lunedì 17 novembre 2014

New Blogs, New Voices: Beig Gina Laddaga

Buongiorno carissimi, sempre con molta calma eccomi di nuovo con voi. La mia mente continua a lavorare incessantemente per la rinascita del blog, ora so per certo che vi farò vedere tutti i vari cambiamenti il 1 gennaio 2015. Voglio che il prossimo anno sia buono e giusto per il mio blog ed iniziare con la "rinascita" del blog credo sia il modo migliore.
Volevo darvi novità su questo visto che siete stati tutti splendidi con me (piano piano rispondo ai vostri meravigliosi commenti), ma non voglio parlare troppo di me, perché il post di oggi è dedicato completamente ad un altro blog, dunque "Alessia tappati la bocca" :3

Settima puntata di questa mia iniziativa dedicata ai nuovi blog e a quei blog che hanno bisogno e voglia di farsi conoscere. Con la puntata di oggi passiamo ufficialmente la metà dei blog partecipanti e ovviamente vi lascio la lista di chi è già stato intervistato.
Le puntate precedenti:

Oggi faremo quattro chiacchiere con Gina, la proprietaria di Being Gina Laddaga

Salve a tutte/i, sono Gina e ho 25 anni + 2, anzi tra qualche mese + 3. Vivo nella provincia di Pavia, ma ho origini pugliesi. Nel tempo libero sono una ballerina di danze latino-caraibiche, nel tempo occupato lavoro come impiegata amministrativa e sono una scrittrice pubblicata.
Ho sempre amato la letteratura, infatti a scuola era una delle mie materie preferite (accompagnata da Storia dell’arte), ma avendo già i libri scolastici da leggere non davo molto tempo alla lettura di romanzi, a parte durante le feste o la stagione estiva.
Dopo essermi diplomata e mentre ero alla ricerca di un lavoro, ho riscoperto il piacere della lettura e con lui anche quello della scrittura e quindi… eccomi qua!


Ed ora passiamo all'intervista fatta a Gina, ci tengo a precisare che le domande sono abbastanza e che ho chiesto io, espressamente, di non essere riassuntivi, ma di lasciare libero sfogo a parole e pensieri, così da poter conoscere meglio ogni blogger :)


Quali sono le motivazioni, insignificanti e importanti, che ti hanno spinto ad aprire il blog?
Semplicemente il bisogno di un passaparola. Forse potrò apparire un po’ egocentrica, ma volendo intraprendere la “via” della scrittura, avevo bisogno di sostegno esterno. Sono appoggiata dalle persone a me care, ma come potrete capire loro “sono di parte”, e ciò di cui avevo davvero bisogno era il sostegno di persone estranee, di gente che – come me – ama la lettura e la scrittura, di lettrici/lettori che hanno voglia di “provare” uno dei miei romanzi e di dirmi, senza peli sulla lingua, che cosa ne pensavano. In tutto questo sono stata aiutata dalla mia editrice/scrittrice Aura Conte e dalla blogger/scrittrice Monia Iori, che tutt’oggi mi spronano e mi sostengono.

Come è nato questo progetto? Avevi già tutto nella mente o ci hai messo del tempo a prendere “la strada giusta”?
Il progetto è nato come conseguenza a ciò che ho detto nella prima domanda. Dopo aver creato il mio account Facebook come “scrittrice” e il mio profilo Twitter, mancava un blog. Il titolo “Being Gina Laddaga Blog” è arrivato così: volevo un titolo che rimandasse a me e che non fosse “già sentito”, quindi ho preso il titolo di uno dei miei telefilm (un’altra passione!) preferiti – BEING ERICA – e ci ho aggiunto il mio nome.

Quali sono i tuoi punti deboli? Cosa cambieresti o vorresti migliorare del tuo blog e perché?
I miei punti deboli sono il poco tempo e i tanti impegni. Sì, purtroppo (o per fortuna) quando ho delle ore libere le passo a recuperare i telefilm che seguo, ad uscire con il fidanzato, a scrivere e a leggere, quindi molte volte il mio blog ne risente. Non lo aggiorno quotidianamente e ho deciso di non inserire rubriche definite su un giorno preciso della settimana, ho preferito che il mio blog restasse “free”, in modo tale che chi mi segue ogni giorno non sa cosa possa trovare leggendo.

Quali sono i tuoi punti forti? Cosa vorresti non cambiare mai e poi mai del tuo blog?
I miei punti forti? Credo la schiettezza. Anche nella vita di tutti i giorni sono una persona diretta e, spesso, senza filtro. Quindi dico – e di conseguenza – scrivo ciò che mi passa per la testa. Senza alcun problema.

Parliamo delle rubriche del blog, una parte importante. Quali, come, perché?
Le rubriche mi piacciono un sacco, ma come ho detto prima non le ho create a cadenza settimanale o mensile, vado avanti come “mi gira”. Le rubriche sul mio blog sono: - Quando leggi poco e… (inizialmente si intitolava “Quando leggi poco e ti senti ignorante”, ma poi ho deciso di inserire i puntini di sospensione): in questa rubrica descrivo tutte le mie new-entry libresche, frutto di compere compulsive o scambi. Lo scambio libri è la mia ultima ossessione!
- Andiamo al cinema?: questa è la più ricca, con più appuntamenti. Io AMO letteralmente andare al cinema e trascino sempre il mio ragazzo, che ormai si è rassegnato. A lui il calcio e a me i film!
- Telefilm addicted: come ho anticipato prima, un’altra mia passione sono i telefilm (ho un’agenda dove annoto cosa ho visto e cosa dovrò guardare) e quindi ho creato una piccola rubrica dove descrivo il telefilm del momento (per me). Essendo però molti – passati e presenti – che amo, questa rubrica è lasciata più al caso delle altre. Ops!
- Waiting for…: raggruppo trailer o cover di film/libri di prossima uscita, esprimendo il mio momento di esaltazione di quando ne sono venuta a conoscenza.
- Fangirl: in quest’ultima rubrica parlo dei momenti di pazzia collegati a qualche mia passione. Come il concerto dei Backstreet Boys o il ritorno di Sailor Moon.

Come affronti la scrittura di una recensione? La scrivi di getto oppure aspetti di assimilare tutto il libro in ogni sua forma?
Sinceramente non sono molto brava a recensire. Mi vien meglio scrivere un capitolo di un mio futuro-ipotetico romanzo. Ho sempre avuto questa mancanza: quando ho qualcosa che DEVO scrivere, mi blocco. Ho sempre voluto scrivere di testa mia, come ai tempi della scuola, ed infatti molte volte, andavo fuori tema perché mi lasciavo trascinare dall’euforia del momento. Quindi, quando scrivo una recensione, non ci penso e lascio che la tastiera del pc digiti tutto ciò che mi passa per la testa.

Cosa ne pensi delle collaborazioni con autori e case editrici? E’ un mondo che conosci già, oppure vorresti provare ma non sai da che parte girare la testa?
Penso che le collaborazioni servano davvero, se ci si aiuta a vicenda possono portare a qualche buon frutto. Ho collaborato con qualche blogger, ma per piccoli progetti di pochi giorni. Invece, non ho mai collaborato con case editrici (a parte “Edizioni Il Pavone” che mi ha pubblicata: con loro e con gli autori miei colleghi abbiamo sempre creato delle iniziative molto carine); con delle CE “esterne” mi piacerebbe molto farlo. Ma non so da che parte cominciare! A breve, però, inizierò a collaborare con un blog creato da Monia Iori tutto al femminile, ma per adesso non so altro.

Cosa ti aspetti dal tuo blog? Sia a livello personale che generale.
Spero di riuscire a renderlo “più professionale”, ma per ora sono contenta così… anche se qualche followers in più non farebbe male alla mia autostima ;)

Come ti comporti con gli altri blog? Segui solo quelli che ti piacciono molto, oppure vai sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo? Leggi e commenti oppure sei una follower silenziosa?
Seguo di più i blog che mi interessano, quelli più aggiornati (al contrario del mio). Per quanto riguarda la “ricerca”, di solito, seguo nuovi blog se vengono citati in quelli che seguo. Scusate il gioco di parole.
Lo so, è una mia pecca però ci sto lavorando… sono una persona che non smette mai di crescere (anche se mi avvicino sempre di più agli –enta) e non smetto mai di imparare. Anche nella vita sono una “spugna” e quindi mi piace poter imparare da blogger più navigate di me! Molte volte commento, altre volte sono una follower silenziosa.
Altra mia pecca.

Grazie a New Blogs, New Voices, pensi potrai migliorare e ottenere qualcosa di più dal tuo blog e dal mondo di blogger? Pensi ti aiuterà a farti conoscere, a crescere e ad avere consigli? Oppure alla fine credi non servirà a molto?
Lo spero davvero! Non per fare una sviolinata, ma “Il profumo dei libri” è uno dei blog che seguo maggiormente, quindi – avendo partecipato – spero davvero di riuscire ad aver attirato l’attenzione di qualche lettrice. Spero soprattutto di riuscire a farmi conoscere e a far crescere me e il mio blog piccino picciò, sono sempre aperta a nuove sfide e avventure. Quindi, ti ringrazio tantissimo Alessia per la splendida opportunità! E grazie a voi ragazze/i, per aver letto la mia intervista ^_^


Ed anche oggi si è conclusa l'intervista e la chiacchierata con un'altra blogger. Sono contenta di questa intervista perché nonostante Gina sia un'autrice ha parlato in modo molto umile e semplice del suo blog senza cercare di "attirare l'attezione" in modo spammoso sui suoi libri, sembra una cosa da niente, ma io l'ho apprezzata molto; infatti le immagini che vedete me le ha inviate lei, ma io ero liberissima di scegliere se usarle tutte oppure no.
Ora è il vostro turno, fate un bel tuffo nel blog di Gina cliccando su tutte le immagini che trovate nell'intervista e non dimenticate i tre post che vi consiglio direttamente dal suo blog.
Alla prossima settimana con l'ottavo blog *_*

6 commenti:

  1. Interessante il connubio cinema-libri... vado a dare un'occhiata!

    RispondiElimina
  2. Sono andata a sbirciare in questo blog e mi ispira un sacco, la grafica è fatta bene e l'autrice mi sembra davvero schietta e divertente. Ci sono un po' poche recensioni (che a me piacciono un sacco!!) ma quelle poche sono dei libri giusti!! Tipo Chiamate la levatrice <3 <3
    Questa sera me lo leggerò più con calma :)

    RispondiElimina
  3. Finalmente riesco a commentare!!! Ho letto le altre interviste ma queste ultime settimane non commentato (e viaggiato) molto sui vari blog, spero di avere più tempo e di recuperare nei prossimi giorni..
    Comunque, bella intervista ragazze! Non conoscevo l blog di Gina però ho fatto un giretto e mi piace molto, soprattutto il fatto che sia legato anche a film telefilm ;)

    RispondiElimina
  4. molto carino il blog di Gina!!! come al solito grazie Alessia!!!

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥