sabato 5 luglio 2014

Recensione: "Per una volta nella vita" di Rainbow Rowell

Buongiorno a tutti, come state? Come passerete questo weekend... Io in questo periodo non riesco a stare dietro a niente e sicuramente ve ne sarete accorti. Tra il lavoro, mia figlia a casa da scuola e altri impegni, riesco a trovare raramente un po' di tempo libero. La settimana prossima spero riuscirò a mettermi in pari con tutti i commenti che mi avete lasciato in questo periodo, spero riuscirò a leggere un po' di più e dedicarmi un pochino di più al blog in generale.
Oggi sono qua per rispettare il sondaggio che ho pubblicato ormai un sacco di tempo fa, purtroppo non ho avuto modo di aggiornarlo fino a ieri sera, ma anche in questo caso spero che per le prossime settimane riuscirò ad essere un po' più fedele ai tempi.
Avete dato 34 voti, con il 38% di preferenza a Per una volta nella vita di Rainbow Rowell e oggi finalmente vi parlo delle mie impressioni su questo libro.

Trama:


Eleanor è appena arrivata in città. La chioma riccia rosso fuoco e l'abbigliamento improbabile, ha lo sguardo basso di chi, in pasto al mondo, fa fatica a sopravvivere. Park ha tratti orientali che ha preso dalla madre coreana e veste sempre di nero. La musica è il suo rifugio per tenersi fuori dai guai. La loro storia inizia una mattina, sul bus che li porta a scuola. Park è immerso nella lettura dei suoi fumetti e perso tra le note degli Smiths, Eleanor si siede accanto a lui. Nessun altro le ha fatto posto, perché è nuova e parecchio strana. Il loro amore nasce dai silenzi, dagli sguardi lanciati appena l'altro è distratto. E li coglie alla sprovvista, perché nessuno dei due è abituato a essere il centro della vita di qualcuno. Tra insicurezze e paure, Eleanor e Park si scambiano il regalo più grande: amare quello che l'altro odia di sé, perché è esattamente ciò che lo rende speciale. Sarà la loro forza, perché anche se Eleanor non sopporta quegli sfigati di Romeo e Giulietta, anche il loro legame deve fare i conti con un bel po' di ostacoli, primo fra tutti la famiglia di lei, dove il patrigno tiranneggia incontrastato. Riusciranno, per una volta nella vita, ad avere ciò che desiderano?


Rating:



Il mio pensiero:
Cover americana
Dopo poco che uscì questo libro, io ne rimasi quasi incantata, inoltre le innumerevoli recensioni che uscivano in quel periodo erano tutte entusiaste e positive e la mia curiosità cresceva sempre più, poi dopo un po' di tempo sono iniziate ad arrivare anche recensioni un po' negative e così ho iniziato a chiedermi se il libro meritasse davvero così tanto e quasi inevitabilmente le mie aspettative si sono abbassate di un poco... alla fine mi sono decisa a leggerlo sperando che potesse essere un libro piacevole e così è stato.

Per una volta nella vita è raccontato da due punti di vista alternati: quello di Eleanor e quello di Park, entrambi adolescenti e per motivi diversi entrambi abbastanza solitari e poco inseriti nella società scolastica.
Eleanor ha alle spalle una vita complicata e una famiglia difficile: con un patrigno pericoloso, una madre completamente succube e ben 3 fratellini con cui dividere una casa decisamente minuscola, non è semplice tirare avanti, soprattutto quando i soldi sono pochi. Lei è chiusa in sé stessa, diffidente e impaurita da quello che potrebbe succedere se va contro certe regole famigliari. Park ha una famiglia bellissima, ma lui è per metà coreano e nella città dove vivono chi non è originario di quel paese non è considerato come gli altri, soprattutto perché lui è un po' effeminato e anche nel suo caso molto riservato e diverso dalla maggioranza degli adolescenti. Quando Eleanor si trasferisce in quel paese e in quella scuola, lei e Park si incontreranno per la prima volta sul pullman della scuola e le cose non saranno certo subito rose e fiori: tutti la prendono in giro, tutti la guardano male e con superiorità e Park nonostante sia disinteressato ha paura di essere preso in giro a sua volta se darà corda alla nuova arrivata. Ma le cose, con i loro tempi cambiano e i due ragazzi troveranno passioni in comune e soprattutto un forte affetto e vicinanza.

Cover UK
La cosa che ho preferito di questo libro è la naturalezza del rapporto tra Park ed Eleanor e quanto sia "reale" l'ambientazione e la "società" in cui l'autrice ha voluto farli incontrare. 
Non c'è perfezione né in Eleanor né in Park, sono due normali adolescenti diversi dagli altri che vengono derisi proprio per questo, quante volte è capitato a tutti voi di trovarvi in una situazione del genere, solo perché non facevate parte del gruppo "figo" della scuola? Oppure perché non avevate i soldi per comprarvi vestiti firmati o all'ultima moda, o ancora perché non vi siete stereotipati alle mode generali tipo musica e altro? Quante volte vi è successo tutto questo? A me molto spesso, e nonostante io sia quasi una trentenne, ricordo ancora come andavano queste cose alle scuole superiori. Sembrava una lotta continua contro chi veniva considerato figo e importante, e noi povere formichine a tirare avanti con prese in giro, derisioni e chi più ne ha più ne metta.

Questa è il motivo principale per cui ho amato il romanzo, perché riesce ad essere uno specchio molto fedele dell'adolescenza e della vita scolastica di oggi; è stato come tornare indietro nel tempo e rivivere certi momenti e ammetto che in alcuni punti mi sono emozionata, oppure sorridevo perché mi sentivo molto in sintonia con uno dei due protagonisti e alcune scene.
Veniamo al rapporto tra i due: nasce piano e in silenzio. Inizia con la vicinanza di ogni giorno sul pullman, senza scambiarsi una parola o uno sguardo e si trasforma in una storia d'amore potente e logorante, perché Eleanor è quella difficile da capire, quella che anche con lo stesso Park ha paura ad aprirsi e mostrare i suoi veri sentimenti, quella che vuole tenersi le difficoltà per sé stessa per evitare che il patrigno e la madre scoprano qualcosa del suo amore.... e questa sua paura segna spesso il rapporto tra i due, con litigate, incomprensioni e "separazioni". Park è molto più sincero e non ha paura di pronunciare quelle due parole: "Ti amo", che per lei sono estremamente difficili.

Cover speciale americana
E' una storia molto tenera e dolce, che riesce a catturare il lettore proprio per la sua spontaneità e vicinanza con la realtà. I personaggi di questa storia (sia quelli principali che secondari) non vi sembreranno mai fasulli o sopra le righe, ma simili a chi ci sta intorno nella nostra vita reale. Ed è così che in un battito di ciglia ci sentiamo coinvolti nel profondo; leggiamo l'amore puro di Eleanor e Park con un leggero batticuore e un sorriso dolce sulle labbra, leggiamo delle difficoltà di lei con apprensione e dedizione, ci abbandoniamo completamente alla sicurezza che sembra emanare lui e che riuscirà a donarci continuamente speranza e gioia.
La Rowell è riuscita a creare una storia coinvolgente che riesce ad appassionare ma con calma, con il giusto tempo e soprattutto con un tocco leggero, come una piuma che sfiora il nostro cuore. L'amore fatto di silenzi e di sensazioni personali, vissuto con gioia riservata e con sguardi rubati, con piccoli tocchi di mano e carezze dolci. Un libro che ci permetterà di sentirci amati e coccolati, ma anche in grado di comprendere quanto la realtà che sembra semplice, alcune volte sia estremamente dura da affrontare per un adolescente.

Le cover: Questa volta avrei voluto assolutamente che la cover fosse mantenuta uguale all'americana. Quella italiana è carina e l'ambientazione della foto mi piace, ma è troppo ordinaria e banale, non riesce a convincermi né ad attirare i miei sguardi.
La cover americana è tutta un'altra storia, è semplice e composta da pochissimi elementi, ma è tutto perfetto, i colori e i disegni, mi riportano alla tenerezza della storia e ai silenzi carichi di significato, come alla musica così importante per i personaggi. La seconda cover è quella della versione UK, trovo azzeccata anche questa, i colori mi piacciono, anche se trovo quell'arancione un po' troppo acceso in confronto a quel verdino, ma è assolutamente a tema e la composizione è molto carina. Mentre l'ultima che vi ho messo è sempre americana, ma è quella dell'edizione speciale da collezione (in poche parole); riprende il disegno, ma in modo ravvicinato e anche lo sfondo è favoloso, adoro quel colore. Mi piace tutto, i disegni, i font, i colori.
La classifica: cover america, cover americana speciale, cover UK, cover italiana.
Su Goodreads ho visto che quasi in tutti gli altri paesi la cover è stata mantenuta uguale o comunque sugli stessi toni, perché mai l'Italia l'ha cambiata così drasticamente insieme al titolo? -.-




Ci siamo ragazzi, direi che mi sono fatta prendere e ho scritto un bel po', sia nella recensione che nella parte dedicate alle cover... spero di non avervi annoiato, anzi di avervi tenuto buona compagnia.
Questo libro è stato letto da tantissime persone e sicuramente tra voi miei lettori saranno in molti a poter dire il proprio pensiero personale, positivo o negativo che sia... ma piacerebbe leggere anche le impressioni a caldo di chi ancora non lo ha letto.
Un abbraccio fortissimo a tutti voi e alla prossima recensione, che spero non sarà troppo lontana xD

28 commenti:

  1. Questo libro mi ispira, nonostante non sia il mio genere preferito!
    Io non so cosa farò nel fine settimana. Oggi sicuramente a casa, domano forse un giretto con la famiglia, ma non è certo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ile, è sicuramente un libro molto dolce e realistico, secondo me vale la pena di leggerlo...
      Rispondendo in ritardo ormai il weekend è finito, spero tu sia riuscita a fare il giretto con la famiglia e a rilassarti a casa :)

      Elimina
  2. Ci credi che solo ora questo è Eleanor&Park? Perché devono sempre cambiare i titoli T.T Basta, mi ispira troppo questo libro, lo leggerò u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io all'inizio non sapevo fosse lo stesso libro, l'ho capito poi vedendo diversi post nei blog che seguo. La storia che le CE cambiano spessissimo i titoli non va giù neanche a me... li cambiassero almeno con qualcosa di inerente o che comunque riporta al titolo originale... mah!

      Elimina
  3. Ciao, sono una nuova follower! Adorabile il tuo blog :))
    Questo libro è di una dolcezza unica e rara, un libro come pochi, e hai proprio ragione: Eleanor e Park sembrano personaggi reali, anche nella loro particolarità e unicità.
    Mi è piaciuto moltissimo, perché è raro leggere una storia d'amore così originale, così romantica in un modo così spontaneo.
    p.s.: ti ho preso il banner, spero non ti dispiaccia ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada, benvenuta sul mio blog, spero ti troverai bene e ti vedrò altre volte. Ti ringrazio per i complimenti, è sempre un'emozione sentirmeli fare *_*
      Credo che l'originalità di questo libro stia proprio nella semplicità e nel realismo dei sentimenti che contiene.
      Uuuuh, adesso vengo a prendere anch'io il tuo banner :)

      Elimina
  4. Non vedo l'ora di leggerlo! Ho preso la copia speciale con i disegni e onestamente me la sto conservando per il prossimo San Valentino! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frannie, che bella dev'essere la copia speciale, sarei proprio curiosa di vedere qualche foto... chissà magari nella recensione la farai :)

      Elimina
  5. Ciao Ale! Spero per te che questo tuo periodo frenetico passi in fretta e che riuscirai a ritagliarti un po' di tempo per te stessa :) io finalmente da oggi sono in ferie e che ferie!! Due mesi XP
    Sai che non riesco ancora a capire se questo libro possa piacermi o meno... Non so, mi attira per tutte queste recensioni positive ma c'è ancora qualcosa che mi frena dall'acquistarlo... Forse semplicemente non è ancora arrivato il suo momento..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vally, ormai non faccio più progetti a lungo termine con il blog, perché tanto so già che molto probabilmente non riuscirei a starci dietro, non mi piace come situazione, ma non posso farci niente.
      Due mesi di ferie? Aaah, che goduria, cosa farai di bello? Andrai da qualche parte?
      Il libro secondo me vale la pena di essere letto, io in giro ho visto anche recensioni meno entusiaste della mia e di tante altre, dunque non è di certo la perfezione... sinceramente non saprei dirti se possa essere un libro adatto a te o meno :)

      Elimina
    2. Già già :) adesso sono a casa ma poi andrò tre settimane a Riccione in agosto. Finalmente tanto relax :D

      Elimina
    3. Aaaaah, la Romagna, ci ho abitato per tanti anni e ancora adesso ogni tanto mi manca... di certo però Riccione non è proprio la metà migliore per rilassarsi ahahahaha anche se sicuramente aiuta a staccare la spina dalla quotidianità xD

      Elimina
  6. Brava Ale, bella recensione ;) uff, però ora sono ancora più curiosa :'(.. Ho adocchiato questo libro già da qualche mese ma non sono ancora riuscita a procurarmelo. La cover italiana non piace granché nemmeno a me, preferivo di gran lunga quella originale. All'inizio non lo avevo nemmeno preso in considerazione questo libro proprio per colpa della cover banale poi quando ho letto la trama e qualche recensione la mia curiosità si è accesa. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valy, grazie :3
      Devi assolutamente leggerlo, secondo me ti piacerà molto e spero di non sbagliarmi :)
      E ci credo che preferivi quella originale, è impossibile anche confrontarle, è molto molto meglio l'originale, peccato che in Italia abbiano questi gusti -.-

      Elimina
  7. Bella review tesoro! Sono contenta che alla fine ti sia piaciuto :D
    A me non ha fatto particolarmente impazzire solo il finale, per il resto l'ho trovato davvero tenero e carino :3
    Per le cover concordo con te su ogni parola... la nostra non mi entusiasma per niente -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorino :3
      Ricordo ancora la tua recensione, una di quelle che aveva fatto calare un pochino le mie aspettative e che mi aveva messo una puntina di preoccupazione da lettrice, per fortuna i gusti sono vari xD

      Elimina
  8. Bellissimo. Mi è piaciuto un sacco e ho pianto tantissimo! Povera Eleanor!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, è davvero toccante e il realismo che si cela dietro le parole scritte rende il libro ancora più emozionante, secondo me.

      Elimina
  9. Bella recensione! Mi ispira. Ho voglia di leggere un libro che mi coinvolga, carino ma senza troppe pretese. Ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, grazie mille. Secondo me questo libro potrebbe fare al caso tuo, anche se potrebbe rivelarsi una lettura davvero emozionante.

      Elimina
  10. Anche io ho adorato questo libro! <3 Se devo trovare una pecca, questa è proprio la fine. Mi è sembrata incompleta, o forse speravo solamente in un finale diverso =) Le due cover americane sono le mie preferite, quella italiana ...lasciamo perdere! E poi, fosse solo la cover! Che ne è stato del semplice titolo "Eleanor & Park"? No, noi italiani vogliamo essere "poetici"! -_-

    Se passi da me, c'è un premio che ti aspetta! Spero ti faccia piacere ;)
    http://readingoutlouder.blogspot.it/2014/07/premio-dellamicizia-lovely-blog-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, in effetti anch'io ho sperato in una fine diversa, ma pensandoci mi è andata bene comunque anche quella che mi sono trovata a leggere :)
      Ecco, la cover italiana è proprio da lasciar perdere e poi si lamentano che non vendono e per forza... fanno libri con cover tutte simili :( E ti do completamente ragione anche sul titolo, cosa costa mantenerlo uguale proprio non lo so -.-
      E ti ringrazio per il premio, ho fatto il post anch'io qualche giorno fa, ora vengo a sbirciare le tue risposte :)

      Elimina
  11. Bellissima recensione Ale! Sei riuscita a farmi incuriosire, a farmi provare interesse verso un libro che avrei sicuramente scartato se l'avessi soltanto visto in libreria o anche se ne avessi letto semplicemente la trama. Sono assolutamente d'accordo con te per quanto riguarda la copertina, quella italiana è veramente uguale a tante altre, e poi anche il titolo... che aveva che non andava "Eleanor & Park"? Grazie come sempre, e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nadia *_*
      Sono felicissima di averti fatto incuriosire al punto giusto, la cover non aiuta di certo noi italiani ad appassionarci a questo libro, ma spero proprio avrai la possibilità di leggerlo e di farmi sapere se il mio consiglio sarà stato azzeccato (io spero sempre di sì, ovviamente xD)
      Un abbraccione anche a te :*

      Elimina
  12. io ho adorato questo libro, l'ho divorato in un giorno e l'ho conosciuto grazie a Denise e FRTR, che ringrazio. Di questo libro ti posso dire che secondo me è "a tutto volume"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, ti capisco, anch'io l'ho letto in pochissimo tempo. Eleanor e Park riescono a catturare come due calamite.
      Io invece lo considero un libro silenzioso, ma ricco di profondità :)

      Elimina
  13. Mi riprometto di leggerlo da troppo tempo ormai >.<
    Tutte le recensioni che ho letto sono positive, e direi che è arrivato il momento di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice, sì... dagli una possibilità, credo sia una lettura commovente e emozionante. Uno di quei libri da leggere con il cuore.

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥