sabato 1 agosto 2015

Readings Recap #11

Buongiorno, buon sabato e buon inizio mese di agosto miei cari lettori :)
Non avete idea di quanto mi dispiace vedere il blog così poco attivo da parte mia e poco frequentato da parte vostra, ma mi sa che dovrò farci l'abitudine ed iniziare a entrare nell'ottica che Facebook e Goodreads saranno più facilmente aggiornabili da parte mia dalle prossime settimane fino a data da decidere :) Credo ci metterò un po' a mettermi l'anima in pace, ma spero in qualche modo di ritrovare sempre qualcuno qui che ha voglia di leggere le mie chiacchiere librose e non :)
Oggi ho veramente un sacco di libri di cui parlarvi, infatti l'ultimo recap delle letture risale al 24 giugno °___° devo parlarvi di ben 6 libri e se non avessi pubblicato alcune recensioni sarebbero stati ben 10 (AIUTO °_°), dunque bando alle ciancie direi proprio che è il caso di iniziare xD
Rubrica a cadenza casuale inventata da me, dove parlo brevemente delle ultime letture portate a termine.

La casa dei cani fantasma di Allan Stratton
★★★½
Un libro molto dark, una specie di thriller per ragazzini, in cui il protagonista si fa amare moltissimo grazie al suo modo di fare così umano e reale. Tanti piccoli misteri che vengono portati avanti in maniera impeccabile, piccoli colpi di scena che lasciano il lettore a bocca aperta. Ho apprezzato più di tutto il modo in cui l'autore porta il lettore, insieme al protagonista, a dubitare della sua sanità mentale. Nonostante tutto però non è uno di quei libri memorabili, anche se molto carino, godibilissimo, semplice e coinvolgente.
Graceling di Kristin Cashore
★★★★
Non ho la più pallida idea del perché, ma da Graceling mi aspettavo qualcosa di totalmente diverso, partendo dall'ambientazione... Beh, le sorprese sono state molto gradite e ci ho messo davvero poco ad entrare nella storia e sentirmi coinvolta. Ho apprezzato molto la protagonista coraggiosa ma non esagerata, molto più realistica di tanti altri personaggi fantasy. Ho amato molto le ambientazioni che riuscivo ad immaginare nella mia mente in modo molto vivido ed ho amato tantissimo la storia in sé e la struttura di tutto il libro. Sicuramente continuerò la serie sperando non mi deluderà.
I misteri di Chalk Hill di Susanne Goga
★★★★
Ammetto di essere rimasta piacevolmente colpita dagli argomenti trattati. L'ambientazione è splendida, mi sono sentita catapultata in quei tempi e luoghi senza possibilità di scampo. Ho apprezzato moltissimo i personaggi, come si rapportano tra di loro e il modo in cui si incastrano bene nella storia. Gli intrighi e i misteri la fanno da padroni e nonostante tutta la trama sia abbastanza semplice (a tratti banale), per me è stato un piacere arrivare alla fine e comprendere tutti i misteri, le menzogne e i segreti celati.
Coraline di Neil Gaiman
★★★★
Gaiman per me è sinonimo di garanzia, anche se ammetto che questo tra i suoi è il libro che finora mi è piaciuto meno. La storia è riuscita a trasportarmi, l'ho vissuta in modo ricco e intenso, ma non mi ha convinto del tutto, non so di preciso il perché forse è semplicemente una cosa mia personale. E' indubbio quanto Gaiman sia fantasioso e a tratti visionario, quanto sia personale e unico nel suo stile e nelle sue storie. Una storia di fantasia, con elementi fantastici, surreali, ma con una base molto solida e potente in grado di emozionare e far riflettere e di dare piccoli insegnamenti ai più giovani lettori.
L'amuleto d'ambra di Diana Gabaldon
★★★★
La parte storica è sempre molto elaborata e ben studiata, tanto che in alcuni punti la noia sembrava affacciarsi tra le mie sensazioni. Per fortuna sono rimasta così affascinata dal cambio repentino di ambientazione e dall'evolversi del rapporto tra Jamie e Claire, che la noia non si è mai impossessata di me. Ho amato l'ambientazione francesce in rapporto a quella scozzese del primo volume, è stato splendido vedere come Jamie e Claire si uniscono sempre più e come si rapportano con i cambiamenti. Nel complesso la Gabaldon è una grandissima narratrice, che è riuscita a creare due personaggi così meravigliosi e ben bilanciati che è puro piacere leggere le loro "avventure".
La morte avrà i tuoi occhi di Josh Malerman
★★★
Avevo aspettative alte, ma non esorbitanti e purtroppo sono rimasta parzialmente delusa. Ho trovato l'idea di base geniale e originale, purtroppo credo sia stata strutturata in modo troppo vago e freddo, almeno secondo me. Ho sentito la tensione psicologica, l'ansia e il "terrore del non sapere", ma non li ho vissuti in modo così intenso e continuo come mi aspettavo. Ho avuto momenti in cui mi sono sentita presissima, soprattutto nelle prime 100 pagine circa, poi piano piano è stato un degenerare totale, fino ad arrivare alla fine che mi ha lasciato indifferente e delusa. Credo che l'autore avrebbe potuto ottenere molto molto di più dalle sue idee e dai suoi personaggi.


Altre letture dell'ultimo periodo in ordine cronologico:
Wonder di R.J. Palacio ★★★★ LEGA DEI LETTORI
Half Wild di Sally Green ★★★★½ RECENSIONE
The Queen of the Tearling di Erika Johansen ★★★½ RECENSIONE
Brilleremo tra un milione di soli di Beth Revis ★★★★ RECENSIONE

Cosa posso dire dopo tutta questa carrellata di pensieri e stelline? Vi sarete accorti da soli che l'ultimo mese ho continuato a leggere tanto (anche se sinceramente ero convinta di aver diminuito il ritmo) e di delusioni ce ne sono state poche e lievi. A parte quei tre libri che scendono appena sotto le quattro stelline, tutto il resto è qualcosa di grandioso. Adesso sono alle prese con la lettura di un libro di Fannie Flagg con cui erano anni che non avevo a che fare e mi sa che se continua così continuerò questa bella carrellata di soddisfazioni *_*

Ah, tanto perché non chiacchiero abbastanza ultimamente, volevo darvi una piccola notizia. Ultimamente, tra le altre cose che non riesco più a fare, c'è proprio quella di scrivere recensioni. Sempre per il solito motivo (cioè non ho testa né forze di stare a scrivere troppo o stare troppo davanti al pc) non ce la faccio proprio, l'ultima recensione intera che ho scritto è stata proprio quella di Brilleremo tra un milione di soli, dopo di che ho continuato ad aggiornare Goodreads con rating e mini pensieri, proprio come se scrivessi il post di recap e mi sa che per un po' di tempo continuerò così, perché riesco a esprimere comunque il mio pensiero (e chi è interessato può leggerlo), ma lo faccio in poche righe e soprattutto lo rendo immediatamente pubblico. Ho ancora una marea di recensioni sul pc, anche dell'anno scorso, ma per ora di nuove non riesco proprio a scriverne e spero vi potranno interessare anche i pensieri che scrivo direttamente su Goodreads, infatti vi ricordo che se volete potete lasciarmi dei commenti anche lì. 
Domanda per voi: vi farebbe piacere se i miei piccoli pensieri sui libri letti li condividessi anche su Facebook? C'è qualcuno che mi segue tramite questo social network e gli farebbe piacere ritrovare il mio pensiero anche lì?
Fatemi sapere ragazzi che ci tengo e mi interessa...ed ovviamente non dimenticate di commentare le mie letture e rendermi partecipe delle vostre ;)

8 commenti:

  1. Ho letto la serie di Gaceling diversi anni fa e mi è piaciuta davvero tanto, sono tre libri collegato fra loro e allo stesso tempo con ognuno protagonisti diversi. Io me ne sono innamorata e sono sicura che nè Fire nè Bitterblue ti deluderanno! ^^

    Personalmente seguo più facebook che Goodreads, quindi sì, mi farebbe piacere leggere direttamente lì le tue opinioni. :)

    RispondiElimina
  2. Come sai La Morte avrà i tuoi Occhi non mi è piaciuto :S Non mi sono sentita coinvolta e io nemmeno dalle prime pagine ero presa :S Tanté che l'ho già più o meno dimenticato D:
    I Misteri di Chalk Hill e La Casa dei Cani Fantasmi mi incuriosiscono, il primo ce l'ho, mentre il secondo non mi era interessato così tanto da essere richiesto alla Mondadori, ma ora mi ispira abbastanza v_v
    Io sto 'riemergendo' dal mio periodo no e ho riiniziato a leggere :D Ho letto Nightmares! Non Spegnete quella Luce - anche se è un libro per un pubblico di più piccoli - e Numbers della Ward - anche se uscito una vita fa e interrotto dalla Piemme - e ora sto leggendo Killer Instinct che mi sta piacendo moltissimo - adesso vado a finirlo v_v
    Comunque io ti seguo sia qui che su Facebook, quindi per me è indifferente! Dovunque tu scriva, io ci sarò xD

    RispondiElimina
  3. Ciao bella, tra questi libri ho letto solo Coraline e la penso come te: mi è piaciuto molto ma tra quelli che ho letto forde è quello che ho apprezzato lievemente meno. Tra i libri che più ho amato questo mese c'è Dov'è finita Audrey? della Kinsella che si è rivelata una garanzia anche in questo genere,e poi L'uomo di Marte, che ho regalato a Marco ma poi ho letto anch'io spinta dai suoi commenti entusiasti. Un po' complesso nelle parti tecniche,. ma godibilissimo! Come sai purtroppo non ho Facebook, però posso comunque passare a leggerti anche senza commentare, poi tanto sai che se ho qualcosa da dirti ti stalkero per mail o sms :-p

    RispondiElimina
  4. Quante belle letture! Di Gaiman ho appena finito Stardust e mi e' piaciuto molto! La serie Outlander mi ispira molto ma la lunghezza dei volumi e il fatto che sono molti mi scoraggia un po' 😐 senza contare il fatto che ho appena iniziato "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" di Martin che mi sta piacendo molto, ma che non lascia spazio ad altre serie: Troppo bello 😍
    Ps. Per quanto riguarda i Social, preferirei continuare a seguirti su facebook! Buona domenica Maria

    RispondiElimina
  5. avevo scritto il commento e si è cancellato D: riscrivo U_U
    dicevo che è una bella idea scrivere i tuoi parere su fb, io ti seguo anche lì!
    La casa dei cani fantasma mi ispira da morire e lo voglio un sacco!
    Graceling mi era piaciuto tanto, Fire no. Ho bitterblue ancora da leggere! **

    RispondiElimina
  6. ciao, io ti seguo solo su facebook oltre che qui, quindi mi piacerebbe molto, sempre se riesci. Un bimbo appena nato è molto impegnativo...
    Dei tuoi recap sono molto contenta, vorrei leggere Graceling da molto, sicuramente il tuo commento aiuta, anche continuare con la saga della straniera. Ho anche io Coraline, credo lo leggerò questo mese anche se l'altro che ho letto di Gaiman (American Gods) non mi ha convinta

    RispondiElimina
  7. Gaiman è Gaiman, una mente mai ferma, un vulcano di idee, un genio. Quando opto per un suo libro trovo sempre conferme ;)
    Devo ancora leggere il secondo volume della Gabaldon, ho lottato per finire Murakami e prima di immergermi nel mondo di Outlander ho bisogno di letture meno impegnative, ma mi metterò in pari prima dell'inizio della seconda serie (quando arriva? quando? quando?)

    RispondiElimina
  8. Grazie x i tuoi commenti e recensioni.
    Chiara

    RispondiElimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sono sempre felice di leggere e rispondervi ♥