mercoledì 8 aprile 2015

Novità in libreria: marzo e aprile

Buongiorno ragazzi, anche la Pasqua è passata e ci avviamo a grandi falcate verso l'estate. Io personalmente inizio ad avere "paura" per quei mesi caldi che dovrò passare con il mega-pancione, sarà mooooolto dura. Infatti sono già in preda alla speranza che il pargolo nasca un paio di settimane prima, sarebbe perfetto *_*

Dato che è un po' di tempo che non faccio qualche anteprima, anche se in realtà ultimamente più che chiamarle anteprime preferisco chiamarle novità in libreria visto che spesso vi parlo di libri usciti da poco, anche se in questa puntata riuscirò ad infilarci anche libri di prossima pubblicazione che sperò potranno attirare la vostra attenzione così come hanno attirato la mia. Inoltre ho deciso di impostare il tutto in modo leggermente diverso con un mio commento specifico sotto ogni libro, così da non trovarmi alla fine e perdermi in ulteriori chiacchiere per parlare dei libri che ho presentato, poi così mi sembra molto più ordinato :)
Questo aprile si sta rivelando ricchissimo di pubblicazione e non escludo la possibilità di tornare a parlarvi di altre pubblicazioni con un altro post *_*

Titolo: Annientamento
Autore: Jeff Vandermeer
Serie: Trilogia dell'Area X #1
Editore: Einaudi
Data di uscita: 17 marzo 2015
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 182

Trama:
Per trent'anni l'Area X - un territorio dove un fenomeno in costante espansione e dall'origine sconosciuta altera le leggi fisiche, trasforma gli animali, le piante, sembra manipolare lo stesso scorrere del tempo - è rimasta tagliata fuori dal resto del mondo. La Southern Reach, l'agenzia governativa incaricata di indagarne gli enigmi e nasconderla all'opinione pubblica, ha inviato numerose missioni esplorative. Nessuna però è mai tornata davvero dall'Area X: chi, inspiegabilmente, ricompariva al di qua del confine era condannato a un destino peggiore della morte. Questa volta, però, sarà diverso: la dodicesima missione è composta unicamente da donne. Quattro donne che non conoscono nulla l'una dell'altra, nemmeno il nome - sono indicate con la funzione che svolgono: l'antropologa, la topografa, la psicologa e la biologa - accettano di partecipare a un viaggio che assomiglia molto a un suicidio. Cosa le ha spinte a imbarcarsi in una missione tanto pericolosa? La biologa spera di ritrovare il marito, uno dei membri dispersi della spedizione precedente. Ma forse cerca anche di fuggire dai suoi fantasmi. E le altre? Cosa nasconde la psicologa, ambigua leader del gruppo? Quando le quattro esploratrici incappano in una strana costruzione mai segnalata da nessuna mappa, capiranno che fino a quel momento i disturbanti misteri dell'Area X erano stati appena sfiorati.

Ho scoperto questo libro per puro caso girovagando su Amazon, so che ormai è passato quasi un mese dalla sua pubblicazione, ma visto che ne ho sentito parlare poco e che dovevo sfogarmi con voi, ho voluto metterlo in queste novità. Mi rendo conto che le pagine sono pochissime ed il prezzo è alto, ma secondo me ne vale la pena. Sapete quando rimane folgorati e desiderate a tutti costi quel libro? Ecco quello che è successo a me. Inoltre, Einaudi ci fa sapere che i due volumi che seguiranno sono già stati inseriti nelle pubblicazioni. Il secondo, dal titolo Autorità uscirà il 1 giugno 2015, mentre il terzo e conclusivo volume, dal titolo Accettazione uscirà il 15 settembre 2015. Motivo in più per procurarmi a tutti i costi questo libro.

Titolo: Il volo delle lanterne
Autore: Chiara Trabalza
Editore: Eden Editori
Data di uscita: Gennaio 2015
Prezzo: 13,90 €
Pagine: 350

Trama:
Miriam e Lorenzo sono distanti, non si conoscono, non si sono mai visti, eppure sono anime gemelle e il destino ha deciso di farli incontrare travolgendo le loro vite. Lui è un giornalista in carriera, lei la classica brava ragazza che non vuole mai dare problemi. Lui viaggia per il mondo, lei invece i viaggi può solo sognarli nella sua fantasia. Le loro vite non potrebbero essere più diverse eppure sembrano nati per stare insieme, come due tessere di uno stesso puzzle che combaciano perfettamente. Miriam viene travolta dalla passione, senza che possa far niente per opporsi e improvvisamente la sua vita così lineare e prevedibile, da sempre costruita su rigidi binari e su rischi ben calcolati, viene sconvolta e tutte le sue certezze vacillano. Nasce così una bellissima storia d'amore e, quando Miriam pensa di aver raggiunto ormai la felicità, di aver finalmente ricevuto dalla vita quell'amore e quella sicurezza che cercava da sempre, un nuovo imprevisto porta Lorenzo lontano da lei, separando nuovamente le loro strade. Toccherà a loro difendere ciò che di più prezioso hanno e riconquistare quell'amore che sembra essere scritto da sempre nel loro destino.

Secondo libro che mi viene proposto da questa nuova casa editrice, secondo libro che attira la mia curiosità. Inoltre, appena ho visto che Il volo delle lanterne era stato letto e recensito dalla mia adorata Sara Rattaro, non c'è più stato niente da fare, il desiderio di poterlo leggere è aumentato esponenzialmente. Ecco cosa dice di questo romanzo la Rattaro: «Un romanzo interessante che parla a noi di come noi siamo. Una scrittura fluida e coinvolgente che ti trascina fino alla fine senza accorgertene e che ti fa riflettere, sorridere e soprattutto fare il tifo per un amore in cui è bello credere. "Il volo delle lanterne" mi ha convinta subito per la capacità sottile di penetrare l'animo umano che l'autrice gestisce da vera esperta, per la trama avvincente e per l'intensità con cui l'amore viene raccontato, senza via di scampo, senza retorica.»

Titolo: Incantesimo
Autore: Rachel Hawkins
Serie: Hex Hall #1
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 2 aprile 2015
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 253

Trama:
Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi "speciali", i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano dagli occhi dei normali, che potrebbero far loro del male. I suoi compagni sono dei tipi strani: mutaforma, streghe, fate, licantropi e vampiri. Per Sophie è difficile ambientarsi: le altre streghe come lei sono superficiali e viziate, se non crudeli e ambiziose, poi si prende una cotta per un giovane stregone irraggiungibile, mentre un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata e temuta di tutta la scuola. Come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che un'organizzazione segreta e potentissima, L'Occhio di Dio, presente ovunque, vuole eliminare dalla faccia della terra tutti i Prodigium, mentre il Consiglio la sorveglia. Forse perché lei è la prima della lista?

Ho deciso di presentarvi questo libro perché finalmente dopo tanti anni, qualcuno si è deciso a portarlo in Italia. La versione in inglese, cioè Hex Hall, è stata la mia prima splendida lettura in lingua e nonostante l'uscita in Italia continuerò con estremo piacere la trilogia in inglese, perché ormai possiedo tutti i libri e perché credo sia giusto così, credo che il libro e la storia riescano a mantenere la loro vera "anima". So che è un discorso strano, ma sono così arrabbiata con le case editrici italiane e tutte le delusioni che ci danno che ormai, se potessi e fossi davvero brava con l'inglese comprerei ogni libro in questa versione.
E poi, perché hanno deciso di cambiare il titolo e il nome della trilogia? Misteri inspiegabili -.-

Titolo: Reflections
Autore: Kasie West
Serie: Pivot Point #1
Editore: DeAgostini
Data di uscita: 14 aprile 2015
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 273

Trama:
Mi chiamo Addison Coleman. Ho diciassette anni, una massa di riccioli biondi e un potere straordinario: riesco a vedere il futuro. Di solito non amo approfittare di questa capacità, ma da quando i miei genitori hanno deciso di divorziare le cose sono cambiate. Mi sono trovata davanti alla scelta più difficile di sempre – con chi di loro sarei andata ad abitare? – e ho iniziato a indagare il futuro. Un’Indagine di sei settimane per capire quale fosse la migliore delle mie alternative. O almeno così speravo. Perché l’Indagine si è rivelata molto più complicata del previsto. Due ragazzi hanno stravolto la mia vita, o forse sarebbe meglio dire… le mie vite. Due ragazzi di cui è impossibile non innamorarsi. Duke è come un mare in tempesta, travolgente e affascinante. Gioca a football e non sa ancora in quale college andrà il prossimo anno. Trevor è come una notte d’estate, dolce e spensierato. Vorrebbe ricominciare a giocare a football e disegna fumetti. Uno riesce a farmi perdere la concentrazione con un solo sguardo. All’altro basta una parola per farmi battere il cuore all’impazzata. Ed è per questo che scegliere tra i miei due futuri alternativi non sarà affatto facile: perché qualsiasi decisione prenda, dovrò dire addio a uno di loro. 

Non posso far altro che ritenermi soddisfatta del lavoro che sta compiendo ultimamente la DeAgostini. E' sempre stata una casa editrice che ho ammirato, ma ultimamente mi sorprende sempre più. Sta continuando a portare in Italia young adult che mi ispirano tantissimo e i miei occhi sono perennemente a forma di cuoricino. In questo caso sono stra-felice che la cover sia stata mantenuta uguale, è bellissima e molto particolare. Avevo conosciuto questo libro grazie ad una rubrica di cover praticamente più di un anno fa e sapere che finalmente potrò avere l'opportunità di leggerlo nella mia lingua mi riempie di gioia.

Titolo: The Program
Autore: Suzanne Young
Serie: The Program #1
Editore: DeAgostini
Data di uscita: 21 aprile 2015
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 448

Trama:
Sloane sa perfettamente che nessuno deve vederla piangere. La minima debolezza, o il più piccolo scatto di nervi, potrebbero costarle la vita. In un attimo si ritroverebbe internata nel Programma, la cura ideata dal governo per prevenire l’epidemia di suicidi che sta dilagando fra gli adolescenti di tutto il mondo. E una volta dentro, Sloane dovrebbe dire addio ai propri ricordi… Perché è questo che fa il Programma: ti guarisce dalla depressione, resettandoti la memoria. Annullandoti. Così, Sloane ha imparato a seppellire dentro di sé tutte le emozioni. Non vuole farsi notare, non ora che suo fratello è morto e lei è considerata un soggetto a rischio. L’unica persona che la conosce davvero è James, il ragazzo che ama più di se stessa. È stato lui ad aiutarla nei momenti difficili, lui a farle credere che ci fosse ancora speranza. Ma, quando anche James si ammala, Sloane capisce di non poter più sfuggire al Programma. E si prepara a lottare. Per difendere i propri ricordi, a qualunque costo.

Come sopra, tanto di cappello alla DeAgostini, ecco un esempio lampante di quello che dicevo nel commento al libro sopra: questa casa editrice ultimamente mi sorprende e mi incuriosisce sempre di più. Ammetto che The Program mi ispira leggermente meno di Reflections, ma stiamo parlando davvero di un'inezia. Un altro distopico che spero potrà soddisfarmi quanto la trilogia di Divergent; anche questa è stata portata in Italia dalla DeAgostini e tutti sappiamo il suo successo, chissà che anche con questa nuova serie non sarà così? *_* Sono due libri che vorrei avere subito a portata di mano per poterli leggere e di conseguenza far sapere a tutti voi cosa ne penso. Spero riuscirò ad averli e a parlarvene in modo approfondito.

Titolo: Finché sarò tua figlia
Autore: Elizabeth Little
Editore: Garzanti
Data di uscita: 23 aprile 2015
Prezzo: 16,40 €
Pagine: 430

Trama:
Il cielo è immenso sopra di lei ed è così blu da fare male. Janie stringe gli occhi per non rimanere accecata. Non è più abituata a tutta quella luce. Janie ha ventotto anni, ma gli ultimi dieci anni della sua vita li ha trascorsi in prigione, in cella di isolamento. Proprio lei, bella ragazza ricca di Beverly Hills, viziata reginetta del liceo. L’accusa è quella di aver ucciso sua madre Marion, una donna molto esigente con cui non aveva un bel rapporto. Perché Janie era un’adolescente ribelle e contestatrice e sua madre non faceva nulla per nascondere la sua delusione di non avere la figlia perfetta. Tutte le prove erano contro di lei. Dopo l’ennesima notte di baldoria, è stata trovata priva di sensi accanto al cadavere della madre. Le mani sporche del suo sangue e le sue impronte dappertutto. Incapace di raccontare quello che è successo. Ma Janie ha sempre saputo di essere innocente. Ricorda poco della notte dell’omicidio, lo shock le ha confuso la mente, ma sa di aver sentito sua madre avere un alterco con uno sconosciuto e un nome, Adelina. E adesso che il suo avvocato è riuscito a farla uscire di prigione, Janie non ha dubbi. Deve scoprire cosa è successo, deve dimostrare, soprattutto a sé stessa, di non essere colpevole. Deve diventare la figlia che Marion ha sempre sognato. Adelina è una città dell’Illinois. È lì che Janie deve andare se vuole capire la verità. Una città piccola e sperduta in mezzo alla campagna. Una comunità chiusa che guarda con sospetto e ostilità la nuova arrivata. E che nasconde tutte le risposte che Janie cerca. Non solo sulla morte di Marion, ma anche sulla sua vita e sulla sua vera identità. Mai come adesso Janie sente di conoscere la donna che per prima l’ha tenuta tra le braccia…

Libro d'esordio dell'autrice è attualmente venduto in 24 paesi, sta scalando le classifiche praticamente di tutto il mondo. Lettori e librai lo considerano uno dei migliori thriller psicologici degli ultimi anni... ed ecco che io ci ricasco come una pera cotta. E' inutile, a me i thriller psicologici mi entrano nelle vene e se poi ci mettiamo che adoro la cover scelta dalla Garzanti, ecco che il gioco che mi frega è fatto :)
Credo leggerò questo libro appena ne avrò l'occasione e spero con tutto il cuore che potrà essere una di quelle letture folgoranti, un po' come mi ha folgorato appena ho saputo della sua esistenza.

Titolo: La luce dopo il tramonto
Autore: Carla Buckley
Editore: Nord
Data di uscita: 23 aprile 2015
Prezzo: 16,60 €
Pagine: 436

Trama:
Tyler è un ragazzo speciale. E non perché è affetto da una rarissima malattia genetica che lo costringe a vivere al buio, quasi sempre nella sua stanza, senza altri contatti con l'esterno che non siano i familiari e Internet. No, Tyler è un ragazzo speciale perché, nonostante tutto ciò, è sicuro che prima o poi troverà il suo posto nel mondo. E' lì fuori, da qualche parte, che lo aspetta. Lui deve solo cogliere l'occasione giusta per dimostrare agli altri, in particolare a sua madre, che nella vita se la può cavare anche da solo. Ed è per questo che, quando in un freddo pomeriggio di pioggia, la figlia dei suoi vicini scompare nel nulla, Tyler si mette in testa di risolvere il mistero e, all'insaputa di tutti, la notte inizia a uscire di casa per andare a caccia d'indizi, scoprendo così piccoli, grandi segreti degli abitanti del quartiere. Ma, a poco a poco, si renderà conto che è proprio la sua famiglia a nascondere i segreti più pericolosi. Dodici anni fa, la vita di Eve Lattimore è cambiata per sempre. Seduta in un asettico studio medico, con in grembo il figlio di due anni e stringendo la mano del marito per farsi forza, ha ascoltato la diagnosi: per Tyler, anche la minima esposizione alla luce del sole potrebbe essere fatale. Da allora, ogni mattina prima che sia l'alba, Eve si assicura che il figlio finisca la colazione in tempo e ritorni in camera sua, dove le finestre sono schermate con pesanti tende nere. Poi chiude la porta a chiave, per riaprirla solo dopo il tramonto. Proteggere Tyler dalla luce è la missione di Eve. Una missione che lei non abbandonerà nemmeno quando, in un freddo pomeriggio di pioggia, commetterà una leggerezza imperdonabile e dovrà scegliere tra suo figlio e la verità.

Questo romanzo è stato eletto dalla critica americana come uno dei migliori romanzi dell'anno. So che è facile farsi catturare da queste "promesse" che sembrano farci ogni volta le case editrici quando si tratta di "migliori romanzi dell'anno", ma vi dirò a me questo libro incuriosisce davvero tantissimo. Amo le storie complicate, che danno la possibilità di far riflettere e di smuovere bene le emozioni e credo che La luce dopo il tramonto abbia tutte le carte in regola per essere uno di quei libri in grado di stravolgere e travolgere.

20 commenti:

  1. Io voglio Incantesimo e Reflection. VOGLIOOOOOOOOOO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy, per mia fortuna ho già Incantesimo nella sua versione originale e mi dispiace dirlo ma è molto meglio. Spero solo la Newton faccia la brava.....
      Mentre per Reflections mi unisco a te, desidero da impazzire questo libro ç___ç

      Elimina
  2. Reflection lo leggerò a breve! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frannie, hai la versione originale o quella della DeA? Indipendentemente da questo, sappi che ti invidio da morire *_*

      Elimina
  3. Annientamento voglio leggerlo assolutamente! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha colpito tantissimo. L'altro giorno sono andata in libreria, l'ho visto e l'ho preso in mano... poi vedendo il prezzo e la piccola dimensione ho cambiato idea e l'ho lasciato lì. Diciamo che, nonostante l'enorme curiosità, spero di trovarlo scontato o usato :/

      Elimina
  4. "Annientamento" attende sulla libreria di esser letto. Secondo me sarà meraviglioso, puntavo la trilogia quando ancora non era stata tradotta! Una recensione sarà d'obbligo una volta letto (: ah, e le copertine sono di LRNZ che io adoro, un motivo in più per averlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diletta, hai già il libro? Cavolo, allora devo tenere d'occhio il tuo blog e venire a vedere cosa ne pensi una volta che pubblicherai la recensione. Le cover sono veramente pazzesche, hai ragione *_*

      Elimina
  5. Cavoli che bel post Ale! Non c’è neanche un libro che non mi ispiri almeno un pochino… Annientamento e La luce dopo il tramonto su tutti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah allora questa volta ti ho fregato e ti ho incuriosito su tutto addirittura *risata malefica*, mi aspetto di veder volare sulla mia testa il tuo portafoglio, da un momento all'altro sentirò un tonfo e perderò i sensi xD
      Annientamento lo vedo perfetto per te, non so perché, ma è una sensazione!

      Elimina
  6. Gran bel post. Mi ispirano praticamente tutti ma quello che più mi ha colpita è Finché Sarò Tua Figlia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, diciamo che è un buon modo per farsi tentare xD
      Anche a me il libro che hai citato ispira proprio tanto, ha una trama che cattura subito e mette subito un pizzico di ansia... che io adoro nei libri *_*

      Elimina
  7. Voglio Reflections e The Program *-* mi ispirano un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco Gina... sono arrivata alla conclusione che la DeA ha intenzione di far morire le sue lettrici con tutte queste pubblicazioni. Ultimamente sfornano un libro più interessante dell'altro ^__^

      Elimina
  8. Incantesimo, Reflections, The Program, Annientamento... Me ne piacciono fin troppi ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah Francesco, facevi prima a dire "mi piacciono quasi tutti" xD
      Ma ti capisco, ovviamente ho pubblicato il post e i libri mi ispirano, altrimenti non ne avrei parlato... ma so che sarei riuscita ad incuriosire anche molti di voi, proprio perché ho proposto tanti generi, molti dei quali a voi follower piacciono... sono stata proprio brava xD

      Elimina
  9. Ciao Ale :)!!!
    Io sono incuriosita da "Annientamento" da quando è uscito! Sono sempre lì lì per comprarlo ma poi il prezzo un po' mi frena! Nonostante questo ha una copertina meravigliosa e una trama super intrigante!
    Anche "incantesimo" lo voglio assolutamente! Me lo hai fatto conoscere te e da allora ho una voglia matta di leggerlo! Adesso che si sono decisi di portarlo in Italia non vedo l'ora di comprarlo!

    Si, questi sono i due libri che maggiormente mi intrigano:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao omonima, capisco i tuoi freni per Annientamento l'altro giorno l'ho visto in libreria e se ero convinta di voler spendere tutti quei soldi per un libricino così, quando è stato il momento non ce l'ho fatta e mi sono tirata indietro. Spero ci sarà presto qualche sconto Einaudi :/
      Spero che la Newton abbia fatto un buon lavoro di traduzione con Incantesimo, sono convinta sarà un libro che piacerà a tanti perché fresco, simpatico, leggero e coinvolgente... speriamo decidano anche di portare in Italia tutta la serie.

      Elimina
  10. Oddio il thriller della Garzanti non lo conoscevo °-° davvero ispirante, mi piacerebbe leggerlo :D
    Per quanto riguarda il resto, mi attirano soprattutto i libri della DeA e sono d'accordo con te sul buon lavoro che stanno facendo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi provare a richiederlo tesoro, sono felice quando un thriller attira la tua attenzione *___*
      La DeA è da monumento quasi, speriamo faccia la brava sempre e continui anche tutte le serie che inizia *___*

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥