venerdì 19 giugno 2015

"Storia catastrofica di te e di me" di Jess Rothenberg

Buon pomeriggio a tutti :)
Sono di nuovo a tenervi compagnia grazie alla programmazione di blogger, ho scritto questo post venerdì infatti xD
Continuo, come avevo già detto, con la recensioni arretrate e sono felicissima di vedere che, finalmente, con questa recensione iniziano quelle dei libri letti a maggio dello scorso anno. Piano piano ce la faccio, cosa dite voi? In fondo sono solo indietro di più di un anno...però se mettiamo in conto che ultimamente ho il blocco da recensore e non riesco a scrivere più di 10 righe sui libri che leggo, forse recupero ahahahah

Oggi vi parlo di un libro che mi è piaciuto moltissimo, proprio il contrario di quello di cui vi ho parlato l'altro giorno xD
Storia catastrofica di te e di me di Jess Rothenberg, pubblicato da Einaudi.




Trama: Brie muore all'improvviso. A sedici anni. Col cuore, letteralmente, spezzato in due. Nell'istante esatto in cui si sente dire da Jacob che non la ama più. Ma questo è solo l'inizio della storia. Dal suo punto di osservazione in Paradiso Brie finalmente capisce un sacco di cose. Che il matrimonio dei suoi sta proprio andando a rotoli. Che il fratello Jack non riesce a perdonarle di essere morta. Ricominciare da capo quando si ha il cuore a pezzi non è facile. Specie in un posto tutto nuovo. Ma una figura davvero celestiale comparirà presto ad accompagnare Brie nel suo paradisiaco futuro.








Rating:

Recensione:
Di questo libro ho letto sempre un sacco di pareri positivi, tutti erano rimasti stregati dalla storia, dall'originalità e dallo stile dell'autrice. Sono riuscita a procurarmi il libro un bel po' di tempo fa grazie ad uno scambio, poi ho iniziato a rimandare, come sempre senza un motivo preciso, e sono arrivata ad oggi...
Storia catastrofica di te e di me racconta la storia di Brie, una ragazza adolescente che muore e che finisce nell'Aldilà. Ma Brie ha la possibilità di assistere al suo funerale e ha la possibilità di andare a far visita ai suoi amici e famigliari. Così dopo aver incontrato Patrick che la salverà dalla noia e dalla disperazione, riuscirà a tornare sulla Terra dei vivi. Lei vuole tornare per capire il motivo per cui Jacob, il suo fidanzato, le ha detto che non la ama spezzandole così il cuore in due, letteralmente. E da quel momento in poi il viaggio sulla Terra diventerà un circolo vizioso, perché scoprirà segreti che le erano stati nascosti, vedrà come la sua famiglia si è ridotta a vivere dopo la sua morte, vedrà cosa combinano le sue migliori amiche, ma soprattutto affronterà la sua morte, che ancora non è riuscita ad accettare.

Questo libro è davvero originale e ben scritto, lo stile dell'autrice è fresco e molto colloquiale, riesce a dare il giusto tono alle scene di dolore, così come alle scene con un pizzico di simpatia. In alcuni momenti fa vivere al lettore la morte in modo leggero, in altri sentiremo tutto il peso delle disgrazie di Brie. Ed è lo stesso modo in cui viene vissuta dalla protagonista. All'inizio Brie mi era simpatica, poi ho iniziato a provare una punta di fastidio nei suoi confronti, non apprezzavo il suo modo di comportarsi nei confronti di Patrick e delle persone che tanto amava; non ho sopportato il modo in cui non riusciva a vedere segni evidenti dell'affetto che provavano alcune persone per lei. Si è comportata in modo egoista e sbagliato.... poi alla fine della lettura ho riflettuto e ho capito che Brie non avrebbe potuto comportarsi in nessun altro modo, perché grazie alle sue scelte da morta, è riuscita ad accettare quello che le è successo, e provando a mettermi nei suoi panni, sono riuscita a capire benissimo che morire a sedici anni, con ancora tutta la vita davanti, in effetti può farti perdere un po' la bussola e farti comportare in modo sbagliato.
A parte questo, è una protagonista frizzante e molto reale, non è perfetta (tutt'altro), non si trasforma in un'eroina: fa i suoi errori, paga per questi errori, capisce che ha sbagliato e cerca di rimediare... un po' come ogni persona si comporta anche nella realtà.
Ho apprezzato come l'autrice non ha stereotipato i suoi personaggi, sia Brie che Patrick che Jacob (e potrei continuare) ognuno di loro è molto originale e reale, niente super figo con muscoli scolpiti, niente bastardo che fa eccitare, nessun amica più figa della protagonista, niente goffaggine nella protagonista e soprattutto non troviamo Brie che si lamenta di essere uno schifo, quando in realtà è una bella ragazza. Insomma, tutti i soliti cliché sono stati evitati e vi assicuro che la lettura ne giova tantissimo. Perché è un vero piacere abbandonarsi a questa storia e viverla in ogni pagina.
La Rothenberg ci ha fatto capire che se si abbandonano i soliti personaggi e ambientazioni, le cose non andranno male, al contrario la storia sarà ancora più coinvolgente e interessante.
E' bellissimo vedere come Brie cresce e cambia, come affronta la morte e le conseguenze della sua morte nel mondo dei vivi, come capisce se stessa e quello che realmente può dare e fare. Fa errori madornali, tratta male le persone, mette in pericolo se stessa e gli altri, ma alla fine riesce a sistemare quasi tutto, alla fine i suoi errori le sono serviti per crescere e capire, così come dovrebbe essere per chiunque, sempre.
Patrick è un altro punto forte del libro, un personaggio splendido, simpatico e allegro. E' una specie di guida per Brie nell'Aldilà, ma in realtà sarà molto molto di più. Patrick è dolce e tormentato, cerca in tutti i modi di far capire a Brie i suoi segreti, ma lei non riuscirà a coglierli fino agli ultimi capitoli, che sono una splendida conclusione per un libro così particolare, originale, profondo, riflessivo, simpatico, dolce e doloroso.
Storia catastrofica di te e di me ha mantenuto le mie aspettative, sono rimasta soddisfatta e mi piacerebbe moltissimo poter leggere qualcos'altro di quest'autrice, per capire se avrà le capacità di mantenere questa sua originalità e freschezza.

COVER:

Non capisco per quale motivo in Italia la cover sia stata cambiata così tanto... cioè, capisco che l'Einaudi volesse "elevare" un libro ad alti livelli e così facendo ha usato una cover inadatta a mio parere. Però, ormai sono così abituata a vedere questo libro con questa cover così seria che ora tutte le altre mi sembrano troppo frivole.. assurdo °_° 
Qui sopra potete vedere la cover originale che mi piace molto come colori e anche per il font usato nel titolo, però come dicevo prima, la trovo quasi troppo "colorata". Stesso discorso vale per la cover spagnola (la seconda) che ha voluto malamente copiare l'idea della cover originale, creando così qualcosa di orrendo secondo me, sia come colori che come impostazione generale di tutta la cover. Ed infine la cover olandese che si discosta completamente dalle altre due, infatti non riesco a capire se mi piace o no; la mia parte oscura e "gotica" apprezza moltissimo, anche perché credo sia abbastanza in linea con il contenuto del romanzo, ma allo stesso tempo trovo quel cuore troppo banale, troppo spesso vediamo cuori infranti o spezzati e un po' hanno rotto le scatole :)
Classifica finale: cover originale, cover italiana, cover olandese, cover spagnola.

Ed anche in questo caso sono pronta a leggere i vostri pensieri. So che questo libro è stato letto da moltissimi di voi e vorrei vedere se riesco a confrontarmi con voi... allo stesso modo sono molto curiosa di scoprire quelli che di voi non lo hanno letto, se sono ispirati oppure no :)

13 commenti:

  1. Io non ho letto questo libro ma la tua bellissima recensione mi ha davvero incuriosita. La trama è originale, la cover che preferisco è quella italiana anche se la cover olandese ha un suo fascino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, mi fa molto piacere sapere che sono riuscita ad incuriosirti grazie alla mia recensione, soprattutto sapendo che non conoscevi la storia. Spero avrai modo di leggerlo presto e spero ti soddisferà :)

      Elimina
  2. Anche a me era piaciuto abbastanza :3 però ricordo che un qualcosina mi era mancato e non l'avevo trovato proprio perfetto perfetto, ma tutto sommato ne conservo un bel ricordo U.U
    Per le cover sai che anche io mi sono quasi abituata alla nostra?! Però devo dire che la mia preferita resta l'originale senza dubbio :D quella spagnola orribile °-°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti ricordo che eri curiosa quando lo avevo letto di sapere cosa ne pensavo...te ne avevo parlato per messaggio, ma finalmente hai potuto leggere la recensione xD
      Diciamo che la nostra è poco attraente, molto seriosa...ma le altre le trovo troppo "banali" e allegre...insomma, non so, secondo me nessuna è proprio perfetta per la storia :)

      Elimina
  3. Bella recensione, mi hai proprio fatto venire voglia di leggerlo e di conoscere questa Brie! La cover italiana in realtà mi "blocca" un po' l'entusiasmo, mi sa di una storia triste, cupa.. preferisco sicuramente le altre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, sono davvero felicissima di sapere che ti ho fatto crescere questa grande curiosità, non farti bloccare dalla cover italiana, secondo me merita davvero :)

      Elimina
  4. Sai che non lo conoscevo? Interessante, me lo segno per il prossimo giro in libreria ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, davvero non lo conoscevi? Oh che bello, allora spero proprio di averti consigliato bene e spero avrai modo di leggerlo e apprezzarlo :)

      Elimina
  5. non conoscevo questo libro, ma io adoro i personaggi imperfetti e questo sembra veramente originale. Aggiunto in lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Chiara, un pochino ho inquadrato i tuoi gusti e mi sento di consigliartelo direttamente. Spero di non fare un grosso errore, ma secondo me dovresti proprio provare a leggerlo!

      Elimina
  6. Bella recensione complimenti! Il libro sembra un genere che potrebbe piacermi, mi ha ricordata un po' alla lontana Amabili resti della Seibold, che ho apprezzato molto. Segnato, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, a me Amabili resti manca, porca miseria. Devo assolutamente recuperare questa mia grave mancanza. Ho apprezzato moltissimo il film e so che il libro è ancora meglio.
      Sono felice di averti fatto conoscere un nuovo libro, spero potrà rientrare tra le letture soddisfacenti, quando avrai modo di leggerlo :)

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥