lunedì 1 dicembre 2014

New Blogs, New Voices: Con i libri in paradiso

Buongiorno e ancora buon inizio settimana ed esclusivamente per oggi buon dicembre (xD) a tutti voi lettori che passate da queste parti.
Come lo sentite l'inizio di questo mese tanto magico, frenetico e allo stesso tempo tranquillo, felice e malinconico? Dicembre racchiude per tanti di noi un sacco di sensazioni, personalmente ora mi ritrovo al tranquillo andante, nel senso che intorno a me tutto è frenetico ma come ho già detto, quest'anno lo spirito natalizio lo sento molto molto poco. Però ammetto che ho un grande voglia di regali, non solo di riceverli, ma anche di farli... Ecco, per ora potrei riassumere il mio spirito natalizio nella parola REGALI, mentre il resto lo mando tutto in malora.

E diamo inizio alla nona puntata di NBNV, un'iniziativa iniziata ormai da un paio di mesi e che finora ha visto partecipi otto blog diversi tra loro e tutti estremamente interessanti da scoprire e conoscere. Siamo quasi agli sgoccioli, mancano 3 blog e poi i post del lunedì finiranno, so già che mi mancherà questa iniziativa, ma so anche quanto tempo e impegno mi ha richiesto in questo tempo, eppure le emozioni e soddisfazioni sono state tante.
Non è tempo di lasciarmi andare a sproloquiamenti vari sulle mie sensazioni, ma è tempo di lasciarvi la lista dei blog finora intervistati e di lasciare spazio al protagonista di oggi che richiede a gran voce attenzione :)
Le puntate precedenti:
Wanna Live not Survive 

 Oggi faremo quattro chiacchiere con Dalì, la proprietaria di Con i libri in paradiso

Ciao a tutti! (Inizio banale, ma sono un po' in panico)
Sono Dalì, ho 17 anni e da luglio ho il mio piccolo angolino Con i libri in paradiso che conta 35 followers. Saranno anche un po' pochi ma ogni volta che se ne aggiunge uno è una piccola gioia :D
Oltre alla lettura che è il mio grande amore non ho altri hobby particolari: sono una frana negli sport, amo la musica e amo ascoltarla, ma l'esperienza fallimentare del flauto alle scuole medie mi è bastata! Frequento il quarto Liceo Scientifico che è il colpevole del mio poco tempo da dedicare alla lettura! Amo letteratura italiana, ma anche la matematica.
Leggo da quando frequentavo la scuola materna, grazie a mia mamma che mi ha insegnato e mi ha trasmesso questa passione. Non ho un genere che preferisco particolarmente, ma amo incondizionatamente Harry Potter (lo rileggo continuamente, vi giuro è una dipendenza!), Hunger Games...ma anche Valentina D'Urbano e Va dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro...


Ed ora passiamo all'intervista fatta a Dalì, ci tengo a precisare che le domande sono abbastanza e che ho chiesto io, espressamente, di non essere riassuntivi, ma di lasciare libero sfogo a parole e pensieri, così da poter conoscere meglio ogni blogger :)


Quali sono le motivazioni, insignificanti e importanti, che ti hanno spinto ad aprire il blog?
Il consiglio di aprire un blog sui libri è venuto da mia mamma, vista la passione che ho sempre avuto per la lettura, sin da piccola. A dirla tutta è proprio grazie a lei che ho iniziato a coltivare questa passione. Ho cominciato a prenderla sul serio soprattutto da quando ho iniziato ad usare la Moleskine Book Passion, dove registro tutti i libri che leggo con una breve impressione personale e un voto. Non sono proprio delle recensioni, ma la cosa mi divertiva...guardando i vari blog, che amavo, mi sono resa conto che le recensioni erano una parte fondamentale e ho quindi deciso di provare ad aprirne uno:)

Come è nato questo progetto? Avevi già tutto nella mente o ci hai messo del tempo a prendere “la strada giusta”?
In mente avevo ben poco, conoscevo alcuni blog ma non ne sapevo niente delle piattaforme e del loro utilizzo. In pochi giorni, dopo aver deciso di aprire un blog, ho cercato su internet quale fosse la piattaforma migliore, e ho scelto Wordpress. Mi sono iscritta con ben poche idee chiare: ho cambiato il titolo più volte, ho provato qualcosa come 10000 temi e soprattutto ho visitato tantissimi blog sui libri. Ciò di cui volevo trattare era l'unica cosa certa: infatti ho subito pubblicato la prima recensione, ho cercato le rubriche più famose e ne ho inventate alcune.
Dopo aver preso confidenza con il tutto, le cose sono diventate più facili, ma so che ho ancora moltissima strada da fare!

Quali sono i tuoi punti deboli? Cosa cambieresti o vorresti migliorare del tuo blog e perché?
Allora sicuramente io sono una persona molto molto molto indecisa! Quindi spesso mi stufo della grafica, riorganizzo la sidebar, il menù, modifico le immagini e la testata...un caos! :D Il fatto è che tento sempre di migliorarmi e a volte però questo porta un effetto negativo. Per un periodo ho pensato che la piattaforma scelta fosse un ostacolo alla visibilità, non essendo molto frequentata come blogspot, ma ci sono molti altri modi per seguire senza essere iscritti (email, bloglovin...)
Un altro punto debole, più personale che altro, è che mi sono resa conto di leggere molto più lentamente della maggior parte dei blogger che seguo, e perciò non riesco ad essere molto aggiornata, perché magari tra l'uscita di un libro, e la recensione passa circa un mese. Mi trovo spesso a leggere resoconti delle letture della settimana e chiedermi: "Ma come cavolo ha fatto a leggerne così tanti?" Devo dire però che per me la lettura è prima di tutto un piacere, e non sono disposta a rinunciare a questo. ♥

Quali sono i tuoi punti forti? Cosa vorresti non cambiare mai e poi mai del tuo blog?
Forse il modo in cui scrivo le recensioni, ci metto tutta la passione possibile (e sì, a volte mi faccio prendere troppo) o il fatto che ho tantissime idee... che spero di poter applicare al meglio! Penso sempre a qualcosa di bello da poter fare, non sempre ci riesco, ma magari con il tempo...

Parliamo delle rubriche del blog, una parte importante. Quali, come, perché?
Allora... fin da subito ho adottato Teaser Tuesdays e WWW...Wednesday entrambe del blog Should be Reading. Credo che siano molto utili per presentare i libri che sto leggendo (o nel caso di WWW...Wednesday quelli che ho letto o leggerò), in modo simpatico. Purtroppo non le aggiorno ogni settimana, perché spesso sto leggendo lo stesso libro della settimana precedente!
Pronti per gli scaffali è venuta subito dopo: il nome è mio, ma l'idea non è originale. In questa rubrica a cadenza casuale presento i libri in uscita che hanno attirato la mia attenzione. Credo che ogni blog dovrebbe avere una rubrica simile.
Poi c'è Peter Pan tra le pagine, sempre a cadenza casuale, in cui, spesso con l'aiuto di mio fratello di 12 anni, presento e voto libri per bambini e ragazzi che amiamo, sui quali sarebbe difficile scrivere una recensione poiché ci sono parametri completamente diversi.
L'ultima rubrica che ho introdotto è stata Le case dei libri, con la quale ogni giovedì presento una libreria famosa per la sua bellezza in tutto il mondo. Per me è un piacere pubblicare quest'ultima, perché imparo cose nuove ogni volta, ed è un esempio di come si possa crescere con il proprio blog.
Ho altre idee, ma non ce la farei proprio a seguire altre rubriche!!

Come affronti la scrittura di una recensione? La scrivi di getto oppure aspetti di assimilare tutto il libro in ogni sua forma?
La scrivo di getto, la maggior parte delle volte. Cerco di pensare allo stile, alla trama e ai personaggi separatamente e di giudicarli. Provo a non leggere mai altre recensioni prima di scrivere la mia, ma subito dopo vado a cercare se qualcuno ha avuto le mie stesse impressioni o ha colto quelle stesse particolari sfumature. Le arricchisco spesso con citazioni e immagini, sinceramente perché non mi piace vedere tutto il testo in blocco, ma è più piacevole vederlo unito a immagini :D

Cosa ne pensi delle collaborazioni con autori e case editrici? E’ un mondo che conosci già, oppure vorresti provare ma non sai da che parte girare la testa?
Penso che "vorrei provare ma non so da che parte girare la testa" sia un'ottima definizione :D Mi piacerebbe molto, ma non ho contatti o cose del genere. Comunque ho fatto una piccola esperienza con la scrittrice Giorgia Penzo che mi ha scritto, mi ha inviato la sua saga Red Carpet in Ebook e io ho letto e i due libri e li ho recensiti. Mi sono comportata come per ogni altro libro, e li ho trovati molto belli!

Cosa ti aspetti dal tuo blog? Sia a livello personale che generale.
Spero di poter crescere e di poter arrivare sempre a più lettori. Per il momento vorrei mantenerlo come un hobby, anche se ecco, collaborazioni con autori e case editrici, sarebbero una cosa bellissima! Per me il blog è una valvola di sfogo, per le mille emozioni che mi lasciano i libri, è un mezzo di informazione e di confronto con persone che hanno la mia stessa passione. Ho imparato moltissime cose nuove da quando ho Con i libri in paradiso, ed è soprattutto grazie a voi blogger!

Come ti comporti con gli altri blog? Segui solo quelli che ti piacciono molto, oppure vai sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo? Leggi e commenti oppure sei una follower silenziosa?
Seguo molti blog, cerco sempre cose nuove, anche solo per scoprire cose interessanti. Ma credo di potermi definire una follower silenziosa: o meglio, commento spesso i blog che seguo su wordpress, mentre per quelli che seguo su blogspot, non usandolo molto, mi trovo spesso a dover leggere gli ultimi cinque o sei articoli e a non commentare.

Grazie a New Blogs, New Voices, pensi potrai migliorare e ottenere qualcosa di più dal tuo blog e dal mondo di blogger? Pensi ti aiuterà a farti conoscere, a crescere e ad avere consigli? Oppure alla fine credi non servirà a molto?
Grazi a New Blogs, New Voices ho già conosciuto dei bellissimi blog! Spero di poter ricevere consigli (ragazzi ne ho un disperato bisogno per la mia indecisione/insicurezza cronica!), e ovviamente spero di aumentare il numero dei followers. Credo che sia un'iniziativa utilissima e molto molto bella: Il profumo dei libri è uno di quei blog che seguivo già da prima di aprire un blog, ed è stato, sinceramente parlando, uno dei miei esempi. Sono quindi sicura che potrò sicuramente ottenere qualcosa in più, e per questo devo ringraziare Alessia con tutto il cuore!

Ringrazio di cuore Dalì per le belle parole che mi ha donato. Ma che ne dite ragazzi? Dalì lo scrive chiaro e tondo: "Spero di poter ricevere consigli (ragazzi ne ho un disperato bisogno per la mia indecisione/insicurezza cronica!)" Dunque direi che è il momento di dare libero sfogo ai vostri pensieri, visitate il suo blog e se avete consigli o idee da proporle in modo educato e rispettoso, fatevi avanti perché mi sembra che Dalì sia una ragazza molto aperta ai consigli e soprattutto molto simpatica e alla mano.
Adesso mouse alla mano e via di click e click. Come sapete ogni immagine che compare nel post è cliccabile, dunque non vi resta che scegliere e farvi trasportare e non dimenticate i post consigliati nella colonna di destra del mio blog ;)
Buona navigazione e al prossimo lunedì con un nuovo blog intervistato a cui sono particolarmente affezionata.

2 commenti:

  1. Leggere lentamente è una bella cosa, cerchiamo sempre tutti di correre per finire più libri possibili, ma a volte non si riesce ad apprezzarli a pieno. Io non sono molto veloce, provo a leggere un libro a settimana, ma spesso ne impiego due :) L'importante come dici tu Dalì è il piacere della lettura :)
    Passo subito a dare un'occhiata al blog!

    RispondiElimina
  2. Si, anche io la penso come te:) Grazie mille e grazie ad Alessia!

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥