz. Non solo, le chiede il perdono per i suoi crimini e, infine, di aiutarlo a morire. Sage, di famiglia ebraica ma atea, è tormentata da un dilemma atroce: sua nonna, Minka, è una sopravvissuta dei campi di concentramento, e solo settant’anni dopo quell’esperienza svela alla nipote il baratro in cui è sprofondata durante la deportazione.
Come si può reagire quando si capisce che la persona che ha di fronte incarna il male assoluto? E’ possibile cancellare un passato criminoso con un comportamento irreprensibile? Si ha il diritto di offrire perdono anche se non si è la vittima diretta di un’ingiustizia? E… qualora Sage accogliesse la richiesta di Weber, si tratterebbe di vendetta… o di giustizia?


Cosa ne dite ragazzi? Io non vedo l'ora di avere tra le mie mani Pyramisia, il primo volume della serie mi era piaciuto tantissimo e poi la cover mi fa impazzire. Un altro libro che mi incuriosisce molto è Intenso come un ricordo, mi piacerebbe iniziare a leggere qualcosa di quest'autrice proprio partendo da questo libro.
Anche Under attira la mia attenzione, un distopico ambientato in Italia è sicuramente originale e avrei proprio voglia di vedere se riuscirà a coinvolgermi come i libri di Alessia Esse.
Un vestito color del vento all'inizio non mi attirava, quando poi ho letto la trama un po' meglio ho avuto una folgorazione, infatti credo lo metterò presto in wishlist.
Ed infine vogliamo parlare del nuovo libro di Fannie Flagg? Ho amato "Pomodori verdi e fritti" e questo nuovo romanzo sembra promettere davvero bene, lo voglioooooooooooooo!
Aspetto i vostri commentini, per farmi sapere se qualcosa vi ispira ed è nelle vostre corde di lettore ;)

16 commenti:

  1. Under sembra interessante :D ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
  2. Oh mio dio, non conoscevo la serie Aegyptiaca. Sembra una cosa originalissima. Devo rimediare :P
    Un vestito color del vento e Intenso come un ricordo mi sembrano stra carini. Davvero troppi libri carini!

    RispondiElimina
  3. Un vestito color del vento mi ricorda tantissimo Chocolat ma mi ispira un sacco... :)

    RispondiElimina
  4. Ma io mi sono innamorata di Voli acrobatici e pattini a rotelle. :O
    *è rimasta senza parole*

    RispondiElimina
  5. Intenso come un ricordo ha una cover meravigliosa *-* mi piace anche la trama, molto :)
    Ma anche Under non è da meno!

    RispondiElimina
  6. A me ispira Under, lo terrò d'occhio!
    Buone vacanze!!

    RispondiElimina
  7. A essere sincera Under non mi ispira più di tanto :/ non so, mi sa troppo di già visto :s
    Invece quello della Picoult mi ispira un sacco *__*

    RispondiElimina
  8. La serie Aegyptiaca non la conoscevo, ma sembra una cosa fantastica *O* vado a cercare i libri..
    Invece Under mi sembra un minestrone misto di Hunger Games, the Maze Runner, Wool...insomma un pò di tutti i distopici del momento...

    RispondiElimina
  9. Allora...l'unico che mi attira in realta' e' voli acrobatici e pattini a rotelle. Under mi sembra la copia italiana di hunger games, mentre ho appena letto un libro su un negozio di vestiti vintage e non rifaro' l'esperienza perche' non mi aveva entusiasmata. Intenso come un ricordo mi trasmette angoscia solo leggendo la trama,quindi no. Pyramisia mi potrebbe forse ispirare,ma non conoscevo la serie Aegiptica.

    RispondiElimina
  10. Il libro della Flagg e di Jodi Picoult mi ispirano un sacco (accidenti, altri due libri che si aggiungono a una wish list infinita).
    Under mi provoca sentimenti contrastanti... se sono contenta per una nuova voce italiana che trova spazio, la trama mi sa un po' troppo di FF di Hunger games in versione italica... ho voglia di libri originali.

    RispondiElimina
  11. O.O il seguito di Aegyptiaca O.O ohhhhhhhhhhhh mi tremano i baffi!!! Che bello!!
    Mi ispira anche quello della Picoult, che mi piace un sacco come scrittrice. E poi bè c'è anche la Flagg, di suo ho letto Pace cose e cappuccino e l'ho trovato delizioso.
    Un vestito color vento no, non mi attira proprio.

    RispondiElimina
  12. Ciao Alessiaaaaa!
    Di questi libri presentati, mi piacciono tanto:
    Pyramisia, di cui ho il primo ma non lo ancora letto, perché mi sembra uno di quei libri talmente corposi che dopo un anno ti dimentichi quasi tutto, quindi vorrei aspettare almeno l'uscita dell'ultimo per gustarmelo come si deve!
    Intenso come un ricordo, di questa autrice ho letto "La custode di mia sorella" e questo ha una trama davvero interessante! Li metto in WL ^__^
    Gli altri non mi ispirano tanto... spero che grazie alla ferie di luglio riesca a smaltire un po' di libri o__O

    RispondiElimina
  13. Ciao Ale! Mi ispira parecchio Under... ma solo a me la trama di Un vestito color del vento ricorda tantissimo Chocolat?

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥