lunedì 19 gennaio 2015

"Il segreto della notte - Night School" di C.J. Daugherty

Buon pomeriggio a tutti, eccoci di nuovo insieme con un'altra recensione "di recupero" xD
Come state carissimi? Con tutto quello che è successo non vi ho ancora chiesto come avete passato le feste, se avete fatto qualcosa di particolare oppure se siete rimasti a casa a calduccio con la famiglia.
Se vi va, anche se è passato tanto tempo, fatemi sapere un po' come avete passato queste lunghe feste natalizie :)

Anche oggi vi parlo di un libro letto verso la metà di marzo dello scorso anno. Un libro da cui mi aspettavo tanto, ma che mi ha deluso. Vi lascio ai miei pensieri su Il segreto della notte di C.J. Daugherty.


Trama: Dopo un anno complicato in cui ha lottato e sofferto, in cui ha dovuto separarsi da persone care e ha conosciuto la potenza dei suoi nemici, Allie ha perso fiducia nella vita. L’unico posto dove si sente a casa è la nuova scuola, la Cimmeria Academy. Qui vivono i suoi veri amici, pronti a sostenerla nelle difficoltà e a darle l’affetto e il calore familiare che ormai pensava di aver perduto per sempre. Ma la Cimmeria Academy non è il paradiso che sembra: oscurità e mistero ancora aleggiano tra antichi corridoi e un grave pericolo minaccia studenti e insegnanti. E c’è di più: Allie scopre che il segreto custodito tra le mura imponenti di questa prestigiosa accademia potrebbe riguardare anche la sua famiglia. Ma non potrà fare affidamento su nessuno, dubiterà dei suoi stessi sentimenti e dovrà raccogliere tutto il coraggio per cercare la verità, e per scoprire chi in realtà la sta tradendo. E qualcuno si farà seriamente del male…



Serie "Night School":
#1 Il segreto del bosco (2012)
#2 Il segreto della notte (2013)
#3 Il segreto dell'alba (2014)
#4 Resistance (Inedito in Italia)
#5 Endgame (Inedito)

Rating:

Recensione:
Cover originale
Quando ho deciso di leggere il primo volume di questa serie, non avevo grosse aspettative, ma soprattutto mi aspettavo qualcosa di completamente diverso e come scrissi nella recensione, rimasi piacevolmente stupita dalla storia anche se, ovviamente, qualche difetto c'era eccome.
Così è logico che le aspettative per il secondo volume si siano alzate, mi aspettavo un miglioramento e un continuo della storia esaltante e coinvolgente, purtroppo sono rimasta delusa.
Il segreto della notte continua a raccontare la storia di Allie e della Cimmeria, dopo l'estate e i grossi problemi e pericoli passati, Allie torna nella scuola con maggiori dubbi e paure più radicate. Ha paura di non essere mai al sicuro e soprattutto degli uomini di Nathaniel, ma il pensiero che le reca più preoccupazione è il fratello scomparso Christopher. La vita alla Cimmeria continua per fortuna, ma quando la Night School da un compito particolare e diverso dal solito ai suoi studenti, uno dei segreti di Allie verrà a galla e scombussolerà l'intera scuola, ma soprattutto la sua vita all'interno di essa.
Niente di più come riassunto perché rischio di dire troppo, già mi dispiace di non essere riuscita ad evitare qualche spoiler piccolo del primo.

Il libro viene narrato bene, non ci sono intoppi nella lettura, è tutto molto fluido, ma nonostante questo i problemi sono tanti a mio parere.
Ho trovato alcune scene e dialoghi così finti da farmi venire il mal di stomaco, quando li leggevo mi veniva da mettermi le mani nei capelli perché si capiva subito quanto la narrazione in quei punti fosse difficoltosa e fredda. I cliché sono aumentati in confronto al primo e ci sono alcune scene che sono state così abusate sia nei libri che nei film che ormai è quasi odioso doverle leggere ancora nella stessa identica salsa.
Inoltre non ho apprezzato molto il comportamento della protagonista, che invece nel primo mi era piaciuto. La trovo troppo indecisa, troppo dubbiosa, alcune volte troppo egoista, altre invece esageratamente altruista. In alcune situazioni l'ho percepita in modo quasi distorto, mi sembrava fosse completamente falsa.
In poche parole quasi tutti i dialoghi sono banali e soprattutto molto finti. Alcune scene sono enormi super-cliché, altre sono descritte in modo così freddo che non riescono a coinvolgere.

Cover tedesca
Ma il libro non ha solo aspetti negativi, per fortuna. La storia di base che continua in questo secondo libro è sempre molto interessante e intrigante. I misteri sono sempre di più e se nel primo ci erano rimaste un sacco di domande, nel secondo ci vengono date alcune risposte, ma le domande si triplicano dopo aver concluso il romanzo.
Gli intrecci e i misteri sono portati avanti bene e il lettore viene catturato da essi e dalla voglia di svelare più segreti possibili, anche senza l'aiuto delle rivelazioni della protagonista.
Lo stile dell'autrice è semplice e scorrevole, ma in alcuni punti l'ho trovato troppo banale per i miei gusti. I personaggi sono ben caratterizzati, ma ancora una volta è un personaggio secondario che ha attirato la mia attenzione: in questo secondo libro mi è piaciuta tantissimo Zoe, ed ho iniziato ad avere grossi dubbi su altri personaggi più importanti... ma il dubbio credo che lo faccia insinuare l'autrice con tutte le frasi "non dette", piccoli indizi che ti iniziano a far dubitare di chiunque e ripensando al libro, l'unica su cui non ho mai avuto dubbi è stata proprio Zoe.

Sicuramente leggerò il terzo libro della serie, proprio perché voglio capire dove ci portarà l'autrice e cosa ha in mente, spero solo che ci saranno meno banalità e ancora più intrecci così il mio cervello andrà in pappa per capire chi è il colpevole, chi il cattivo, chi sono quelli buoni...
E spero che nel terzo Allie si comporterà in modo diverso, spero l'autrice riuscirà a renderla più reale e sincera agli occhi del lettore. Così come spero riuscirà a creare rapporti tra i personaggi più appassionanti.

Le cover: Dunque, la cover italiana di questo libro è uguale sputata alla cover originale del primo libro, non so per quale motivo la Newton abbia fatto questa scelta, ma ormai non mi faccio più domande su queste stranezze. Sinceramente non lo apprezzo molto, mi sembra una cover troppo banale, ma pensandoci bene è adatta alla banalità che compare spesso nella storia.
La cover originale è carina, ma non mi fa impazzire. Mi piace l'ambientazione, ma non mi piace per niente la figura femminile che compare in mezzo, la vedo quasi traballante e centrata male.
Rimango dell'idea che le cover migliori per questa serie siano quelle tedesche. Così come per il primo della serie, anche in questo caso la cover è particolare, si differenzia dalle altre e soprattutto attira l'attenzione del lettore (almeno la mia xD).
Ci sarebbero state altre cover da mostrarvi, ma erano tutte orrende e in bassa risoluzione, così ho preferito fermarmi a due.
La classifica è senza dubbio: cover tedesca, cover originale, cover italiana.



Ragazzi, ora tocca a voi. Fatemi sapere cosa ne pensate della recensione, ma soprattutto del libro. Avete già iniziato questa serie? Oppure non vi ha mai incuriosito a tal punto da leggerla?
Io, al contrario di quello che avevo scritto nella recensione (scritta a marzo dello scorso anno), per ora ho cambiato idea e non sto continuando la serie. Credo ci siano libri e serie molto più meritevoli che attirano la mia attenzione e così per ora (non è detto che non cambio idea) ho lasciato perdere la serie Night School.
Bene ragazzi, aspetto i vostri commenti e intanto vi lascio un bacione e abbraccione xD

10 commenti:

  1. Ciao Alessia prima di tutto ne approfitto per darti il bentornata :)) ho letto il post del tuo ritorno dal cellulare e non sono riuscita a lasciarti un commento quindi lo faccio adesso..con questa bella notizia che hai dato non posso che farti un in bocca al lupo per ogni cosa e sono contenta che sei ritornata sulla bloggosfera. Detto questo...le vacanze le ho passate in famiglia come tutti gli anni e sono contenta così, certe volte con l'università di mezzo ho bisogno di tornare a sentirmi un pò bambina a casa con i miei. Per quanto riguarda il libro questa serie è in wishlist ..ma avevo avuto l'impressione leggendo le varie recensioni che ci fossero appunto troppo cliche o magari sono diventata più esigente come lettore, c'è da dire che spesso mi capita che il secondo volume di una serie sia quello che meno mi convince e che dopo un primo libro meraviglioso in secondo sia sempre un passo sotto ..non so perchè.
    Come hai detto tu metterò da parte quest'idea per dedicarmi ad altri libri XD.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, ti ringrazio moltissimo per il bentornata e per il tuo in bocca al lupo graditissimo *_*
      Le vacanze in famiglia secondo me sono le migliori, ormai ne sono convinta. Certo, non sempre sono molto rilassanti, ma l'affetto e l'amore che circola in quel periodo, quando si è tutti riuniti, è unico.
      Sì assolutamente, se hai già dei dubbi ancora prima di iniziare il primo libro, io ti consiglio di lasciar perdere e pensare a libri che meritano mooooolto di più :)

      Elimina
  2. Ciao bella, questa serie non rientrava tra quelle (poche, come sai :-) ) che mi ispirano, non credo che la leggerò, almeno per il momento! Come ti ho scritto ho passato le feste in famiglia, sia con i miei sia con i genitori di Marco, più serate con amici vari! Sono stata molto bene, ma non mi sono riposata molto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, no no no non leggere questa serie, anzi giraci alla larga. Ormai un po' conosco i tuoi gusti e credo che questo libro potresti lanciarlo fuori dalla finestra dopo poche pagine, non fa proprio per te.
      Ti capisco, anch'io non ho riposato moltissimo, ma ormai ci sono abituata, le feste di solito passano così ;)

      Elimina
  3. Ciao Alessia, io invece sono curiosissima di sapere come andrà a finire....ho letto da poco il segreto dell'alba e aspetto Resistance....è una serie che in generale mi sta piacendo anche se non è perfetta e nel terzo volume Allie mi ha fatto venire un po' il nervoso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio Licia, se a te sta piacendo più di me e nel terzo volume Allie ti ha fatto venire il nervoso, non oso immaginare cosa avrebbe potuto far venire a me se la leggevo xD
      No no, meglio così, non mi pento della mia scelta :)

      Elimina
  4. a me questa serie piace molto, a partire dall'ambientazione nella Cimmeria! ;)
    sui dialoghi però son d'accordo, ma salvo la storia ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela, non tutto è da buttare per l'amore del cielo, ma io personalmente preferisco usare il mio tempo con libri che sono certa mi piaceranno di più o con serie che riescono a coinvolgermi di più :)

      Elimina
  5. ahi da comprare o no????'
    mi incuriosisce ma ......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, così a caldo ti direi di non comprare questa serie, ma forse sarebbe meglio cercare qualche altro pensiero in giro per la rete, io sono un minuscolo pesciolino in un oceano di recensioni ;)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥