giovedì 23 ottobre 2014

Recensione: "Insidia" di M.J. Heron

Buongiorno carissimi, posso inchinarmi alla santa programmazione dei post di blogger? Senza di essa credo avrei chiuso i battenti da mesi e mesi, ma in questo periodo la sento ancora più di aiuto e allora mi andava di dare farvi capire quanto sia importante questa opzione di blogger, senza sarei davvero perduta.
Mentre voi vi leggerete questo post io sarò prima a fare delle commissioni importantissime per la giornata di sabato (sabato andrò a Milano *_*) e poi a lavorare, perché le mie ferie di questa settimana sono completamente saltate a causa di un licenziamento inaspettato.
Bene, ora passo subito a parlarvi del libro protagonista di oggi. Ho deciso di continuare a recuperare le recensioni "vecchie", quelle che stazionano sul mio pc dall'inizio dell'anno e questa precisamente l'ho scritta l'11 gennaio °_°
Oggi vi parlo di Insidia dell'italianissima M.J. Heron, spero sarà una buona lettura per voi e un buon consiglio :)


Trama:
La visione di Kylaah sta per avverarsi. Uno dei kurann, nell’ombra, tesse malefiche trame per rovesciare il potere e ridisegnare i vertici dell’Antica Stirpe. Mentre i fili della sorte burattinaia si muovono fino a intrecciarsi, Cris ha un unico obiettivo: trovare e uccidere l’assassino del padre. Ma i suoi piani non possono prevedere una madre che ritorna dopo molti anni per sconvolgergli la vita; tanto meno prevedono Lory, la ragazza arrivata con lei da Edimburgo che farà vacillare ogni sua certezza. Per Cris la vendetta ora è lo scopo della vita, il resto solo un intralcio da eliminare. Neppure a Lory, giovane donna dalla sensualità dirompente, sarà concesso di distogliere un guerriero come lui dall’obiettivo primario. Impareranno presto che non c’è nulla di più incerto delle certezze. Quando l’amore è una variabile del destino, tutte le regole vanno riscritte per spezzare l’anello debole nelle infide catene dell’insidia.



Rating:

Serie "Implosion":
#1 implosion (2013)
#2 Insidia (2014)

Il mio pensiero:
Insidia continua a raccontare la storia iniziata l'anno scorso con "Implosion", riprende da dove eravamo rimasti, una situazione non di certo brillante.
Katherine e Thomas sconvolti per tutto il male causato da loro padre Robert Evans, hanno dalla loro parte i Kurann che hanno intenzione di catturare quell'uomo per evitare che procuri altro dolore e catastrofi allucinanti. Armand dovrà partire per una difficile missione cercando di eliminare completamente tutti gli uomini che appartengono al progetto TWR-Killer, con il preciso ordine di prendere Robert Evans vivo.
Cris è alle prese con la vendetta, ora che sa chi ha ucciso suo padre, non si dà pace e fino a che non avrà trovato suo zio Venom non riuscirà a continuare a vivere, se poi aggiungiamo una madre scomparsa che si ripresenta dopo 50 anni e di cui lui non vuole sapere assolutamente niente, la situazione di Cris non è certo delle più rosee. Per fortuna ci sarà Lory a fargli provare un po' di vivacità e allegria.
Kylaah continua con i suoi segreti e il suo essere fredda e distaccata la porterà ad un punto di non ritorno (o quasi), quando le persone a lei più care inizieranno a dubitare di lei.
L'Antica Stirpe e l'intero popolo dei Kurann sono in pericolo, si preannuncia una guerra all'ultimo sangue, in cui misteri e alleanze pericolose creeranno non pochi problemi ai nostri protagonisti.

Non sapevo bene come farvi un piccolo riassunto del libro, infatti mi sono trovata davanti tante situazioni diverse, tutte collegate tra loro, ma in modo leggermente complicato. Durante la narrazione abbiamo la possibilità di seguire da vicino Cris e Lory, Katherine e Armand, ma anche Kylaah, Shamnos e Venom ed infine anche Aynis... da questa piccola lista potrete capire da soli che non è stato semplicissimo seguire per filo e per segno tutta la storia, soprattutto all'inizio ho avuto qualche piccolo problema di confusione, ma forse è successo a causa mia, in quanto non ricordavo alla perfezione Implosion.
Nella recensione di Implosion mi ero lamentata delle scene romantiche, in Insidia le cose non sono cambiate purtroppo, ma questa volta mi ritrovo a lamentarmi delle scene "erotiche", il rapporto tra Cris e Lory mi piace molto, soprattutto il modo in cui evolve, ma non ho sopportato tutte le scene erotiche che si svolgono tra loro che nella prima parte del libro sembrano essere il fulcro di ogni cosa. L'autrice ha dedicato troppo tempo, a mio parere, a descrivere scene di sesso e simili, il rapporto tra Cris e Lory nasce con passione in modo quasi carnale, ma non per questo deve essere tutto incentrato sull'erotismo che lega i due, per fortuna poi queste scene calano ed in quel momento ho iniziato ad apprezzare sia il personaggio di Lory che il rapporto tra i due.

Mentre in Implosion mi ero lamentata dei dialoghi, trovandoli tutti troppo finti, in Insidia le cose sono completamente cambiate, a parte le scene tra Katherine e Armand che sento ancora molto false e poco reali, tutto il resto è stato grandioso, ogni dialogo era messo nel momento giusto, e mantenevano ancora più viva la mia attenzione creando aspettative e curiosità. In questo l'autrice è sicuramente migliorata riuscendo a creare situazioni molto più credibili proprio grazie al supporto di dialoghi ben studiati.
Il libro è sicuramente un degno seguito di Implosion, lo stile dell'autrice accurato e scorrevole rende la lettura piacevole in ogni sua parte (senza tenere conto dell'erotismo e del rapporto tra Katherine e Armand), mi sono sentita catturata dall'inizio alla fine, grazie anche a colpi di scena da togliere il fiato che mi facevano mettere in discussione tutte le mie idee e le mie certezze riguardo lo svolgimento dei fatti.
I rapporti tra i vari personaggi sono forti e ben delineati, dai rapporti negativi a quelli positivi, mi sono sempre sentita trasportata e affascinata. Soprattutto da Shamnos (l'ho adoro) e Aynis che mi ha letteralmente spezzato il cuore e fatto "morire" di shock. Cris l'ho sentito come un fratello, mi sono affezionata moltissimo al suo personaggio e ho sofferto insieme a lui in modo quasi palpabile. Continuo a provare un pizzico di antipatia verso Katherine e ho odiato in diversi punti Kylaah anche se ho sempre provato a capirla.

La Heron è riuscita a creare una storia originale e scorrevole che cattura attenzione e curiosità, che fa palpitare il cuore ma che riesce a mettere in moto anche il cervello. Grazie al mistero e agli intrighi che occupano tutta la storia, alle bugie e alle false verità, il lettore non può fare a meno di ragionare e fare congetture su ogni personaggio e come Cris e Armand si ritroverà a non provare più fiducia verso nessuno, si arriverà al punto in cui metterà in discussione anche il personaggio più buono e sincero.
Se poi penso al finale mi viene un vero e proprio colpo al cuore, due colpi di scena da parte mia insospettabili mi hanno fatto perdere la ragione, non capivo più niente e bramavo con tutta me stessa il seguito in quel preciso istante.
L'autrice è stata bravissima a creare aspettative e a mantenerle, è stata magistrale a creare dubbi e domande e a dare solo alcune risposte, lasciando tutto il resto alla fervida immaginazione del lettore.
Ancora una volta non mi sento di dare un voto pieno proprio per quelle scene erotiche che ho odiato e per il rapporto tra Armand e Katherine, dovrebbe essere un amore profondo e reale, ma io non riesco a viverlo come tale, mi sembra sempre di leggere dialoghi falsi e troppo esagerati e in questo modo metto in discussione tutto il loro rapporto, vedendolo quasi come costruito apposta per depistare il lettore; ma tutto il resto ragazzi è da cardiopalma, non si ha un attimo di respiro e la mente è sempre occupata così come il cuore, se non lo avete ancora letto vi consiglio assolutamente questa serie.

E finalmente sono riuscita a pubblicare questa recensione, ero curiosa di farvela leggere e forse ho scelto il momento giusto, perché è da un bel po' che non sento parlare dei libri della Heron e forse riuscirò a catturare la vostra attenzione su una serie che non è assolutamente da scartare. Personalmente non ho notizie del seguito, ma spero seriamente che presto qualcuno mi faccia sapere qualcosa perché mi dispiacerebbe molto capire che la serie è stata interrotta :(
Aspetto i vostri commenti, sapete che mi interessano sempre le vostre opinioni e anche se non vi rispondo, non temete... arrivo in ritardo, ormai lo sapete, ma arrivo :)

PS: Tra due mesi esatti è il mio compleanno, invecchierò di un altro anno e mi avvicino sempre di più ai Trenta xD

12 commenti:

  1. questa serie mi manca, uffa! Ho implosion in ebook da leggere, dovrei avere giornate da 72 ore per recuperare tutte le letture che mi mancano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, come ti capisco, ancora di più ultimamente, vorrei poter avere a disposizione giornate più lunghe oppure una giornata in più da dedicare interamente alle mie passioni...
      Spero potrai leggere presto Implosion, così potrai farti un'idea :)

      Elimina
  2. Ho letto il primo ma non mi aveva totalmente convinto. Il secondo è sulla libreria in attesa del momento giusto per essere letto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ti è successo come a me Silbi, secondo me il primo potrebbe piacerti un po' di più, sicuramente alcune cose sono migliorate, altre no invece :)

      Elimina
  3. Implosion non mi ha convinto, troppi rimandi ad altre storie e una narrazione che non mi è troppo congeniale. Purtroppo non andrò avanti, però sono contenta che ci sia stato un miglioramento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, purtroppo anche a me è capitato con altre serie ed ho deciso di interromperle, magari un pizzico di curiosità rimaneva lo stesso, poi però preferivo non continuare... :)

      Elimina
  4. Ciao Ale! Avevo letto Implosion e, anche se avevo apprezzato la storia, ero rimasta un po’ delusa dallo stile dell’autrice, che mi sembrava ancora un po’ immaturo. Sono contenta di capire dalla tua recensione che la Heron è migliorata, credo che leggerò questo libro non appena ne avrò l’occasione. Il tuo compleanno si avvicina eh?! Prendo subito nota della data per non farmelo sfuggire di mente! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, non ricordavo che avevi letto il primo volume... Forse potresti dare una possibilità a questo secondo, non è sicuramente la perfezione, ma secondo me è migliore in confronto al primo.
      Ahahahah sì sto diventando vecchia Nadia xD

      Elimina
  5. Complimenti...sempre molto complete e belle le tue recensioni! Questo libro non è il mio genere ma mi hai incuriosito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, ti ringrazio moltissimo per i complimenti, mi fanno sempre un'enorme piacere :)
      E' una grande soddisfazioni riuscire ad incuriosire un lettore con una recensione, soprattutto quando riesco a farlo con libri che non rientrano nei generi preferiti, sono felicissima quando accade questo *_*

      Elimina
  6. Devo ancora leggere "Implosion" (la tua recensione mi aveva molto incuriosita) ma sinceramente di questo nuovo episodio a lasciarmi perplessa sono le scene hot e l'erotismo, avevo letto un romanzo del genere, con tanto di vampiri, e mi aveva piuttosto annoiata quindi non so al momento penso di lasciare questa serie in stand by magari la inizierò più avanti ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima, sì sicuramente le scene hot potevano essere smussate un pochino... Mi dispiace che non scatti la scintilla giusta che ti faccia venire voglia di leggerlo. Spero che quando accadrà potrai apprezzare la storia :)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥