domenica 28 settembre 2014

Weekly Books #6

Buongiorno, anzi dovrei dire buon pomeriggio, anche se ormai è praticamente sera, dunque buonasera xD Ho preparato il post stamattina ma l'ho programmato in modo che si pubblicasse oggi pomeriggio, mentre io sono a lavorare, ecco perché ci ho infilato anche un "buongiorno" ;)
Alla fine ce l'ho fatta, sono riuscita a trovare del tempo e a fare la sesta puntata della mia rubrichetta *_*
Le letture questa settimana sono andate leggermente più a rilento in confronto alle settimane precedenti, ma è dipeso tutto dal poco tempo. Mentre, spero che la TBR che mi sono prefissata per i prossimi giorni possa piacervi :)

Rubrica settimanale ideata da me, pubblicata ogni domenica.
Vi parlerò brevemente delle letture settimanali e vi presenterò una piccola TBR per la settimana dopo.


Weekly Readings:

Dopo di Koethi Zan
♣♣♣
Questo voto è abbastanza tirato e può anche essere che con il passare del tempo deciderò di abbassarlo di mezzo voto.
Dopo sarebbe stato un bel libro, una lettura coinvolgente se l'autrice avesse raccontato in modo diverso. Ho trovato troppe scene descritte veramente poco e in una storia di questo tipo ogni particolare è necessario. E scene poco coinvolgenti che non mi hanno permesso di sentirmi in "sintonia" con i personaggi. Tutta la storia è molto forte, ma tutta la sua forza viene smorzata dalla freddezza della narrazione.
Niente è come te di Sara Rattaro
♣♣♣♣
La Rattaro torna a coinvolgermi come solo lei riesce a fare. Ha la capacità di raccontare storie vere e potenti, ma di farlo in punta di piedi, con la giusta dose di dolcezza e di realtà. Non è mai insistente o pesante, tutt'altro, riesce ad emozionare e a far aprire gli occhi sempre con il suo tocco leggero e i suoi sussurri. E' successo ancora con questo romanzo, ed è successo con quelli precedenti. L'unica piccola pecca è che avrei voluto avere modo di conoscere e capire meglio le motivazioni e le scelte di uno dei personaggi.




Weekly TBR:


Questa settimana ho deciso di darmi come obiettivo solo due libri, infatti sono alle prese con Infinito di Alessia Esse e visto che ho letto giusto un centinaio di pagine, mi sembrava azzardato cercare di infilare una terza lettura. Ho lasciato entrare la tempesta di Hannah Kent me lo "trascino" dalla settimana scorsa, infatti dovevo leggere questo ma appena ho ricevuto "Infinito" ho voluto dare la precedenza a lui perché non potevo resistere oltre :)
Mentre per La ragazza dello Sputnik di Haruki Murakami, nonostante sia un volume abbastanza corto, credo mi richiederà tempo per tanti motivi, la storia particolare, la narrazione particolare e la mia prima esperienza con questo autore.


Ed ecco qua le mie letture appena concluse e le mie prossime letture... cosa ne dite? Vorrei sapere se avete già letto alcuni di questi romanzi, oppure se siete anche voi in procinto di iniziarli... insomma scambiamoci le nostre idee come facciamo sempre.
E prometto (ho le dita dei piedi e delle mani incrociate xD) che recupero tutti i vostri commenti, piano piano, so che non ha molto senso che io vi risponda dopo giorni e giorni, ma purtroppo il tempo è ristretto e ci sono cose che preferisco fare prima, perdonatemiiiiiiiiiiii!!!!

34 commenti:

  1. Manco a farlo apposta sto terminando la ragazza dello Sputnik e devo ancora capire che voto intenderò dare. Mi esprimerò solo a fine lettura, mi mancano circa 80 pagine :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucrezia, ma davvero? Io spero di riuscire ad iniziarlo nel weekend, perché sono un po' indietro con le letture e ho poco tempo... per esempio oggi avrò tempo di leggere solo un po' alla sera °___°
      Sono curiosa di sapere cosa ne penserai a fine lettura, anche se questo "devo ancora capire che voto intenderò dare" non mi entusiasma molto xD

      Elimina
  2. Ho lasciato entrare la tempesta mi attira ma.....aspetterò di leggere la tua recensione prima di decidere se prenderlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy, ho iniziato a leggere quel libro proprio ieri sera e sono riuscita a leggere pochissimo... per ora non mi ha ancora preso come pensavo, ma ho letto solo un'ottantina di pagine :)

      Elimina
  3. Ale, Lucrezia allora aspetto le vostre recensioni sono molto curiosa perché a essere sincera non ho mai letto niente di Murakami nonostante ne abbia così tanto sentito parlare e sinceramente non so neanche da cosa iniziare ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah cara Jerry, ecco che torna il mio istinto irrefrenabile... quello che ti vede appassionata ai libri di Murakami, non so perché e nessuno mi toglierà mai dalla testa che a te piaceranno i suoi libri... anche se io non ne ho ancora letto nemmeno uno. Forse potrai essere solo ed unicamente tu a farmi cambiare idea nel caso non ti piacerà :)

      Elimina
  4. Su "Dopo" ho letto opinioni contrastanti mentre "La ragazza dello sputnik" è nella mia lista dei libri da leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io su "Dopo" ho letto un sacco di recensioni negative o comunque tendenti al negativo... anche per me non è stato molto diverso in effetti. L'autrice poteva impegnarsi molto di più :)

      Elimina
  5. Niente é come te di Sara Rattaro e Ho lasciato entrare la tempesta vorrei entrambi leggerli!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frannie, di "Niente è come te" pubblicherò presto la recensione, forse la settimana prossima, dipende dal tempo che avrò di preparare post per il blog :(
      Ma posso da subito consigliartelo, mentre per "Ho lasciato entrare la tempesta" preferisco non esprimermi ancora :)

      Elimina
  6. Ho lasciato entrare la tempesta mi ispira parecchio, e adoro la cover *o* Di Murakami ho letto solo Norwegian wood e mi è piaciuto molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mel, la cover di "Ho lasciato entrare la tempesta" a me fa impazzire *_*
      Ho sentito molti dire che "Norwegian Wood" è il più facile per iniziare ad approcciarsi a Murakami, io ho voluto seguire altri consigli, ma se "La ragazza dello Sputnik" mi piacerà poi mi butterò su altri suoi libri e forse uno dei primi sarà proprio questo :)

      Elimina
  7. Ciao, Ale! Io, purtroppo, non ho apprezzato pienamente l'ultima Rattaro. Mi hanno un po' infastidito le frasi in corsivo, che non sapevo a chi attribuire, vaghe e ruffianotte com'erano, e mi ha dato noia il passaggio dal tema vero, quello portante, alla parentesi dedicata ai problemi di Margherita. Nonostante sia dolcissimo, pure troppo, mi ha lasciato amareggiato. Io che ho letto?
    Arrivano i pagliacci (quattro stelle), l'ultimo Dark Heaven (tre stelle e qualcosina), Sette minuti dopo mezzanotte (altre quattro stelle pienissime). :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mik caro, sì ho letto un po' della tua recensione (non troppo perché dovevo ancora leggere il libro) e ho visto la tua delusione. In effetti le frasi in corsivo non sono piaciute molto nemmeno a me, se fossero state contestualizzate le avrei preferite molto di più, mentre messe così sembravano proprio le tipiche frasi/citazioni da segnarsi e far girare per il web.
      Mentre ho apprezzato la parentesi sulla vita e i problemi di Margherita, mi è piaciuto come l'autrice li ha affrontati.
      Sette minuti dopo la mezzanotte è piaciuto tantissimo anche a me, una piccola perla *_*

      Elimina
  8. Ciao bella! Su Dopo sono d’accordo con te, la storia aveva un gran potenziale ma l’autrice non ha saputo sfruttarlo… Dovrei dare una possibilità alla Rattaro, leggo che ne parlate tutti molto bene ma non riesco a decidermi, forse sono i temi trattati che non sono molto nelle mie corde, non lo so… Invece non vedo l’ora di sentire che ne pensi di Ho lasciato entrare la tempesta, mi incuriosisce molto la tua opinione perché ho intenzione di leggerlo anch’io! Io questa settimana ho finito Scomparsa (piacevole, ma le mie aspettative erano molto alte e sono rimasta un po’ delusa) e sono a 2/3 di Sangue blu del fiammingo Aspe… sono immersa nell’atmosfera di Bruges e vorrei essere lì anche fisicamente :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, ma dai... siamo d'accordo su un altro libro? Ahahaha sta diventando un abitudine, lo sai? *___*
      La Rattaro tratta temi molto duri e complicati, è vero... ma te la consiglio comunque, perché ha un modo di approcciarsi ad essi molto delicato, per l'appunto come se sussurrasse al lettore; questo non ti eviterà di certo di soffrire, ma hai più possibilità di apprezzarli, secondo me.
      Mentre per "Ho lasciato entrare la tempesta" non mi pronuncio, ma domenica avrai un paio di righe sul mio pensiero ;)
      Ecco un libro su cui non siamo completamente d'accordo, a me "Scomparsa" è piaciuto moltissimo, come mai ti ha deluso? :(
      Dovrò informarmi su questo Aspe *_*

      Elimina
  9. Dimenticavo... Ale, ma quando ci parli della Lega dei Lettori? Io mica mi dimentico, eh... :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh tesoro, io non mi sono dimenticata della Lega, solo che prima voglio finire il progetto "New Blog, New Voices", altrimenti mi ritrovo impelagata in un sacco di iniziative e poi va a finire che faccio casino e non riesco a seguirle come vorrei...
      Mi dispiace farvi attendere :(

      Elimina
    2. Tranquilla, prenditi tutto il tempo, dai che sono una curiosona ma so pazientare quando ne vale la pena... sicuramente in questo caso!!! :-)

      Elimina
  10. Di Murakami non ho mai letto nulla, dovrei rifarmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non posso ancora pronunciarmi, perché devo ancora iniziare il libro... ma credo che Murakami sia uno di quegli autori da provare almeno una volta nella vita.

      Elimina
  11. Sono tutti libri che ho in WL... >.< Non finirò mai... xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosie, come ti capisco ahahaha
      La mia wishlist ormai è infinita e in questi mesi si allungherà sempre di più °__°

      Elimina
  12. Di "Ho lasciato entrare la tempesta" ho sentito dire solo cose meravigliose, sono curiosa di sapere cosa ne pensi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, io non ancora trovato recensioni in merito, oppure sentito dei pareri... ma visto che ho già iniziato a leggerlo non andrò a cercare niente in giro... poi una volta finito vedrò se il mio pensiero rispecchia quello della maggioranza o minoranza :)

      Elimina
  13. Che peccato per "Dopo", mi sa che on leggerò :(
    "Segreto" mi è arrivato giusto ieri *_* e anche se sto facendo fatica ad aprire i libri (sto giusto ri-iniziando adesso) devo assolutamente leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendevo "Infinito", che cretina che sono XD

      Elimina
    2. Ciao carissima, no sinceramente "Dopo" non te lo consiglio, lo troveresti banale e poco approfondito, almeno da quello che ho capito dei tuoi gusti... credo ti annoierebbe molto.
      Sono troppo contenta ti sia arrivato "Infinito", anche tu con la copia speciale? *_*
      Spero che con questo libro ti tornerà la solita voglia di leggere, perché merita tutta la tua attenzione, il tuo cuore, la tua mente *___*

      Elimina
  14. Ho Lasciato Entrare la Tempesta è in cima alla mia WL ma, visto il rapporto dimensioni-prezzo, penso aspetterò una qualche promozione per acquistarlo.
    Della Rattaro non ho letto nulla ma trovo molto attraenti le trame dei suoi libri quindi prima o poi capitolerò. XD
    Per quanto riguarda le letture fatte...
    Questa settimana ho finalmente concluso il primo volume di The Maze Runner, che sono soddisfatta di aver letto con molta calma perché meritava di essere assaporato senza fretta, e riletto un libro che mia madre mi comprò quando avevo 8-9 anni, Polissena del Porcello di Bianca Pitzorno ossia l'ennesima lettura messa nella lista dei libri da far leggere alla mia nipocugina (io chiamo nipocugini i quattro cugini che sono nati dopo il mio ventesimo compleanno) quando avrà l'età giusta.
    Per questa settimana prevedo di leggere, effetti collaterali dell'antibiotico permettendo, Una Fortuna Pericolosa di Ken Follett e La Prima Cosa Bella di Dante B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa la doppia risposta ma non so perché non mi ha accettato il primo commento né il secondo e adesso appaiono entrambi. XD

      Elimina
    2. Ciao cara, ho cancellato uno dei due commenti così da non avere la ripetizione :) Ogni tanto blogger rompe le scatole con i commenti, infatti io ho imparato sulla mia pelle, dopo aver scritto commenti splendidi e lunghi e vederli non pubblicati, adesso ogni volta che commento copio il testo, così almeno se non lo pubblica posso incollarlo e non stare a riscrivere tutto ;)
      Di "Ho lasciato entrare la tempesta" pubblicherò sicuramente un piccolo pensiero domenica, ho iniziato a leggerlo, ho letto poco giusto un'ottantina di pagine, ma per ora non ha ancora decollato, non riesce a coinvolgermi... spero migliorerà :)
      Sì, la Rattaro non puoi lasciartela sfuggire, scrive libri molto toccanti... per ora il mio preferito rimane "Un uso qualunque di te", ma ogni suo libro mi ha emozionato tantissimo.
      Io "Il labirinto" non l'ho apprezzato come pensavo, ho già comprato il secondo volume e avendo amato molto il finale del primo, spero con il secondo andrà tutto per il meglio :)
      Ho sentito sempre parlare moltissimo della Pitzorno, io personalmente non ho mai letto niente di suo, ma so che un sacco di suoi libri hanno fatto compagnia nell'infanzia di tanti bambini/ragazzini.
      °_° perché chiami nipocugini che sono nati dopo i tuoi vent'anni? Questa me la devi spiegare ahahahah

      Elimina
    3. Ti avviso che il motivo per cui uso questo termine è praticamente inesistente. XD
      I quattro sono i figli delle cugine di mia madre, quindi miei cugini, ma la madre dei due più grandicelli (attualmente otto e sei anni) diceva loro che ero "zia" quando andavo in visita (probabilmente per semplificare, visto che hanno diversi cugini molto vicini a loro per età XD ) e la sorella, che ora ha un bimbo di tre anni, sta facendo la stessa cosa... Da parte mia, dopo la prima volta che sono stata definita "zia" non ho mai osato ribattere e per differenziarli da tutti gli altri cugini, che ormai hanno tutti come minimo l'età per frequentare le superiori, quando parlo di loro li definisco "nipocugini". XD

      Elimina
  15. Ciao Alessia! Aspetto la tua recensione di Niente è come te! anche a me attira tantissimo "Ho lasciato entrare la tempesta", sono curiosa di sapere se ti sta piacendo ;) e mi interessa la tua opinione su Murakami

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, la recensione del libro della Rattaro vorrei riuscire a pubblicarla entro la fine della prossima settimana... mentre per Ho lasciato entrare la tempesta, per ora dovrai accontentarti del mio piccolo pensiero domenica... perché dopo le recensioni che ho programmato per ora, mi dedicherò di nuovo agli arretrati xD

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥