giovedì 4 giugno 2015

"Forever" di Maggie Stiefvater

Buon pomeriggio miei amati lettori, mi scuso infinitamente se ultimamente sono un po' assente, ma tra il caldo e altre fisse che mi sono venute (come ad esempio la serie tv Outlander e l'attore Sam Heughan *___*) sono un po' meno presente. I post ci sono, ma come avrete visto sono indietrissimo con i commenti, prometto che recupero tutto.
Oggi avrei dovuto pubblicare un'intervista ad un'autrice, ma ci sono stati dei ritardi e così ho deciso di pubblicarvi una delle mie recensioni in arretrato ed ho deciso per Forever di Maggie Stiefvater, che ho letto circa verso metà aprile dello scorso anno.




Trama: È arrivata una nuova primavera a Mercy Falls. Grace, che per sopravvivere ha dovuto cedere al suo animo di lupo, continua a mutare forma. Sam, saldo nella sua pelle di umano, la cerca. Perché la ama e conosce il dolore delle metamorfosi. Quando nel bosco viene ritrovato il cadavere di una ragazza la situazione precipita: il branco è in pericolo, Grace è in pericolo, e Sam deve tentare di salvarli, deve salvare Grace, a qualunque costo...











Serie "The Wolves of Mercy Falls":
#1 Shiver (2009) - Shiver (2008)
#2 Deeper (2010) - Linger (2010)
#3 Forever (2012) - Forever (2011)
#4 Inedito in Italia - Sinner (2014)

Rating:

Recensione:
Ho concluso questa serie chiacchierata, amata e odiata. Ci tengo subito ad ammettere che secondo il mio parere il miglior libro della serie rimane Shiver, ma al contrario di molti altri, ho amato tanto anche gli altri due volumi seguenti.
Forever è senza dubbio un libro molto introspettivo (come gli altri della serie), senza nessuna scena di azione, con pochi avvenimenti durante la narrazione e quei pochi raccontati in modo molto lento e preciso. Forse è per questo che molti non hanno amato il libro.
La Stiefvater lascia spazio alle emozioni e sensazioni, alla caratterizzazione estrema dei personaggi. Come ho detto per gli altri due, in questo caso non è la storia che accompagna i personaggi, ma è il contrario. Sono i personaggi che creano la storia intorno a loro e questa è una differenza importante, che rende Forever lento e estremamente delicato, proprio perché i riflettori sono puntati sui pensieri dei vari protagonisti, sulle scelte che compiono e su cosa li ha portati a quel punto.
Sam, Grace, Isabel e Cole ci accompagnano nei loro cuori e nelle loro menti; sono cambiati molto e ogni cambiamento viene descritto come se lo stessimo vivendo in prima persona. Ogni loro emozione o pensiero è descritto in ogni dettaglio sia fisico, ma soprattutto psicologico.
Mi sono affezionata così tanto a loro che quando ho chiuso il libro mi sono venute le lacrime agli occhi perché so che mi mancheranno terribilmente, credo che loro quattro siano in assoluto i personaggi che più ho vissuto dentro di me, che più ho conosciuto e amato, proprio perché le intenzioni dell'autrice sono queste. Farci vivere, quasi in prima persona, le loro gioie e dolori, il loro amore e il loro odio, le loro paure e il loro coraggio, i loro dubbi e le loro decisioni. I rapporti che si instaurano sono così profondi e intrecciati che lasciano un grande segno nel cuore del lettore.
Lo stile della Stiefvater è realmente poetico, come se dipingesse con colori caldi i suoi personaggi, li rende reali e vivi, come se respirassero. Le ambientazioni sono sempre molto suggestive, ormai Mercy Falls è nei miei sogni, un posto dove rifugiarmi, soprattutto Boundary Woods.
Per non parlare dell'attezione che l'autrice è riuscita a dare, ancora una volta, ai suoi lupi. Non sono licantropi, sono veri e propri lupi e sono rimasti ancora una volta incantata di fronte al modo in cui riesce a far entrare il lettore nella mente di un lupo. Rimarrà sempre impressa nella mia mente l'immagine del lupo che corre nel bosco e insieme a lui, noi lettori sembra che riusciamo a sentire tutto di quel bosco, come se ogni nostro senso fosse al servizio di quel lupo. E' una sensazione così unica che credo nessun altro autore riuscirà a farmi provare mai.
Il lettore si sente in sintonia con ogni parte di questo libro: con i personaggi, con le ambientazioni, con le sensazioni, con le emozioni; come se tutto il nostro corpo, ogni singola parte, fosse dedito alla lettura del libro. Mi sono innamorata ancora una volta e ancora di più di Sam e Cole (con qualche punto in più a favore di Cole, che mi ha realmente stregato), ho continuato a supportare a ammirare Grace e Isabel, come fossero mie sorelle. Ho apprezzato Beck e il modo in cui si chiarisce con Sam, ho apprezzato Rachel con la sua punta di follia ma con l'estrema fedeltà verso i suoi amici. Ho odiato con tutta me stessa Tom Culpeper, anche se ogni tanto provavo a capire il perché fosse così perfido e egoista; avrei preso a schiaffi i genitori di Grace, soprattutto il padre, che mi hanno fatto saltare i nervi.
Ogni personaggio ha una storia ben delineata dietro di sé e nel presente e futuro tutte le loro storie sembrano intrecciarsi sempre più fittamente creando così un qualcosa di splendido.
Non credo di poter trovare altre parole per Forever e per questa serie... ormai avrete notato che quando scrivo le recensioni degli ultimi volumi delle serie, mi viene sempre difficile parlarne, perché tutte le emozioni accumulate durante la lettura di tutti i volumi, sembrano accatastarsi tutte insieme creando così una grande confusione nella mia mente, ma soprattutto una grande difficoltà a riportare su "carta" quello che contiene il mio cuore.

COVER:
Le cover su cui chiacchierare sarebbero state davvero moltissime, infatti questa serie ha davvero un sacco di edizioni con cover diverse, ma ho scelto queste.
Prima di tutto la cover italiana, a me sinceramente piacciono le cover scelte per le edizioni italiane, ovviamente non sono il top e non superano quella originale, ma secondo me sono azzeccate.
La cover originale, come dicevo, per me è splendida. Adoro i colori usati, le sfumature, i chiaroscuri, tutti quanto è splendido. E non posso dire lo stesso della cover francese (la seconda che vedete qui sopra), che proprio non riesce ad attirarmi in nessun modo. Ed infine la cover tedesca, che non è per niente male, amo moltissimo lo stile usato, è il colore a non convincermi...
Classifica finale: cover originale, cover tedesca, cover italiana, cover francese.


Ed ora ragazzi vorrei proprio sapere cosa ne pensate del libro, della serie, della recensione ed ovviamente delle cover... quanto sono esigente, vero? xD
No, a parte gli scherzi, io sono molto affezionata a questa serie e vorrei avere modo di potermi confrontare con voi e i vostri pensieri, dunque aspetto i vostri commenti e come una lumachina arrivo anche a rispondere a tutto :)

17 commenti:

  1. Ciao! Bella recensione:)
    Ho provato a finire di leggere Shiver ma non ci riesco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie :)
      Addirittura non riesci a finire nemmeno il primo volume? Oh cavolo mi dispiace molto, anche se so che ci sono lettori che non riescono ad approcciarsi bene con lo stile così introspettivo della Stiefvater... spero avrai modo di provare a leggere altro di suo, almeno per darle una possibilità :)

      Elimina
  2. Solo adesso scopro che esiste un quarto libro o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Robin, è uscito da pochissimo in America, ne ho sentito parlare bene e spero che la Rizzoli non faccia brutti scherzi... anche se, ho proprio paura che se lo porteranno in Italia sicuramente sarà in un'edizione diversa dagli altri tre -.-

      Elimina
  3. Io ho letto i primi due un sacco di tempo fa, poi non so perchè, la serie mi era venuta a noia e non l'ho più finita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy è un peccato... certo, essendo passato tutto questo tempo chissà, forse se tu li rileggessi adesso ti darebbero sensazioni completamente diverse, ma se manca la curiosità è meglio lasciar perdere :(

      Elimina
  4. Ho letto Shiver, ma dopo mi sono fermata perché le recensioni che avevo letto non erano molto positive. Comunque forse li inserisco nella TBR!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona io di Shiver ho sempre sentito parlare stra-bene, poi per gli altri due volumi è vero, ci sono molte opinioni contrastanti... Secondo me, se il primo ti è piaciuto molto potresti provare a dare un'occasione anche agli altri volumi :)

      Elimina
  5. Ciao bella, io purtroppo non avevo apprezzato un granché lo stile della Stiefvater in La corsa delle onde, e se tu mi dici che qui è anche introspettivo e lento mi sa che questa serie non fa al caso mio... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, io davvero non mi capacito di come La corsa delle onde non ti sia piaciuto e non lo dico per farti un rimprovero, ma proprio perché sotto certi punti di vista mi sento davvero limitata nel pensiero e nel capire il parere altrui, soprattutto quando si parla di libri che io amo e mi stanno così a cuore. Devo imparare ad aprire la mente e capire anche i pensieri diversi dal mio u.u
      No, meglio che lasci perdere anche questa serie, probabilmente la Stiefvater non fa al caso tuo :)

      Elimina
  6. ciao, tornerò a leggere questa recensione appena riesco a leggere il libro, ho letto i primi due lo scorso mese e inaspettatamente sono entusiasta della storia. Ma non voglio anticiparmi nulla nè farmi idee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, perfetto, allora ti aspetto dopo che avrei letto il libro. Sono felicissima di sapere che la storia ha continuato a piacerti anche nel secondo volume, spero sarà lo stesso per Forever *__*

      Elimina
    2. mi spiace, ma mi unisco alla massa per la delusione di questo libro. L'ho trovato noioso ed esageratamente triste. Shiver mi aveva conquistata, è stato per me bello ed inaspettato. Deeper mi era piaciuto molto anche se troppo triste. Invece questo libro mi ha delusa profondamente, mi spiace moltissimo

      Elimina
  7. Purtroppo questo ultimo libro a me non è piaciuto.. salvo solo Cole, che è diventato immediatamente il mio personaggio preferito. Per il resto, avrei preferito finisse tutto con Shiver ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dice Laura qui sotto, se fosse finito tutto con Shiver non avresti mai conosciuto Cole, dunque non puoi preferire una cosa del genere xD
      Che discorsi contorti... a parte tutto, mi dispiace che non sei riuscita ad apprezzare l'intera serie, sicuramente Shiver è superiore agli altri due, ma io sono riuscita ad apprezzarli tutti, per fortuna :)

      Elimina
  8. Io amo lo stile della Stiefvater, riesce a dare un tocco delicato e profondo alle cose. Per quanto riguarda questa serie avrei preferito finisse tutto con Shiver. E però poi non avrei conosciuto Cole mannaggia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragionissima Laura, in alcuni punti sembra di leggere pura poesia, riesce a "giocare" in modo così splendido con le parole.
      Ahahaha anche tu sei di quelle adoranti di Cole, ma che alla fine come libro hanno preferito Shiver, mi dispiace sapere che anche a te è piaciuto solo il primo volume, ma meglio di niente dai xD

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥