martedì 19 maggio 2015

"Millennio di fuoco - Seija" di Cecilia Randall

Buon pomeriggio a tutti, siamo già oltre la metà di maggio e anche questo mese sta volando via tra giornate torride, giornate ventose e giornate piovose.
Oggi ripendo con il recupero delle recensioni e se la scorsa recensione era per un libro difficile, questa volta vi parlo di un libro con argomenti sicuramente più leggeri e avventurosi. Per un libro che ho amato alla follia. Oggi il protagonista è Millennio di fuoco-Seija di Cecilia Randall, primo della duologia omonima.

Trama: Baviera 1999 d.C. Mille anni sono trascorsi da quando il demoniaco popolo vaivar è apparso in Europa, muovendo dalle lande desolate oltre il Volga per reclamare il possesso delle terre abitate dagli umani e cambiare la Storia per sempre. Da allora una guerra infinita strazia il continente ormai condannato a un eterno medioevo, in cui i regni nati dalle ceneri dell'antico Sacro Impero sopravvivono a fatica tra alleanze precarie, rovesciamenti di fronte ed epidemie. I vaivar avanzano con armate di creature innaturali e spaventose, i manvar: la loro marcia procede inesorabile e sono giunti ormai nel cuore della Baviera. Ed è qui che troviamo Seija, giovane coraggiosa e tenace, l'erede di un'antica stirpe di guerrieri pagani, cacciati dalle terre di Kaleva proprio in seguito all'invasione dei vaivar. Adesso il suo popolo, decimato e nomade, sopravvive offrendo ai cristiani la propria abilità militare in cambio di cibo e di un luogo sicuro in cui piantare le tende. Seija è pronta alla lotta contro l'esercito vaivar comandato dal più grande nemico degli umani: Raivo, il Traditore dalla Mano Insanguinata, stratega temibile, condottiero spietato e unico uomo a essersi venduto anima e corpo ad Ananta, l'immortale regina dei vaivar, per farsi trasformare in un demone plurisecolare e sterminare quella che una volta era la sua specie. Ma quando Seija è costretta ad affrontare il Traditore nel pieno della battaglia, il fantasma di un antico segreto cambia per sempre il suo destino.

Serie "Millennio di fuoco":
#1 Millennio di fuoco - Seija (2013)
#2 Millennio di fuoco - Raivo (2014)

Rating:

Recensione:
Ho sempre sentito parlare molto bene dei libri di Cecilia Randall, amiche blogger e una cara amica e collega di lavoro erano entusiaste delle loro letture firmate Randall e così piano piano mi sono fatta incuriosire sempre di più. Ero partita con l'idea di comprare Gens Arcana e iniziare da quel libro, poi quando ho scoperto che sarebbe uscito un suo nuovo libro e che per di più la trama mi ispirava, non ho potuto più farne a meno e ho comprato Millennio di fuoco. Sono ancora una novellina del genere, quindi chiedo perdono se sbaglierò a collocare questo libro nel genere fantasy, ma per me lo è a tutti gli effetti e sono contentissima di aver trovato un secondo libro di questo genere che mi ha fatto innamorare alla follia.
Ammetto che per le prime cinquanta pagine circa, ho avuto qualche problema, mi sembrava scorressero troppo lente e probabilmente è stato così, ma per il semplice fatto che è l'inizio di un libro che sarà il primo di una serie ed ovviamente un po' di introduzione ci sta.
Poi senza rendermene conto mi sono trovata risucchiata nella storia. Lo stile della Randall è scattante e descrittivo in modo minuzioso, le sue scene di azione sono descritte così bene e in modo così avvicente che sembra di trovarsi di fronte ad un film; ma all'occorrenza diventa più profondo e emozionante, quando dobbiamo conoscere le storie personali dei vari personaggi, ecco che l'azione lascia spazio alla calma e alla riflessione e le emozioni forti si fanno sentire nel cuore del lettore.
Le ambientazioni sono mozzafiato, cupe e vivide, particolareggiate, fantasiose e allo stesso tempo realistiche, fanno da sfondo perfetto per l'avventura che si vive nella storia. Ogni momento ha preso posto nella mia mente e riuscivo a visualizzarlo proprio come fosse di fronte a me, è incredibile come l'autrice sia riuscita a costruire una storia coinvolgente in ogni sua minima parte.
I personaggi sono meravigliosi, i due protagonisti Seija e Raivo li ho amati moltissimo. Lei è coraggiosa e intelligente, altruista e gentile, fedele e sincera; ho apprezzato ogni sua scelta e decisione, ogni suo modo di comportarsi era fedele alla situazione, ma soprattutto al suo carattere e al suo modo di essere.
Raivo è un uomo ormai "demone" con un passato orribile alle spalle, quello che lo ha portato a compiere la decisione più difficile della sua vita e che ha cambiato completamente la sua esistenza, non lo augurerei a nessuno. E' coraggioso e freddo nelle sue decisioni, è un combattente nato e un generale intelligente e furbo, ma sa essere passionale e il suo cuore verrà a galla in ogni capitolo sempre di più, fino a renderlo ancora più umano degli umani stessi.
Altri personaggi mi hanno fatto battere il cuore, sono tutti descritti molto bene e scoprire il passato di ognuno di loro, le scelte che hanno forgiato (o stanno forgiando) il loro carattere, è stata un'avventura dentro l'avventura. Ho amato molto anche i rapporti che esistono e si creano tra i vari personaggi: primi tra tutti il rapporto tra Seija e Raivo, è così passionale, doloroso, complicato e ricco di sfaccettature che non può far altro che coinvolgere il lettore dall'inizio alla fine. Un altro rapporto splendido è quello che si crea tra Seija e la piccola Britte, un rapporto fatto di fiducia e fedeltà, di amicizia e affetto, di paure condivise e coraggio innato.
Anche gli antagonisti sono grandiosi in questo libro, fanno bene il loro lavoro, si fanno odiare, provocano paura e rabbia e nonostante questo anche dietro di loro esiste una storia interessante da scoprire.
La cosa splendida di questo libro è che niente è lasciato al caso, tutto è studiato in modo equilibrato, tutto è strutturato senza lasciare buchi neri nella lettura. Il lettore è accompagnato dall'inizio alla fine da questi meravigliosi personaggi e da queste ambientazioni spettacolari.
Non posso che ritenermi molto soddisfatta da questa lettura, ora il mio obiettivo sarà leggere tutti i libri della Randall, ma soprattutto il mio cuore è stato rubato da Raivo e Seija e spero di rincontrarli presto nel prossimo volume di questa serie. 


Cosa ne pensate? Purtroppo devo ancora leggere il secondo volume, ma lo possiedo già ed ho intenzione di leggerlo presto per potermi tuffare di nuovo nelle avventure di questa storia meravigliosa.
So che in tanti lo hanno amato e che in tanti apprezzano come me la Randall, mi piacerebbe potermi confrontare con tutti voi, anche con chi è rimasto deluso dal libro.

14 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto tantissimo *_* il secondo volume è ancora più bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusy, ricordo bene che anche tu lo hai amato. Ricordo anche che eravamo infuocatissime per questa nuova serie e che in parte è stato anche merito tuo che mi hai attaccato questo entusiasmo *_*

      Elimina
  2. Ciao bella, anche io ho apprezzato molto la Randall in Gens Arcana e mi ispira molto anche Millennio di fuoco… al momento però sono già alle prese da un po’ con romanzi “corposi” e credo che terrò da parte questa duologia ancora per qualche tempo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, vedrai che anche Millennio di fuoco, quando deciderai di leggerlo, non ti deluderà. Forse è un po' meno profondo e intenso di Gens Arcana, ma ha tutti gli attributi per poterti piacere alla follia.

      Elimina
  3. Ho letto anche io questo libro. Devo dire che il livello di fantasy è davvero buono e la Randall scrive benissimo, però a me la storia non ha appassionato più di tanto, infatti, Raivo è ancora lì che mi aspetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah per me la Randall è diventata (ora che l'ho conosciuta bene) una delle mie autrice preferite di fantasy, forse dedica più attenzione a descrizioni e svolgimento piuttosto che alla parte emotiva, ma per me è favolosa in tutto.
      Spero che Raivo potrà riuscire ad appassionarti di più di questo primo volume.

      Elimina
  4. Io ho adorato questa serie e il secondo libro è ancora più bello te lo consiglio assolutamente!! Anche Gens Arcana mi è piaciuto ma un po' meno rispetto a Millennio di Fuoco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito molti dire che il secondo volume è ancora migliore, infatti non vedo l'ora di leggerlo, devo assolutamente trovare il tempo per dedicarmici *_*

      Elimina
  5. Lo voglio, lo voglio!!!! Devo assolutamente leggere qualcosa della Randall! Bella recensione Ale!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì Maria, non fartela sfuggire. La Randall va letta almeno una volta nella vita, almeno per capire se il suo stile e le sue storie possono essere adatte a te. Per me è grandiosa!

      Elimina
  6. Ho letto e amato alla follia questo libro, ho scoperto proprio un genere che mi piace (te lo dico: epic fantasy). Mi è piaciuto lo stile, anche io all'inizio ho faticato un po', e la storia mi ha conquistata. Ho il secondo da leggere, ma non sono pronta a farlo perchè non voglio lasciarli, non so se capisci. Ma lo farò percho Seija e Raivo mi sono entrati nel cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, grazie del suggerimento Chiara *____*
      Sono felicissima di sapere che questo libro ti è piaciuto così tanto. Io credo che d'ora in avanti comprerò ogni cosa pubblicata dalla Randall!

      Elimina
  7. Sembra intrigante. Una cosa soltanto... La vicenda ha luogo nel... 1999 (?!)...

    RispondiElimina
  8. Io ho cominciato con Hyperversum e da allora non ho più abbandonato la Randall ed ho intenzione di continuare a leggere tutti i libri che pubblicherà! Seija e Raivo sono entrambi molto belli e mi hanno talmente appassionato, che quando ho finito di leggere il secondo, come dice Chiara, non volevo "lasciarli"... :)

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥