lunedì 18 maggio 2015

Talk that Talk: Il blocco del lettore, cause e rimedi!

Rubrica a cadenza casuale inventata da me. Ha la scopo di riunire in un unico post
chiacchiere, tag e qualsiasi cosa di cui ho voglia di parlare che esula da altre rubriche e post.


Salve a tutti, oggi un post di chiacchiere che nasce dalla pura e semplice voglia di parlare di "cose da noi lettori" e confrontarmi con voi. Per iniziare il lunedì in modo leggero, simpatico e spero anche utile ;)

E' da un po' di tempo che quasi tutte le mie amiche o le persone che conoscono (e in parte anch'io), hanno il famoso BLOCCO DEL LETTORE, infatti anche la settimana scorsa (se non sbaglio) in un mio post ne ho parlato brevemente e così ecco il perché ho deciso di farne un intero post che non so di preciso dove andrà a parare xD

Che cos'è il BLOCCO DEL LETTORE?
E' quello status che capita almeno una volta nella vita ad ogni lettore, in cui non si riesce ad iniziare nessun tipo di libro, oppure qualsiasi cosa si inizia non si riesce a portare avanti. E' una cosa veramente fastidiosa che in molti vivono con terrore, altri con rassegnazione ed altri ancora con speranza.
A me è capitato di non riuscire a trovare il libro giusto da iniziare e così ogni giorno ne sceglievo uno nuovo che poi interrompevo dopo poche righe, fino a quando non è arrivato quello giusto. E' anche capitato (e da pochissimo) di continuare a leggere e rimanere insoddisfatta di ogni lettura, questo non è un vero blocco, ma direi che lo si può benissimo inserira in questa fantasiosa biblio-malattia xD
Credo che le cause scatenanti possano essere molteplici e il mio intento è quello di elencare qui sotto tutte le cause che mi vengono in mente, poi tutti i "rimedi" che mi vengono in mente... ma attenzione, voi non sarete semplici spettatori, infatti potrete dare il vostro contributo per spiegare, comprendere questo blocco e per aiutare voi stessi e chi ne è stato colpito.

Venite a leggere cause e rimedi ;)

Le cause scatenanti:
Le cause che scatenano un blocco del lettore possono essere molteplici, si va dalle più banali alle più complesse, dalle più comuni alle più personali, insomma possono essere davvero tantissime.
  • Troppi libri letti e troppo velocemente. Capita infatti che noi lettori accaniti leggiamo alla velocità della luce una grande quantità di libri per poi arrivare al punto di ritrovarci quasi "svuotati" e senza più le forze di leggere altri libri.
  • Letture insoddisfacenti una dietro l'altra. In questo caso il lettore si demoralizza e smette di avere voglia di leggere per paura di incappare in altre cocenti delusioni.
  • Umore sbagliato o alterato. Quando si hanno problemi personali, o semplicemente si è un po' nervosi, può succedere di non sentirsi in sintonia con nessun tipo di libro e le storie raccontate ci sembrano tutte inadeguate alla nostra situazione.
  • Poco tempo e poca voglia. Capitano quei periodi in cui il pochissimo tempo a disposizione si combina con la poca voglia di fare qualsiasi cosa... questa miscela esplosiva rischia di provocare un blocco nelle letture proprio perché quel poco tempo libero che si ha lo si usa per cazzeggiare e non fare niente.
  • Una lettura meravigliosa e indimenticabile. Sembra una cavolata, ma la lettura di un libro "insuperabile" può causare un blocco, in quanto dopo questa lettura ci sembra che ogni storia non valga la pena di essere letta e non regga il paragone (anche se non si dovrebbe paragonare xD), perché partiamo dal presupposto che nessun altro libro potrà superare quella lettura appena conclusa.
  •  La TBR è pressante. Questo credo valga un po' di più per chi ha un blog o un canale youtube di libri. Chi ha l'abitudine di farsi le liste di lettura mensili, per rispettare delle scadenze o delle richieste, può facilmente ritrovarsi schiacciato da queste TBR che vorrebbe non cambiare ma che alla fine non riesce a rispettare. Questo tentennare e questo "peso" possono causare un gran brutto blocco.
Le cause per voi follower del blog:
Qui sotto verranno raccolte tutte le cause che ritenete possibili per il blocco del lettore e che lascerete nei commenti.
  • I primi capitoli. Molti di noi lettori hanno problemi con i primi capitoli di ogni libri, perché se le prime pagine non riescono a prenderci sarà difficile trovare la giusta spinta per continuare.
  • Troppa scelta. Quando ci si ritrova con una marea di libri da leggere è difficile scegliere e ci si sente oppressi dalla mole di letture che ci aspetta, perché sembra non finire mai.
  • Voler recuperare. Se in un mese leggiamo pochi libri, ci sentiamo in "obbligo" di recuperare il mese successivo ed ecco che avviene tutto il contrario e non riusciamo a leggere.
  • Troppe cose a metà. Iniziare più libri contemporaneamente, più serie tv iniziate, impegni personali ecc ecc. Tutto questo crea un sovraccarico che ci porta a bloccarci.
  • Ambiente chiassoso. Quando ogni 2 minuti qualcuno o qualcosa ci interrompe, ci deconcentriamo dal libro e ci viene il nervoso, portandoci a mollare la lettura per esasperazione.

I rimedi efficaci o meno:
Ognuno di noi ha il suo modo personale di affrontare questi blocchi terribili, ma rimane il fatto che, secondo me, ci sono rimedi "universali" che tutti noi possiamo provare ad usare per tentare uno sblocco del lettore xD
  • Prendersi una pausa. Molto spesso questo rimedio fa paura, sembra impensabile per noi lettori, ma vi assicuro che ogni tanto prendersi una pausa dalla lettura non può fare altro che bene sia alla vostra mente che alla vostra voglia di leggere nuove storie.
  • Provare con le riletture. Credo che provare a rileggere libri che ci sono piaciuti alla follia sia uno dei metodi migliori per uscire dal blocco, per non farci sentire più delusi e insoddisfatti e così sperare poi di riprendere il nostro solito ritmo.
  • Leggere i seguiti delle serie. Personalmente non ho mai provato questo metodo, ma se una serie ci è piaciuta molto e ci mancano dei volumi per concluderla, un metodo efficace potrebbe essere proprio quello di continuare quella serie che tanto abbiamo amato.
  • Far scegliere la lettura a qualcun altro. Ovviamente qualcuno di cui ci fidiamo, in questo modo noi saremo completamente all'oscuro dei motivi per cui questa persona ha scelto proprio quel libro e saremo curiosi di leggerlo e comprendere cosa si cela dietro quella scelta.
  • Comprare ad occhi chiusi. Può sembrare assurdo, ma molto spesso noi lettori sentiamo il peso delle nostre lunghe TBR, oppure delle nostre infinite wishlist. Fate un giro in libreria e comprate il primo libro che vi colpisce, senza ovviamente collegarlo ad altre letture o alla wishlist.
  • Usare l'istinto. Questo punto può essere collegato a quello precedente, solo che in questo caso non viene contemplato lo shopping, ma semplicemente dovreste mettervi di fronte alla vostra pila di libri da leggere e scegliere con l'istinto, senza pensare a propositi o scalette che vi siete fatti. Ascoltare il libro che grida più forte il vostro nome.
I rimedi per voi follower del blog:
  • Il genere preferito. Buttarsi su libri esclusivamente del genere che più ci piace.
  • Leggere con calma. Invece di prendersi una pausa totale, darsi un ritmo di lettura molto minore, così da leggere solo un paio di capitoli al giorno.
  • Letture semplici. Provare a leggere libri semplici, con poche pretese e corti. Così da non sentirsi oppressi da storie difficili e magari tomi enormi.
  • Fare la conta. Mettersi davanti un certo numero di libri della propria TBR nascondendo titolo o altri elementi rivelatori e fare la conta (Ambaraba ciccì coccò, per capirci xD) fino a quando non ne rimane solo uno.
  • Manga e fumetti. Un rimedio che io non ho preso in considerazione perché non leggo manga e fumetti, ma credo che sia molto efficace per staccare completamente la spina e cambiare completamente genere.
  • Leggere thriller e gialli. Essendo letture che "dovrebbero" catturare subito il lettore, con un ritmo veloce e intenso, dovrebbero essere l'ideale per farsi prendere nel modo giusto dalla storia e così sbloccarsi.
  • Tranquillità e ora preferita. Tutti noi lettori abbiamo un periodo della giornata che preferiamo ad altri per leggere. Dedicarsi alla lettura in quelle ore che ci piacciono e soprattutto farlo con tranquillità intorno a noi.


Direi che per ora a me non viene in mente altro, ci tengo a precisare che i rimedi non sono collegati alle cause, nel senso, non è che il primo è il rimedio per la prima causa citata, è una cosa molto random e molto libera a mio parere.
Ora viene il vostro turno.
Se avete voglia di condividere delle vostre esperienze che includono cause e rimedi, fatevi avanti. Se avete avuto un blocco del lettore, ne avete capito la causa e avete trovato un rimedio, vi aspetto nei commenti, ogni vostro consiglio verrà aggiunto nelle sezioni che vedete qui sopra.
Sarebbe carino riuscire a creare qualcosa di completo e davvero utile. So che sembra una cavolata e forse alcuni di voi prenderanno questo post per ridere, ma allo stesso tempo credo potrebbe essere di aiuto per qualcuno. Così ci facciamo due risate e allo stesso tempo prendiamo spunto per sbloccarci un po' :)

43 commenti:

  1. Io per il blocco del lettore provo con un libro del mio genere preferito. Però leggo con calma, magari giusto qualche capitolo al giorno (così nel frattempo mi prendo una sorta di pausa) e poi, se il libro mi piace, il blocco del lettore dovrebbe sparire..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusy, ho aggiunto il tuo consiglio perché in effetti non mi era venuto in mente il genere preferito :) Ed ho anche messo la lettura "con calma", perché sicuramente può far bene anche a chi come noi a sempre ritmi "assurdi" :)

      Elimina
  2. A me capita spesso quando mi ritrovo una grande quantità di libri da leggere e dopo aver letto i più belli non so cosa scegliere tra quelli che rimangono. Alcune volte faccio scegliere al mio ragazzo, altre volte scelgo a caso o se no vado in libreria e compro il primo di una saga che non conosco sperando che mi piaccia a tal punto da comprare i seguiti :)
    In questi giorni ho avuto un blocco del lettore, poi ieri per caso sono entrata in una piccola libreria e ho acquistato Amabili Resti, me ne sono innamorata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io a casa nella libreria ho circa 180 libri da leggere e alcune volte mi è capitato di mettermi di fronte agli scaffali con le mani nei capelli per non sapere cosa fare, dunque ti capisco benissimo xD
      Ecco, il comprare il primo libro di una serie non l'ho mai provato e per come sono fatta io non credo sarebbe un buon rimedio, perché già ho tante serie iniziate da concludere e mi scoccerebbe aggiungerne un'altra alla lista xD
      Amabili resti voglio assolutamente leggerlo anch'io, il film mi era piaciuto da impazzire.

      Elimina
  3. Io mi ritrovo nella 2-3-5 ed è bruttissimo quando succede :( di solito per uscirne vado davanti alla libreria e come dici tu uso l'istinto e se poi mi ritrovo di nuovo a leggere un libro sbagliato ne scelgo un altro, finché non trovo quello giusto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha diciamo che tu Franci vai avanti a esclusione, io per esempio non ce la farei mai perché arriverei al punto di stancarmi. Ma ammiro moltissimo la tua determinazione :)

      Elimina
  4. Io prima lascio passare un po' di tempo poi ricomincio con letture semplici senza troppo pretese e non troppo lunghe. L'ultima volta, post sessione invernale, ha funzionato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ho aggiunto nei rimedi il fatto di scegliere letture semplici e corte, perché sicuramente può aiutare chi si sente sopraffatto oppure chi è in completo blocco :)

      Elimina
  5. che brutto quando capita! A me ogni tanto succede, soprattutto dopo una lettura meravigliosa, poi non so c'è più niente che mi soddisfa. Io uso la tecnica delle serie, vado "sul sicuro" con letture che so che mi piacciono, di cui conosco già ambiente e personaggi, perchè per me il problema è l'inizio. Ci metto un po' ad entrare nella storia, per questo motivo leggo più di un libro insieme, per superare lo scoglio che per me rappresenta l'iniziare. Una volta entrata nel vivo e "presa bene" inizio un altro libro così ho sempre a portata di mano un libro già iniziato che non fatico a proseguire. Sembra contorto ma l'ho consigliato a una mia amica e funziona anche per lei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, ho messo tra le cause proprio quello che hai citato tu, cioè le prime pagine di un libro che se non riescono a prenderti possono causare davvero un'insoddisfazione e una poca voglia di proseguire. Di solito io non ho grossi problemi con le prime pagine, ma mi sono capitati libri di cui non ho apprezzato l'incipit ma che mi sono incaponita a leggere comunque, alcuni si sono conclusi bene, altri hanno continuato a non piacermi.
      Al contrario tuo non leggo mai più di un libro perché non ci riesco, nel senso che quando leggo un libro mi dedico completamente a quello e se dovessi iniziarne un altro sarebbe una distrazione per me.
      Ma ognuno è fatto a modo suo, ed è bello così :)

      Elimina
  6. Io sono in piena crisi blocco del lettore. Non solo, ci si mette anche il tempo a disposizione che non è mai abbastanza...per ora sono in pausa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo Rosy, mi dispiace... spero che questo blocco ti passerà in fretta e ritroverai la gioia di leggere libri interessanti. E spero che la pausa ti possa aiutare :)

      Elimina
  7. Mamma mia; è orribile quando ti capita!!
    Mi è successo l'estate scorsa e avevo il terrore di non riuscire mai più a leggere. Cominciavo i libri e dopo solo un capitolo o anche meno li mollavo. Per fortuna, ne ho trovato uno bellissimo che avevo già letto e mi è passato. Spero veramente che una cosa così orribile non mi capiti mai più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non capita spesso di avere il blocco, diciamo che da quando ho il blog mi sarà capitato sì e no un paio di volte, più che altro a me capita (come ho scritto nel post) di leggere tanti libri di seguito che non mi soddisfano e di arrivare ad un punto di delusione tale da abbattermi completamente.

      Elimina
  8. Stava per arrivare ma fortunatamente sono riuscita a scongiurarlo. Le cause sono più o meno quelle che hai elencato sopra, fare una pausa e rasserenarsi è uno dei rimedi migliori secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha Cecilia, il tuo commento mi ha fatto ridere perché sembrava parlassi di un fantasma o un mostro xD
      Sono felicissima che hai scongiurato il blocco e spero proprio non ti capiterà mai :)

      Elimina
  9. Sono abbastanza d'accordo con te sia per le cause, sia per i rimedi. Credo che la cosa più importante sia non incaponirsi e non dare troppo peso ai momenti di blocco, sennò "si sentono importanti" e non ci mollano più ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Nadia, ma credo sia difficile non dare peso ad un blocco, soprattutto quando si legge e si "vive di lettura" come noi. Personalmente quando mi blocco nelle letture in generale mi innervosisco anche nella vita quotidiana, perché perdo la mia "unica" possibilità di distrazione e relax.

      Elimina
  10. Il blocco del lettore è proprio una bestia nera.
    Le poche volte che sono stata colta da un serio blocco del lettore (ogni tanto capita che per 2-3 giorni la voglia di leggere sia bassa, con la conseguenza di avanzare di massimo una decina di pagine al giorno) per farmelo passare uso quello che, in maniera del tutto inesatta, chiamo "il metodo scientifico": faccio la conta.
    Sì, come quella dei bambini. XD
    Mi metto davanti un tot di libri (ma non meno di quattro e non più di dieci) che a casaccio, che ancora non ho letto, tutti con la quarta di copertina al vento per rendere un po' più difficile riconoscere i libri in esame (anche se in questo modo prendo in giro la mia stessa intelligenza XD), e inizio con i vari "Ambaraba ciccì coccò..." e "Sotto il ponte di Baracca..." fino a quando non resta un solo libro.
    Penserete che sia folle... però funziona piuttosto bene.
    Essendo la scelta indipendente dalla mia volontà, riesco a dare un ordine alle mie priorità con una certa chiarezza, trovando in questo modo il libro che voglio davvero leggere. In pratica mi scopro a barare al mio stesso gioco per riuscire a far uscire il libro che voglio davvero leggere (sì, sono talmente complicata che devo ingannare me stessa XD).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha non hai idea di quanto mi hai fatto ridere con il tuo rimedio della conta, ti giuro che mi sarei rotolata per terra dalle risate, ovviamente ho inserito il tuo rimedio nel post e credo proprio che anche solo per piacere mio personale, una di queste volte proverò a scegliere i libri con la conta, magari me ne invento uno apposita solo per questo xD

      Elimina
  11. Come ti avevo già detto nel tuo vecchio post, anche io ho un blocco che mi sta preoccupando dato che dura da un bel pò. Faccio una fatica immensa a terminare un libro e ci metto tantissimo tempo, e nel frattempo ne inizio molti altri che abbandono quasi subito. Riguardo alle cause, mo ritrovo in quella del poco tempo e della poca voglia, dell-umore sbagliato e della TBR pressante, ma vorrei aggiungere anche l'avere troppi libri. Quando ho troppa scelta non so proprio da dove iniziare. Per i rimedi penso che l'unico, anche se sembra infinitamente triste, sia quello di prendersi una pausa e aspettare di essere predisposti in modo migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, diciamo che il tuo commento è stata l'ennesima prova di quanto ultimamente noi lettori andiamo in blocco facilmente, ecco perché ho deciso di fare questo post, mi sembrava una cosa carina e probabilmente anche utile.
      Mi ritrovo con il tuo "avere troppi libri", perché la mia libreria è piena di libri da leggere e spesso mi impaurisco di fronte alla mole di letture che ancora mi aspettano.

      Elimina
  12. Proprio in questo periodo sto uscendo da un blocco del lettore che mi ha intrappolata tutto il mese di aprile e gran parte di questo maggio. Causa? Mancanza di tempo e il fatto di leggere troppi libri. Quando leggo pochi libri (solo 1 o 2 in un mese) comincia a venirmi l'ansia e voglio recuperare e leggerne tantissimi ed è qui che arriva il blocco. Per me la causa del blocco è stato il semplice fatto di aver letto pochi libri in marzo che mi ha causato molta paura di non riuscire a leggerne di più, volevo superare i miei limiti, ma avendo poco tempo sono finita per non leggere proprio nulla. E' un discorso un po' complicato ma spero si capisca qualcosa. Il mio rimedio è stato quello di buttarmi su fumetti e manga che sono letture decisamente più semplici e tranquille. E poi mi sono buttata su una rilettura. E ora è passato!
    Io consiglio di provare a leggere un libro ad un'altra persona ad alta voce (possibilmente un libro che voi abbiate già letto). Con me ha funzionato! (Ho utilizzato questo metodo con la rilettura). Leggere un libro ad un'altra persona e vedere come si incuriosiva mi ha aiutato a superare questo blocco.
    Altrimenti l'unico modo è non preoccuparsi e non leggere! Fare quello che dice l'istinto e non preoccuparsi perché si legge di meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ilaria, personalmente non mi è mai capitato di aver voglia di recuperare le letture, nel senso che dici tu. Mi sono capitati mesi in cui leggevo meno e mesi in cui leggevo di più, ma a questo non ho dato troppo peso perché credo che ognuno di noi abbia bisogno dei suoi tempi e perché alcune volte la vita reale e quotidiana richiedere più attenzione, strappando tempo alle nostre passioni, purtroppo può capitare.
      Ho aggiunto ai rimedi il fatto di leggere manga e fumetti, a me non era venuto in mente perché non ne leggo, ma sicuramente può essere un rimedio efficace :)

      Elimina
  13. Complimenti per il post, hai avuto davvero una bella idea! *_*
    Il blocco del lettore è una cosa bruttissima, è uno dei grandi mali che affliggono il povero e bistrattato lettore!!! :(
    A me è capitato ad inizio di aprile (credo) e la causa principale era che "avevo troppe cose a mezzo": di solito leggo due libri assieme, uno cartaceo e uno in ebook (per motivi pratici, più che per altro) ma in quel periodo ne avevo tre, in più seguivo un telefilm e un anime ed ero più o meno a metà di entrambi, avevo la tbr che incombeva e non riuscivo ad andare avanti (che poi non muore nessuno se non la si rispetta, ma comunque), e avevo diverse cose da fare non collegate al pc né alla lettura e la cosa mi ha mandato in tilt.
    Ma pian piano sono riuscita a smaltire tutto e, complice una lettura particolarmente buona (era anche un periodo di letture non particolarmente stimolanti, cosa che non aiuta mai!), mi è tornata la voglia di divorare libri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Susi, mi fa piacere ti piaccia la mia idea *___*
      Ho aggiunto la tua causa al post, perché sicuramente avere troppe cose iniziate e lasciate a metà può portare ad un blocco. Io personalmente non guardo telefilm perché mi manca il tempo e i mezzi (stendiamo un velo pietoso sul mio nuovo cellulare che non mi fa vedere in streaming -.-) e non inizio mai più letture contemporaneamente perché non ce la faccio, ma posso comprendere benissimo il fatto di ritrovarsi sommersi di cose da portare a termine e di certo non è il massimo della vita.

      Elimina
  14. Oh che brutta esperienza il blocco del lettore! A me capita in periodi di grande stress in cui ho molte cose da fare e non riesco a dedicarmi alla lettura come al solito. Leggo due capitoli e poi mi addormento, il giorno dopo sono stanca e non leggo e a me non piace leggere in questa maniera!! Quando leggo così non riesco ad entrare "nell'anima" del libro e mi annoio e allora provo a iniziarne un altro e un altro e niente nessuno mi prende.
    La cura? Bhè ovviamente deve passare il motivo scatenante però ho notato che cambiar genere funziona, ad esempio i thriller o gialli (genere che leggo molto poco) mi aiutano molto perchè ti trascinano nella storia e sei subito presa dagli eventi, sono letture veloci e adrenaliniche e quindi aiutano :) Altre cure non me ne vengono in mente, sicuramente non smettere di leggere, conoscendomi una scelta del genere contribuirebbe solo a farmi innervosire!!
    Come CHIARA ROPOLO anche per me, spesso, il problema è l'inizio, quelle prime 50/70 pagine in cui tutto deve ancora prendere piede e non sei ancora in sintonia con i personaggi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la vita di tutti i giorni può essere un grosso scoglio per noi lettori e in generale per le passioni che ognuno di noi vorrebbe coltivare. Anch'io quando sono stanca e non riesco a leggere più di qualche pagina al giorno, mi innervosisco fino a quando non riesco a trovare almeno un'oretta da dedicare al libro.
      Ho inserito nei rimedi il tuo consiglio di buttarsi su romanzi thriller o gialli, perché sicuramente il contenuto e lo stile narrativo sono adatti a riprendersi da momenti bui di blocco.

      Elimina
  15. ciao tesoro! Come sai anch'io sono stata afflitta dal temuto blocco del lettore proprio in questo periodo.... ad essere sincera è la seconda volta in assoluto che mi capita. Pensa che l'anno scorso quando mi ritrovai in questa situazione non mi ero nemmeno accorta di essere in blocco! Faticavo a leggere e pensavo che la colpa fosse dei libri che leggevo, quando poi quest'anno ho ripreso un libro che avevo letto nel presunto periodo di blocco e gli ho dato una valutazione piena rispetto alla scorsa, ho capito che non essere in grado di leggere o sforzarsi di farlo influenzano molto anche l'attenzione con cui leggiamo un libro e il conseguente "non mi è piaciuto tanto", quando forse è stata la mia mente a rifiutare le parole :(
    Hai colto nel segno in tutti i punti e mi sono ritrovata in molti di essi! Tra i rimedi mi sono accorta che scegliere l'ora preferita per leggere + la tranquillità mi hanno aiutata molto a concentrarmi senza distrazioni. In più ho saltato da un genere all'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, anche il tuo blocco mi ha spinto a fare questo post, perché ho notato che ultimamente in molti abbiamo avuto questo problema, forse sarà stato anche il periodo? Magari la stagione? Chissà chi lo sa xD
      Anche a me è capitato di leggere un libro che non mi ha soddisfatto e chiedermi intensamente se la colpa fosse mia e del mio umore, oppure del libro in sé. Ci sono alcuni libri della mia libreria che vorrei provare a rileggere per vedere come reagirei alla storia dopo anni, crescita personale e umore sicuramente diverso... prima o poi ci proverò ;)
      Ho messo, ovviamente, tra i rimedi il tuo consiglio, perché credo sia molto valido per tanti lettori diversi.

      Elimina
    2. Mi sa che i continui sbalzi di temperatura e tutto il polline in aria stanno iniziando a darmi alla testa, già, chi lo sa? XD
      Vero, abbiamo toccato insieme anche l'argomento riletture, chissà magari quando non mi sentirò oppressa dalla TBR e dalle recensioni da fare, mi prenderò una pausa per dedicarmi come un tempo alla lettura/rilettura di libri senza sentirmi in "dovere" di finire prima per leggerne più possibili <.<

      Elimina
    3. Dici che é colpa del polline? XD Però in un certo modo contorto credo che anche la stagione in cui si legge c'entri con blocco, sblocco o comunque umore generale.
      Sai cosa vorrei assolutamente rileggere, non per trovarci cambiamenti, ma perché l'ho amato? Tutta la serie Shadowhunters, ma sono tanti libri e per ora non ne ho il tempo, ma prima o poi lo farò sicuramente.

      Elimina
  16. che fantasticheria questo post ! capita a volta che abbia un blocco perchè ogni minimo rumore mi da fastidio, è snervante.. non si riesce a capire se è il libro poco interessante che non mi lermette di estraniarmi o l ambiente esterno troppo chiassoso..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Rosa *_____*
      Ho messo tra le cause quello che hai scritto tu, perché sicuramente essere continuamente interrotti crea un disagio non indifferente a chi vorrebbe abbandonarsi alla lettura.

      Elimina
  17. sono appena uscita da una crisi del genere.. colpa di un libro che non mi ha preso per nulla e poi tornando da una giornata particolarmente stressante all'uni spesso non ho nemmeno voglia di leggere cosa strana poi perché posso anche essere capace di mettermi a fare esercizi di tedesco invece che leggere.. ed è già la seconda volta che ho un blocco del genere nell'arco di 8 mesi :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, quando a me capita di leggere un libro che non mi soddisfa, al contrario tuo, parto in quarta per trovare subito una lettura che sono sicura mi piacerà. Non sempre ho fortuna, ma il leggere libro insoddisfacenti, mi da una spinta in più.

      Elimina
  18. Quant'è brutto il blocco del lettore! Io ci sono ancora dentro, è circa un mese che non riesco più a leggere ed è parecchio frustrante.. il punto è che la voglia non mi manca, anzi, però mi ritrovo in molte delle cause da te elencate: mancanza di tempo, umore sbagliato, troppi libri letti troppo velocemente.. insomma, sono in un bel guiaio. Comunque seguirò i tuoi consigli, sperando di riuscire a superare questo fastidiosissimo blocco.
    Ne ho parlato anche sul mio blog, e ti ho citata: http://booksparkles.blogspot.it/2015/05/talk-that-talk-01.html
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace, per il tuo blocco Robin, spero passerà presto e ti riprenderai con letture splendide. Ti ringrazio per la citazione sul blog (tra le altre cose sono felicissima che hai deciso di adottare due mie rubriche *___*), appena ho tempo vengo a darci un'occhiata :)

      Elimina
  19. BLOCCO-BLOCCO-BLOCCO ma BLOCCO proprio serio per fortuna mai! Oh cielo, solo qualche mese fa (you know) mi sono un attimino bloccata, e con me ha funzionato il consiglio #2.
    Magari leggo di meno - per i motivi che hai scritto nelle cause #1 #3 #4 -, ma lunghi periodi senza prendere un libro in mano, non mi è mai successo. °w°
    Mi piace tantissimo il consiglio #5, per la cronaca. :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I love you so much Vero. Mi fai spataccare dalle risate ogni volta che ciarliamo su whatsapp e anche nei commenti :3
      Mi ricordo molto bene il tuo pseudo-blocco e infatti il consiglio due mi è venuto in mente proprio pensando a te e al tuo libro-totem, vedi che mi ispiri???? xD
      Non avevo dubbi che il rimedio numero 5 fosse il tuo preferito, secondo me è il preferito di molti... ma funzionerà davvero???

      Elimina
  20. Ahaaahaushua ti ho ispirato un sacco dì la verità v.v
    Io avevo deciso di provare con la Clare... peccato che Città del fuoco celeste è lungo quelle 700 pagine e alla fine mi sono lasciata sopraffare da altre letture :s però ce l'ho lì sul comodino e appena posso mi ci butto di nuovo v.v comunque va un po' meglio o.o o almeno credo D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deni, anche tu sei tra quelle persone che mi hanno ispirato per il post... diciamo che è grazie a te e altre 3-4 amiche che ho deciso di creare questo post, se poi ci aggiungiamo altre blogger/lettrici che vedevo erano in blocco... il gioco è fatto xD
      In effetti, anche se idolatriamo la Clare, un libro di 700 pagine per provare a sbloccarsi non credo sia proprio il massimo, anche se magari è il libro più bello del mondo. Spero comunque che lo leggerai presto così mi saprai dire cosa ne pensi, perché io non so proprio quando mi deciderò a leggero xD

      Elimina
  21. Ho avuto una crisi del lettore, che è durata addirittura tre anni, dopo aver letto IT di King. Mi sentivo sazio e la curiosità di una nuova lettura mi aveva abbandonato tanto da iniziare a vendere parte dei miei libri; poi la trilogia di Stieg Larsson mi ha "rimesso in moto" e ho ritrovato il vecchio piacere di leggere libri.

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥